venerdì 16 novembre 2007

Chi ha paura di Spartacus Quirinus blog®© ?

Tempo fa cominciarono ad apparire su vari blog, compreso il mio, dei commenti in romanesco smaccatamente maccheronico a firma Spartacus Quirinus®©, un nome che voleva chiaramente fare il verso ad un altro noto blog, omonimo se non per la differenza dei marchi “registered” e “copyright”, Spartacus Quirinus, ben conosciuto nella comunità di Kilombo.

Il primo e originale Spartacus si sentì offeso da questa che sembrava una presa in giro e pregò i bloggers impestati dal falso Spartacus di bannare i suoi commenti. Io gli suggerii di non dare peso alla cosa, di farsi una risata e di aspettare che la cosa finisse da sola.

Purtroppo non si trattava di un troll qualsiasi che per qualche motivo aveva preso in uggia Spartacus the original e si divertiva a parodiarne la fede veltroniana in modi talmente iperbolici da rasentare il futurismo.
La cosa era ben più grave. Dietro lo Spartacus farlocco si celava un vero e proprio progetto eversivo che si è poi concretizzato in un blog, aggiornato continuamente e ricchissimo di contenuti al quale partecipano diverse menti celate da pseudonimo, tra i quali tali Spartaco Razzoni, zinnarosa, Marozia Pia de' Leonzi Stroppaghetti e altri.

Ho visitato il blog e letto diversi post. Alcuni sono divertenti, altri pesantucci. Non so come reagirei se qualcuno si ispirasse al mio blog e ne facesse un fake intitolato “er blogghe de lameducche”. Qualcuno potrebbe perfino definirlo il blog de ‘na papera zoppa, brutta e pure cecata, per nun di’ stronza e paracula. Forse mi incazzerei o forse no. Visto che sono dotata di ego notevole mi sentirei soprattutto nel bel mezzo del mio personale quarto d'ora di successo e gongolerei.
Forse non me la prenderei più di tanto ma farei buon viso a cattivo gioco, oppure mi sentirei ferita, non so. Finirei per pensare magari che tenere su una baracca così costa fatica e prima o poi la cosa si sgonfia da sé.
Ecco io, fossi nello Spartacus che vanta attualmente il maggior numero di tentativi di imitazione, a questo punto mi sentirei anche perfino orgoglioso di questo successo riflesso. In fondo sarà pubblicità molesta come i tafani agostani, sarà satira feroce che morde ma è pur sempre pubblicità.

Il falso Spartacus ha scatenato la mia notoria curiosità per i fenomeni mediatici e mi pare un qualcosa di originale. Volendo parlare fino e in punta di forchetta potrebbe essere definito un esempio di metablogging, di blog sul blog, la blogosfera che si auto-osserva e sceglie lo strumento della satira per ragionare su se stessa. Non sembra una pagina di Eco? Una di quelle supercazzole prematurate posterdati che si leggono nei trattati di scienza della comunicazione?
Comunque, a parte gli scherzi, ci sarebbe da discutere se si tratti di sberleffo o di satira. Lo sterleffo colpisce gli umili, è il ragazzaccio che ride se la vecchietta inciampa e cade. Lo sberleffo può essere cattivo. La satira invece colpisce i potenti, i famosi e visto che nello Spartacus taroccato il vero oggetto del dileggio alla fine è Vartere io direi che si tratta tutto sommato di satira. Il dibattito è aperto.

Leggo piuttosto da Cloro che questo Spartacus Quirinus®© senza la certificazione CE ha richiesto l’iscrizione a Kilombo e questa gli è stata negata, con il pretesto che è un blog troppo recente per poterne farne parte. Qualcuno forse si confonde con il regolamento di BlogBabel.
Peggio ancora, alcuni metapost pubblicati dagli autori del blog sono stati cancellati dalla homepage di Kilombo da alcuni volonterosi manovratori. Sempre gli stessi, per altro.

