lunedì 21 luglio 2008

Genova 2001-2008

Quelli che i bravi ragazzi non vanno a far casino alle manifestazioni.
Quelli che se rimaneva a casa non gli succedeva niente.
Quelli che se l'è cercata.
Quelli che voleva uccidere il carabiniere con l'estintore.
Quelli che tanto era un delinquente.
Quelli che ne avete fatto un eroe.
Quelli che sua madre ha sfruttato la sua morte per andare in Parlamento.
Quelli che se fosse morto il carabiniere non avreste detto niente.
Quelli che oggi sarebbe meglio che stessero zitti.

OKNotizie Vota questo post su OKNotizie!

23 commenti:

  1. Adetrax19:33

    Questi incidenti possono accadere, soprattutto se le persone coinvolte sono giovani e inesperte, molto inesperte quando sono appena uscite dall'adolescenza.

    Eh, gia` perche` qualcuno non si rende conto che lanciare un estintore da 5 kg. (se non di piu`) addosso a una persona puo` provocare gravi lesioni se non la morte e non si rende conto che le pallottole possono essere deviate o sparate per sbaglio da chi e` nel panico piu` totale.

    La morte di C. Giuliani cosi` come la follia della caserma Diaz appartengono a mio avviso alla stessa matrice deviante, quella che non si rende conto delle conseguenze di certe azioni.

    Carlo Giuliani, Roma, 1978-2001 (23 anni).

    Mario Placanica, Catanzaro, 1980-... (20 anni e 11 mesi al momento dei fatti).

    RispondiElimina
  2. Panty20:09

    Hanno fatto il processo ai servi.

    NON AI PADRONI.

    RispondiElimina
  3. "oh yes!"
    "...Quelli che l'ha detto il telegiornale, oh yes!
    ...
    Quelli che fanno un mestiere come un altro, oh yes!"

    RispondiElimina
  4. @ adetrax
    se partiamo dal presupposto che a sparare sia stata la recluta Placanica, si, il tuo ragionamento è esatto. Ma se a sparare non è stato lui, come si sospetta da diversi indizi, allora come la mettiamo?
    L'estintore, l'estintore. In questa foto di RAINEWS24 si vede Carlo con l'estintore ad una notevole distanza dal defender. Anche Michael Jordan avrebbe difficoltà a centrare una persona all'interno del mezzo con un tiro da tre. L'estintore è un'arma propagandistica. Solo in quel senso può far male.
    Difficile che chi spara a casaccio possa centrare la testa. E poi ti sembra logico che ad avere armi caricate a pallottole vere (quando dovrebbero essere al massimo di gomma) siano proprio le reclute inesperte?
    Placanica da parte sua ha avuto la vita rovinata e in qualche modo anche lui è una vittima.

    RispondiElimina
  5. Francesca12:24

    Concordo totalmente sia con il post che con l'ultima risposta di Lameduck.

    Il problema è che i "mandanti" non saranno processati o anche se processati e condannati non si faranno nemmeno un giorno dentro.

    RispondiElimina
  6. @ francesca
    te lo metto per iscritto che per Piazza Alimonda non si arriverà mai ad un processo. Sarà l'ennesimo mistero italiano.

    RispondiElimina
  7. Quelli che non dimenticano...

    RispondiElimina
  8. Anonimo18:24

    Manca la categoria
    " quelli che di solito la gente non gira per Genova col passamontagna a Luglio "
    Ma io mi ritrovo di più nella categoria
    [ Quelli che " postare la foto di ranews 24 e usarla per difendere Giuliani bisogna proprio essere coglioni al 100% " ]
    Ormazad

    RispondiElimina
  9. @ ormazad
    Sarò cogliona al 100% ma la foto di rainews24 mi pare chiara. O preferisci quella classica presa con il teleobiettivo che fa sembrare Giuliani a due centimetri dal defender?

    RispondiElimina
  10. Francesca11:34

    x Ormazad
    Di solito chi da' del coglione (al 100% poi...) da' via del suo quindi se tanto mi da' tanto...

    RispondiElimina
  11. Anonimo18:33

    Ognuno vede quel che vuol vedere .
    Io vedo un tizio incappucciato e con un estintore in mano che corre verso il defender . Non sono un esperto ma direi che è a 5\6 metri dalla macchina . Anche fossero 10 metri se venisse verso di me io mi cagherei in mano . Tu lo vedi dall' altra parte della città ?? O ti sembra uno che passa di li per caso e sta pensando alla Juve ??

    @Francesca : mi scuso se il francesismo ha disturbato . La prossima volta vedrò di usare un giro di parole per esprimere quello che penso delle tue opinioni .

    Ormazad

    RispondiElimina
  12. @ ormazad
    quel tizio incappucciato sai cosa vedeva? Una pistola puntata. Magari in quei momenti uno pensa anche di ripararcisi con un estintore. Come si diceva nei film di Leone:
    quando l'uomo con l'estintore incontra l'uomo con la pistola, l'uomo con l'estintore è un uomo morto.

