domenica 8 febbraio 2009

Opposizione Vegetativa Permanente

Che cazzo sta facendo Veltroni? Sta spolverando amorevolmente tutti i maanche della sua collezione, riposti con cura e con il centrino all'uncinetto sotto, sugli scaffali?
Sta cercando di conciliare l'orrida Binetti e il suo cilicio teodem con il concetto di Opposizione, cosa più difficile del risolvere un'equazione di quarto grado, e per questo gli ci vuole tempo?

Questo nanogovernicchio ne fa una al giorno: contro i poveri e derelitti, contro i principi ippocratici dei medici, contro la laicità, contro la fottuta libertà individuale di poter crepare in pace senza la suora che ti sfrucuglia il catetere su per il sederino dicendoti che se anche hai la ragade anale è per il tuo bene e devi gioire nel Signore.

Tutte le sere Valter, la Finocchiara e gli altri ectoplasmi della sinistra ci fanno sapere che sono tanto dispiaciuti di ciò che accade all'Italia ma poi non fanno un cazzo. Altro che fermi come semafori, questi sono cadaveri e niente affatto eccellenti.

Compito di un'opposizione viva e scalciante, in qualunque paese civile, in questi casi in cui si attenta alla Costituzione, non al regolamento del condominio, è di mobilitare le forze della società civile che si oppongono allo scempio, in senso assolutamente trasversale, a destra come a sinistra.
Il suo dovere è di stringersi attorno all'unica figura istituzionale non ancora affetta da nanismo di ritorno, il Presidente della Repubblica e aiutarlo concretamente. E' di andare a spiegare agli italiani e anche a quegli sciagurati, si, proprio sciagurati, che hanno votato Berlusconi, a che razza di personaggio hanno affidato la loro sorte, per vedere se per caso si sono pentiti della scelta.

L'opposizione di Veltroni invece non sente, non vede, non prova nemmeno dolore se la pungi con un ago da materassaio. Le hanno strappato elettori e consensi senza anestesia e non ha battuto ciglio. E' un'opposizione in Stato Vegetativo Permanente.
Se, in questo paese, per avere un'opposizione vera, che non faccia sconti e non sia connivente e reggisacco con il governo, è necessario che quest'opposizione simulacro, contenitore vuoto e senza vita muoia, ebbene, staccatele pure la spina.
Speriamo un giorno di poter ridere di questo. Sapete, dunque, c'era un'opposizione in coma...


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

33 commenti:

  1. Cara Lameduck,

    ormai l'unica opposizione al nano la fa il buon Fini: il topogigio non è adatto allo scopo.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  2. Anonimo19:36

    che fa veltroni contro questo governo? Quello che ha fatto sempre: nulla di nulla!
    Il "nulla" della settimana entrante è iniziato con questo sms:
    "Manifestazione in difesa della Costituzione, con veltroni e Scalfaro, martedì 10 ore 18, in Piazza SS Apostoli. Passaparola. Il PD Roma."
    Bello sforzo eh!
    Manco ci prova a fare un po' di vera opposizione in parlamento, convoca direttamente una manifestazione, chiama a raccolta gli elettori per contare quanti gliene sono rimasti dopo la frattura con l'IdV. Che defic*****

    simona_rm

    RispondiElimina
  3. ciao, sono anna
    di liberelaiche Uolter se ne frega di fare l'opposizione gli basta lo strapuntino RAI
    Mussolini salì al potere grazie all'appoggio del grande capitale corrotto e truffaldino e della chiesa cattolica è vero che la storia non si ripete mai uguale però...io inizierei a preoccuparmi
    ti segnalo questo link
    http://www.nessundio.net/blog/2009/02/07/829/#comment-902

    e questo
    http://bus18.splinder.com/
    ciao anna

    RispondiElimina
  4. Anonimo20:17

    stacchiamo la spina. Subito senza esitare. Qualcuno da salvare c'è e ripartiamo da lui, ma con determinazione e tempestività momenti bui si profilano e la recessione puà aiutare ma anche affossare.
    Sull'aventino non ci andiamo più, ci mandiamo la chiesa e il berlusca
    Prim

    RispondiElimina
  5. Adetrax20:33

    Tutto questo è ridicolo, cosa pensavate che si fossero detti Silvio e Walter quando si fecero ritrarre insieme con tanto di stretta di mano prima delle elezioni ?

    E Silvio, che mesi prima delle elezioni disse che era stato affidato a lui il compito di guidare la destra e sicuramente l'Italia ?