Ora, per carità, sparare su Kilombo è troppo facile di questi tempi visto che è un bersaglio già fin troppo impallinato, ma a me pare che la cosa sia abbastanza ridicola. Si censura cosa e in base a quale principio? Si può sempre mettere ai voti, visto che la meniamo con la storia del collettivo ma noi membri siamo sempre gli ultimi a sapere cosa succede dietro le quinte del politburo. Se è il vero Spartacus a sentirsi offeso dalla satira del suo irriverente doppelganger potrebbe esprimere pubblicamente il suo pensiero, anche se continuo a credere che una risata sia più tagliente della spada della censura.

Non capisco perché ogni volta che ci fa la satira addosso tra bloggers, prendendoci anche per il culo ma in fondo spompinandoci a vicenda alla grande, qualcuno deve fare il Catone il censore con le forbicione in mano per conto terzi. Eccheccazzo, un po’ di autoironia. Che sinistra triste, quella che non sa ridere su se stessa, sembra quasi la destra.


OKNotizie
Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

40 commenti:

  1. Ha dedicato tutto un articolo al mio ultimo post su Storace, e io di questo vado persino orgoglioso, bokassiano e forse anche un po' polpottista :D

    http://spartacusquirinusblog.blogspot.com/2007/11/kilombo-deriva.html


    Lo Spartacus vero sul suo blog ha scritto che da quando c'è questo fake-blog ha notato un incremento notevole degli accessi giornalieri, quindi diciamo che è contento pure lui.

    RispondiElimina
  2. Io dico solo una cosa a difesa del povero emarginato, secondo me lui non e' una copia ma un omonimo.Quello che mi ha colpito e fa pendere la mia simpatia nei confronti di Spartacus Quirinus Blog ®© e' che come ha fatto richiesta immediatamente l'altro il da me definito,per altro giustamente, pensionato spocchioso sia tornato a postare sull'aggragatore a mo di cane che piscia per cirscoscrivere il territorio ed impedire che il secondo venga iscrittto.
    Quello che mi colpisce e' che il primo quello di Iobloggo per essere chiari ha fatto oltre 20 post di insulti diretti a me ed altri blogger e che nessuno della redazione avesse mai detto niente.
    Mi spiace constatare che dei giovani e prometteti autori forse ispirati da il Gladiatore vogliano iscrivere il loro blog e questo vecchietto un po rompicoglioni si rimetta in mezzo.
    Ma basta. Non era stato invitato ad andarsene? Non aveva dato dimissioni irrevocabili?

    RispondiElimina
  3. Ciao, io ho una domanda oscena da farti, oscena non nel senso sessuale !!!!( mi scuso per l'espressione infelice), volevo dire, arrivo quì grazie a Cloroalclero e vorrei domandarti una cosa che non ha nulla a che vedere con il tuo articolo .....
    ( io sono ancora più invasato, mi sono fatto il mio modesto aggregatore personale :):):):):):):) )

    Vivi a Faenza ?????

    Non posso tirarmi indietro nel domandarti se per caso conosci una tipa di Faenza ma che vive ad Amsterdam da anni...( questa è la domanda vergognosa :):):) )

    Se rispondi si o no non accade nulla...è solo una mia curiosità, ha la nostra stessa età più o meno lei è del 62'e si chiama Monica.

    Certo che se la conosci mi vien da ridere....
    Semplicemente perche è un bel pò che vedo il tuo nick name lì da Cloro..cosi insomma sarebbe buffo se la conoscessi........:):):)

    Saluti

    Andrea

    RispondiElimina
  4. Penso che la blosfera sia uno dei posti dove c'è meno autoironia ..

    RispondiElimina
  5. Cara papera guerriera sei unica, inimitabile ;-)
    Credo che a me darebbe fastidio ma li lascerei cmq fare, altrimenti si finisce per incoraggiarli.

    PS: L'importante però è che nei loro commenti ci sia il link al loro blog.

