mercoledì 12 novembre 2008

Medicina, prego...

"Basta con questa tv che mi dileggia solo. Anche lì c'è la mano dell'opposizione. La verità è che la sinistra vuole quattro anni e mezzo di campagna elettorale. Polemizzano solo, soffiano sulla protesta. Lo stanno facendo pure con l'Alitalia. Mi insultano infischiandosene degli interessi del Paese."
Delirio di persecuzione.
"Certo ed è [Lula, ndr] d'accordo con me nel considerare decisivo risolvere immediatamente la crisi missilistica. E' ancora più importante della crisi delle borse. Se si continua a puntare le armi uno contro l'altro, allora si fa un alto indietro alla Guerra Fredda. Una cosa pazzesca. Per questo mi sto impegnando in un'opera di mediazione e Obama è il primo a sapere che nessuno come me può aiutarlo".
Delirio di grandezza.
«In tutto il mondo io trovo grandissima considerazione tra i miei interlocutori, poi torno in Italia, apro la televisione e non c'è uno spettacolo della Rai, anche di intrattenimento, in cui io non sia o preso in giro o oltraggiato. E altre tv fanno la stessa cosa. Per fortuna io continuo a fare il mio dovere e vado avanti pensando di fare il bene del Paese. Le tv "mi dileggiano" e "la presa per il c... sta diventando un'abitudine insopportabile».
Delirio di grandezza e persecuzione.

P.S. Ha ragione, basta prenderlo ogni sera per il cuculo.




OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

22 commenti:

  1. Di delirio in delirio...

    RispondiElimina
  2. ci sarà un "perchè": non gli viene in mente?

    RispondiElimina
  3. Lame cara, che pensi dello spauracchio che torna ad agitarsi, riguardo all'obbligo di registrazione testata per i blog e conseguente trasformazione dei blogger in direttori responsabili? Dobbiamo davvero temere? Voglio dire, tra un po' per un post come questo tu potresti essere querelata e ridotta al silenzio? E se sì, io come faccio senza leggerti?

    RispondiElimina
  4. Salazar00:19

    Infatti, é per la “grandissima considerazione” che qui in Brasile i conduttori di telegiornale si rotolano in terra dal ridere quando parlano di Berlusconi.

    RispondiElimina
  5. Panty01:17

    FORZA SILVIO,non fare così,siamo tutti con te,schiaccia sotto i tuoi,non indifferenti,tacchi questi vili denigratori COMUNISTI.
    Per il bene di tutti gli italiani VAI in AMERICA a consigliare come si governa a quell'ingenuo e sprovveduto di BARACK.

    Ma stai attento,BARACK è un NERO.
    E TU SAI che i NERI hanno certi VIZIETTI.

    Potresti partire VERGINE
    e tornare SOBAMIZZATO.

    Insisti,FATTI ONORE,FAI SENTIRE A BARACK quanto vali, tutti gli italiani ti saranno grati,
    ANCHE QUANDO GLI VOLTERAI LE SPALLE.

    RispondiElimina
  6. Anonimo08:23

    pensarefabeneallasalute
    dice: ma possibile che lo specchio non gli dica niente? C'è Biancabondi che risponde oppure Biancarussa, oppure Biancacapezzolone? ... e perchè non gli dicono la verità?
    malgrado tu stia dal truccatore, manicure, leccapiedi, strusciaculo, strisciavagna ad ore.... c'è sempre una/un Biancaneve più giovane e intelligente di te!!! Forse sarebbe ora di ritirarsi in pensione a rimirare il mausoleo funebre che si è costruito! Ne guadagnerebbe in salute lui e di riflesso, rapidamente, anche l'Italia!

    RispondiElimina
  7. Sono più spesso in Francia che in Italia e vi assicuro che oltralpe, il Berlusca lo dileggiano a profusione.

    RispondiElimina
  8. Visto che è convinto che all'estero lo trattino meglio, facciamone un modello da esportazione...perpetua.