    Ci hanno perfino fatto una trasmissione "venerabile Italia" per far capire il concetto anche ai più tonti ... (e tutto alla luce del sole):

    "S. B. mi pare l'unico in grado di ... avevo qualche speranza in Fini, che aveva avuto un buon maestro ..., ma poi si sa ... non tutti mantengono quello che sembrano promettere".

    (n.d.r. purtroppo credo che Fini si sia messo addirittura con una compagna di sinistra, quindi è un eretico a tutti gli effetti).

    Eh su che avete capito come stanno le cose, mi pare siate tutti grandi abbastanza per ammetterlo.

    L'opposizione non esiste, si è frammentata e non conta più nulla, "zitti e mosca", questa è l'attuale parola d'ordine, tutto chiaro ?

    RispondiElimina
  6. Condivido il commento di Adetrax.
    Quando qualcuno, prima delle elezioni, parlava di inciucio e di Veltrusconi veniva considerato un eretico.
    Da allora il veltrusconi è andato avanti in maniera bipartisan: dalla legge sulla giustizia alla rimozione di giudici scomodi; dal sostegno all' aggressione israeliana a Gaza all'attacco a Di Pietro (non sono un suo elettore!) a Grillo e a Santoro; dall' operazione Alitalia al federalismo fiscale; dal sostegno a Bush a quello a Obama.
    Lame, credi veramente che questa gente non sia unita in una associazione di stampo mafioso, denominata la Casta?
    Mangiano tutti nella stessa greppia e si autodifendono. TUTTI.
    Che Dio li maledica, e maledica chi li vota.
    Scusa, ma oggi sono proprio fuori da ogni sentimento.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. La menzione del materassaio era voluta, o c'è l'ha infilata il subconscio?

    RispondiElimina
  8. Uhm, ovviamente la versione grammaticalmente corretta sarebbe "ce l'ha"

    RispondiElimina
  9. L'opposizione è ormai una parola vuota. La sinistra si è adagiata in poltrona,lontana anni luce dai problemi quotidiani della gente. Apparire tutti i giorni in qualche programma televisivo è solo manifestazione di narcisismo, non certinteresse alla cosa pubblica.

    RispondiElimina
  10. Daniele22:45

    ciao a tutti.

    "opposizione vegetativa permanente" è il tiolo corretto per l'Italia di questo momento.

    Voglio solo citare le ultime trovate dell'esimio in merito all'obbligo di denuncia del clandestino da parte del medico.
    Cosa? Io sono un medico (e non un poliziotto) e,inoltre, lavoro per un centro I.S.I (informazione salute immigrati)
    Visto che gli ambulatori ISI sono in tutte le città d'Italia , tutti i medici dovrebbero denuciare immigrati non in regola, visto che per iscriversi all'ISI,non è richiesto esserlo.
    Il nostro Presidente del Consiglio, evidentemente non sa nemmeno dell'esistenza di questi ambulatori.

    Daniele

    RispondiElimina
  11. rossoallosso23:26

    e' dal primo governo PRODI che ho capito che qualcosa non quadrava, non mi tornavano i conti.avevano i numeri in parlamento pre poter legiferare(riforma radiotelevisiva,conflitto di interessi,giustizia ,sanita' e quantaltro)invece hanno riconsegnato il paese su un vassoio d'argento a questo sovversivo.e' ora che ci facciamo opposizione da soli con movimenti spontanei bipartisan tipo quello recente delle universita'perche' questi hanno paura di noi ma priprio tanta lo dimostrano tutti i giorni con le loro dichiarazioni e le loro leggi che troncano la nostra liberta' individuale.e'gia' un miracolo che riusciamo a scambiare le nostre opinioni sui blog. saluti a tutti.

