lunedì 19 gennaio 2009

You can orient my fucking dick

"…Voi avete ragione, ma qui siamo italiani e dobbiamo anche orientare il pensiero degli italiani su questa cosa". (Lucia Annunziata ad AnnoZero, via Robecchi)

"Israele per il momento si limita purtroppo a spazzare via le mele marce da sotto l'albero mentre dovrebbe tagliare l'albero stesso : nuclearizzi l'Iran, per cominciare, e quei vigliacchi di arabi si calmeranno tutti ; si fanno grandi perché sanno che rischiano poco o niente. Poi l'imbelle occidente se ne farà una ragione". (Commento di un lettore a caso beccato sul Giornale).

"A Gaza non vi è alcuna emergenza umanitaria". (Tzipi Livni)

Cara signora Annunziata, da donna a donna, di che si preoccupa? Non sente come sono già belli orientati gli italiani e anche le italiane? Mi potrebbe solo spiegare lei, che è maestra di giornalismo, cos'è questa mania delle bombe atomiche delle sciurette? Il tampax atomico sarebbe finalmente una gran bella botta, lo capisco, ma alla fine resterebbero troppi "frutti delle circostanze" da raccattare con il Mocio Vileda.

Non si preoccupi di riorientare noi povere balene che ancora ci facciamo impressionare dai bambini morti e ci disorientiamo ancor di più illudendoci che le donne, quando governano, possano essere meglio dei maschi o almeno cercare di evitare di essere delle assassine.
Orientarci? Meglio morire spiaggiate che ragionare come la terrorista figlia d'arte.





OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

24 commenti:

  1. Ricordo sempre una battuta oramai consunta di Luttazzi “le guerre servono per imparare la geografia”. C'è di che riflettere;). Si sarebbe potuto fare certamente una informazione più approfondita da Santoro, un informazione più appropriata con mappe del territorio e un minimo di storia, circa da l'800 o dagli anni '30 ok diciamo dai '40, in circa due ore di Anno Zero. Un pochino di storia e di geografia va descritto e narrato, e non fa mai male nemmeno ripassare, se non altro per i telespettatori più giovani o per quelli che non hanno avuto la possibilità o il tempo di studiare. Se Santoro ha sbagliato qualcosa è stato puntare su le emozioni e la pancia del' audience e meno su l' informazione. Non tutti sono già preparati, e di questo, sono certa, il giornalista-conduttore Michele Santoro ne è al corrente. Quindi un pochino di manipolazione l'ha messa in pratica anche lui. Sappiamo che la tv è vista da l'uomo e la donna qualunque anche se sbadiglia, soprattutto se qualcuno non fa casino , o ha le tette grosse, non si arrabbia e non sbatte i pugni, o se ne va , lascia lo studio, anche meglio. Ma anche questo è successo, vedi la siura Annunziata. Mi chiedo se lo si poteva prevedere, quella reazione, da un collega giornalista, come ad esempio l'Annunziata. Santoro è un imprudente o era veramente arrabbiato? Chissà se Travaglio voleva lasciare anche lui. Con questo ribadisco Un giornalista non deve manipolare o "orientare" il pensiero della gente, ma dircelo, si quale che sia. E' la tv che deve dare voce a tutti! Perchè forse scendiamo in piazza ogni sera dopo un telegiornale su rete4 condotto da Emilio Fede? O dopo avere ascoltato Riotta su Rai Uno con i suoi " approfondimenti" giornalistici ?

    RispondiElimina
  2. Io sono daccordissimo con l'uscita che ha fatto l'Annunziata tanto da spingermi a mandare una mail alla redazione di Annozero. Che ci stia bene o no è un dato di fatto che la trasmissione di Santoro era completamente schierata a favore di uno dei due belligeranti!

    Per quanto ci tenga a quella trasmissione: Annozero per una volta ha toppato!!!

    RispondiElimina
  3. @ matteo: Che ci stia bene o no è un dato di fatto che la trasmissione di Santoro era completamente schierata a favore di uno dei due belligeranti!

