lunedì 8 settembre 2008

Nero assoluto

Paura per Gianni Alemanno e per la citta di Roma. In occasione di un azzardato esperimento all'interno di un acceleratore di particelle di sodio per la ricreazione del complesso fenomeno del fascismo, a causa della collisione tra un protone di materia democratica e uno di materia oscura, si è formato un buco nero artificiale che ha cominciato ad inghiottire il sindaco.
Per fortuna gli scienziati sono riusciti a spegnere prontamente la reazione con abbondanti dosi di acqua di Fiuggi.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

5 commenti:

  1. ti abbiamo linkato sul nostro blog! Fai lo stesso con noi!

    a presto e complimenti per il blog! :)

    RispondiElimina
  2. Panty23:59

    Manno Manno Alelè !

    RispondiElimina
  3. posso dirti che queste uscite mi sembrano fatte apposta per spostare l'attenzione?

    RispondiElimina
  4. Alemanno non mi piace proprio

    RispondiElimina
  5. morpheus10:48

    Uscite per spostare l'attenzione? Non credo, Alemanno ha dei precedenti in questo tipo di stronzate, il suo braccino destro ha anche questa tendenza ad alzarsi che so, quando è con i taxisti romani, ad esempio.

    Mi sembra più che mostri la vera pelle. Insomma, solo i numerosissimi deficienti che abitano in questo paese credono che i comunisti ci siano ancora ma che i fascisti siano cambiati. Poi ci sono i nostalgici.

    Immaginiamo in Germania un politico che dice che i campi erano un male ma il nazismo no, in quanto lo farebbero dimettere?

    Che paese di idioti: tutti lì a tremare per i comunisti cattivi- ricordate Berlinguer, uhh, che paura, ha ucciso tanta gente- e nessuno che tema i fascisti. Idioti e immemori, dato che l'ultima volta che ho controllato sui libri di storia qui è stato il fascismo a menare, uccidere, deportare, nevvero?

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...