lunedì 12 maggio 2008

Governo O.M.B.R.A.

Innanzitutto, cos'è un governo ombra? Secondo Wikipedia esistono due accezioni del termine: una positiva e l'altra negativa. La prima dice:
Il governo ombra (in inglese shadow cabinet o shadow front bench) è un'istituzione politica, presente in alcuni sistemi parlamentari, costituita dal leader dell'opposizione, che la dirige, e da parlamentari dell'opposizione (i ministri ombra) incaricati di seguire da vicino, proprio come un'ombra (da cui il nome), l'attività dei corrispondenti ministri del governo in carica. Compito del governo ombra è svolgere un'azione critica verso le decisioni del governo in carica, proponendo alternative. Normalmente se il partito di opposizione vince le elezioni, il leader dell'opposizione diventa primo ministro e i membri del governo ombra vanno ad occupare i corrispondenti posti nel governo in carica.
Pensando in questo senso al governo ombra Veltroni, la risata sorge spontanea. Ma come, il centrosinistra non si è opposto ai personalismi di Berlusconi da opposizione e non ha ostacolato il suo sempre maggiore potere (alla faccia del conflitto di interessi) quando ha governato e dovrebbe riuscirci adesso che Berlusconi è praticamente il padrone unico d'Italia?
Cos'è, giochiamo a far finta di governare? Siamo già ad una realtà virtuale tipo "Second-government"?
E a chi fa ombra il Ministro-ombra della Sanità ora che il Ministro della Sanità non c'è più?
Si rischia solo che il governo ombra rimanga all'ombra del governo, magari sdraiato con un bel cocktail in mano e le cuffiette alle orecchie. Oppure perennemente terrorizzato, come la Finocchiara, di disturbare il manovratore. Perchè si interrompe il dialogo, anzi il monologo.

"Governo ombra" ha anche un significato negativo:
I teorici della cospirazione definiscono il governo ombra come un "governo nel governo". Tale ipotetico organo segreto è presentato come il "vero" governo che controlla le azioni principali del governo riconosciuto ufficialmente. L'identità dei membri e i luoghi di riunione del governo ombra occulto sono conosciuti solo da poche persone. Questo governo segreto è spesso ritratto come corrotto e in collegamento con i servizi segreti e/o particolari società segrete, come per esempio gli Illuminati, la Massoneria, la P2. Esso generalmente conosce e gestisce situazioni critiche che sono tenute segrete, come gli attentati dell'11 settembre, l'Unione Nordamericana (un'ipotesi di entità sovranazionale che riunirebbe USA, Canada e Messico), il Nuovo Ordine Mondiale, esperimenti proibiti dall'etica medica, i rapimenti e le uccisioni di scienziati e giornalisti, e, nelle teorie più ardite e bizzarre, i contatti con gli alieni, l'Anticristo, i demoni.
Cosa succede se un governo ombra di questo tipo va al potere legittimamente? Che non è più governo ombra ma il governo ombra che fa ombra all'ex-governo ombra divenuto non-più governo ombra diventa un governo ombra che in realtà sarebbe il governo legittimo.

Insomma, Walter con la parrucca del comandante Straker, che si faceva un mazzo così per difenderci dagli alieni cattivi con la S.H.A.D.O., non ce lo vedo. Questa storia del governo ombra, diciamo la verità, e come dicevano i Trettré: "a me, me pare 'na strunzata". L'ennesima di un centrosinistra da dimenticare.

P.S. Mi si rimprovera di aver votato in una delle camere Veltroni. Quando l'alternativa è morire bruciati in un rogo o saltare dalla finestra rompendosi le gambe, non si ha molta scelta.
Beh, lo riconosco, alla luce degli ultimi fatti ho un solo rimpianto: non aver usato l'estintore Di Pietro.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

24 commenti:

  1. Governo ombra... una novità assoluta in politica!
    Ma perchè non pensano a fare una sana e robusta opposizione?
    Il ridicolo (se non bastasse il resto) è che il governo ombra ha pure un portavoce!

