domenica 11 gennaio 2009

Il paese che schedava i poeti



Il mio bambino, il mio
il mio
labbra grasse al sole
di miele di miele
tumore dolce benigno
di tua madre
spremuto nell'afa umida
dell'estate dell'estate
e ora grumo di sangue orecchie
e denti di latte
e gli occhi dei soldati cani arrabbiati
con la schiuma alla bocca
cacciatori di agnelli
a inseguire la gente come selvaggina
finché il sangue selvatico
non gli ha spento la voglia
e dopo il ferro in gola i ferri della prigione
e nelle ferite il seme velenoso della deportazione
perché di nostro dalla pianura al modo
non possa più crescere albero né spiga né figlio
ciao bambino mio l'eredità
è nascosta
in questa città
che brucia che brucia
nella sera che scende
e in questa grande luce di fuoco
per la tua piccola morte.

(Sidùn (Sidone) - Fabrizio De André, 1984)
"Il De André Fabrizio, noto cantautore, pur essendo studente universitario fuori corso in giurisprudenza, si interessa di questioni artistiche, provvede alla incisione dei dischi delle proprie canzoni, ha effettuato qualche spettacolo in televisione, ma non appare mai nei pubblici teatri. Accompagnato sempre dalla moglie, viaggia a bordo dell'auto Fiat 600 targata GE-293864 ed è titolare del passaporto nr. 5191279 rilasciato a Genova il 10.12.1969. Non risultano precedenti penali a suo carico, salvo una denuncia, risalente al 28.8.1959 ad opera della Polizia di frontiera di Bardonecchia, per danneggiamento su edificio destinato al culto. In linea politica, pur non essendo aderente ad alcun partito o movimento - viene indicato come simpatizzante per l'estrema sinistra extraparlamentare e frequenta, in Genova, persone note per tale orientamento o favorevoli al PCI e al PSIUP". (Questura di Genova, 1969)

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

25 commenti:

  1. un taglio particolarissimo alla memoria...
    sei sempre Lame!

    RispondiElimina
  2. Anonimo22:07

    oggi le epurano.

    Le cose migliorano

    primlug

    RispondiElimina
  3. «Ho sempre dato molto poco peso alla virtù e non ho mai capito bene perché si debba trovare tanta colpa nell’errore. Anche perché non sono ancora riuscito a capire, dopo cinquanta anni di vita, cosa sia esattamente la virtù e a cosa corrisponda l’errore. Direi che non ho nessuna verità assoluta e mi trovo quindi nell’impossibilità di conseguire a me stesso e a voi qualsiasi tipo di certezza. L’unica cosa che spero di potervi dare è qualche piccola emozione». (Fabrizio De Andrè;)

    Ad avercene uomini, prima ancora che poeti, come Fabrizio De Andrè...

    http://malarablog.wordpress.com/2009/01/10/1111999-1112009-per-sempre-faber-de-andre/

    RispondiElimina
  4. Cose che succedono quanto gli uomini grandi si trovano a dover convivere con quelli piccini piccini.

    RispondiElimina
  5. Mahmud Ahmadinejad10:33

    De Andrè:
    "...Direi che non ho nessuna verità assoluta e mi trovo quindi nell’impossibilità di conseguire a me stesso e a voi qualsiasi tipo di certezza."

    Peccato, de Andrè, che tu non abbia letto e conosciuto Lame. Una donna piena di certezze!

    RispondiElimina
  6. Mahmud Ahmadinejad ha detto...10:50

    ...gli aliti poetici di amore e sacralità per la vita sono dissolti nella morte, nel processo che ebbe inizio con la collettivizzazione, nel 1930. Un processo distruttivo che continuo' per decenni sotto il REGIME COMUNISTA, trascinando il Paese in un vicolo cieco.
    Nessun altro regime è arrivato a tanto.

    Alexander Solgen...

    RispondiElimina
  7. Un processo distruttivo che continuo' per decenni sotto il REGIME COMUNISTA, trascinando il Paese in un vicolo cieco.
    Nessun altro regime è arrivato a tanto.


    Non so quanto trollismo ci sia in questi personaggi che ogni tanto arrivano a dispensare le loro verita', ma sicuramente c'e' tanta confusione e propaganda.

    Il regime comunista NON ESISTE. Il comunismo non si e' MAI realizzato nella Storia umana e tutto cio' di cui si parla discutendo di Russia non e' comunismo. Non e' neppure marxismo, ma regime SOVIETICO. Che e' ben altra cosa.

    Per fare un esempio e' come se, parlando di falangi cristiano-maronite si dicesse che e' quello "il cristianesimo".

    Peccato che la gente ragioni per slogan senza sapere di che cosa stia parlando.