    RispondiElimina
  12. Vi piace la fantascienza? Il romanzo gotico?
    Bene. Ecco una storia raggelante: la legge Englaro va al Senato, il Governo mette la fiducia, Schifani apre tutto, porte, finestre e zip dei pantaloni: la legge passa puntuale come un treno svizzero. Alla Camera, Fini, noto bolscevico con tre narici, riesce a farla silurare: niente fiducia, cade il Governo.
    Consulta qua, consulta là, Napolitano fa la nomina: Governo tecnico istituzionale delle grandi intese con Fini presidente e un paio di PD nei posti caldi (interni, economia). Finalmente Fini si libera dai gorilla della Lega, manda affanculo i più destri della sua destra, spacca FI e succhia fuori quelli che scappano dalla barca che affonda. Berlusconi é ricoverato in una clinica svizzera, la patologia é: singhiozzo cronico causato da delirio di impotenza (non solo sessuale).
    Appoggio esterno - ma anche interno ma anche in mezzo e a volte no - di Veltroni, che ne approfitta per mandare gli inciliciati teodem (dal verbo io incilicio tu incilici) a inciliciarsi fuori dalle palle. Poi ci sono Casini e Di Pietro che, visto che ci sono, dicono: vabbè, visto che ci siamo.
    La storia diventa sempre più raccapricciante: questo governo – ommioddio! – funziona. Fa una legge apostata sul conflitto di interessi, niente tivvú per i politici, la pacchia é finita, e cambia la legge elettorale: maggioritario secco, niente preferenze e primarie per legge. Dopo un anno si va al voto.
    Chi vince? Ma che domande, vince Berlusconi, no! Pensavate fosse così facile liberarsi di lui?

    RispondiElimina
  13. @ Salazar

    e no caspita! visto che era fantascienza potevi almeno metterci un lieto fine!

    RispondiElimina
  14. Personalmente non credo che Fini voglia rompere con Storace & co ma c'è poco da scherzare. Lo scenario descritto è approssimativamente quello in cui speriamo tutti visto che lo psiconano sta sulle palle pure a e sopratutto a dx perchè è stato capace di resuscitare i comunisti che si erano estinti da soli per manifesta incapacità ideologica e morale di fare politica seriamente. Premesso che una opposizione ridotta in poltiglia come il cervello di Eluana, è nociva pure per quello che rimane della dx seria ed ideologizzata, speriamo che San Gianfranco da Bologna faccia il miracolo.

    RispondiElimina
  15. rossoallosso00:31

    io ero convinto di essere gia' in film di fantascienza difatti il finale lo conferma :D

    RispondiElimina
  16. Panty00:44

    Un poco di cultura in mezzo a tanto (s)Fascio.

    « E io ch'avea d'error la testa cinta,

    dissi: "Maestro, che è quel ch'i' odo?
    e che gent'è che par nel duol sì vinta?".

    Ed elli a me: "Questo misero modo
    tengon l'anime triste di coloro
    che visser sanza 'nfamia e sanza lodo.

    Mischiate sono a quel cattivo coro
    de li angeli che non furon ribelli
    né fur fedeli a Dio, ma per sé fuoro.

    Questi non hanno speranza di morte,
    e la lor cieca vita è tanto bassa,
    che 'nvidïosi son d'ogne altra sorte.

    Fama di loro il mondo esser non lassa;
    misericordia e giustizia li sdegna:
    NON RAGIONIAM DI LOR, MA GUARDA E PASSA". »

    (Dante Alighieri, Inferno III, 31-51)

    RispondiElimina
  17. wrangel00:51

    danzica 1952 budapest 1956,praga 1968 a queste rivolte i capi di veltroni si sono sempre opposti

    RispondiElimina
  18. @Nicolas Eymerich, Inquisitore

    Sai, in un primo tempo volevo metterci un Primo Ministro stellare, cioè Margherita Hack, assomiglia a Maga Magò, ma quanto mi piace quella donna; poi ho pensato che con questo finale forse lo scongiuro (l’esorcismo) funziona.
    E comunque, Berlusconi con il singhiozzo cronico e la parrucca che salta ritmicamente é un’immagine che riempie il cuore di amore e pace.
    Incrocia le dita, che forse qualcosa succede. E se succede verrà proprio da Fini

    RispondiElimina
  19. chi sono i capi di veltroni?

    RispondiElimina
  20. berlusconi comunque si sta dimostrando un cretino
    buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  21. MA sono d'accordo. Governo ombra e governo palese. Non c'è dubbio alla luce degli ultimi eventi. QUando Veltroni attacca come un cane rabbioso Di Pietro per molto ma molto meno e invece usa toni prudenti e getta polvere sulle gravissime parole del premier (che secondo me nn ci sta piu con la testa) cosa fa, se non accondiscendere passo dopo passo al PRD (piano di rinascita ecc)? Secondo me chi ha votato Berlusconi ha dato l'assenso, maanche chi ha votato Veltroni, perchè evidentemente 'sto piano faceva comodo anche ai loro uomini. Alla luce degli ultimi eventi mi sembra chiaro: la "sinistra" (il PD) non è "addormentata", è collusa.
    cloro

    RispondiElimina
  22. non che ora dia soddisfazione, ma quando sostenevo: "mai assieme ai democristiani"... beh, avevo ragione.