    P.S.
    Quando si salta da una finestra bisogna considerare a che piano si sta perchè altrimenti non ci rompe solo le gambe, ma ci si rimane ugualmente!

    RispondiElimina
  2. X Lameduck,
    se è per questo Veltroni l’ho votato anch’io, sia alla Camera che al Senato. Speravo meglio, davvero. E non nascondo la mia delusione. Anche se, pur tornando indietro, avrei ugualmente votato (e voterei domani) contro la destra. Il governo ombra non è un’invenzione di oggi. Ma non credo che il problema stia nella forma o nelle modalità che si intendono dare all’opposizione all’attuale governo. Piuttosto credo che sia la sostanza di tale opposizione: l’idea, la visione strutturalmente alternativa della politica, delle strategie cui tende e del “programma Paese” che, giornalmente, si trasmette alla gente. Questa componente “ideologica” la sinistra non ha saputo svilupparla (e ce n’erano temi: ambiente, welfare, lavoro, laicità dello Stato. Anche sicurezza, nella giusta collocazione, ecc.) privilegiando invece la “ragioneristica” non politica dei conti in ordine e del formalismo istituzionale (seppur fondamentali). Manca l’idea di una società realmente nuova e diversa a cui ancorarsi nei messaggi, nelle elaborazioni, nelle proposte concrete. E’ questo il motivo per cui la sinistra altro non sa fare che muoversi “all’ombra” della destra. E, come l’ombra, altro non è che un riflesso distorto.

    RispondiElimina
  3. Salazar22:55

    Anch’io ho votato PD e voterei di nuovo per questa sinistra (?), domani, dopodomani e anche questo fine settimana. Purtroppo non c’é alternativa.
    Forse questo fine settimana andrei su Di Pietro, chissà perché Di Pietro mi piace sempre di più. Come diceva Lameduck in un post passato, il mondo sta proprio alla rovescia, visto che Di Pietro comincia a dire cose di sinistra e il PD si anguillifica dentro politiche rispettose di Berlusconi e solidali.
    Politiche rispettose di Berlusconi!!!???
    Secondo me la dirigenza del PD é ancora sotto shock dopo la batosta elettorale, quindi per questa volta perdono come una mammina affettuosa, ma non vorrei che alla fine i nostri politici – come quel tale dopo il litigio - venissero a dirci: “ne abbiamo prese tante, ma sapessi quante gliene abbiamo dette!”

    RispondiElimina
  4. Non riesco a postare un commento su "penne sparse..."
    Grazie per aver scxelto i miei extracomunitari.

    RispondiElimina
  5. Panty02:18

    Tutto questo governo ombra che diventa ombra della maggioranza e opposizione all' ombra dell' ombra in ombra,mi confonde.
    Era meglio quando i biechi comunisti tramavano nelle BOTTEGHE OSCURE,gli angelici democristiani pregavano in piazza del GESù e i fascisti grufolavano,ovviamente,in via della SCROFA.
    Poi è arrivato il Cavaliere e ha sconvolto tutte le certezze sistemandosi in via dell' UMILTà.
    Noi,semplici popolani,dovremmo andare ad abitare in via LEMANI DALCULO.

    RispondiElimina
  6. Non vedo in giro per l'Italia molta gente con i segni delle bruciature o con le grucce.A parte i soliti "sfigati" che però non fanno più notizia né con Berlusca né con il governo ombra di Colanino.
    E quelli sono i TUOI rappresentanti nelle istituzioni.
    E immagino che tu goda di ottima salute.
    Se poi l'alternativa è l'estintore di Di Pietro (quello che i Rom li metterebbe anche lui su un bel barcone, e che ricordiamo per il modo in cui appoggiò l'inchiesta sul G8)forse è meglio farsi una doccia gelata.

    RispondiElimina
  7. Salazar08:04

    @ Mario
    Non ho capito: bruciature, grucce, sfigati?
    Puoi spiegare?
    Rappresentanti non tuoi?, é forse perché quando in Parlamento quelli (o quegli altri) fanno una nuova legge tu non sei tenuto a conformarti perché vivi in un universo non euclideo?
    Mah, a volte penso di essere io quello che non riesce a capire Euclide!