    Ciao, buon fine settima

    RispondiElimina
  6. antonio10:45

    Ti chiedi cosa faresti se qualcuno aprisse il "blogghe di lameducche", ma ti fai la domanda sbagliata, dovresti chiederti come reagiresti se qualcuno domattina aprisse il fakeblog "L'Orizzonte degli Eventi - Il blog di Lameduck", visto che il fakeblog creato da quella cricca di sfigati aveva esattamente lo stesso nome di quello di Spartacus.
    La satira - ammesso che quella fosse satira - deve essere permessa, ma chiunque deve avere avere il diritto di poterla ignorare e di non farsi tirare in mezzo: un fakeblog non lascia questa libertà, è quanto di peggio si possa fare in un aggregatore. Vuoi fare satira? Benissimo, la fai sul tuo blog, non aprendone uno con lo stesso nome del mio e postando su un aggregatore a cui anch'io partecipo.
    Anche la richiesta di votare non ha alcun senso. Cosa si dovrebbe votare? La possibilità di linkare in Kilombo i blog fake degli utenti aggregati? O soltanto i fake di Spartacus? Ma andiamo!
    Mettere ai voti cose del genere significherebbe avere un concetto della democrazia da quarta elementare.

    RispondiElimina
  7. Giovanni Alcamo10:54

    Mi sembra che non ci siano opzioni private per i nomi dei blog. Nella blosfera ci sono molti blog omonimi, poi uno si va a cercare quallo che gli interessa. Il blog di lameduck si chiama orizzonete degli eventi e anche Lameduck. Si potrebbe copiare una parte del nome o entrambi i nomi. Sono d'accordo che si tratta di satira metablogghica: per aprire un blog satirico bisogna avere qualcosa da dire e il blog di questi qui hanno di mira veltroni, m sembra evidente. Cosa potrebbero poi dire su Lameduck? mentre invece il blog di questo spartacus quirinus è smaccatamente veltroniano quindi si presta a quel tipo di satira.
    Il problema è che il senso dei blog è l'interazione con i commentatori. Mi sembra che un blog moderato sia un po' contrario a questa filosofia, capisco la moderazione o la cancellazione di insulti aperti, ma la moderazione fatta come la fa questo spartacus è censorea e contraria alle idee di sinistra. Insomma: anch'io penso che se la redazione è in buona fede dovrebbe sottoporre il caso agli aggregati.

    RispondiElimina
  8. antonio11:11

    @giovanni alcamo: "Mi sembra che non ci siano opzioni private per i nomi dei blog."

    Embeh? Cosa c'entra? Guarda che nessuno ha contestato la violazione di una qualche legge dello stato!
    Il discorso è un altro, mi pare evidente.

    Il resto del tuo ragionamento è totalmente inaccettabile: chi dovrebbe decidere quale blog può essere bersaglio di satira e quale no? Si dovrebbe mettere ai voti anche questo, secondo il concetto di democrazia da quarta elementare vigente in Kilombo? Finirebbe che si potrebbero sfottere soltanto i blog che non mostrano in homepage la falce e il martello, garantito.

    "penso che se la redazione è in buona fede dovrebbe sottoporre il caso agli aggregati"

    Benissimo, ma cosa si dovrebbe chiedere, esattamente, agli aggregati? Se si devono poter linkare i fake di Spartacus? No! Si dovrebbe chiedere se si devono poter linkare i fake di QUALSIASI utente aggregato, in maniera tale che in caso di vittoria dei si, un minuto dopo, chiunque potrebbe creare il fakeblog "L'Orizzonte degli Eventi - Il blog di Lameduck"
    e non è affatto detto che non potrebbe essere usato come strumento di satira, anzi...

    RispondiElimina
  9. x Antonio: innanzitutto ti chiedo come mai non intervieni come claudio o come spartacus lacopia? Ti devi sempre nascondere dietro nik farlocchi per fare l'avvocato sfigato. Io sono contraria alle espulsioni per principio, ma tu meriteresti proprio di essere espulso. Il tuo infatti non è un blog, è una specie di tatzebao dove esponi le tue discutibili idee senza consentire alcun dibattito. Questo lo dico perchè l'ho sperimentato di persona. Prima mi hai meso il cappellino da troll poi hai addirittura cassato i miei commenti e poi hai messo la moderazione, non pubblicando piu nulla di quello che scrivevo io. Per carità, libero, ma poi non venire a far prediche su democrazia e legalità come Uolter, visto che la carta di kilombo parla chiaro ed esclude i blog non interattivi come il tuo.
    Alla redazione invece dico che nel post mio citato da lamduck avevo osto quesiti ben chiari, carta alla mano, e mi avete bellamente ignorato. Lameduck li ha riproposti. Avete intenzione di continuare ad ignorare gli utenti, o finalmente potrete dare una risposta non ideologica o di comodo alle questioni sul tappeto?
    Ciao
    Cloro
    ps il blog http://spartacusquirinusblog.blogspot.com/
    è chiaramente un blog di satora su veltroni.