    RispondiElimina
  8. rossoallosso11:58

    esiste un uomo di destra a qualsiasi livello che ammetta di non avre certezze o verita' assolute da dispensare agli altri? io non ne conosco illuminatemi.

    RispondiElimina
  9. Francesca15:36

    Grande De Andrè.

    ...e meno male che c'era qualcuno che diceva che nessuno veniva schedato...

    RispondiElimina
  10. Francesca17:45

    X anonimo
    Se proprio devi, chiamala "bocca di rosa" allora, visto l'argomento.
    E poi so' con certezza che Chiara non si offende per parole dette da uno che non si firma nemmeno...
    Che tristezza 'sti uomini!

    RispondiElimina
  11. deneb17:51

    @ Chiara di Notte - Klára

    Il regime comunista NON ESISTE. Il comunismo non si e' MAI realizzato nella Storia...

    Non puoi dire che il comunismo non è mai stato realizzato così come dicono gli integralisti cristiani che il cristianesimo in terra non è mai stato praticato. In questo modo si giustifica tutto. Anche i nazisti potrebbero dirti che il nazismo, o meglio, il nazional-socialismo non è mai stato realizzato e assolvere hitler come tu fai con stalin, pol pot, Ceausescu, gomulka ecc.

    Storicamente dovresti sapere che Naziona-socialismo, fascismo e Comunismo hanno l’obiettivo principale di distruggere le demo-plutocrazie occidentali (come el chiamava mussolini).

    Infatti, nel 1939, il patto Molotov-von Ribbentropp spartisce l'europa in due territori. Molotov, comunista verace ministro degli esteri russo, esprime: che il 'socialismo in un paese solo' lo si vuole esteso alle nazioni confinanti, finchè il capitalismo (non il nazismo nota bene) non sarà sconfitto ovunque, in europa e nel mondo. Un patto, che sbugiarda la propagandata priorità di lotta al nazifascismo di tutti i comunismi europei. Primi nemici del comunismo erano quei paesi, come la francia, Olanda, GB ecc. vale a dire capitalisti da sopprimere con l’aiuto dei nazisti
    Nazismo e comunismo hanno inoltre pianificato a tavolino l’annientamento di altre razze.
    Dal '48 al '53 gli ebrei russi subirono dai comunisti in URSS una deportazione analoga a quella sofferta dai nazisti in germania. Col pretesto del "complotto dei medici ebrei" a scapito del regime comunista, stalin mostrò la natura degli ideali comunisti, nelle intenzioni, e cioè che non aveva nessuno scrupolo a per portare a termine “l'opera di hitler", come riferì la polizia di Lubianka addetta a ciò. Solo la morte, come già aveva fatto con hitler, impedì a stalin do portare a termine l’efferato etnocidio degli ebrei

    RispondiElimina
  12. Anonimo18:32

    rossoallosso ha detto...
    esiste un uomo di destra che ammetta di non avre certezze o verita' assolute da dispensare agli altri?

    Sì! Io sono di estrema destra per il semplice fatto che sono anticomunista, antifascista ...anti tutto quello che nega le più elementari libertà.

    Non ho certezze. Non ho la certezza che possano esistere criminali come i nazi i fasci e i comunisti. Nè che possano scomparire a breve come si preconizza. Constato solo che ci sono degli idioti che ne seguono le orme. Che scrivono idiozie e altri ancor più idioti, purtroppo per me, che le leggono

    girolamo seghetti

    RispondiElimina
  13. Anonimo18:38

    Francesca ha detto...
    X anonimo
    Se proprio devi, chiamala "bocca di rosa" ...uno che non si firma nemmeno...

    Bocca di rosa? No per chiara che ama dare dell'impotente agli sconosciuti che amano commentare, non posso riservare ruoli cosi' nobili.

    Chiara di Notte - Klára E' UNA ZOCCOLA

    anonimo impotente

    RispondiElimina
  14. Non puoi dire che il comunismo non è mai stato realizzato così come dicono gli integralisti cristiani che il cristianesimo in terra non è mai stato praticato. In questo modo si giustifica tutto.

    Lo dico eccome.

    La mia affermazione e' la seguente: non e' mai esistito un "regime comunista" ed il comunismo non si e' mai realizzato.

    Esistono coloro che hanno ed hanno avuto "idee" marxiste, come c'e' chi ha ed ha avuto "idee" cristiane ma il Cristianesimo, cosi' come scritto nei Vangeli non si e' mai realizzato in un regime. Non esiste una reale societa' cristiana che secue esattamente i dettami di Cristo. Se c'e' indicamela.

    Allo stesso modo il Marxismo non si e' mai realizzato e non e' mai esistita una societa' che segusse esattamente la filosofia marxista.

