martedì 3 febbraio 2009

Italians Barbarians

Ranxerox, © Tamburini, Liberatore, Pazienza

Questo si che è un governo con i maroni. Anche se fa un po' impressione sentir invocare la cattiveria nei confronti degli immigrati, come se non se ne respirasse già abbastanza in giro, e con il puzzo di benzina che si sente, da un ministro non dalla faccia feroce ma da gufetto con gli occhiali rossi. Uno che ti aspetti di trovare giusto in un pub a soffiare in un sassofono. "E' ora di cambiare musica", ha detto. Appunto.
L'ex collega agli interni Pisanu ha parlato di discorsi da Osteria Padana ("l'immigrato lo ammazzo con la katana...") ma gufetto respinge le critiche al mittente: "Polemiche che mi entrano da un orecchio e mi escono dall'altro", ha detto. Molto rapidamente e senza incontrare ostacoli, dicono i maligni.

Magari se un giorno o l'altro qualche ministro, di qualunque osteria o bettola politica, invocasse si la cattiveria, la determinazione e la volontà di applicare le leggi, magari anche la galera a vita ma per coloro che, al riparo del loro potere mafioso, organizzano il traffico di esseri umani, non per i disgraziati che ne sono vittime. Volendo semplificare, sembra sempre che ce la si voglia prendere con i deboli per non voler o, più probabilmente, poter contrastare i forti. Can che abbaia non morde. E questi abbaiano solo.

Da che mondo è mondo un'imbarcazione è sempre salpata da un porto, non si materializza come il vascello fantasma a dieci miglia dalla costa. Mi rifiuto di credere che, grazie ad un aiutino dei satelliti, non si riescano ad identificare le basi dalle quali partono i flussi migratori clandestini, che non si facciano mai megaprocessi a carico di mandanti ed esecutori.
Perchè nessuno pensa di interrompere questi viaggi andando a premere sui paesi che fiancheggiano i trafficanti? Premere seriamente, non facendo i pagliacci con il fez in testa e lo scambio di gagliardetti, ma imponendo sanzioni e boicottaggi economici a livello europeo per i paesi colpevoli.
E' persino probabile che i trafficanti internazionali di carne umana paghino i disgraziati un tanto al chilo alle loro famiglie affinchè li imbarchino sui gommoni per farli partire alla ventura, non il contrario, come ci ricordano sempre i telegiornali.
Carichi organizzati scientificamente e destinati a destabilizzare le democrazie, ad innervosire il bottegaio padano che già ha il complesso del terrone dalla nascita e a spingere tutto il cucuzzaro elettorale a destra. Non una destra normale ma la più becera, fascista e ottusa. Quella che non sa far altro che spargere paura come un diserbante che, invece di eradicare le male piante dell'intolleranza e del razzismo, distrugge quelle buone della democrazia e del vivere civile.

Gli italians non sono razzisti. Ma quando mai. Solo un po' magliari. Simpatici italiani, cantava una volta Casadei. Italiani che quando zompano e malauguratamente si riproducono possono produrre esseri che, intervistati sul perchè hanno dato fuoco ad un ragazzo rispondono "Ragazzo? Nooo, marocchino!"

Intermezzo - Per questi atti di criminalità gratuita che nascono dalla noia, dalla cattiveria e dal tenere il cervello spento e i muscoli a riposo, non ci vorrebbe il carcere ma soltanto il lavoro e quello duro, quello che spacca la schiena. Riasfaltare l'A14, per esempio. Scavare qualche traforo in montagna, mettere giù binari dell'alta velocità, riaprire qualche miniera in Sardegna. A gratis, ovviamente, a titolo di risarcimento della comunità del male commesso. Il lavoro nobilita l'uomo e soprattutto gli fa passare la noia.

