mercoledì 24 dicembre 2008

Piezz 'e core

Non credo che vedremo mai Antonio Di Pietro nei panni di Abramo e Cristiano in quelli di Isacco, comunque la frase mi ha colpito.

Approfitto di questa zingaratina natalizia, che spero non mi sia venuta troppo blasfema, per augurare a tutti coloro che hanno la compiacenza, bontà e pazienza di seguirmi e leggermi, un Felice Natale e soprattutto un bel po' di riposo per riprendersi dalle fatiche prenatalizie.

Penso soprattutto a noi signore all'antica che, la mattina di Natale, ci ostiniamo a preparare i cappelletti, il brodo con l'animale ruspante, gli odori e la crosta di parmigiano; l'antico piatto di famiglia, le tartine al salmone che piacciono tanto a babbo e magari un dolcino genuino da appaiare al pandoro. Un tour de force che ci permetterà di accasciarci finalmente sul divano soltanto a cucina riordinata, verso e non prima delle 14.30.
Per non parlare del lavoro della sera della vigilia: la cena a base di pesce, l'impacchettatura dei regali, gli ultimi ritocchi al presepe e all'albero, e l'inevitabile rassettata alla casa.

Che stanchezza e che stress! Io personalmente penso che avrei fatto meno fatica a scalare il Mortirolo sotto la neve.

Buon Natale, amici. Buon Natale di cuore e un ideale abbraccio personalizzato per ciascuno di voi.

Lameduck

***
Un anno fa su questo blog: "Ho fatto un gran pasticcio"
(con ricetta per un piatto caloricamente eversivo e for Christians and Atheists only, dato che contiene maiale e mescola latte e carne di vitello, il massimo dell'anti-kosher, figuriamoci!)


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

15 commenti:

  1. buone feste anche da parte mia e a ben ritrovarci il prossimo anno.

    RispondiElimina
  2. Auguroni amica mia
    E mi raccomando, se senti delle manine che ti accarezzano la rotula non spaventarti : è il Brunetta.

    RispondiElimina
  3. Buon Natale anche a te! :-)
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buone feste - e prova a festeggiare la vigilia, qualche volta, come facciamo noi terroni: vedrai che differenza.

    RispondiElimina
  5. Aug!
    (Augurio corto, sindacati entusiasti approvano).

    RispondiElimina
  6. Buon Natale anche a te

    RispondiElimina
  7. Ciao Lame,
    verrà un giorno in cui le donne non saranno più le sole preparatrici dei cenoni natalizi e in cui tutti gl'itagliani considereranno il bene comune importante quanto i loro figli.
    Nell'attesa di quel lontanissimo giorno,ti avguriamo buon natal (e t'invitiam a veder le bellissime mappe ch'abbiam in blog..).

    RispondiElimina
  8. Ciao superpapera,
    oggi strafocatevi e fregatevene della dieta,che chissá cosa porterá il 2009...
    Saluti da Stoccarda

    RispondiElimina
  9. Se sei sopravvissuta al tuo pasticcio di faccio tanti auguri di BUONE FESTE!

    RispondiElimina
  10. Auguri laici a tutti Voi!
    (Sono 'un ateo non praticante'...)
    Luciano Bubbola

    RispondiElimina
  11. Ciao, Papera! passato bbbene il natale?

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti per gli auguri. Li contraccambio, con affetto.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...