    RispondiElimina
  9. Mandiamolo a quel paese estero

    RispondiElimina
  10. Salazar14:08

    Okkai, per usare una dotta locuzione politica anglosassone, Berlusconi é una “pigna nel culo” dell’Italia. Questo lo capisco io, che brillo di timida intelligenza, e lo capiscono praticamente tutti i coglioni imbecilli (dotte locuzioni politiche italiane) che passano di qua, dalla nostra gentile Lameduck.
    Il mio problema é che voglio capire.
    Voglio capire perché gli altri italiani, quelli non coglioni e non imbecilli, lo amano alla follia: vedono approvare leggi su misura senza che nessuno abbia il pudore di camuffarle almeno un poco; sentono le indegnità offensive, o solo drammaticamente idiote, che Berlusconi spara in pubblico; vedono come si é conciato, con i tiraggi di pelle, i capelli di finta plastica e via dicendo - che Michael Jackson al suo confronto sembra uno figo - e non capiscono che un capo di governo dovrebbe essere autorevole e dignitoso, non una specie di vanitosa ballerina d’avanspettacolo in disarmo. Senza parlare dell’economia: i vari governi Berlusconi hanno sempre, puntualmente, disastrato il bilancio italiano.
    Eppure lo amano. E io non riesco a capire.
    La televisione é un mezzo di persuasione poderoso, va bene, ma non può essere solo quello, il prodotto da vendere é troppo ridicolo, troppo impresentabile, vediamo bene come Berlusconi é recepito all’estero: un clown triste e cattivo che fa ridere solo perché la sua inadeguatezza é palese.
    Allora cosa sta succedendo in Italia?, involuzione di massa dell’intelligenza?, analfabetismo di ritorno maligno e contagioso?, o forse qualche strana cosa nell’aria, qualche nebbiolina rosa dagli effetti raccapriccianti?
    Non lo so, qui mi fermo e chiedo consiglio.

    RispondiElimina
  11. Simpatico post.
    Però, per favore, non prenderlo per il c..o anche tu, altrimenti nelle prossime lamentatio si lamenterà anche del web.

    RispondiElimina
  12. nemo... ops, nano profeta in patria

    un buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. @ rita
    penso che a furia di parlarne senza sapere esattamente se siamo coinvolti o meno, come bloggers, si corre il rischio, temo, di finire come nella favola di "al lupo al lupo". Ovvero, ad un certo punto il DDL passerà in silenzio quando tutti diranno "ancora? che barba!".
    Bisognerebbe avere un parere legale che chiarisse le cose. Finora ho letto pareri molti discordanti.
    Continuerai a leggermi, non ti preoccupare. Esistono anche i server all'estero. ;-)

    @ panty
    non ti preoccupare, è stato abbondantemente sverginato in Turchia.

    @ pensarefabeneallasalute
    sono pronta a scommettere qualunque cifra che si farà imbalsamare. Scommetterei anche sulla bara di cristallo tipo Biancaneve.

    @ mr braun
    e fanno bene.

    @ salazar
    perchè lo amano alla follia? E' un mistero. Forse è il lato B dell'italianità, il lato oscuro della forza italia che viene fuori. Gli italiani brava gente si sentono liberi di carognare quando votano Berlusconi. E' un atto liberatorio. Come il vento intestinale.

    @ ulisse9
    io l'ho solo preso per il cuculo. ;-)

    @ riccardo
    grazie, spero mi passi il mal di testa...

    RispondiElimina
  14. Tutto giusto, però. Mi chiedo perchè si debba arrampicarsi su gli specchi per cercare di classificare un berlusconi in qualche modo. Certo c'è del delirio, certo c'è del onnipotenza, certo anche un ego smisurato, ma perchè cercare di classificare quest'uomo freudianamente mi chiedo, e continuare a chiedersi che caxxo questo signore stia dicendo ogni volta che da fiato alle sue parole.Francamente non lo si può più tollerare.
    Me ne sbatto che ci prendano per il culo all'estero; a me sbatte che ci definiscano, noi tutti italiani, terroni e mafiosi. E ignoranti. Solo di questo mi frega.
    L'Italia ha un nord, un centro e un sud, questo berlusconi ci fa apparire tutti uguali, non lo siamo di fatto culturalmente perchè siamo una repubblica giovane e comunque ci sono delle differenze ovunque culturali tra nord centro e sud ovunque nel mondo.

    Quantomeno all'estero pensano che l'Italia sia composta da solo la Sicilia! Ai quali siciliani porto comunque stima in generale. La Mafia è un'altra cosa.
    Va a spiegare che ci sono più regioni, e geograficamente l' Italia ha la forma di uno stivale più le isole, Sicilia e Sardegna: l'Italia è solo Sicilia all'estero freudianamente parlando che significa Mafia!E ignoranza.

