giovedì 10 aprile 2008

Il contratto con la Sinistra

Vedo che Suor Molletta vi ha incuriosito e conquistato, a quanto pare. Ho seguito con grande attenzione i tanti commenti che sono giunti al mio post precedente sul dilemma del voto. Tanti e tutti interessanti.
Oltre a ringraziarvi perchè, in quanto a nebbia, ci sto ancora dentro ma non mi sento più a Roncobilaccio in novembre, vi sono grata perchè mi avete dato l'opportunità di farmi un'ulteriore idea del livello di porcheria di questa legge elettorale e della scelleratezza del governo Prodi che non ha voluto far nulla per porvi rimedio cambiandola.
Grazie ai vostri suggerimenti e all'analisi del voto in Emilia Romagna che ho letto nei vari link, mi sono convinta a votare Sinistra Arcobaleno per il Senato. Un voto di affinità e in linea con il mio passato elettorale.
Per la Camera c'è ancora il dubbio se darla a Uolter o no, con il guanto o senza.
Penso che alla fine accoglierò l'invito alla coerenza e voterò anche alla Camera per la Sinistra Arcobaleno.
Altre scelte di sinistra, a parer mio, non sono praticabili perchè non raggiungerebbero il quorum.

Però, e adesso vi propongo una berlusconata con i controfagotti, stipulo qui sul tamburo un contratto con la Sinistra Arcobaleno e lo firmo qui davanti a voi. Chi vuol fare la scrivania di mogano?

Io dò il mio voto a Berty e soci a patto che, qualunque sia l'esito delle elezioni e gli sviluppi futuri della politica interna (concordo con Scilla, Viagra e Cialis possono sempre fare il miracolo), essi si impegnino solennemente a:

1) Non partecipare ad alcun tipo di inciucio con Berlusconi in parole, opere ed omissioni.
2) Ricerchino una vera unità a Sinistra basata sulla difesa della laicità come pietra fondante. E se Uolter non ci sta che vada aff...
3) Considerino improrogabili le battaglie per i diritti civili come matrimonio gay e diritti per le coppie di fatto di qualunque orientamento sessuale.
4) Si impegnino per proporre una visione nuova e oltre la mera logica del mercato per l'economia e il mondo del lavoro.,
5) Stiano sempre e comunque dalla parte dei lavoratori.
6) Pensino, dicano e facciano cose di sinistra per davvero, diobono!

Sono banalità, lo so, ma perchè i programmi dei partiti non lo sono altrettanto? Questo è il programma dell'Elettore di Sinistra. Chi di programma ferisce di programma perisce.

Nel caso in cui questi traguardi non siano stati raggiunti in prossimità di nuove consultazioni elettorali (sto sempre berlusconando alla grande), la sottoscritta Lameduck si impegna formalmente a non votare più alcun partito facente parte della coalizione denominata Sinistra Arcobaleno alle successive elezioni politiche. Da qui all'eternità.
In soldoni: vi dò quest'ultima chance, poi basta. Astensione, annullamento della scheda, gita al mare.

In fede,
Lameduck


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

31 commenti:

  1. Restano i dubbi, ma guarda te quanti calcoli bisogna fare per votare, porca miseria!
    @fiaccola: come lo raggiungo il tuo blog, di grazia?

    RispondiElimina
  2. Ho deciso. Tanto già lo sapevo, ma adesso è proprio della serie "nessuno mi schioda". Posto che mi sono stufata di tattiche e di meno peggio, voterò SA ovunque. Non solo per i calcoli di possibilità che ho letto in giro, ma perché qui o la sinistra, quella che nei fatti può farcela ad arrivare al quorum, ottiene un buon risultato e può essere di stimolo al PD, che altrimenti è e resterà la nuova DC e BASTA (ma avete letto della Bindi? Qualcuno comincia a ragionare... altro che i diktat di Veltroni alla CGIL e le aperture a confindustria!) oppure comincerò a pensare a trasferirmi... a Cipro.
    SA dopo le elezioni deve darsi una bella regolata (gliela dobbiamo dare noi...), però io ancora ci credo.
    Suerte! :)

    RispondiElimina
  3. d'accordissimo, sul fronte della laicità è auspicabile aprire una discussione con Boselli..