    RispondiElimina
  8. Questo nuovo governo è un governo di incapaci e starà "all'ombra" del suo leader, un altro governo ombra forse completa il quadretto di questo cabaret che è la politica italiana (mangiasoldi). Prodi si era incaponito con il bilancio dello stato, è vero, ma credeva anche di rimanere per cinque anni. Lo rimpiangeremo. Questo governo non farà riforme, o farà danni e basta, non credo che il PD avrà poi questo gran da fare.Hanno già cominciato con la politica creativa, vedi Tremonti e le sue sparate, e Brunetta, voglio proprio vedere csa faranno, per ora audience e credo sia questa la politica che metteranno in piedi, il rischio non è contemplato.Spero solo che la piazza della antipolitica -Grillo- finalmente abbia veramente il suo nemico reale e concreto.La sinistra che invece ha votato Lega e questo governo l'aspetto sulla sponda del fiume.

    RispondiElimina
  9. Anonimo11:36

    Esistono due Eccezioni del termine???
    E quale sarebbe la regola?


    KK

    RispondiElimina
  10. @ kk
    molto spiritoso. Era accezioni non eccezioni. Mai stato disgrafico? Te lo consiglio, è un'esperienza molto interessante

    RispondiElimina
  11. Anonimo11:51

    Se proprio devo scegliere, preferirei essere dislessico, così ogni tanto i tuoi post acquisterebbero un senso compiuto.
    Miiii, ma quanto siamo suscettibbbbili eh???
    KK

    RispondiElimina
  12. Francesca11:56

    Ora ho capito perchè a questa sinistra (ma dove?) piace tanto fare l'opposizione...sigh!

    RispondiElimina
  13. Beppone12:10

    La citazione della SHADO e' fantastica... bella opposizione senza spina dorsale che abbiamo...

    RispondiElimina
  14. Anonimo12:32

    cosa rimpiange nike del governo prodi? le 25 poltrone da ministro con il numero spropositato di sottosegretari o la frammentazione, il non essere d'accordo su niente?
    o rimpiange le nuove tasse? o rimpiange le manifestazioni dei politici di maggioranza contro il loro stesso governo? o, ancora, forse rimpiange gli attacchi alla magistratura dal parte del ministro della giustizia? oppure rimpiange i finanziamenti alla scuola privata di Fioroni? o gli scandali unipol magicamente insabbiati? o l'incapacità di gestire la vicenda alitalia e i rifiuti in campania? quante brutte figure...
    Peter Parker

    RispondiElimina
  15. @ kk
    Sai cosa mi rende suscettibile? Il fatto che uno commenti in un blog solo per trovare il pelo nell'uovo e non per offrire un contributo alla discussione. E' come quando si va fuori tema a scuola.
    I commenti di solito non servono per dire "quanto mi piaci" oppure "quanto mi stai sul cazzo", ma per offrire contributi costruttivi.
    Comunque soffro veramente di disgrafia.

    RispondiElimina
  16. Anonimo14:50

    quel MARIO è un brutto personaggio terroristico.
    Con gente del genere l'Italia è costretta a combattere da quasi 40 anni.

    RispondiElimina
  17. Salazar15:43

    Per quanto non condivida alcune affermazioni di Mario non credo si possa azzardare un giudizio così totale.
    Si può se si vuole fare dell’anonimo “terrorismo” scritto. Volevi questo?
    Tu sei l’Anonimo “accellerato” di qualche tempo fa al quale é scappata qualche maiuscola o un Anonimo anonimo al quale é scappata qualche minuscola?

    RispondiElimina
  18. Anonimo16:36

    Ah. E perché non lo pigli appunto come un amichevole contributo costruttivo, alla correzione di un banale errore ortografico che appunto capita a tutti, e non mi ringrazi per avertelo segnalato, invece di incazzarti e accusarmi di andare a cercare il pelo nell'uovo?
    KK

    RispondiElimina
  19. Questa del governo ombra è l'ennesima buffonata. L'omonimo britannico esiste da sempre ed è una caratteristica di quello stato e di quella realtà. Come al solito scimmiottiamo all'estero solo le sciocchezze. Invece di copiare come da quelle parti si punisca la corruzione qui si fa il governo ombra. Sono sempre più disgustata!...