    Comunque, "questo terruncello" anche se milanese è di fatto un mafioso perchè italiano:ci rappresenta così, come "dei terroni siciliani e mafiosi".

    L'ignoranza non va compresa, va combattuta.

    RispondiElimina
  15. @ nike
    ti correggo solo una piccola cosa: non si tratta di classificare il nano freudianamente ma proprio psichiatricamente, da DSM IV (manuale di classificazione dei disturbi psichiatrici).
    Ah, in questo blog che non contrasta il turpiloquio, cazzo si può scrivere cazzo con le zeta. ;-)

    RispondiElimina
  16. @ Salazar: Qualcuno ha avanzato l'ipotesi che nei suoi spot ci siano messaggi subliminali...
    Altrimenti, come dici tu non si spiegherebbe.
    Anche nel mio Paese, anche se lo conoscono poco perche' vale meno di una caccola secca (lui non il mio Paese), per chi ha un minimo di conoscenza di fatti italici (amiche che hanno vissuto in Italia, amici giornalisti, insegnanti d'italiano) e' inspiegabile che un tale personaggio abbia potuto essere eletto dalla maggioranza e questo ti fa capire cosa pensano a proposito dell'intelligenza dell'italico popolo.
    Ma tante'...
    Personalmente credo che "l'incantesimo" finira' presto. Ormai manca poco al momento in cui tutti i quattrini saranno finiti, terminati, spariti, volatilizzati e quando cio' avverra' la gente che fino a ieri credeva nell'unto del signore e nei suoi miracoli dei pani e dei pesci si rivoltera' contro il ciarlatano poiche' si accorgera' che l'elisir del dottor Dulcamara non era altro che acqua di fogna (neanche bordo', che' se fosse bordo' almeno lascerebbe un buon sapore in bocca).

    RispondiElimina
  17. Salazar07:55

    Ciao Klára, sai che ti dico, é la nebbiolina rosa.
    Esci di casa, dai una bella respirata di nebbiolina e sei fregato: vedi Berlusconi con i lunghi capelli sciolti al vento, bello come il sole, e voti per lui. Altra spiegazione logica al momento non é conosciuta.

    Ho notato che hai notato (ops!) che i berluschini nel forum entrano sempre come anonimi. Mi chiedo: che differenza c’é fra firmarsi “anonimo” o darsi un nome qualsiasi tipo Tarzan, Arthur Schopenhauer o Antananarivo?, sempre anonimi si rimane. Eppure neanche quello fanno, e sono tutti tristemente uguali nella scelta degli insulti ai “comunisti”.
    La cosa fa veramente dubitare dell’intelligenza – o della mera capacità di pensieri compiuti - del popolo “italico”, visto che poi sono questi anonimi che vanno a votare per Berlusconi, e sono il 50% degli elettori, cazzo!

    RispondiElimina
  18. @ Salazar:
    Per certa gente l'anonimato e' un must. Sai mai che il loro idolo cada in disgrazia... cosa che presto accadra'.
    A quel punto, da veri pusillanimi e voltagabbana quali sono, negheranno di averlo mai votato e supportato.
    Insomma, a tali livelli e' persino ridicolo interloquire con codesti personaggi. Pare che in testa non abbiano idee proprie ma solo quelle che vengono loro inculcate dai telegiornali di Emilio (leccaculo) Fede.
    Poi si lamentano se chi si oppone ai loro discorsi li tratta da imbecilli...
    Cos'altro sono?

    RispondiElimina
  19. @ klara e salazar
    avete dimenticato che non solo sono anonimi ma SCRIVONO TUTTO IN STAMPATELLO.
    Avete notato un curioso fenomeno? Chiedete a qualcuno se ha votato Berlusconi. Io non ne ho mai trovato uno. Tutti che negano. E' come la masturbazione. Si fa ma si ha vergogna di ammetterlo.
    Chissà come spiegano il fenomeno i suoi guru.

    RispondiElimina
  20. Salazar02:54

    Vero, Lameduck, negare é la prassi: bravi cittadini, considerano il voto tanto segreto che neppure a se stessi lo rivelano.
    Ovviamente io non ho votato per lui, ma credo che passerò il Natale in una spiaggia - dotata di palme e barriera corallina – chiamata “Pippa”.
    Non é che poi corro il rischio di votare Berlusconi il prossimo giro?

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...