    Cio' che e' stato fatto nel XX secolo e' un aborto (alcuni dicono un tentativo mal riuscito), non la realizzazione della filosofia di Marx.

    Anche perche' il comunismo e' un'utopia, e facendo il paragone con il cristianesimo, esso rappresenta "la resurrezione dei morti ed il Giudizio Universale".
    Ogni filosofia ha bisogno della sua utopia irrealizzabile.

    Senti... ma tu che critichi tanto, lo hai mai letto davvero "il Capitale"?

    Oppure hai solo letto cio' che chi dice di averlo letto racconta?

    RispondiElimina
  15. Cari camerati, post-camerati e nostalgici di Salò e dei mattatoi nazisti,
    vorrei ricordare che il Vostro accanimento pseudo-storico e molto revisionista contro le tesi corrette (accettate dalla storiografia di destra e di sinistra) di 'Chiara di Notte - Klàra' non Vi fa 'onore' nè come uomini, nè come storici (della domenica?)....
    Provate, prima di sbraitare colossali 'castronate', a leggere qualche testo di Furet, Canfora, De Felice e di tutti quelli che provengono dalla scuola francese e inglese (la solita 'perfida Albione'... per i nostalgici!).
    Purtroppo noto che l'educazione non è di destra, ma continua a spadroneggiare nei Vostri cortili solo l'arroganza e la violenza verbale soprattutto verso una donna(spero che non vogliate ritornare anche al manganello...).
    Cordiali saluti e buon studio.
    Luciano Bubbola (insegnante di Italiano e Storia... per gli amici scettici e destrorsi)

    RispondiElimina
  16. Anonimo20:15

    @anonimo girolamo
    più che contro me sembri confuso

    @chiara di notte
    non sprecare il fiato se avessero un pò di cultura apprezzerei i tuoi sforzi. Per quanto insegni ad un asino questo raglierà sempre.

    @anonimi
    ogni confronto civile è ben accetto le offese e le cazzate no
    prim

    RispondiElimina
  17. Ma perchè c'è da inquinare proprio un post su una persona pulita e fantastica?

    RispondiElimina
  18. @ anonimo Prim: non sprecare il fiato se avessero un pò di cultura apprezzerei i tuoi sforzi. Per quanto insegni ad un asino questo raglierà sempre.

    Guarda, sono abbastanza abituata a questi tipi che ormai per me sono come le zanzare.
    Scrivo per chi sa leggere e non per chi sa solo blaterare.

    RispondiElimina
  19. @ Deneb: che non è un'opera di filosofia politica bensì del suo substrato

    Forse non sei al corrente che io non sono italiana ed il Capitale l'ho studiato in una lingua che tu, forse, non riusciresti neppure a pronunciare. Oltre ad averlo letto in lingua originale. :-)

    Era un'opera che racchiudeva il fondamento su cui era basata la nostra vita. -)

    Comunque noto che vi state affannando in diversi qui a trollare.
    Tutti affetti da sindrome di Asperger oppure temete che qualcuno abbia invaso il territorio ove allegramente sguazzavate? :-)

    RispondiElimina
  20. No... molto piu' semplice...

    Tutti nick appartenenti allo stesso idiota...

    RispondiElimina
  21. @ Deneb, alias l'anonimo impotente:

    Preciso che qui l'unico ad aver detto che e' il capitale e' un'opera di filosofia politica sei stato tu. :-)

    RispondiElimina
  22. @ Klára
    Ti prego, non rispondere ai troll. Non meritano nemmeno un centimetro cubo di fiato. Ci penso io a cassarli.

    RispondiElimina
  23. @ Lameduck: @ Klára
    Ti prego, non rispondere ai troll. Non meritano nemmeno un centimetro cubo di fiato. Ci penso io a cassarli.


    Scusami Lame, essendo nuova non so chi siano i troll. All'anonimo imbecille non rispondevo, ma credevo che Deneb fosse un tuo ospite "normale".

    Vorrei capire perche' mi odiano tanto...
    Se e' perche' sono di sinistra oppure perche' ho fatto emergere la loro ignoranza. :-)

    RispondiElimina
  24. @ Klára
    I troll sono gli anonimi che insultano e vogliono solo litigare.
    Ti odiano?
    Non l'hai capito? Sono dei veri uomini, loro! A casa loro le mogli e le madri li bastonano, così hanno bisogno di sfogare la loro misoginia. ;-)

    RispondiElimina
  25. A casa loro le mogli e le madri li bastonano, così hanno bisogno di sfogare la loro misoginia.

    Dici che con la mammina e le mogliettine chinano la testolina pelata e si rannicchiano nelle spallucce? :D

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...