sabato 18 agosto 2007

L'Ape Maia(la)

Se è vero che Peter Parker diventò Spider-man in seguito al morso di un ragno, com'è che a tre giorni di distanza dalla puntura dolorosissima che mi ha rifilato un'ape non ho ancora sviluppato superpoteri e non mi sono trasformata in Super Lameduck, la più grande supereroina italiana?
Speravo di poter creare alverari all'istante nei quali rinchiudere i nemici dell'umanità, curare i mali della stessa con una super-pappa reale e svolazzare tra un campanile e l'altro (dove vivo non ci sono grattacieli) con il mio bel mantellone...
Evidentemente l'ape maiala non era nemmeno radioattiva. Ma che male, mannaggia!

16 commenti:

  1. Un mio amico in ferie è stato punto da una vespa ed è successo un fatto al limite del paranormale: gli si è gonfiato il braccio! Pensavamo fosse la superforza in arrivo, e invece niente, che sfiga... :p

    RispondiElimina
  2. Ma su dai, il superpotere ci deve essere. Si tratta solo di individuarlo.

    RispondiElimina
  3. tutta colpa dei verdi...
    sono loro che ti hanno impedito di diventare una eroina

    RispondiElimina
  4. Anonimo04:58

    I ragni non pungono, mordono.

    RispondiElimina
  5. @ justfrank
    a me non si è gonfiato nulla però sai, quando senti al TG "punto da un'ape, è morto" ti domandi subito: sarò allergica? Quando capisci che per fortuna non sei allergica, almeno i superpoteri, che cappero!

    @ anonimo
    come vedi ho corretto. Come faremmo noi bloggers senza i controllori delle pecche altrui!

    @ anja
    in effetti ho delle strane righe sulla pancia, gialle e nere...

    @ capemaster
    l'inquinamento c'entra. Che ci faceva un'ape in un salotto alle otto e mezza di sera con il buio incipiente? Le api non girano solo di giorno?

    RispondiElimina
  6. Uuh che dolore! Neanch'io mi trasformai in eroina quando mi punse anni fa un'ape...peccato!
    Buona domenica ;-)

    RispondiElimina
  7. Un'ape che si perde e di notte ti viene a pungere in soggiorno di certo non è nromale...
    Io aspetterei ancora qualche giorno, sai?

    RispondiElimina
  8. Se non è un ape di Chernobil non funziona, lo sanno tutti ! :-)

    RispondiElimina
  9. Che c'era di buono nel tuo salotto?

    RispondiElimina
  10. Quando eravamo piccoli ci mettevamo il fango sopra le punture di vespe e api. Crescendo, ci hanno detto che bisognava succhiare....
    Scherzi a parte: anche le api non sono più quelle di una volta. Adesso senti spesso di gente al pronto per via di una puntura. Devono essere incavolatissime o inquinatissime. Prendi le zanzare: prima facevano zzzzzzz...succhiavano un po' e via. Ora fanno ZZZZZZZZZZ.. e la bolla non va più via.

    RispondiElimina
  11. Anonimo13:50

    Cara Paperottola,
    la cura migliore ed immediata per punture di vespa o d'ape:
    una volta tolto il pungiglione, strofinare la parte con uno spicchio d'aglio tagliato a meta`: il dolore passera` immediatamente e non si gonfiera` la parte. Mi raccomando, pero`, veloce!
    Ciao da Sydney

    RispondiElimina
  12. Per fortuna che stai in Italia
    Immagina se fossi stata in Inghilterra e ti avesse morso "an ape"....
    Londra sarà un paradiso fiscale, ma io non la scambierei con L'Emilia Romagna....

    RispondiElimina
  13. Eroina non lo so, ma Super lo sei senz'altro...
    Un sorriso svolazzante
    Mister X di COmicomix

    RispondiElimina
  14. @ pibua
    grazie cara, in effetti la domenica è stata bella.

    @ carmelo
    ti dirò, mi sono successi fenomeni strani, in effetti... ;-)

    @ s.b.
    questa era della Maremma... maiala

    @ franca
    nulla, avevo già sparecchiato. Mi ha depistato il ronzio, pensavo fosse una zanzara, data l'ora e le ho dato una manata...

    @ed
    Vero. Adesso la bolla ha ricominciato a prudermi.

    @ anonimo
    vedi, averlo saputo. Io odio il puzzo d'aglio ma pur di lenire il dolore me lo sarei strofinato volentieri ovunque.

    @ meinong
    se mi avesse morso "an ape" ora sarei Tarzan? A nome della Romagna ringrazio commossa. Vuoi mettere il té con la piadina con lo squacquerone?

    @ comicomix
    senza Pb, però! ;-)

    RispondiElimina
  15. Ah guarda, io mi trovo al mare e ogni volta in spiaggia c'è sempre qualche ape che mi infastidisce... Ultimamente poi ce ne sono state alcune che mi hanno addirittura inseguito finché non mi sono buttato in mare: un modo veloce per farmi entrare in acqua nonostante la giazza? Mah, forse.
    Cmq mi dispiace molto: sia per la puntura dell'ape (chissà che male!) sia per non aver acquisito super poteri! Ce ne sarebbe stato proprio bisogno in questo momento.
    Ciao
    Luca

    RispondiElimina
  16. @ Luca
    ciao! Guarda, il male è stato roba di poche ore, più che altro il mio timore era di essere allergica. Mi dispiace solo per i superpoteri ma, come ha detto qualcuno, magari è solo questione di saper attendere.
    Buone vacanze, qui il tempo è uggioso e l'estate sembra già finita.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...