    RispondiElimina
  10. aggiungo, a proposito delle omonimie che il sito "fake" in realtà satirico e ribelle, che noi linkiamo come DEMENTEMASTELLA.blogspot.com
    in realtà si chiama
    clEMENTEMASTELLA.blogspot.com
    e cioè SIA IL NOME CHE IL DOMINIO sono esattamente uguali, fatto salvo per il tipo di caratteri. Ben diverso è il caso del Razzoni, che ha cambiato sia nome che dominio, infatti è
    spartacusquirinusblog.blogspot.com
    invece che
    spartacusquirinus.iobloggo.com
    E SCUSATE SE E' POCO!

    RispondiElimina
  11. Hai centrato il punto, il vero obiettivo del blog non è certo un pensionato, per quanto antipatico possa essere, ma un potente, apparentemente più simpatico di lui. E hai fatto bene a ricordare la recente iper attività censoria della neo re(d)azioe kilombista, che si permette di censurare post senza neanche darne la motivazione al diretto interessato. Comunque stamattina ho comprato un quotidiano locale e in prima pagina c'era una notizia strabiliante: sembra che Veltroni abbia le stimmate. I dettagli su http://spartacusquirinusblog.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. antonio13:27

    Cloro al clero, tu sei vittima di preoccupanti manie di persecuzione, io sono un lettore di Kilombo, non ho un blog, non sono Spartacus e non ho la più pallida idea di chi sia Claudio. Se puoi provare che sono Spartacus o qualcun'altro che conosci fallo, altrimenti smettila, per cortesia.

    Ripeto: qui molti fanno i finti tonti, quale fosse l'obbiettivo dei
    sedicenti satiri non ha importanza,
    il punto è che quella roba veniva spacciata tramite un blog che era CHIARAMENTE un fake del blog di un utente aggragato. Allora, visto che si accusa la redazione di aver tenuto un comportamento illegittimo e visto il concetto di democrazia da repubblica delle banane che vige in Kilombo, si chieda agli aggregati se deve essere possibile linkare blog che siano fake di utenti aggregati, dopodichè potranno farlo tutti: per esempio, potremo avere aggregati i post di ilblogdilameduck.splinder.it ovvero il fake de "L'Orizzonte degli Eventi - Il blog di Lameduck".

    RispondiElimina
  13. Antonio chiariamo una volta per tutto il concetto. Spartacus Quirinus non e' un marchio registrato. Quindi nulla vieta a chiunque di utilizzare codesto nome e farci quello che gli pare.
    Aggiungo che come giustamente evidenziato, il dominio
    http://spartacusquirinusblog.blogspot.com/
    E' DIFFERENTE da
    http://spartacusquirinus.iobloggo.com/
    Ora passiamo alla questione Fake Blog.
    Onestamente mi sembra piu' FAKE quello di iobloggo che quello di blogspot (per intenderci quello con le ®©) perche' il secondo e' pura satira verso Veltroni ed i suoi seguaci (anche a me da l'idea di una setta) e cosa da NON sottovalutare consente i commenti.
    Infatti come ha fatto notare Cloroalclero il "sig" Claudio F. non permette sul suo blog di far commentare chi E' contrario alla sua illustre opinione.
    Da notare che chiunque faccia cio' e per sbaglio e' pubblicato viene marchiato in seguito come Troll con relativa "Punizione" di almeno 20 post di insulti nei quali il nostro arzillo vecchino impedisce a chi e' bersaglio di commentare e giustamente di fare una replica (senza dimenticare che il soggetto in questione,per altro in maniera subdola, neanche linka il sito della persona di cui sta parlando facendo si che la stessa si trovi un post di insulti senza saperlo.)
    A questo aggiungiamo che sempre a questa persona con una "lieve" EGO gli piace fare la vittima.
    Ora se Cloro e' paranoica sto pensionato spocchioso cosa e'?
    Che pretende l'esclusivita' su un nome (andando cosi contro il concetto di liberta') e non permette un dibattito sul suo blog ed insulta chi osa solo pensare male del Dott. Veltroni?
    Siamo seri.

