sabato 6 ottobre 2007

Clementina fa le pentole e Clemente vuol metterci i coperchi

Eccolo qua, l'inciucio censorio. Divisi su tutto ma uniti come una testuggine romana contro quella cosa orribile, puzzolente e putrida che è l'informazione e contro quei giudici che osano scoperchiare le loro malefatte o supposte tali.

Ricacciano Santoro dalla RAI, questa volta per lesa Mastella? Tutti d'accordo che ha esagerato, tranne la solita "sinistra radicale"? Minacce di sfiduciare il CdA RAI, che tra parentesi è ancora quello di Berlusconi perchè tanto nessuno aveva interesse a ripristinare l'obiettività dell'informazione nel servizio pubblico?

Per Santoro, costantemente trattato da fazioso, è quasi un onore, una patente bollata di obiettività. Uno che si facesse cacciare sia da Berlusconi che da Prodi rappresenterebbe un record mondiale e allo stesso tempo la riprova che questa politica fatta di compari d'anello che davanti alle telecamere litigano e dietro le quinte si baciano in bocca perchè accomunati dagli stessi interessi di bottega, fa sempre più schifo.

Ho già detto, giusto un anno fa, perchè non possiamo fare a meno di Santoro, nonostante possa piacere o non piacere.
E' il principio che deve essere difeso. In tv il politico non va per essere leccato e per fare il pulcinella dietro le scrivanie ma per rispondere del suo operato a giornalisti che non fanno agguati, ma domande. Se un giudice nel corso di un'indagine scopre pentole dove ribollono cose schifose che riguardano i politici ha il diritto di scoperchiare ed indagare, anche se Mastella poi si offende. E' una cosa ovvia dal Canada al Ruanda Burundi. In Italia no.

13 commenti:

  1. Non mi ha mai entusiasmato Santoro.
    Ma sono d'accordo con te, non ne possiamo fare a meno.

    Un sorriso contraddittorio
    Mister X di Comicomix

    RispondiElimina
  2. A me Santoro sta incredibilmente anipatico ma annozero è fantastico! Tranne alcune puntate, ma si sa, la perfezione non esiste.
    Ricordo anch'io la puntata sul caporalato, la cosa bella è che fanno inchieste, escono dal loro studio, che poi è l'unico modo per mostrare la realtà. Lo fanno anche alcuni giornalisti di rai educational, ma vanno cercati perchè sono su reti e in orari meno accessibili!
    A Annozero e Report aggiungerei anche W l'Italia (e W l'Italia diretta), anche loro fanno un ottimo lavoro a partire dai fatti. E sono anche d'accordo sulle considerazioni su Ballarò, è il solito rumore inutile, non ne posso più, e non riesco più a guardarlo!
    Insomma Lame, son d'accordo su tutto!

    RispondiElimina
  3. Non voglio sapere cosa ci sarà dentro quel pentolone... Anche se ho paura me l'ho immagino...

    RispondiElimina
  4. Come potrei non essere d'accordo?
    De Santori necessitate

    RispondiElimina
  5. Questo mio commento esula un po' dal tema del tuo post, ma in un certo senso collima: c'è bisogno di tutti coloro i quali diano nutrimento all'informazione a 360°, anche fuori dalla tv. Ad esempio, quest'estate, quando Grillo aizzò al linciaggio mediatico contro Caruso, quanti bloggers hanno rilevato quel post? Forse è loro sfuggito? Se Santoro fosse stato in onda, in quel periodo, credi che ne avrebbe fatto menzione? Penso di no, ma non si sa mai. Siamo sinceri, dopo aver tirato l'acqua al proprio mulino, occorre poi fare una farina mangiabile per tutti. Siccome a me non sta antipatico né Santoro né Caruso, vorrei ben sperare che in futuro, se qualcuno cogliesse casualmente, tra le righe della rete, le informazioni che dovrebbero far contro-notizia e le rilevasse, si potrebbe sperare in una informazione più aperta e meno ipocrita. Con o senza Santoro. Oggi, sulla diatriba tra Magistratura e il comico Mastella, facente parte della Casta, Santoro sta facendo un servizio d'informazione importante, sembra senza guardar in faccia a nessuno. Ma finito il servizio televisivo, che resta? I nostri commenti, le loro immagini sempre più carismatiche e un gran dolore di pancia!

