lunedì 5 gennaio 2009

Balle clericali in sedicesimo

E adesso come faccio a scrivere un pezzo sull'ultimo bad trip vaticano su contraccezione, fiche radioattive, vesciche al fosforo bianco e piogge dorate all'acido fenico? Ci provo lo stesso, perchè l'argomento è troppo ghiotto.

Difficile credere che potessero avere veramente detto quelle cose, riportate con la solita nonchalance dai telegiornali abituati a mescolare tonnellate di maleodorante falsità con un pizzico di verità, a mo' di grattatina di noce moscata. Le affermazioni erano talmente enormi che ho voluto controllarle alla fonte, l'Osservatore Romano, promosso sul campo autorevole rivista scientifica, anzi fantascientifica.
Era purtroppo tutto vero.
"In primo luogo, dimostra irrefutabilmente che la pillola denominata anovolutaria più utilizzata nel mondo industrializzato, quella con basse dosi di ormoni estrogeni e progestinici, funziona in molti casi con un vero effetto anti-impiantatorio, cioè abortivo, poiché espelle un piccolo embrione umano".
Il pezzo esordisce con una colossale balla, una minchiata di dimensioni stratosferiche. Avrebbe fatto meno impressione affermare che gli asini volano ed atterrano abitualmente a Malpensa.
La pillola anovulatoria (non anovolutaria, che cazz'é?), bloccando il ciclo ormonale estro-progestinico, agisce a monte del meccanismo riproduttivo, impedendo l'ovulazione. Senza ovulazione ed ovulo che raggiunge la Tuba di Falloppio, non può esistere fecondazione, a meno che non si creda alla storia della immacolata concezione della Madonna. Nelle donne che assumono la pillola anticoncezionale, le ovaie sono poste a riposo, non portano a maturazione alcun ovulo, stanno ferme, immobili, come semafori.
"L'embrione, anche nei suoi primi giorni, è qualcosa di diverso da un ovulo o cellula germinale femminile. L'embrione ha una crescita continua, coordinata, graduale, di tale forza che, se non vi è qualcosa che glielo impedisce, finisce con l'uscire dal grembo materno in nove mesi disposto a divorare litri di latte."
A parte l'immagine finale che evoca più il famoso "Baby killer" della saga gore cinematografica che un paffuto poppante, qui si confonde ovulo con embrione.
Quando il professor Flamigni venne a tenerci una lezione di riproduzione umana all'Università spiegò che su 100 ovuli fecondati (quindi senza uso di pillola e con il loro bello spermatozoo ben piazzato dentro) almeno il 60% andava normalmente a puttane, veniva cioè espulso senza che la donna potesse nemmeno accorgersene, ben prima che l'ovulo potesse impiantarsi nell'utero, nel corso della normale mestruazione. Il rimanente 40% che riusciva ad impiantarsi poteva diventare un tumore (esistono tumori maligni che generano dalla cellula totipotente), un bambino, due bambini o... nulla. Il tasso di aborto spontaneo in natura è altissimo. Questo per dire che non è vero che ogni uovo è destinato ad essere una vita.

Torniamo all'articolo firmato da Pedro José María Simón Castellví, presidente della «Federazione internazionale delle Associazioni dei medici cattolici», uno al quale troppi accenti hanno dato alla testa:
"Questo effetto anti-impiantatorio è ammesso dalla letteratura scientifica. Si parla persino senza pudore di tasso di perdita embrionale. Curiosamente però questa informazione non giunge al grande pubblico. Ne sono a conoscenza i ricercatori ed è presente nei bugiardini dei prodotti farmaceutici volti a evitare una gravidanza".
Queste affermazioni sono una pura manipolazione basata sul falso assunto che la pillola "espelle un embrione". Non c'è nemmeno un ovulo, come cazzo fa ad esserci un embrione? La suggestione poi che la verità venga celata da una oscura cospirazione demoplutolaicofemminista è argomento tipico della propaganda clericale più becera.
Ma ora viene la parte che definirei: "in Vaticano gira roba tagliata male":
"Un altro aspetto interessante riguarda gli effetti ecologici devastanti delle tonnellate di ormoni per anni rilasciati nell'ambiente. Abbiamo dati a sufficienza per affermare che uno dei motivi per nulla disprezzabile dell'infertilità maschile in occidente (con sempre meno spermatozoi nell'uomo) è l'inquinamento ambientale provocato da prodotti della "pillola". Siamo qui di fronte a un effetto anti-ecologico chiaro che esige ulteriori spiegazioni da parte dei fabbricanti."
Qualcuno spieghi a questo pazzo misogino che le donne normalmente pisciano ormoni, non solo quelle che prendono la pillola. Penso addirittura che chi non usa la pillola e scodella un figlio all'anno sia notevolmente più inquinante di chi tiene i propri ormoni al minimo sindacale. L'articolo naturalmente usa anche lo spauracchio del cancro per spaventare e fare del terrorismo ginecologico.
Si tenga presente che quando don Pedro parla di infertilità, in fondo penso voglia dire omosessualità. Se in giro ci sono tante checche la colpa è delle donne che marcano il territorio pisciando estrogeni a ettolitri. Il messaggio quindi è sia omofobo che misogino.
"La cosa triste in tutto ciò è che, se si tratta di regolare la fertilità, non sono questi i prodotti necessari. I mezzi naturali di regolazione della fertilità ("Nfp" o Natural Family Planning) sono altrettanto efficaci e inoltre rispettano la natura della persona. (L'Osservatore Romano, 4 gennaio 2009)"
Come no, il mondo è pieno di bambini che si chiamano Ogino Knaus.