    Io non me ne sono accorta: dalla parte di chi, tanto per sapere? E potresti dirci anche dove avrebbe toppato?
    :-)

    RispondiElimina
  4. E allora? Anche se il programma di Santoro era schierato? Se si capiva tanto facilmente che era schierata lo avranno capito in molti e si saranno fatti la loro idea.
    Io non vedo la televisione italiana ma, da quello che leggo sul web, non credo manchino programmi schierati dall’atra parte. Emilio Fede non lo conta nessuno? Anche se non lo vedo penso che non sia esattamente imparziale sulla “crisi” palestinese.
    Televisioni e giornali, nei talk show e negli articoli di fondo, dovrebbero e devono essere liberi di schierarsi con chi credono sia più giusto e più logico a seconda della loro linea editoriale.
    Ma in Italia non si può perché c’é la nuova edizione del Minculpop chiamata Berlusconi, e le discussioni televisive non sono più discussioni ma “orientamenti”.
    L’incredibile é che quando un programma di approfondimento si schiera dalla parte non voluta dal Minculpop, una buona fetta di quelli che la pensano più o meno nella stessa maniera si offendono perché lo trovano troppo schierato.
    Il nuovo Minculpop finora ha funzionato che é una meraviglia.

    RispondiElimina
  5. ur_ca09:08

    Lame, che fai censuri? scappi invece4 di rispondere? fai la mariannunziatina anche tu? ti spiaggi solo perchè qualcuno dubita sui tuoi lettori beccati a caso? scarsiiiiiii

    RispondiElimina
  6. l'annunziata non è né di destra nè di sinistra. è un'arrivista, com'è il presidente del consiglio.
    Si riempie la bocca di parole come giornalismo, noi dobbiamo orientare. ma cosa vuole orientare! che orienti la sua vista!

    RispondiElimina
  7. Sì, tutto vero. Maledetta guerra e maledetto l'uomo che l'attua!

    Spero che la guerra a Gaza sia l'ultimo anelito della politica unilaterale ispirata dal finalmente ex-presidente Bush.

    Trovo l'articolo sull'esercito delle 3 scimmie illuminante non solo dal punto di vista economico ma anche militare.

    Consiglio a tutti la lettura:
    http://gog.is/esercito-tre-scimmie

    RispondiElimina
  8. ma cosa vuole orientare! che orienti la sua vista!

    ahahahah!

    Meno male che non hai detto: "Che orienti il suo occhio"... :D

    RispondiElimina
  9. la signora annunziata è il classico esempio di chi deve servire qualcuno per fare giornalismo. lo dico perchè un giornalista non deve avere come obiettivo orientare l'opinione pubblica, ma raccontare fatti, e su questi dare eventualmente, ripeto, eventualmente una propria opinione. ma i lettori non devono assorbire l'opinione, bensì i fatti, altrimenti ognuno avrà la sua vera verità con le sue molteplici opinioni.

    non a caso in italia abbiamo il peggior giornalismo d'europa

    RispondiElimina
  10. ur_ca12:18

    ora anche mariannunziatina va più bene.
    quando santoro mangiava nella greppia di berlusconi (o ve lo siete dimenticati santorini e sanvacchine varie?) la l'annunziata-sgorbiata irritava il nano che rifiutave le sue interviste con grande plauso del popolo bue di sinistra... non siete mai contenti, sinistrati

    RispondiElimina
  11. Francesca12:22

    Caro Matteo Mainardi
    dovresti consumare un pò di polpastrelli e mandare una mail per ogni giornale, tiggì e trasmissione di "approfondimento" televisivo.
    Annozero, bisogna ammetterlo, è stata l'unica trasmissione contro corrente.

    Poi le parole dell'Annunziata sull'orientare il pensiero degli italiani....bellissime!Se non fosse stato ancora chiaro a tutti...

    RispondiElimina
  12. Francesca12:23

    Ur-Ca ma non ci avevi salutati mesi e mesi fà?

    RispondiElimina
  13. ur_ca12:35

    francesca: hai ragione, scusa. ma lo farò presto. ho del lavor da terminare per metà aprile. poi, magari torno. anzi ne approfitto per dirti che da ora in poi non interverrò più per parecchio. altrimenti ti autorizzo a chiamarmi merda o come vuoi.
    sei l'nica che abbia fatto un intervento brevissimo, imme4diato e sensato. complimenti!

    RispondiElimina
  14. E' gia' stato detto e me ne scuso, ma un giro sul sito di Vittorio Arrigoni "guerrilla radio" lo consiglio vivamente a chi ancora non vuole capire cosa significhi vivere a Gaza adesso.