Mentre noi non dormiamo la notte per la paura della violenza, degli stupri e dell'Uomo Nero, non quello arrapante della Casa Bianca ma quello che ci invade con i gommoni volanti, l'Eurispes ci informa che in Italia, in quattro anni, i megaricchi saranno raddoppiati. Le famiglie con asset finanziari superiori al milione di euro, quindi tutto sommato ancora degli straccioni rispetto a Berlusconi, cresceranno del +98%.
Sempre secondo Eurispes scopriamo che, nonostante il crollo delle banche e le nubi minacciose all'orizzonte economico, in tutto il mondo il settore del lusso non conosce crisi.
In parole povere, si vendono più Ferrari Testarossa che Panda a metano. Per ogni Maria Rossi che rinuncia all'abito nuovo, ci sono dieci Madame Beckham che svuotano le boutique a colpi di Visa.

Non viene il sospetto che la paura così amorevolemente coltivata nei signori Rossi serva a tenere impegnata gente che potrebbe reclamare una fetta della torta e chiedersi perchè proprio i loro e solo i loro salari devono scendere?
Suvvia, siamo comprensivi. Se ci distraiamo dai rumeni stupratori, dagli zingari che rubano i bambini, dai négher che sono troppi e dagli islamici che vogliono eurabizzarci, i ricchi non raddoppiano in pace.




OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

30 commenti:

  1. e no eh: non vorrai distrarci dal grande Fratello e dalle tette più famose d'Italia?!?

    sovversiva!

    RispondiElimina
  2. Cachorro Quente22:28

    Io penso che, da un punto di vista etico, sia meglio NON fare quello che tu proponi nei confronti dei paesi da cui partono i clandestini in nave (che poi sono fondamentalmente due, Libia e Albania, e ultimamente quasi solo la Libia).

    E' vero che molte persone muoiono tentando di raggiungere le nostre coste. Ma se la Libia avesse un reale incentivo economico-politico a interrompere il flusso, lo farebbe nel solo modo che conosce: repressione violenta nei confronti dei clandestini che, dagli altri paesi dell'Africa settentrionale e subsahariana, raggiungono i suoi confini in attesa di salpare verso la Sicilia.
    E' un patto infame, che lascia il lavoro sporco ad altri (come l'outsorcing delle torture americane a Egitto e Giordania).

    Credo sia meglio continuare a intercettare e soccorrere le navi che arrivano e rispedire indietro quelli che sbarcano (allo scopo di disincentivare questo tipo di immigrazione, non per ridurre il flusso di clandestini, la maggior parte dei quali entra da noi con un visto turistico o un permesso di soggiorno qualsiasi).

    La persecuzione legale dei trafficanti di esseri umani è legittima e sacrosanta, ma fondamentalmente inutile come la lotta al traffico di droga.

    RispondiElimina
  3. Forse è proprio così. Parlare alla pancia molle, per non far funzionare il cervello, che è molle pure lui, ma di altra materia.

    RispondiElimina
  4. Anonimo22:46

    E' un dato di fatto, però, che l'immigrazione di massa dal Terzo Mondo ha spostato a destra le masse popolari.
    E non solo in Italia, purtroppo, ma un po' in tutta Europa.
    Vent'anni fa le classi subalterne votavano compatte per il Partito Comunista e per Democrazia Proletaria, oggi sono divise tra Lega e Pdl.
    Ci sono anche altri fattori, ma l'immigrazione - così massiccia e incontrollata - è forse il più importante.
    E a giovarne è stata la destra: quella politica e quella economica (per la quantità di manodopera a basso costo che si è trovata a poter sfruttare).

    Oldboy

    RispondiElimina
  5. Si,può essere una buona idea mandarli a lavorare in miniera però non Italia ma imbarchiamoli, tutti insieme...quelli del branco,quelli delle taniche di benzina e anche i gufetti della padania bianca e cristiana e spediamoli nelle zone del Sud del mondo a rompersi la schiena.

    RispondiElimina
  6. Panty(forse è arrivata anche a voi)23:45

    Oggi mi è arrivata una catena di S.Antonio,ve ne faccio omaggio.
    Ritengo superfluo ogni commento.