21 commenti:

  1. Se fossi donna, mi si sarebbero sbrindellate le ovaie dal ridere ;-)))))

    RispondiElimina
  2. @ MaRaNtZ
    spero non ti si sbrindellino i cosiddetti, altrimenti Ratzinger avrebbe ragione ti tire ke noi tonne ziamo inkvinanti e tannose. ;-)

    RispondiElimina
  3. Oddio mi hanno detto oggi questa cosa dell'inquinamento, non pensavo fosse contestualizzata in un articolo così delirante! "L'embrione, anche nei suoi primi giorni, è qualcosa di diverso da un ovulo o cellula germinale femminile."
    Si, una cosa totalmente diversa che proviene da marte, e cade dagli alberi, è così che Newton ha scoperto la forza di gravità.
    Spero che anovulataria fosse un errore di stampa.
    Ma questi pensassero all'inquinamento acustico che provocano e alle migliaia di ettari disboscati per scrivere le loro stronzate. Poi che ci siano medici che fanno i ridicoli per chissà cosa in cambio mi fa orrore.
    E poi c'è un tale casino che mi viene da pensare che credano che i bambini arrivano con la cicogna, non sembrano affermazioni possibili. La pillola è abortiva? Ahahahahah!!! Cosa abortisce? Forse l'idiozia.
    Ah, e per la cronaca, anche un uomo piscia ormoni, è col test delle urine che trovano i dopati al nandrolone che non è altro che nortestosterone.
    Sugli uomini impotenti e poco fertili certo la castità a vita non aiuta.

    RispondiElimina
  4. Ah, per la cronaca, chi me l'ha detto è una cattolica che ha cominciato così la frase: sai adesso cos'hanno i CATTOTALEBANI???

    RispondiElimina
  5. Sono senza parole...
    PS: Però, letto con lo spirito giusto, l'Osservatore è proprio divertente. Magari lo fanno per contrastare la crisi dell'editoria...

    RispondiElimina
  6. Su una cosa hai sbagliato Lameduck: in Vaticano non gira roba tagliata male, gira roba wunderbar, ti manda fuori di brutto.
    Chissà se la vendono anche ai non credenti?

    RispondiElimina
  7. Panty23:54

    Lame,il Vaticano dovrebbe classificarti come uno dei più pericolosi e subdoli anticoncezionali.

    Dopo aver letto il tuo post si è ammosciata la fantasia.

    Non sono mica il Bossi io,ho pisogno di un pò di atmosfera.

    RispondiElimina
  8. Panty00:01

    Per fortuna che c'è bERLUSCONI a regalarci leggeri venticelli e tanti romantici CHIARI DI LUNA.

    RispondiElimina
  9. Anonimo00:03

    credo che la pillola anovolutaria sia una pillola che serve a espellere volute d'aria dall'ano. problemi di meteorismo in vaticano?

    RispondiElimina
  10. @ Sar@
    sprizziamo tutti ormoni, siamo animalacci dopo tutto, e abbiamo pure i nostri bei feromoni che ci fanno attizzare come mandrilli. ;-)

    @ Mario
    purtroppo loro parlano seriamente.

    @ Salazar
    anche le palle troppo gonfie sortiscono gli stessi effetti, secondo me.

    @ Panty
    :-D

    @ anonimo
    pensa se avessero scritto "anovoluttuaria".