    RispondiElimina
  14. Aggiungo Antonio se non hai un blog fattene uno e mutuo il nomignolo che da Cloro al mio usa Vivereincoma, io non mi offendo e magari te ti riprendi e ne esci. Poi essendo tenutario di un blog potrai avere anche maggiore autorevolezza vista l'esperienza sul campo, NO?

    RispondiElimina
  15. antonio13:56

    "Spartacus Quirinus non e' un marchio registrato."

    Ancora?! Ma ci fate o ci siete?!
    Come ho già detto a Giovanni Alcamo, non si contesta certo la violazione di una qualche legge dello stato!
    Il fatto poi che il dominio sia differente, non toglie che quel blog fosse un fake! Se io linkassi in Kilombo i post del blog "L'Orizzonte degli Eventi - Il blog di Lameduck" all'indirizzo ilblogdilameduck.splinder.it
    sarebbe chiaramente un fake, bisogna essere parecchio in malafade per sostenere il contrario! Ma cosa credete, che il noto fake del sito delle poste italiane apparetenga al dominio del ministero dell'Economia? Ovviamente no, eppure che quel sito sia un fake non ci sono dubbi.
    Abbiate almeno le palle di ammettere ciò che fate.

    RispondiElimina
  16. Concludo e mi scuso di aver frazionato i miei commenti, solo per dar l'idea del rispetto della carta di kilombo, il Sig. Spartacus quello di Iobloggo ha postato 127 Post mica 2 nella categoria antipatici di cui al netto almeno 100 sono di insulti con relativi tags che accompagnano ogni post tra cui spiccano MERDE ed altri simpatici come cretini, fake, troll
    Evidenzio inoltre che il simpatico pubblica i numeri di IP di chi commenta come nel post del 13/11 dal titolo"Chi è fake? Chi trolleggia?"
    Ora spero di essere stato sufficentemente esaustivo.
    Ciao

    RispondiElimina
  17. Mi spiace Antonio, ma sei proprio ignorante (nel senso che ignori) Fake allora in base alla tua definizione e' qualsiasi Blog che utilizzi un NICK name e non il nome reale del creatore.

    Purtroppo per te, quando si parla di Fake non si parla di FAKEBLOG ma di Fake nel senso di persone che si spacciano per altre all'interno di newsgroup, forum o chat, Un esempio senza paranoia,tu firmi ANTONIO e magari sei CLAUDIO.

    Quindi andrei oltre e concludendo preciso che il tuo esempio delle poste e' sbagliato essendo quello un caso di Frode chiamato gergalmente phishing, ma direi che non e' il caso.

    RispondiElimina
  18. @Sir Percy;: ma perdi ancora tempo col sedicente Antonio che vuole contarci i peli del culo con regole e codicilli e non ha neanche il coraggio di linkare il suo nick? O vorrebbe farci credere che no ha un blog, non ha un profilo, non ha un niente di niente sul web? A pensarci bene la cosa non mi stupirebe...

    RispondiElimina
  19. Antonio ®©14:51

    Che so ste cose poco chiare? Nu sto a capi! Er mio bloggo cioe er bloggo der Spartacus quirinus e religitto no e un fake che nun so neanche che vordi!
    Elli ama Vartere perche o a visto da quando era una creatura vediamo de rispettalo.E nutile che cercate er mio bloggo che io no o niente.
    Ciao
    Antonio ®©

    RispondiElimina
  20. antonio15:01

    "...ma direi che non e' il caso"

    Infatti, non è il caso che tu insista perchè è evidente che non hai le capacità intellettive per comprendere ciò di cui parli, per quanto la questione sia semplice: il phishing rivolto agli utenti delle poste (ovvero la frode informatica) è l'obbiettivo che si raggiunge tramite quella che è chiaramente una fakemail che rimanda a quello che è chiaramente un fakesite.
    Quindi nei due casi cambiano gli obbiettivi (in un caso è la presunta satira mentre nell'altro è il phishing, la frode) ma lo strumento è lo stesso: un fake (fakemail, fakesite o fakeblog).
    Allora, perchè non applicare la democrazia da asilo nido di cui si vanta kilombo chiedendo agli utenti di decidere se si possano o meno linkare i post ai fake dei blog aggregati? Così possono farlo tutti senza incorrere nella censura della redazione. Si tratterebbe di una semplice votazione, qual è il problema?

