sabato 23 dicembre 2006

Non siate tristi per Welby

La vignetta che Le Monde ha dedicato a Piergiorgio Welby e della quale ha parlato Marco Pannella oggi ai funerali.
Un medico coraggioso ha accolto l’appello di Piergiorgio Welby a porre fine alle sue sofferenze, sia fisiche che morali. Lo ha sedato e con dolcezza lo ha accompagnato verso la morte staccando il respiratore artificiale. La cronaca degli ultimi momenti della vita di Piergiorgio ci sono stati raccontati dalla moglie Mina, che lo ha assistito con grande amore e ha accettato, sempre per amore, di perderlo per sempre per esaudire il suo desiderio.

Il seguito è noto. La salma è stata posta sotto procura e il medico rischia l’incriminazione per “istigazione e aiuto al suicidio”.

Accogliamo con sdegno lo sdegno dei politici di centrodestra, i tartufeschi distinguo del centrosinistra e ancor di più la decisione dei gerarchi vaticani di negare le esequie religiose al caro Piergiorgio. Monsignor Fisichella al TG1 ieri sera ha tentato di spiegarci il motivo di questa “dolorosa” decisione ma sinceramente, a monsigno', non capiamo e non ci adeguiamo.

Grazie a Piergiorgio per la battaglia di libertà che ha combattuto per tutti noi.
Non siate tristi per Welby, è già vicino a quel Dio che tra qualche giorno gli negheranno di incontrare nella Sua casa dei portinai impiccioni e invadenti.

Ciao Piergiorgio, riposa finalmente in pace.

10 commenti:

  1. sottoscrivo. la chiesa ha perso l'ennesima occasione di mostrarsi aderente al messaggio cristiano

    RispondiElimina
  2. candido19:21

    L'essenza del messaggio cristiano è che la vita appartiene a Dio e l'uomo non può uccidere né suicidarsi. Ma se non sono cattolico e dimostro di essere nel pieno possesso delle mie capacità mentali lo Stato, con buona pace della Chiesa che non potrà mai darmi ragione, deve riconoscermi podestà sulla mia vita. Il problema è che i cattolici rompono i coglioni per una antica consuetudine ad esercitare il primato contro chi fa professione laica o di un'altra fede. Dopo quello che la Chiesa ha combinato, per essere cattolico più che il battesimo ci vorrebbe il porto d'armi.
    Riposa dove andiamo tutti Welby, hai lasciato testimonianza della tua grande dignità...

    RispondiElimina
  3. Purtroppo in questo paese la cristianità si scontra con l'umanità...Finalmente ha smesso di soffrire!
    Nel frattempo sono passata a farti gli auguri di buon Natale!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Com'è che in home page non vedo questo articolo e ci sono arrivata solo attraverso il feed? Mah?!
    Io trovo scandalosa la scelta della chiesa di non far celebrare funerali cristiani per Welby...allora tutti i morti per suicidio non ne avrebbero diritto!
    Se è vero che lassù c'è un Dio sicuramente lo accoglierà a braccia aperte...ne ha più diritto di tante tonache che stanno in giro solo ad abbuffarsi e a sparare sentenze!
    Un abbraccio "natalizio"

    RispondiElimina
  5. Roberta F. - Sydney12:41

    Vorrei vedere questi "cristiani", rifiutare il funerale religioso agli assassini, ai delinquenti, ai guerrafondai, ai mafiosi e. infine, ai preti pedofili!
    Piergiorgio e i suoi cari hanno tutta la mia comprensione e compassione ..... finalmente e` finito il calvario di quest'uomo coraggioso e della sua famiglia.

    RispondiElimina
  6. Dall' ANSA

    UNA FEDELE: HO DETTO AL SACERDOTE 'MA CHE STATE FACENDO?'
    Numerose le polemiche per il rifiuto dei funerali religiosi. "Ho detto al sacerdote: ma che state facendo? Ho rifiutato l'eucarestia: quello che hanno fatto a Welby è incredibile", ha detto un'anziana parrocchiana della chiesa San Giovanni Bosco.

    "Vergognatevi, vergognatevi": così un'altra donna. La grande chiesa è a poche decine di metri dal palco su cui sono stati montati gli altoparlanti che hanno diffuso 'Le Quattro Stagioni' di Vivaldi, una delle musiche preferite da Welby.


    Evviva, i cattolici non sono ancora ridotti tutti a zombies, qualcuno conserva qualche barlume di libero pensiero...

    Buone feste all'anatrella zoppa e a tutti i suoi lettori ! :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Lame, buon Natale.

    RispondiElimina
  8. @ raser
    anche se molti religiosi si sono dichiarati in disaccordo con le decisioni dei gerarchi biancogialli, per fortuna. Ciao e Buon Natale!

    @ candido
    Tanti auguri a te e famiglia!

    @ astralla
    ho visto la tua nuova casa ieri sera, e ho già aggiornato il link. Buon Natale e un abbraccio anche a te!

    @ stefania
    si, a braccia aperte, come nella vignetta che ho trovato sul sito di Luca Coscioni e che ho postato subito.
    Abbraccio anche te e Luca e mi raccomando, un bacione al tuo ometto bellissimo (ho visto le foto della festa di Natale).

    @ roberta f.
    l'importante è che non ti ribelli alla loro dittatura, poi puoi farte ciò che vuoi. Hanno un concetto molto particolare del perdono. Ciao e Buon Natale!

    @ justfrank
    ho seguito i funerali per radio, molto commoventi. Ci sono anche cattolici (meglio chiamarli con il loro vero nome, cristiani) che non seguono i dikat dei gerarchi. Grazie, auguri natalizi anche a te!

    @ Ed
    grazie, Buon Natale, un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Questa decisione della Chiesa non è piaciuta anche a me che son cattolico e sono di destra. Anche la Chiesa ha dimenticato il Perdono per la Politica :(

    L'unica cosa che conta comunque è che finalmente anche Welby festeggerà un buon natale

    RispondiElimina
  10. Grazie grazie lame...senti, visto che sei una che legge tanto, ti va ti partecipare ad un piccolo giochino?
    Se ne hai voglia, passa da me per leggere le regole.
    Un bacione e buon S. Stefano ;-)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...