    RispondiElimina
  11. Non solo Ogino Knaus, conosco tanti bei bimbi che di cognome fanno Billings (oppure Billings è peccato?).
    Esisteranno comunità di recupero per medici cattolici?
    Troppi turiboli fumanti incenso (?) ed aspersorii (saranno pieni di assenzio, mica di acquasanta) danno dipendenza.
    Salviamoli.

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il post, e per la scelta dela canzone ,che oltre ad essere azzaccatissima mi ha fatto rituffare nel sudore adolescenziale :)

    (sarà peccato?)

    RispondiElimina
  13. ho riso come una matta! :D
    grande...
    e per fortuna che esistono più voci a sbugiardare i dettagli come fai tu.
    mo' lo segnalo nel mio post.
    bacione

    RispondiElimina
  14. Anonimo13:48

    Cristo si è fermato ad Eboli e la chiesa mille anni prima di Cristo


    Ma nelle università cattoliche di medicina che insegnano?

    prim

    RispondiElimina
  15. Nel maggio del 2008 la terza sezione penale della Corte di Cassazione ha condannato radio vaticana: inquinamento da elettrosmog. Una “spropositata emissione elettromagnetica”, secondo il Giudice, era stata causa di alcune morti per leucemia. Un rapporto dell’agenzia di sanità pubblica aveva infatti affermato che il tasso di mortalità per leucemia infantile nella zona incriminata era tre volte superiore rispetto ad altri quartieri della capitale.
    Naturalmente il Vaticano ha presentato ricorso (non so se ancora discusso) e ha denunciato una persecuzione nei suoi confronti. Lui non inquina. Semmai sono gli ormoni a farlo, e le emittenti vaticane non diffondono ormoni.

    RispondiElimina
  16. Sto ancora ridendo, un po' per l'articolo in sé e un po' per il tuo commento.. ahah

    P.S. Bella la citazione del Semaforo ;)

    RispondiElimina
  17. Anonimo18:20

    ma Pedro Jose Mariablabla non era lo stesso che ha dichiarato che gli handicappati sono tali perche' i loro genitori hanno fornicato? O era qualche altro demente?

    schatten

    RispondiElimina
  18. E' da quando ho letto l'articolo che non smetto di riderne! :D
    Se poi penso che queste stronzate le ha dette un medico, mi passa un po' la voglia... :\

    RispondiElimina
  19. Scusate se vado in controcorrente ma ho studiato la questine degi ormoni quelli che ci fanno ingoiare dall'adolescenza alla pot menopauda, estradiolo e progestinici, alla lunga redono sterili o subfertili provocando tutta una serie di turbe dalla PMS alle cisti variche a ripetizione, agli aborti spontanei all'endoetriosi. In quanto all'inquinamento è assolutamento vero, le molecole degli ormoni ce le ritroviamo nell'acqua e non vanno via neanche con la bollitura, e continuano la loro azione nefasta su uomini e donne non da ultimo il tumore a mammella e prostata.
    Ci sarebbero altri ormoni boidenii come estriolo e progesterone micronizzato ma quelli non sono brevettabili e pertanto spariscono dagli scafali

    RispondiElimina
  20. @ niforcheri
    si, ai primi degli anni sessanta vi fu il senatore Ted Kennedy che si batté per mettere fuori legge gli ormono dalla carne per l'alimentazione umana. Vi era stato un aumento anomalo di tumori ai testicoli e alle ovaie nei bambini che fu attribuito all'assunzione di ormoni.
    C'è da dire però che quelli erano ormoni in dosi molto più massicce di quelle di cui si parla nell'articolo dell'Osservatore.

    RispondiElimina
  21. No lameduck mi dispiace fanno tutti male questi ormoni concepiti dai criminali azionisti delle multinazionali che producono medicinali nefasti apposta basta che abbiano i brevetti e tralasciando gli altri prodotti che farebbero bene all'uomo e all'ambiente.
    Lo stesso problema lo abbiamo con gli antibiotici che pisciati contaminano la natura vanno nei fiumi e nell'acqua, e tante altre sostanze letali... Degli ormoni so che permangono ma penso che anche gli altri al punto che hanno ricevuto l'epiteto sostanze che disturbano il sistema endocrino
    Ecco io non criticherei tutto quel che dice il papa solo perché lo dice lui e constato con rammarico che si confonde spesso la dialettica delle idee con le idiosincrasie personali e varie posizioni pregiudizialmente pro o contro a seconda di chi le dice.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...