    RispondiElimina
  21. Antonio, visto che oramai l'unica stentata difesa che ti e' rimasta e' dire che quello e' un FAKE ti comunico che non e' aggiungendo il prefisso FAKE alle parole e creando nuovi vocaboli ad-hoc che si risolve la questione, per altro stai andando OT anche perche' la questione e' Spartacus Quirinus Blog ®© deve essere ammesso in Kilombo? secondo me si anche perche' Il blog esiste su blogspot ha dominio differente e alla data prefissata rifara', i contenuti sono differenti, la domanda di ingresso come da carta quindi penso che dovra' essere accettata se e quando verra' ripresentata, dal nostro anonimo amico visto che avra' tutti i prerequisiti.
    Non ritengo che sia necessario un referendum per chiedere l'ammissione di questo Blog altrimenti ne farei uno in contemporanea per chiedere l'espulsione di quello di Claudio F. visto che VIOLA LA CARTA poiche':
    1)Modera i commenti
    2)Ha fatto oltre 100 post di insulti agli altri Kilombisti

    e scrivo i primi 2...

    RispondiElimina
  22. Korvorosso ®©15:14

    Ahò! Anvedi er compagno padano!
    Ci hanno i banchi de nebbia che je attraverseno a capoccia ma li mortacci se so capaci da fa a satira!
    Mannaggia ahò! E' quasi mejo che troncasse in der culo li bomboloni del gas che lasceno sul pianerottolo de Cloro! Forza Lazio!

    RispondiElimina
  23. Tipica reazione di chi e' stato beccato con le mani nella marmelalta.
    Penso che i riferimenti alle Bombole del gas fatte siano di cattivo gusto visto sopratutto dopo quanto e' capitato a Cloro,a cui va la mia solidarieta'.

    Ma si sa che sei scarso di Fantasia caro "Anonimo" democratico e vittimista, questa discussione non la fai cadere in una trollata.

    RispondiElimina
  24. Mi sembra superfluo precisare che il mio emulo di qui sopra è appunto un'emulo, dato che il sottoscritto si firma sempre con il link. E stia attento l'emulo a non azzardarsi a firmarsi col mio link, cosa che volendo potrebbe fare, perchè si beccherebbe immantinente e immancabilmente una denuncia

    RispondiElimina
  25. Mario ®©15:36

    Ahò a frà... ripijate! Er compagno ciociaro stava a fa a satira! E poi mica ce sta er marchio de registro sopra er nich de Cloro, ahò! Mo sta a vede' che nun se pò di' Cloro senza dovesse riferì pefforza all'amica tua antimperialistica! Ma che vvoi a nfame?! Ognuno cià li bomboloni sua!
    Abbasso la censura reazionarica de'e masse de tutto er monno che si unischeno contro er capitale borghese! Comunque me pare superfluo da precisà che anch'io so da'a Lazio, ahò! Laziooooo, un'aquila in der cielooo...

    Mario ®©
    Astratti pensieri e mondo concreto...

    RispondiElimina
  26. Vorevo ringrazia a Brogghista Lameduck e i artri che tanto fanno pemme e er mio brogo.
    Come me ha detto Vartere "So fiducioso ma anche un po sfiduciato, so contento ma anghe triste" comunque se vorete veniteme a trova sarete libberi de scrive quelo che vorete e parlamo de politica ma anche no.

    RispondiElimina
  27. lameducche®©18:08

    Aho' nun ve credete che nun ve leggo. A padrona mia m'ha mandato a da' da magna' alle papere e nun ho tempo per risponne a tutti ma appena torna je dico de annassene affanculo, lei e le piume de li mortacci sua.