    RispondiElimina
  4. Senza entusiasmo voterò sinistra arcobaleno, il contenitore elettorale meno peggio

    RispondiElimina
  5. Quoto chemako, maànche Lame :D

    RispondiElimina
  6. Anonimo10:23

    Io ho trovato un'illuminante risposta al problema del "chi voto?" in questo video

    http://it.youtube.com/watch?v=MGzIWd17vN0

    Mercurina81

    RispondiElimina
  7. Se questa potrebbe essere una proiezione dove il PD ha possibilità di vincere si potrebbe votare SA. Altrimenti bisogna votare razionalmente, cioè PD, per non regalare voti al Pdl.
    Per tutto il resto i 6 punti di Lameduck li condivido in pieno.:-)

    Piemonte: PdL
    Lombardia: PdL
    Veneto: PdL
    Friuli Venezia Giulia: PdL
    Liguria: PD
    Emilia Romagna: PD
    Toscana: PD
    Marche: PD
    Umbria: PD
    Lazio: PdL
    Abruzzo: PD
    Campania: PdL
    Puglia: PdL
    Basilicata: PD
    Calabria: PD in vantaggio
    Sicilia: PdL
    Sardegna: PD

    RispondiElimina
  8. @Lameduck: hai fatto la scelta giusta. Se voterai SA anche alla Camera, sarà ancor più giusta.

    La SA è perfettamente in grado di rispettare i punti del tuo "contratto" (e sono disposto a fare sia il notaio sia la scrivania di ciliegio :-P).

    Uòlter, purtroppo, non può dire lo stesso.

    RispondiElimina
  9. Sottoscrivo anch'io...

    RispondiElimina
  10. OT: http://elfobruno.ilcannocchiale.it/post/1864546.html

    Buon blogging!

    ;)

    RispondiElimina
  11. "Si impegnino per proporre una visione nuova e oltre la mera logica del mercato per l'economia e il mondo del lavoro"

    Wow! Qualsiasi cosa da Kim Yong Il a Joaquin Almunia. Hai ragione, è proprio banale...

    RispondiElimina
  12. È tardi, Lame, è troppo tardi per i contratti. Sono le cose che chiediamo da sempre: perché dovrebbero darcele ora? Perché dovremmo fidarci proprio ora?

    RispondiElimina
  13. sottoscrivo in pieno!

    ciao
    marco

    RispondiElimina
  14. Bene Lame, temevo tu cadessi in errore.
    Sulla necessita di votare Sinistra Arcobaleno (anche e soprattutto per gli elettori del PD) in regioni quali Lombardia Emilia Romagna e Toscana abbiamo scritto qui:

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/archive.php?eid=1683

    Credo che Berty e soci sappiano che questa è l'ultima opportunità per tanti...
    in attesa di Nichi Vendola che al momento gode della mia stima,
    speriamo bene.

    V.

    RispondiElimina
  15. La probabilità che i punti sollevati da Lameduck si rivelino fondanti per SA aumenta in proporzione diretta se:
    1) SA avrà un buon risultato, sia alla Camera che al Senato;
    1.1) qualcuno la sera del 14 aprile presenterà il conto a Uòlter
    2) crescerà la voglia di impegno diretto - in idee e tempo - per trasformare SA da contenitore resistenziale a soggetto politico moderno.

    ciao da Firenze
    Torquato della Garisenda
    la prima a sinistra

    RispondiElimina
  16. Cacchiarola... e' dura resistere sulla barca dell'astensionismo morale, ideale e pratico, quando dall'altra parte c'è sempre lo spauracchio di un governo berlusconis...
    Però Lame, giusto per non renderti facile il lavoro, ti faccio due domande:
    Come giustifica il signor Berty la sua votazione a favore di un recentissimo aumento delle diarie dei parlamentari (in linea con tutti gli altri)?
    Come giustifica il suo utilizzo di aereo di stato per andare in ferie?