    Tempo fa mi comprai una
    mangiatoia per uccelli.
    L’appesi nel mio portico e la riempii di semi.
    Era proprio una bella mangiatoia ed era uno spettacolo vedere gli uccellini da vicino.
    Entro una settimana c’erano almeno un centinaio di uccelli che approfittavano del costante rifornimento di cibo gratuito ottenibile senza fatica alcuna.
    Poi gli uccelli cominciarono a fare i loro nidi sotto il portico, sulla tenda,vicino al barbecue, e persino sul tavolino.
    Poi arrivò la cacca. Era ovunque
    Sulle tegole del portico, sulle sedie,sul tavolo da pranzo………. ovunque !
    Poi alcuni uccelli iniziarono ad essere cattivi. Si lanciavano su di me e cercavano di beccarmi anche se ero io che li nutrivo pagando di tasca mia.
    Altri erano rumorosi e prepotenti.
    Si appollaiavano sulla mangiatoia e fischiavano e pigolavano a tutte le ore, giorno e notte affinché io riempissi la mangiatoia se il cibo scarseggiava.
    Dopo un po’ non riuscivo nemmeno più a sedermi nel mio portico.
    Così decisi di togliere la bella mangiatoia e in tre giorni gli uccelli se ne andarono.
    Feci pulizia e misi tutto in ordine facendo sparire anche i nidi da tutto il portico.
    Ben presto il mio portico tornò ad essere quello che era prima: un posto tranquillo e sereno senza schiamazzi per reclamare “il diritto al cibo gratis.”
    Ora, riflettiamo.
    Noi abbiamo ottenuto con il nostro lavoro ed i nostri sacrifici un sistema con molti diritti: cure mediche gratuite,scuole gratuite,assegni per i meno abbienti,case popolari a prezzi bassissimi e permettiamo a chiunque nasce qui di essere automaticamente cittadino del nostro Paese.
    Poi sono arrivati gli illegali a decine, centinaia di migliaia, che godono degli stessi vantaggi.
    Per pagare le maggiori spese noi dobbiamo pagare più tasse.
    Le case popolari vengono occupate con la forza e nessuno ne paga il canone.
    Se andate ad un pronto soccorso dovrete aspettare ore per essere visitato poiché
    gli ospedali sono diventati un rifugio per extracomunitari.
    Vostro figlio alle elementari avrà grossi problemi perchè metà della classe non parla Italiano
    e la mensa scolastica verrà condizionata da assurdi divieti religiosi.
    Vengono tolti i Crocefissi e non si celebra il Natale per “non urtare la sensibilità” degli stranieri senza alcun rispetto per la nostra.
    Quella dei padroni di casa !!!!!!
    La criminalità spicciola, quella che se la prende con la gente comune (noi) e i deboli è al 75% opera del 10% della popolazione (gli stranieri)e le carceri sono così piene che i delinquenti vengono rimessi in circolazione e subito ricominciano a rubare a a violentare.
    E se si cerca di arginare il fenomeno ecco levarsi la protesta di molti imbecilli che gridano alla violazione dei diritti civili (degli altri perché dei nostri diritti gli stessi imbecilli se ne fregano !!).
    E’ solo la mia opinione ma forse è giunto il momento per il nostro Governo di togliere la mangiatoia e fare pulizia.
    Se siete d’accordo fate girare.
    Se non lo siete continuate a pulire la cacca!

    RispondiElimina
  7. Anonimo00:05

    qualche dubbio che le crisi arricchiscono i ricchi?
    La ricchezza, o meglio il dio denaro, produce figli scemi ed annoiati. Le due cose non sono poi così scollegate
    Orim

    RispondiElimina
  8. signori devo dir la verità, questo argomento mi spiazza... semplicemente perchè c'è questa grande diffamazione gratuita verso berlusca e combricola, esagerazione giornalistica di tutti i tipi, crisi economica, violenze, immigrazione clandestina, disoccupazione crescente, alcool, droghe, terrorismo ecc, ecc...
    MA CHE CA.... SOLO ORA VE NE SIETE ACCORTI!!!!

    pecore......

    RispondiElimina
  9. @ Bravoreal: Avv. Ghedini! Ma che bella sorpresa! Anche lei qui? :-)

    Mi saluti la tartarughina Carlotta e non rischi troppi soldi in borsa con i numeri Fibonacci, che' li conoscono tutti ed e' ormai dal 1929 che non funzionano piu'. :-)

    Buona notte.