    RispondiElimina
  28. antò19:10

    Ahò, sorè! Anvedi li compagni satirichi... artro che feich blogghe!
    E' bastato da usà li nicchi loro senza manco lincalli che già stanno a minaccià de annà da li questurini! Anvedi che 'nfamoni ahò! E poi ce vonno imparà come se ride! Ma se l'annassero a pijà nderculo!

    RispondiElimina
  29. Questo a conferma della tua grassa ignoranza si chiama TROLLAGGIO e essere FAKE, caro amico.
    Va bhe contento tu contenti tutti e comunque NOI NON SI DA DA MANGIARE AI TROLL!Sono certo che il blog Spartacus Quirinus Blog ®© andra'avanti e si potra' iscrivere a Kilombo, che poi non e' un club privato come alcuni vogliono intendere.

    RispondiElimina
  30. Anonimo21:18

    E' bastato da usà li nicchi loro senza manco lincalli che già stanno a minaccià de annà da li questurini!


    vedi di non generalizzare eh...

    RispondiElimina
  31. lameducche®©21:59

    E' un miracolo. Stiamo assistendo alla proliferazione dei fake e dei troll. Forse so' proprio le stimme de Vartere a fa' er miracolo!

    RispondiElimina
  32. 'A Lameducche, nun t'allargà! ;-)

    Per la cronaca esiste un altro blog "orizzonte degli eventi", che però non è un fake, è semplicemente un altro blog con lo stesso nome. Poi c'è un "orizzonte degli eventi" associazione ludofantastica.
    La polemica sul fake non esiste perchè i siti sono differenti e quello satirico è riconoscibilissimo come tale.
    Se parliamo di falsi, io mi incazzerei caso mai quando qualcuno pubblica i nostri pezzi spacciandoli per propri e senza linkare l'autore. Capirei se in Kilombo volesse entrare uno che copia regolarmente i post degli altri ma in questo caso lo Spartacus fasullo ha ormai una sua personalità propria. La sua evoluzione naturale sarà quella di abbandonare l'obiettivo originale per concentrarsi sul vero oggetto della satira: i potenti. Una specie di Vernacoliere in versione romanesca.
    Non vorrei che dietro lo scandalo vi fosse la volontà di far tacere la satira sulla sinistra che parte dalla sinistra. Chiediamoci: a destra potrebbe nascere, che ne so, un CamelotDestraBestiale? O La Maga Li-si-strappa? Non credo ma posso sbagliarmi.

    RispondiElimina
  33. antonio10:10

    "La polemica sul fake non esiste perchè i siti sono differenti e quello satirico è riconoscibilissimo come tale."

    Benissimo, ma perchè allora non si chiede ufficialmente agli aggregati se permettere o meno i link a blog che abbiano lo stesso nome dei blog aggregati?
    Forse perchè, sotto sotto, non siete completamente convinti degli argomenti che sostenete?
    Dici che se si facesse con te quello che la squadraccia rossa fa con Spartacus non ti incazzeresti... sei sicura?
    Se domani qualcuno cominciasse a linkare su Kilombo i post de "L'Orizzonte degli Eventi - il blog di Lameduck ®©" all'indirizzo ilblogdilameduck.splinder.it
    ti faresti semplicemente una risata? Tra l'altro, una cosa è la satira "simpatica" che hai fatto tu su te stessa, una cosa è la satira "stronza" della squadraccia: magari ilblogdilameduck.splinder.it potrebbe essere utilizzato per sfottere queste zitelle ultraquarantenni "de sinistra" inacidite perchè non hanno ne una carriera ne un figlio...
    potrebbe essere molto pesante, volendo, fossi in te starei attenta a fare la "slendida"...

    RispondiElimina
  34. x Antonio che scrive:
    non sono Spartacus e non ho la più pallida idea di chi sia Claudio. Se puoi provare che sono Spartacus o qualcun'altro che conosci fallo, altrimenti smettila, per cortesia.