    RispondiElimina
  15. Anonimo13:06

    Cara Lame, ti passo un breve link su un fatto del '48 di cui non parla mai nessuno. A proposito di sionismo.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Folke_Bernadotte .
    Con affetto da Joseph.

    RispondiElimina
  16. Dall’alto dell’ Aspen Institute , potendo avere una “visione bolidiga a 360 cradi” si possono orientare meglio le masse

    RispondiElimina
  17. @ Joseph
    Grazie per il link.
    non mi ricordavo il nome del diplomatico.

    RispondiElimina
  18. ma si orientasse la direzione delle sue scorregge (che per orientare l'occhio puo' fare, ahilei, poco)

    cloro

    RispondiElimina
  19. Francesca16:20

    ...e meno male che Ur-ca c'è!(ancora per poco).. :-)

    RispondiElimina
  20. ho del lavor da terminare per metà aprile.

    Non ti sfinire troppo, che' diventi cieco. :D

    sei l'nica che abbia fatto un intervento brevissimo, imme4diato e sensato. complimenti!

    Uffi! Anche il mio e' stato breve e sensato! :-(

    RispondiElimina
  21. ma si orientasse la direzione delle sue scorregge

    Compito arduo. Vista l'entita' deretanica le occorrerebbe un GPS.

    Comunque, piu che di "sinistra", come si professava, a me pare una vera paracula.

    E Gad Lerner non e' da meno. Ma non vorrei andare troppo OT che' gia' una basta e avanza.

    RispondiElimina
  22. Anonimo20:53

    ur-ca ci ha rotto ER-CAZZO
    PRIM

    RispondiElimina
  23. Atius22:08

    Anno Zero era chiaramente sbilanciato, ma Santoro ha dato alla tivvù proprio quello che mancava. Perché ha deciso una linea simile per la sua trasmissione? Soltanto per controbilanciare il resto delle trasmissioni e insierirsi in quello spazio lasciato totalmente libero da tutti gli altri. Non credo che ci siano ormai trasmissioni imparziali in Italia. Se c'è ancora chi si fida di una sola fonte di informazione per farsi una idea, beh, auguri!
    Certamente tanto più intenso è il dibattito tanto meglio si riesce a valutare, ma in tal caso mancava totalmente una visione pro palestinese nei media italiani. Per questo secondo me l'Annunziata poteva pure fare a meno della scenata. In queste condizioni "nazionali" non ha senso!

    RispondiElimina
  24. @ nike
    concordo, anche sul taglio della trasmissione di Santoro, inevitabilmente a rischio di editto bulgaro. Ad ogni modo la questione dell'orientamento degli italiani è indicativa del bassissimo livello di indipendenza che hanno i giornalisti oggi. Si potrà dire quello che si vuole dell'Oriana ma non credo che avrebbe mai detto una cosa simile in maniera tanto sfacciata.

    @ Matteo
    Matteo, Matteo, ma se tu sai in partenza che su Roma Channel sono sbilanciati a favore della Roma, perchè ti scandalizzi? Non invochi la presenza di uno della Lazio per controbilanciare. Bisogna avere il coraggio di affrontare film, documentari e trasmissioni televisive faziose. Poi decidere se ci convincono o meno. In ogni caso non puoi dire (l'Annunziata) che il tuo compito di giornalista è di orientare le opinioni. No, non puoi farlo, in democrazia.

    @ Salazar
    non so se hai notato ma è in corso una generalizzata fuga dalla realtà. Si negano, peggio, si sminuiscono i bambini morti e la parola d'ordine dei blog borghesucci che chiamano il pettinar bambole "una cosa mai vista nel web" è fregarsene, voltare la testa dall'altra parte. Se fai vedere i bimbi morti sei vecchio, non sei cool, miri solo alla pancia, alle emozioni. Bisogna essere freddi, distaccati, tecnici e possibilmente bagnarsi le mutande pensando alla potenza di fuoco di Israele.
    Scusa se approfitto di questo tuo spazio ma mi viene di dir loro... annatevene affanculo!

    @ur_ca
    ti cancello solo se insulti.

    @ schatten
    ogni sera, parlando di Gaza, infilo sempre il link a Vik.

    @ Atius
    secondo me ha un senso, se si professa il pensiero unico.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...