    RispondiElimina
  10. Dopo aver letto il Sant’Antonio di Panty ne propongo un’altro pubblicato da Repubblica nel 2006: questo.
    E come ha detto Panty, ritengo superfluo ogni commento.

    RispondiElimina
  11. Anonimo08:39

    Una cosa mi sconcerta, sentire offese verso chi vota per un partito che non è il vostro (vedi lega o pdl) e di conseguenza ha idee diverse. Questo è fascismo, altra cosa il contradditorio fatto con il rispetto per gli altri. Io quando sento qualcuno che prenderebbe i leghisti e li metterebbe a lavorare in miniera, prego Dio che la sinistra prendo il potere solo dove si possono fare i gulag.
    Aramis

    RispondiElimina
  12. @ Aramis
    Scusa se te lo dico in francese, ma non hai capito una sega. Manderei ai lavori forzati quelli che danno fuoco agli immigrati per noia. Come dite sempre voi? Va a laurà? Appunto. T'è capì?

    RispondiElimina
  13. Anonimo08:52

    per panty
    vorrei ricordarti prima che iniziassero ad arrivare gli immigrati le stesse cose le dicevamo dei nostri meridionali......... ma si sa: la memoria è corta...... molto corta....... troppo corta!

    RispondiElimina
  14. Anonimo08:54

    sorry!
    l'anonimo che ha risposto ha mandato la risposta per planty ha dimenticato di firmarsi. chiedo venia e lo faccio ora
    eve

    RispondiElimina
  15. Per ogni Maria Rossi che rinuncia all'abito nuovo, ci sono dieci Madame Beckham che svuotano le boutique a colpi di Visa

    Io questa frase la riformulerei... detta così, la conclusione logica è che i poveri che fanno sacrifici siano solo un decimo dei super-ricchi, quando è piuttosto il contrario.

    RispondiElimina
  16. I meridionali trapiantati al nord sono i più feroci razzisti (credono di essersi guadagnato il posto in paradiso) Io ho dei lampanti esempi in famiglia: i miei cugini molto descolarizzati ;-)

    RispondiElimina
  17. Applausi e standing ovation

    RispondiElimina
  18. @ Saamaya
    la più bella sulla tettona l'ho letta stamattina. Diceva: "ora che per tirar su l'audience le ha fatte vedere, la prossima volta se le farà esplodere?" ;-)

    @ cachorro quente
    Libia e Albania lasciano partire i gommoni, ok. Ma io parlo di coloro che organizzano i flussi a monte nei paesi d'origine e non mi riferisco solo all'Africa ma all'Est europeo. E' lì che io sento forte l'odore delle mafie.
    Poi si sa, Gheddafi prenderà un tanto al chilo e poi si fa pagare anche dagli italiani per far finta di bloccare le partenze. Tanto noi, i brava gente, abbiamo il conto in sospeso dagli anni 30.

    @ Alberto
    si, il cervello, ogni tanto, nel suo piccolo, qualche scarica elettrica la dà. L'importante che non si metta a ragionare. ;-)

    @ Panty
    non ci posso credere! Ma è vera vera?

    @ bravoreal
    diffamazione gratuita verso il berlusca? Hai ragione, da domani ci facciamo pagare. ;-)

    @ Salazar
    a maggior ragione, se quel tipo di immigrati è più colto di noi bisognerebbe auspicarne il ritorno nei paesi d'origine, al fine di svilupparne le risorse. A quanto pare invece vi è interesse affinchè quei paesi rimangano poveri e disperati, anche sottraendo loro i migliori cervelli.

    @ Skeight
    ma si, saranno 9567,33333 per ogni Maria Rossi, ma è proprio indispensabile fornire le cifre esatte? Il senso si è capito lo stesso, o no? Chiamala licenza poetica.