    See e io sono la figlia di napoleone. Chi puo avere interesse, dimmi, a sostenere argomenti cosi stronzi e meschini come quello che hai appena usato contro Lameduck, per sostenere quest'argomentazione farlocca, se non spartacusquirinus.lacopia.iobloggo?
    Fallo, questo blog farlocco, fallo e facci vedere quanto sei bravo, oltre che parlare di figlie adolescenti incinte e di bombolone su pianerottolo. Solo un imbecille, oltre al succitato signore, potrebbe avere ineresse a recitare la parte di merda che stai recitando tu. Tutto questo perchè non vuoi che si parli "democraticamente e pacatamente" alla Vartere, della tua abitudine a censurare da te i commenti che la pensano diverso.
    Ma che ci fai tutti scemi, antonio aka Spartacus aka Claudio? Le prove? Niente al di fuori del buon senso, ma se vuoi chiamiamo Grisom e CSI.

    RispondiElimina
  35. antonio13:44

    "See e io sono la figlia di napoleone."

    Pensa quello che ti pare, maniaca.

    "Fallo, questo blog farlocco, fallo e facci vedere quanto sei bravo, oltre che parlare di figlie adolescenti incinte e di bombolone su pianerottolo"

    Non vedo perchè parlare di pannoloni dovrebbe essere più dignitoso che parlare di bomboloni.
    In ogni caso non ci sono dubbi che io sia bravo, mi è bastato usare qualcuno dei vostri metodi (peraltro tra quelli più innocui) per farvi sclerare tutti, vi siete landolfizzati arrivando addirittura a minacciare il ricorso agli avvocati. In cinque minuti ho mostrato che razza di ipocriti infami siete.
    Ciao bella!

    RispondiElimina
  36. "In ogni caso non ci sono dubbi che io sia bravo"
    Si ma non dimentica che ciai sempre raggione. Se te a senti perdonali e perdonaci tutti quanti,Scusaci se abbiamo osato contradire le tue Auguste e Saggie parole.

    Comunque per tua conoscenza Korvorosso, ti ha minacciato "il ricorso agli avvocati" per tutelare quello che era un tentativo di furto di identita' cioe'il phishing. Ma siccome ricordo che tu ciai sempre raggione ti chiedo ancora na volta scusa e accendero'una candela a Valter.
    Giuro che no o faccio piu!

    RispondiElimina
  37. @ Antonio
    hahaha, antonio sei mitico. Ultraquarantenne? Si, ci sono. Zitella no perchè ho un compagno e una carriera in un certo senso me la sto costruendo perchè mi ammazzo di lavoro e ho buone soddisfazioni. L'unica cosa sulla quale potresti avere ragione è la faccenda di non avere figli ma, sai, a vedere certi ragazzini che girano tutto sommato sono contenta così. No, non c'è niente da fare, l'acido lo secerno (si dice così, mannaggia l'italiano!) proprio di natura, come le mosche.

    Un'ultima cosa: un blog come "L'Orizzonte degli Eventi - il blog di Lameduck ®©" all'indirizzo ilblogdilameduck.splinder.it sarebbe evidentemente un falso. Lo direi, lo segnalerei e comincerei a tempestarlo di commenti, celandomi sotto l'identità di un esercito di troll.

    @ sora croro

    aho', so lameducche, bello il tuo posto de oggi. 'nnaggia, propio divertente. Me fa ride come quelli der signo' Serpersi che vvive 'ncoma.

    RispondiElimina
  38. @ andrea
    no, non conosco una Monica che vive ad Amsterdam. Conosco uno che ha la fidanzata ad Amsterdam ma non si chiama Monica e conosco una Monica che però vive a Casalecchio.
    Ciao ;-)

    RispondiElimina
  39. antonio19:32

    "un blog come "L'Orizzonte degli Eventi - il blog di Lameduck ®©" all'indirizzo ilblogdilameduck.splinder.it sarebbe evidentemente un falso. Lo direi, lo segnalerei e comincerei a tempestarlo di commenti, celandomi sotto l'identità di un esercito di troll."

    c.v.d.

    RispondiElimina
  40. @Antonio, perdona Lameduck sa che ciai raggione sempre ma oggi ha osato contradirti. Prometto faro' di tutto affinche ella non lo faccia piu'! Sono certo che come atto di autopunizione (autopuna) oggi anziche' l'olio di oliva nell'insalata mettera' quello di ricino e poi 3 ore di preghiera davanti alla foto di Valteruccio tuo.
    Tutti sanno che tu Antonio sei Bravo e cia sempre raggione sei intellegente alto e simpatico.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...