    RispondiElimina
  20. Jacques, Chevalier de Seingalt18:30

    E il ministro ombra "per l'attuazione del programma", a quale programma fa riferimento?

    Quello di Berlusconi? controlla che sia attuato? Collaborazionista.
    Se invece si riferisce all'attuazione del programma del PD, dovrebbe prima vincere le elezioni.

    Ci serve un "ombra", inteso come un bicchierino ad alto contenuto alcoolico, per digerire questa pagliacciata. Quando poi viene accolta con soddisfazione da Berlusconi, non serve aggiungere altro.
    Se fossi credente invocherei l'intervento divino, ma siccome sono ateo mi limito all'intervento di vino.

    RispondiElimina
  21. Dayan22:37

    Forse mi sbaglio, ma se non ricordo male il governo ombra c'era già ai tempi del vecchio P.C.I., certamente meno glamour di quello di Veltroni il quale nella conferenza stampa, forse per pudore, lo ha chiamato "shadow cabinet" che fa più fico. Nel governo ombra non c'è D'Alema che ha, se non altro, il merito di conservare il senso del ridicolo.
    Come Ministro della difesa ha messo una ragazza di 26 anni, ispirato certamente da Zapatero che ha una ministro della difesa donna e incinta (e immagino che avrà trovato la scelta molto spettacolare), con la differenza che in Spagna è ministro di un governo che governa, in Italia, se fosse Walter premier, dubito che sarebbe in quel posto.

    RispondiElimina
  22. Bastava votare o Sinistra Arcobaleno o uno dei partiti alla sinistra. Magari sarebbe stato un segnale chiaro (di critica,di contestazione, quello che vuoi)
    Invece hai dato la possibilità ad uno stronzo di dire che la società italiana ha legittimato l'esistenza di due soli partiti concentrando i voti su di essi e soprattutto che il Pd ha ottenuto un risultato che legittima la sua svolta
    Insomma, siete stati dei gonzi.

    p.s KK è talmente rompiballe che si stira i peli del pube tutti i giorni, per poi arricciarli.

    RispondiElimina
  23. @ franca
    quelli che sono saltati dalla finestra della Sinistra Arcobaleno sono finiti in un precipizio, perchè sono spariti. (Per metà mi ci metto anch'io).

    @ caio
    ora non rimane che farci deludere da Di Pietro.

    @ salazar
    Chissà se è stata l'ultima volta che qualcuno ha potuto votare Sinistra? Beh, potremo dire: "io c'ero".
    Hai sentito Fini? Quando è sobrio fa una fatica enorme a trattenere il fascio che è in lui.

    @ bc
    figurati bruno, è un piacere andare a rubacchiare tra le tue vignette. Per commmentare sulle "penne di papera" è sufficiente cliccare su "comments" sotto ogni post e si apre Disqus.

    @ beppone
    è il momento dei lombrichi, decisamente.

    @ jacques
    ;-)

    @ pensatoio
    ormai non so più come dirlo. Ho dato un voto, al Senato, per la Sinistra Arcobaleno e a cosa è servito? Pensi che un voto in più avrebbe cambiato le cose?
    Con questa sinistra e quella dirigenza? Aveva ragione Moretti (Nanni, non Mario). Sinceramente, tu avresti previsto la scomparsa della Sinistra in Italia?
    Ci ho provato a dare un voto alla SA. Ora penso che avrei dovuto darlo a Di Pietro.

    RispondiElimina
  24. Ovviamente non solo il tuo voto.
    Ma molti hanno fatto il tuo stesso ragionamento.
    Ma il punto non è tanto la sparizione della Sa (io ho votato i due partitini !), ma il fatto che grazie alla vostra parrocchietta, la sparizione della Sa corrisponde al credito guadagnato da un merda imbecille (non parlo del berlusca che al confronto è un fior di uomo politico), che continuerà, con quel credito, a fare del male.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...