    Questo blog si sta riempiendo di ragionieri, ultimamente... ;-)

    RispondiElimina
  19. @ Tisbe
    hai ragione e mi fai venire in mente una cosa. Qualche sera fa ascoltavo Renzo Piano, nella commemorazione di De Andrè, parlare di Genova e lui ha detto una cosa verissima. Che Genova è (o dovremmo dire era, sono +25 anni che ci manco, quindi parlo per gli anni della mia adolescenza) una città dove il razzismo era quasi sconosciuto.
    Nella mia classe alle elementari c'erano bambine originarie del sud, piemontesi, lombarde, straniere, un miscuglio incredibile. Le uniche parole slave e rumene che conosco le imparai allora dalle mie compagne di scuola.
    Le persone di colore le ho sempre viste girare per la città fin da quando ero piccola.
    Si, quando volevi indicare una persona poco raccomandabile lo definivi "tipo da sbarco" ma il vero razzismo non l'ho mai percepito. Quanto meno c'era un'abitudine a confrontarti con lo straniero, con chi non aveva lo stesso tuo patrimonio genetico.
    Orbene, la prima volta che ho sentito la parola "marocchino" riferita alla gente del sud è stato quando mi sono trasferita in Romagna e mi ha fatto impressione, perchè era un ritornello, un intercalare, quasi tutti rimarcavano le origini meridionali di questo o di quello mentre io non ci ero abituata.
    Giuro che mi sono sentita marocchina anch'io.

    RispondiElimina
  20. @ Chiara di notte

    Se questa amara ferita ha in qualche modo indominato il resto di voi, circa il troce epilogo delle carriere criminali al di là del loro sfolgorio, e vi ha suggerito di cambiare vita, allora questa ferita assurge alla nobiltà e alla suprema gloria. Avessimo tutti uguale fotuna. Tu dici poveri rom? Ahahha io dico poveri noi…

    RispondiElimina
  21. ben detto e ben scritto!

    RispondiElimina
  22. Francesca12:57

    @ Panty
    Sì, arrivo anche a me qualche mese fa' e risposi a tono, forse sbagliando.
    Forse come dici tu e Salazar, superfluo ogni commento.

    @ Lame
    "Magari se un giorno o l'altro qualche ministro, di qualunque osteria o bettola politica, invocasse si la cattiveria, la determinazione e la volontà di applicare le leggi, magari anche la galera a vita ma per coloro che, al riparo del loro potere mafioso, organizzano il traffico di esseri umani, non per i disgraziati che ne sono vittime. Volendo semplificare, sembra sempre che ce la si voglia prendere con i deboli per non voler o, più probabilmente, poter contrastare i forti. Can che abbaia non morde. E questi abbaiano solo."

    Questo è purtroppo ciò che la gente non riesce a capire.
    Non capiscono che ci sono persone che si arricchiscono con i CPT (o come diavolo si chiamano ora) e così li riempiono fino al crollo o all'insurrezione visto che per ogni clandestino noi paghiamo circa 100 euro al giorno per farlo vivere in mezzo alla merda e dormire quasi in piedi.
    La gente non ci arriva che se li facciamo arrivare è solo per avere molta manodopera a costo quasi zero.
    La gente non capisce che c'è chi ci guadagna mentre i poveri si fanno la guerra a tratti guardando il GF e parlando di squadre di calcio.

    Sono rimasta scioccata come te dalla risposta di quel ragazzo davanti alle telecamere, così, sparata senza nessun timore, come se stesse parlando di calcio o di playstation.
    Ma io dico, ma i genitori dove sono?
    Cosa fanno? Sanno di avere un figlio malato?
    Lavoro duro, a tagliare l'erba col machete e a pulire il fondo dei fiumi. Ad asfaltare strade e scavare buche. Scommetto che la sera vai a letto cotto come un copertone e di uscire non ne vuoi nemmeno sentire parlare.

    La soluzione secondo me come dice Cachorro Quente non è imporre sanzioni dai paesi da cui partono i clandestini ma aiutare gli stati in difficoltà a creare posti di lavoro con uno stipendio dignitoso e vedrete che nessuno vorrà lasciare la propria terra per venire in Italia, ve lo dico io.

    RispondiElimina
  23. @ Bravoreal:

    Avv. Ghedini, scusi il francesismo ma... che cazzo sta dicendo?
    Lo sa che parla come un bugiardino dei Baci Perugina.
    Ho dato un'occhiatina (di sfuggita) al suo Blog. Molto interessante.
    A quando un articolo sui Pokemon?