    Aggiungo che al contratto manca (anche se potrebbe essere compreso nell'enorme ideale di "..fare cose di sinistra..") l'abolizione di questa cacca di legge elettorale!!!!

    Non so.. vado a riflettere...

    RispondiElimina
  17. Anonimo15:18

    condivido in pieno, ma ho 23 anni e i prossimi 5 saranno decisivi per la mia vita privata e lavorativa. con 5 anni di berlusconi sarò costretto a emigrare probabilmente. perche non voglio un filomafioso, un amico di putin e bush, un finto liberista che aiuta solo le lobbies. la binetti non conta nulla, i vescovi da tempo si sono schierati, ed io sono laico. i matrimoni gay? ho altre priorità vorrei fondi per la ricerca, aiuti per l'affitto, e soprattutto GIUSTIZIA. mi piacerebbe votare un partito rosso, de sinistra, non mi vergogno a dirlo (anzi!!) anche con la falce e martello... ma non c'è. non sono verde, l'arcobaleno non mi va giu, bertinotti mi ha stancato, ormai non mi rappresenta piu niente,negli anni 90 ha sbagliato tutte le mosse. sacrificherò la sinistra nella speranza che la sconfitta, perche solo le sconfitte fanno storia, cancelli l'attuale dirigenza, e
    DAL BASSO (non come ora e non per superare una oglia parlamentare di rappresentanza) nasca una forza unica che tagli con ideologie vecchie, e voglia governare perche mi sono rotto di prendere botte in piazza e non cambiare un c...o. inoltre sono romano, e lalega al potere non mi antusiama. minoltre fumo, e fini al potere non mi entusiasma. mandare al potere la mussolini non mi entusiama. forse se avessi avuto piu certezze economiche avrei votato SA, ma non posso permettermi 5 anni di berlusconi, da italiano amo l'italia e non posso fargli questo per questioni morali-personali che (purtroppo) contano 1/60 milioni.
    scuate lo sfogo (e gli errori) con affetto, lorenzo

    RispondiElimina
  18. ur_ca19:52

    1) Non partecipare ad alcun tipo di inciucio...

    - Non ammalarti che l'ospedale è pieno.

    2) Ricerchino una vera unità a Sinistra...

    - Macché unità a sinistra per armata di brancaleone

    3) Considerino improrogabili le battaglie per i diritti civili come matrimonio gay...

    - Ecco fateVi nell'arcigay e lasciate stare chi ha le palle

    4) Si impegnino per proporre una visione nuova e oltre la mera logica del mercato...

    - Sì la logica di Stato (altre ancora non ne hanno inventato, fallo tu ti becchi il Nobel)

    5) Stiano sempre e comunque dalla parte dei lavoratori...

    - Ohibo! trovami chi è contro i lavoratori? I padroni? Purina, hai letto Marx senza capirlo, altrimenti non saresti comunista!

    6) Pensino, dicano e facciano cose di sinistra per davvero, diobono!

    - Diobonino, come sarebbe bello se fossimo tutti mancini.

    Patetica, semplicemente patetica!

    RispondiElimina
  19. ur_ca20:01

    Anonimo ha detto...
    condivido in pieno, ma ho 23 anni e i prossimi 5 saranno decisivi per la mia vita privata e lavorativa. con 5 anni di berlusconi sarò costretto a emigrare...

    Due dei miei figli (laureati) sono emigrati da oltre 10 anni. E non dal misero Sud ma dalla opulenta emilia-romagna.
    Non rimpiangono l'Italia! Nè quella del bombardiere rosso (d'alema), nè del nanetto e nemmeno del mortadello

    RispondiElimina
  20. Sottoscrivo in pieno... ah, una cosina per ur_ca... te stai fuori... quantomeno fuori zona...