    RispondiElimina
  23. Anonimo09:15

    Con buona pace di tutti orggi la vera opposizione a questo sconcio la fa soltanto Di Pietro, aiutato per fortuna da Fine.

    RispondiElimina
  24. da Democratico sono schifato dell'atteggiamento ambiguo del PD, ma devo dire che il nostro vicino (Di Pietro) idolo delle forze di Sinistra (che tristezza) non è molto differente da Veltroni. TOnino ha già espresso che lascerà libertà di voto ai suoi, e che lui probabilmente voterà a favore!

    Se il PD vuol fare il salto in avanti dovrà votare contro e espellere choi fa diversamente...

    non credo che sarà coraggioso...

    RispondiElimina
  25. DICHIARAZIONE DI LUCIANO VIOLANTE IL 28 FEBBRAIO 2002 ALLA CAMERA:
    "Onorevole Anedda, la invito a consultare l'onorevole Berlusconi perché lui sa per certo che gli è stata data la garanzia prima, non adesso, nel 1994, quando ci fu il cambio del governo, che non sarebbero state toccate le televisioni. Lei lo sa e lo sa anche l'onorevole Letta.

    RispondiElimina
  26. rossoallosso12:06

    e' di stamattina la notizia che DI PIETRO firmera' il decreto e lascia carta bianca ai suoi parlamentari.non merita commento.non ho ancora sentito una vera e propria presa di posizione da un qualsivoglia ppartito di sinistra.cosa facciamo ?un partito comunista italiano e come leader GIANFRANCO FINI?

    RispondiElimina
  27. Francesca14:50

    Per me il Pd non è nemmeno mai esistito.
    Già dalla sua creazione (maanche prima dal primo governo Prodi come già ha scritto qualcuno) i conti non tornano, gli accordi sono chiari e "collusi" (come dice Cloro).
    Fanno la maschera di opposizione e basta, non hanno fatto nulla di serio da quando sono esistiti.
    E dire che quando Uolter era sindaco di Roma mi stava pure simpatico.
    Berlusconi ormai sta iniziando con la demenza senile, c'è da stare attenti.

    Il mio è un Sì, stacchiamoli la spina, è una pena e una tristezza vedere il Pd agonizzante.

    RispondiElimina
  28. Panty16:14

    Però come le bravo sto berluscon che per salvar na pora tosa i riessa a far na legge contra quei asasini dei magistrati in due giorni e i fa na legge tanto bona e bela che anca l'oposision la disa de si.
    Lu si che le un brav omo e timorato de Dio,anca l'oposision a la capì.
    E voi a parlar male de lu e del oposision.
    Comunusti,a se tuti de comunisti,andè in siberia a mazar la gente.

    RispondiElimina
  29. rossoallosso18:09

    con il presidente del CONCIGLIO e l'opposizione del CONIGLIO e' nato il grande IMBROGLIO che ci serva un TRAVAGLIO per farci stare MEGLIO

    RispondiElimina
  30. Atius19:36

    La nostra democrazia è solo una parola vuota e senza senso e quindi l'opposizione lo è a sua volta. Penso ci vorrà molto per vedere la fine di questa vergnogna italiana. Solo una crisi catastrofica risveglierà la coscienza dell'italiano medio. Le persone non vogliono sapere, perché ritengono di non essere in grado di cambiare qualcosa con le parole e con il voto oramai umiliato. Non riesco a dire a qualche mio conoscente che investire del tempo nel seguire la politica italiana sia una cosa intelligente. Egoisticamente parlando ti conviene fare altro. E' solo un dovere civile che nessuno ti obbliga a rispettare...

    RispondiElimina
  31. http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200902articoli/40836girata.asp
    Che riposi in pace.

    RispondiElimina
  32. rossoallosso23:57

    chido scusa solo ora sono venuto a conoscenza del fatto che DI PIETRO non firmera' il decreto

    RispondiElimina
  33. Su Di Pietro c'è stata confusione. Sul suo blog dice chiaramente che lui avrebbe votato no al DDL ma avrebbe lasciato libertà di coscienza ai suoi uomini.
    Ora che Eluana è morta e non sussiste più la decretazione d'urgenza spero ci ragioneranno sopra con più calma su un argomento così delicato.

    La dichiarazione di Violante, che io pubblicai anche in video in un post tempo fa, andrebbe scolpita su una lapide all'ingresso di Montecitorio. Sulla lapide dell'opposizione.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...