venerdì 24 novembre 2006

Sul ponte sventola la scheda bianca

Non si trova una copia di Diario con "Uccidete la democrazia", l'ormai famoso film-documentario sui presunti brogli elettorali delle elezioni politiche di aprile, già tutto esaurito ad un giorno dall'uscita.
Io attendo la ristampa oppure lo vedrò per altre vie (le mulattiere del Signore sono infinite).

Intanto si stanno scatenando ovunque sui blog e sui forum gli avvocati difensori del centrodestra, tirato in ballo implicitamente dal film di Deaglio, con la loro vasta gamma di difensori d'ufficio, azzeccagarbugli, finte giuliebuongiorno e simil-avvocatitaormini, tutti armati del loro affiliato Rasoio di Occam d'ordinanza che dovrebbe dimostrare l'infondatezza delle accuse al centrodestra perchè per loro, per definizione, i brogli li ha sempre fatti la sinistra.
E' noto infatti che fin dal dopoguerra la sinistra ha fatto di tutto, perfino dei brogli elettorali, per non dover mai giungere al governo.

Può darsi che tutto questo polverone, una volta dissipatosi, non riveli nulla di strano ed irregolare nel risultato elettorale ma devono spiegarmi una cosa sola.
Cos'avevano da litigare quella notte Pisanu e Berlusconi, con gli stracci che volavano fino in strada?

Il primo rasoio alza il pelo, il secondo lo taglia e il terzo sfugge di mano ad Occam che disgraziatamente si taglia la gola.

13 commenti:

  1. Mi riservo di commentare le vicende narrate dal film solo ed esclusivamente dopo la visione dello stesso :)

    RispondiElimina
  2. Argh e Sob.

    Questo è quanto.

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo Grillo, prima delle elezioni: "Lo psiconano denuncia possibili brogli da parte della sinistra. Significa che ci ha pensato lui per primo a farli." (più o meno)

    Quando ho visto la rimonta era inevitabile pensare a una truffa, era palese... oltre alle schede bianche trasformate in voti di forza italia uno doveva insospettirsi già dai ritardi nel fornire i dati, dall'andamento costante della rimonta, come se avessero fatto un rabbocco in corsa... insomma le scorse politiche sono state un'americanata...

    RispondiElimina
  4. Anonimo08:18

    ho fatto un sogno, però brutto. In questo sogno qualcuno con calma dopo che le elezioni erano fatte e nessuno ci pensava più ha segnato voti sulle schede bianche e poi ha montato ad arte il complotto in modo che le si riconti e venga fuori il risultato che non si vorrebbe. Ttanto hanno l' alibi che la riconta l'hanno sempre chiesta. Secondo me ci stiamo dando una martellata sui coglioni, spero di svegliarmi

    RispondiElimina
  5. Anonimo10:25

    Premesso che commenterò il film solo dopo averlo visto, tutto questo perlare di schede presenti o assenti mi ha fatto ricordare, se non ho allucinazioni mnemoniche, che poco dopo le elezioni vennero rinvenuti presso dei cassonetti della spazzatura, nella periferia di una grande città, alcune decine di scatole di cartone contenenti schede elettorali: erano forse bianche? Non ricordo! Certamente alcune domande sorgono spontanee. Non dovrebbe esserci un sistema più "controllato" per trattare le eventuali schede in eccesso, non utilizzate o intenzionalmente lasciate bianche? Può essere che un analogo "deposito" sia avvenuto anche altrove in Italia in maniera più diffusa? Quelle schede avevano qualcosa a che fare con le ipotesi del film? Per quest'ultima domanda, spero che la risoposta sia "no", perchè altrimenti esse renderebbero inutile qualsiasi riconteggio di quelle superstiti non finite fra i rifiuti. Qualcuno in questo blog ha già accennato ad una possibile trappola: è anche la mia "epidermica" sensazione.
    O si è sicuri che i controlli a posteriori sono certi, fedeli e su dati non già manipolati o si rischia solo di infilarsi in un caos irrisolvibile di ipotesi e contro-ipotesi che porta solo ulteriore incertezza ed in cui fa bella figura solo chi sembra che vi sia entrato a forza.

    RispondiElimina
  6. Liberamente12:11

    "E' noto infatti che fin dal dopoguerra la sinistra ha fatto di tutto, perfino dei brogli elettorali, per non dover mai giungere al governo."

    ...già e Berlusconi a voluto imitarli, avrebbe fatto brogli per non raggiungere il governo !!?

    :-)

    RispondiElimina
  7. "...avrebbe fatto brogli per non raggiungere il governo !!?"


    Infatti era così felice quando ha raggiunto il suo obiettivo: non vincere. Faceva i salti di gioia! E come ha mostrato la sua contentezza a Pisanu!...

    Seriamente, sembrava che gli avessero tolto il lecca-lecca di bocca... "il risultato DEVE cambiare"... o.O

    RispondiElimina
  8. Io l'ho comprato, l'ho visto, e non ne son stato troppo soddisfatto. Nel senso che i fatti rimangono, ma il film non è questo granchè.

    RispondiElimina
  9. Mi ricordo (non sono Grillo) che avevo scritto qualcosa del genere: la prima gallina che canta ha fatto l'uovo.
    Anyway..anche le piste degli elefanti sono infinite.
    All'anonimo e a liberamente consiglierei di guardare la tabella che avevi pubblicato tempo fa, tanto per farsi un'idea.

    RispondiElimina
  10. Era il pomeriggio del lunedì, gli spogli stavano cominciando, gli exit poll davano per certa una vittoria facile facile dell'Unione e io ero sul divano che facevo zapping da un canale all'altro per seguire gli eventi. :)

    L'atmosfera era tranquilla, i vincitori avevano l'aria dei vincitori e i perdenti... quelli avevano un'aria strana. Ricordo con inquietudine il rappresentante dell'ufficio elettorale di Forza Italia che preannunciava davanti alle telecamere della Rai:

    "Siamo tranquilli, secondo i dati in nostro possesso, vedrete, ci saranno sorprese entro stasera".

    Sul momento mi feci una risata, poi...

    RispondiElimina
  11. Signò siete bella
    Ma il rasoio mio questi imberbi non l'hanno mai visto...


    William l'Alloccam

    RispondiElimina
  12. Appena finito di vedere (lo si può trovare anche qui) grazie alla sua segnalazione.
    La conclusione della gola profonda offre uno scenario, se vogliamo, tanto inquietante (per noi) quanto verosimil-beffardo (per zio Silvio).
    Piuttosto questo M. Stern, da dove salta fuori? Sul fatto che possa sapere qualcosa di importante sulla strage di Portella della Ginestra perché - prima che passi a miglior vita - qualche magistrato non gli chiede conto delle sue frequentazioni banditesche?

    RispondiElimina
  13. Mi sono anche alzato all'alba per andare in edicola, ma a nulla è servito. Maledetto Edicolante, me l'ha fatto apposta, lo so! :-P

    PS:
    ciauuu

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...