    RispondiElimina
  21. Ciao a tutti, riguardo il voto al Senato è veramente possibile evitare che Berlusconi ottenga la maggioranza: credo che questo sia il desiderio primo sia dei simpatizzanti del PD, sia di quelli di SA, sia degli "altri" di centrosinistra :)

    Ho scritto un post che analizza il voto utile in Lombardia.

    Molte altre info, per le altre regioni, le potete trovare qui


    Spero di aver fatto cosa gradita :)

    RispondiElimina
  22. ur_ca07:50

    ale ha detto...
    Agli adoratori e nasotappati bertinottiani, confesso che anch'io sono di pelle bianca e delicata con un po' di evve moscia. per questo amo anch'io vestire in cashmir. Tanto più se confezionato da sarti (non quelli caserecci naturalmente). Ecco, forse, da dove derivano le sue lezioni di taylor-ismo che sfoggia in ogni dove ai babbei.
    Se aggiungiamo aereo di Stato e quant'altro... ebbene sì BERTINOTTI è un dritto, al senato lo voto anch'io.

    RispondiElimina
  23. ur_ca07:51

    - x ale: un consiglio! astieniti dalle solite battute che s-qualificano chi le fa.

    RispondiElimina
  24. Anonimo10:12

    ur_ca, non sono sicuro di aver capito...ma credo che fosse un "invito" ad andare e lasciare il paese sempre peggio.
    SE è cosi allora addio, spero che riusciate a fare la Vostra rivoluzione (perche il popolo è da anni che guarda altrove)prima o poi
    Lorenzo

    RispondiElimina
  25. ur_ca13:48

    x anonimo:
    no non è un invito a espatriare, è una delle poche alternative per chi non ha sponsor alle spalle. Auguri Lorenzo!

    RispondiElimina
  26. ur_ca13:57

    Cara Lameduck,
    il tuo è il primo e unico (per ora) blog su cui mi sono affacciato. Non occorre registrarsi, non si è censurati e ci si può esprimere liberamente. Da quel si vede in giro direi che è un blog davvero molto aperto.
    Ora, ad animo altrettanto aperto, ti faccio una domanda che non solo non vuole essere una provocazione, ma che ti pregherei di considerare come vero complimento: MA SEI SICURA DI ESSERE COMUNISTA?

    RispondiElimina
  27. Anonimo18:38

    Ho il cuore a sinistra (come tutti del resto)E non posso che votare l'unica sinistra che esiste in Italia. La sinistra arcobaleno. Se avessi voluto votare democrazia cristiana l'avrei fatto quando c'era quella vera.

    RispondiElimina
  28. Anonimo20:51

    per l'anonimo di prima: dimentichi 2-3 partiti alla sinistra si SA e che ti piaccia o no anche nel pd la maggioranza pende a sinistra

    RispondiElimina
  29. Anonimo09:15

    Per l'anonimo che ha risposto al mio commento: hai ragione, ho dimenticato un pezzo di sinistra. Chiedo scusa, non volevo ignorare i partiti che stanno ancora più a sinistra. Per quanto riguarda il partito democratico,invece, dove la maggioranza penderebbe a sinistra, ti devo dire che una cosa è pendere a sinistra, altra cosa è l'esserlo. Anche Veltroni alla domanda dei giornalisti se il Pd è un partito di sinistra elude la domanda dicendo che è un partito riformista.

    RispondiElimina
  30. @ ur_ca
    meriti senz'altro una risposta. Io ho un'unica certezza nella vita: la giustizia sociale. Tutto il resto, comprese le etichette politiche, sono pugnette.

    RispondiElimina
  31. Esattamente la mia posizione...
    Buon voto ;-)

    PS scusa la mia prolungata assenza, ma sto attraversando un periodo impegnativo e, diciamocelo, anche stress da blog...

    baciotti

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...