    Ah, per cortesia, non nomini i Rom che lei se avesse avuto la fortuna di nascere in una roulotte adesso non starebbe qui a sparar stronzate.
    Abbia cura di se' e passi un'ottima giornata recitando le preghiere della liturgia che le impone S.Nano da Arcore.
    E mi saluti Brunetta... se riesce a vederlo.

    RispondiElimina
  24. @ chiara di notte
    povera illusa... mangiar pane ed acidità ti porta ad essere solo un profeta di chiacchiere,e a far turpiloqui inetti e critiche superflue.
    Non hai altro da vedere e da attaccare che il mio blog? guarda piuttosto la tua coscienza strumentalista e al quanto poeticamente begera, come le tue pagine camuffate di irrealismo.
    sei solo un'altra pecora appresso al lecchinaggio partitico . Non brilli di luce propria e soprattutto non hai un tuo pensiero, sei solo un pezzo del tuo amato puzzle, ed hai imparato ad incastrarti secondo volere , pensiero e cervello degli altri.

    AH salutami brunetta e company?? cara dolce rom, IO HO VOTATO FIORE!!!!!

    RispondiElimina
  25. Anonimo15:34

    forza Lameduck, ti vedo lanciatissima. Scatenata contro Maroni il saxista xenofobo. Gaza è ormai un nebuloso ricordo. I commenti indignati (sempre però col capo chino al ricordo dell'Olocausto) hanno già fatto spazio all'esercito di blogghisti sguinzagliati dal Mossad. Il Papa chiarisca sul negazionismo (non fa altro dal 2005, è solo un po' svanito e fa uno strafalcione al mese, ma a Sion non basta una leccata di culo ogni tanto, vuole tutti in servizio permanente effettivo). Fioccano le testimonianze sulle efferatezze di Hamas. Un po' come ai tempi della strage di Sabra e Chatila, velocemente ridimensionate e derubricate come opera dei falangisti, non fia mai che venga infangato l'unico paese democratico del M.O. Vatti a nascondere, mangiatrice di piadine. Joseph.

    RispondiElimina
  26. @ Bravoreal:

    Grazie Avv. Ghedini.
    Lei si' che e' portatore di luce e verita'. Le persone si dovrebbero tutte immedesimare in lei. La invidio sa? Non molti possiedono la sua lucidita' mentale e la sua ironia. Spero che, d'ora in poi, leggendola con interesse e devozione, io possa assorbire almeno una minima parte del suo immenso sapere e della sua indiscussa cultura. :-)

    RispondiElimina
  27. Anonimo18:07

    Questa non è una bella scena ma sono certo avrebbe il suo bell'effetto: vedo uno scafista che tornando a casa dopo aver scaricato la sua stiva di carne umana conta i soldi guadagnati.

    Vedo un elicottero, nero come la notte e senza contrassegni, che sale dal mare e gli infila un missile nel didietro.

    Sono certo che con un paio di questi trattamenti il problema si risolve.

    Scusate la crudezza che d'altronde non mi è abituale ma questa gente non merita la nostra tolleranza.

    Saluti
    Marforio

    RispondiElimina
  28. I commenti del fascistello che vorrebbe tanto fare sfoggio di una cultura che evidentemente gli manca sono da considerarsi come allegato esemplificativo?

    RispondiElimina
  29. che vorrebbe tanto fare sfoggio di una cultura che evidentemente gli manca

    Tu dici che gli manchi?

    Che delusione!

    Ed io che invece credevo di aver trovato un Pigmalione virtuale :D

    RispondiElimina
  30. NO ALLA GRAMMATICHA!!!
    CUESTI EXTRA-NEGRITARI CHE VENGONO A RUBARCI GLI AUTOVELOX CUANDO ANDIAMO A BALLARE L'AUS IL SABBATO! A MORTE!

    A MORTE I ZINGHARI! i TERONI! LA MONNEZZA DI NAPOLI! A MORTE QUESTI STRANNIERI CHE VENGONO A GIOCARE NELL'INTER E RUBBANO IL LAVORO AGLI ONESTI CALCIATORI ITALIANI!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...