    RispondiElimina
  13. Francesca14:33

    x Ormazad
    Al di là che non l'hai scritto a me e comunque non importa, si fa' presto a dare del coglione a qualcuno senza motivare le proprie opinioni.
    L'educazione, lo so, andrebbe imparata quando si è ancora piccoli.

    Nessuno di noi era lì quindi la tua opinione vale come quella di Lame, o la mia o di chiunque altro non fosse presente.

    RispondiElimina
  14. Anonimo17:49

    Ho fatto una misurazione con Photoshop. La "notevole distanza" della foto RaiNews è 2 metri e mezzo. Io da quella distanza centro il posteriore di una jeep 10 volte su 10.
    Disponibile a farti fare la prova di cosa vuole dire ricevere in capo 10-15 kg di metallo lanciati da 2,5 m. Se ti becca la cervicale, ad esempio, significa sedia a rotelle. Per rovinare uno lanciando un oggetto del genere da 2,5 metri non ci vuole mica M. Jordan. E' sufficiente una testa di cazzo.

    Piazza Carlo Giuliani, testa di cazzo

    RispondiElimina
  15. @ anonimo altrettanto testa di cazzo perchè non sono ammessi commenti anonimi ma tanto che cazzo gliene frega, lui è testa di cazzo

    ma non dirmi, tu lanci l'estintore il quale con una drammatica conversione ad U gira all'interno del defender e colpisce la cervicale (ovvero la parte posteriore) di una persona rannicchiata all'interno. Complimenti per la fantasia.

    RispondiElimina
  16. Testa di Cazzo13:34

    Chiedo innanzitutto scusa per l'anonimato precedente. Un po' di informazioni utili:

    - per necessitare di inversione a U dell'estintore, il carabiniere avrebbe dovuto essere alle spalle del Giuliani, invece dalla famosa foto si vede benissimo che è davanti a lui e non ci sono ostacoli che si frappongano tra G e l'uomo armato di pistola: l'estintore avrebbe potuto arrivare quindi in maniera diretta, senza "inversioni" di sorta (complimenti per la fantasia bis);

    - per cervicale dicesi anche la vertebra cervicale, che può essere benissimo danneggiata da impatto frontale (sulla gola, per intenderci) o anche solo per il colpo di frusta in caso di violento spostamento della testa, ad es, causa impatto con oggetto di 10 kg;

    - non ci raccontiamo balle, se Giuliani era lì "tanto per fare" era doppiamente una testa di cazzo; invece era lì con l'estintore per fare male;

    - intendiamoci, anche gli appartenenti alle forze dell'ordine che hanno colpito manifestanti disarmati e stesi a terra sono anche loro teste di cazzo, ma Nichi Vendola pressente alla scena si è ben guardato da cercare immediata vendetta col primo corpo contundente a portata di mano, altrimenti sarebbe anche lui entrato nel novero delle teste di cazzo; e invece Nichi Vendola non è una testa di cazzo.

    Al di là del presente disaccordo, un complimento com all'interessante blog, un saluto a tutti dal vostro Testa di Cazzo ;-)

    RispondiElimina
  17. Anonimo22:51

    Scusa Lameduck , sul serio nella foto da te postata vedi un tizio che si sta riparando dietro un estintore ??
    E comunque alla fine fra Ramon Placanica e Senza nome Giuliani nel film chi sopravvive è quest' ultimo .
    Ormazad

    RispondiElimina
  18. @ ormazad
    nella foto che ho postato qui sopra io vedo un ragazzo morto, sparato in una piazza italiana, con proiettili veri. Tutte le ipotesi dell'estintore, se permetti, a questo punto sono pugnette.

    RispondiElimina
  19. Anonimo12:21

    Io ci vedo un violento che cercava di aggredire un altra persona .
    Buone vacanze
    Ormazad

    RispondiElimina
  20. Francesca11:46

    Certo, ammazziamo tutti i violenti o chi pensiamo lo sia e il problema è concluso.
    Alleluia.

    RispondiElimina
  21. Anonimo20:19

    Vedi Francesca , inizialmente la mia idea era " morte ai cretini " ma poi mi è stato fatto notare che era un programma troppo vasto :-)) .

    Ormazad

    RispondiElimina
  22. Francesca14:58

    bhè, non mi pare che "morte ai violneti" restringa di molto il campo...

    RispondiElimina
  23. Salazar22:48

    Sono d’accordo nel dire che si tratta di un programma parecchio vasto, d’altronde tutte le eliminazioni per categoria lo sono. Esistono in materia parecchi manuali ben congegnati ed esaurienti. Fra gli altri, sempre valido, anche se molto datato, quello di Ludovico Muratori sul cristianesimo felice nelle missioni della Compagnia di Gesù nel Paraguay. Migliore – e più attuale nell’uso della tecnologia – il documento del gruppo di lavoro dello Wannsee; firmatari di qusto manuale ci sono uomini dalle menti feconde e ispirate quali Göring, Hoffmann, Heydrich, Schonghart, Eichmann, Müller, Klhopfer etc.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...