    RispondiElimina
  6. Sulla giustizia:
    I giudici non hanno il diritto di scoperchiare le pentole, ne hanno il DOVERE.
    Sull'informazione:
    E noi saremmo quelli che quando Berlusconi emanava le liste di proscrizione dalla TV gridavamo alla censura e lo chiamavano liberticida?

    RispondiElimina
  7. Anonimo11:22

    alla faccia della libertà di pensiero, parole, opere e OMISSIONI............ e meno male che il berlusca (a me antipatico) era liberticida..........e adesso?tutti liberticidi o santoro esagera? cmq nn avrei mai immaginato ke se la prendesse anke con la sinistra a meno ke.......... la sinistra non vuole sbarazzarsi di mastella il quale si trova casualmente a sx x nn essere a dx ma sempre DC rimane quindi va soppresso..........

    RispondiElimina
  8. Nella conferenza stampa, Mastella ha detto perchè un linciaggio così ad un piccolo partito ?
    Poi ha minacciato di sfiduciare il Cda...
    Un camorrista non potrebbe fare di meglio...

    pensatoio

    RispondiElimina
  9. Perfettamente d'accordo.
    In Italia era impensabile immaginare un giornalista che metteva giù il telefono a Berlusconi. Come di una nuova politica c'è bisogno di un nuovo giornalismo, ma se non lo sosteniamo poi paga chi si è esposto e la bolla di sapone, presto, si sgonfia. Non so più di chi aver paura. Forse mi spaventa ancora di più un fascismo mascherato da democrazia e per questo ancora più pericoloso, il controllo di esercito e servizi segreti, la mafia in politica. Ma poi guardo questa "sinistra" rancorosa e intollerante e mi accorgo che mi fa meno paura ma molto più schifo.

    RispondiElimina
  10. Questo governo, che ha tanto criticato quello precedente, ne sta portando avanti al politica su tutti i fronti. Compreso quello di mettere al bando giornalisti adesso scomodi (ricordo come si sono indignati quando PRIMA qualcuno voleva estromettere biagi, santoro e luttazzi)e a fare la guerra alla magistratura. Sono d'accordo con chi ha detto che "non è vero che tra destra e sinistra non ci siano differenze. Quelli di prima erano dilettanti, questi sono professionisti e se vogliono mettere le mani sulla magistratura sanno come fare"

    RispondiElimina
  11. Fraba ha appena pubblicato un post davvero illuminante su De Magistris.
    http://fraba.splinder.com/post/14179937/LE+INTERVISTE+%28IM%29POSSIBILI.

    RispondiElimina
  12. Francesca14:27

    Arabafenice la tua citazione credo sia di Travaglio e non ha nulla da aggiungere.
    E' così.
    Sono una massa di ipocriti, soprattutto quelli al gioverno che si dicono di sx escluso quella "radicale" ma che non può nulla.
    Sono abituati alle domande telecomandate perchè nessuno (o cmq i pochi noti: Iacona e Gabanelli per es.) da anni ha fatto giornalismo d'inchiesta e questo sta bene a tutti quelli che hanno da nascondere qualcosa, sia di dx o di sx.
    Quello che è grave e credo che la sx se ne pentirà molto è che hanno predicato bene quando c'era al governo Berlusconi e ora razzolano male, ma male di brutto!!
    Al fondo non c'è mai fine.

    RispondiElimina
  13. Non posso che essere contento per l’assoluzione della Forleo e per la speranza di tutti quelli che, però, a differenza sua, non possono così altrettanto potersi difendere da "LAMAFIADELLOSTATO".

    Per la Forleo, avevo già scritto in passato, quando invece molti "nicchiavano":

    http://www.cuntrastamu.org/wordpress/index.php/?p=292

    Tuttavia, per mia esperienza e davanti ai miei occhi di modesto cittadino, il 51% della magistratura continua manifestatamente a rimanere allineato alla “politica mafiosa”.

    E come mi appare “stomachevole” assistere alla propaganda dei “servi del capitale” è altrettanto “nauseante” vedere gli “zerbini della magistratura”.

    A mio avviso, se ci si sforza di essere intellettualmente onesti, si comprende chiaramente che i "mafiosi" si trovano in tutte le pieghe delle istituzioni e della politica di questo Stato e quel che è peggio si sanno "vestire" in tutti i modi previsti dalla costituzione.

    (http://www.lamafiadellostato.135.it)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...