giovedì 5 febbraio 2009

Vietato morire

Vietato morire, perchè i cattolici hanno a cuore la sopravvivenza ad ogni costo (non la chiamo vita) dei pazienti in stato vegetativo permanente, un po' meno quella degli abitanti dei paesi poveri da bombardare, gente che può crepare tranquillamente senza tanti problemi di coscienza. A Gaza, di recente, una sola cannonata capitava che si portasse via in un colpo tre Eluane, per giunta sane e vegete, ma non distraiamoci con questi dettagli, torniamo alla difesa della vita.
L'importante è che Berlusconi aggiunga un ulteriore tassello al suo delirio di onnipotenza e diventi anche giudice finalmente, arbitro in terra del bene e del male. Con potere di vita forzata su tutti i cittadini dello stivale. Dopo questo si dedicherà anima e corpo alle cose serie, cioè convincere Posh a far restare Beckham al Milan.

Non solo vietato morire, vietato curarsi se sei clandestino e magari hai importato una malattia infettiva che, non riconosciuta e curata in tempo perchè non osi curarti al pronto soccorso, dilagherà e contagerà anche il caporonda padano e poi la sua famiglia. E' così che potrebbe tornare la peste a Milano e si creeranno nuovi posti di lavoro nella generosa Lombardia. Si raccolgono già i curriculum degli aspiranti monatti. Che fa pure rima con Moratti.

Ancora, registro dei clochard, che detto così sembra l'inventario di una boutique, ma non è altro che la schedatura dei barboni (dei barbùn). Oh, e magari anche un bel triangolo nero da asociali che si porta su tutto. Per triangoli di altro colore non mettiamo limite alla provvidenza.

Io, fossi in un imprenditore, mi butterei da subito sul settore crematori.

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

27 commenti:

  1. Ottima la chiusa. Terribile ma ottima.

    RispondiElimina
  2. Anonimo22:34

    Anche in punto di morte ti rompono i coglioni.
    Vogliono decidere loro se hai sofferto abbastanza o no. Consiglio a tutti di diventare clandestino, o rumeno, o rom allora, anche se no lo vuoi, ti aiutano a morire
    prim

    RispondiElimina
  3. Nnn sia fatta la volontà del... loro dio.

    RispondiElimina
  4. Rivolgendo un pensiero a questa povera ragazza straziata da tanti avvoltoi vorrei ricordare,come Te hai già fatto, le tante Eluane/i innocenti ammazzate invitandovi a leggere quest'articolo. Israelis forced mother to choose which of her children would die. http://www.daily.pk/world/middle-east/9374-israelis-forced-mother-to-choose-which-of-her-children-would-die.html

    RispondiElimina
  5. Adesso spero che fino all'epilogo di questa triste vicenda umana si faccia silenzio, anche se so di sperare invano.

    RispondiElimina
  6. Inammissibile un governo che solo dice, non che fa, ma solo dice di voler annullare una decisione della magistratura, in un caso particolare, con un decreto legge. Vuol dire che la divisione dei poteri dello Stato non esiste più, e senza divisione neanche la democrazia esiste più.
    Signori, si parlava tanto del fascismo prossimo venturo, eccolo, é arrivato.
    Adesso potete applaudire.

    Ma parliamo di cose serie: Lameduck, perché il mostriciattolo di Alien nella foto? Rappresenta l’evoluzione del politico italiano?

    RispondiElimina
  7. Lame,giornate tremende.
    Noi abbiamo perfino dovuto mettere una pubblicità progresso...ciao.

    RispondiElimina
  8. @ Salazar

    Ma parliamo di cose serie: Lameduck, perché il mostriciattolo di Alien nella foto? Rappresenta l’evoluzione del politico italiano?

    No, rappresenta il senso di oppressione che dà il nanogoverno.

    RispondiElimina
  9. rossoallosso11:38

    avevamo tanta paura del fascismo che non ci siamo accorti che in realta' e' nazismo.

    RispondiElimina
  10. vinz12:20

    Ieri parlavo di queste cose con un mio caro amico (agricoltore, seconda elementare) e lui ha detto queste parole, geniali e tremende:
    "I morti non li vogliono far morire, i vivi non li vogliono far vivere"

    RispondiElimina
  11. Pur avendo doppia cittadinanza, ed avendo la possibilita' di votare anche in Italia, ho sempre scelto di non votare. Ed ho fatto cosi' anche l'ultima volta.
    D'altronde, anche se lo avessi fatto, il mio voto si sarebbe perso fra quello di chi sogna governi e parlamenti di un tipo diverso da quelli che, ahime', ci tocca sopportare.
    Posso dire che di questa situazione possiamo ringraziare chi e' andato a votare credendo di manifestare un voto di protesta ed invece ha dato forza a gente che condurra' l'Italia sull'orlo della guerra civile?
    La crisi economica ancora non si e' manifestata del tutto. Anzi quelle che vediamo sono solo le avvisaglie, come il rumore dei tuoni che avvisano di un temporale che sta arrivando. Quando il temporale arrivera' sul serio, si assistera' ad un crollo repentino dell'economia e dello stile di vita al quale gli italici si sono abituati. Insieme allo stile di vita crolleranno anche i valori residui e con essi arrivera' la barbarie. Ciascuno pensera' solo a se stesso e non ci sara' piu' spazio per la solidarieta'.
    E ritornera' la barbarie che l'Europa ed il mondo credevano scomparsa 65 anni fa.
    Troppo Cassandra?
    Speriamo bene e prepariamoci tutti ad emigrare in paesi che, almeno per il momento, sembrano essere piu' civili.

    RispondiElimina
  12. Cachorro Quente12:53

    Geniale la scelta della fotografia, anche se l'associo più alla condizione di Eluana che non al governo.

    Credo che la disperata richiesta "Kill me" che si ripete in tutti e quattro gli Alien sia uno delle più toccanti dichiarazioni di umanesimo mai viste al cinema.

    RispondiElimina
  13. Lettera al Presidente della Repubblica

    Caro Presidente della Repubblica,

    Sono un ragazzo di 21 anni, studente, un cittadino comune. Le scrivo in merito all’
    approvazione alle Camere del decreto sicurezza, ed in particolare dell’emendamento che ha abolito l’obbligo da parte dei medici di non denunciare gli immigrati clandestini che richiedono delle cure. Tale provvedimento avrà la conseguenza di indurre gli immigrati irregolari ad avere timore nel presentarsi ai medici, negli ospedali, per paura di essere denunciati, e quindi a non farsi curare.
    La logica sottintesa a questo emendamento cancella la concezione fondamentale che chiunque, italiano o non italiano, regolare o irregolare, sia innanzitutto un uomo, una persona, e che aldilà delle sue condizioni sociali, politiche, religiose, vada per prima cosa rispettato in quanto facente parte del genere umano. Con questo emendamento si calpesta uno dei diritti fondamentali dell’uomo, ovvero il diritto alla salute. Diritto fondamentale e imprescindibile, tanto più che la nostra Costituzione lo garantisce esplicitamente, e non ai soli italiani, ma a qualunque individuo. Per questo Le scrivo: tante volte sono stato contrario a specifici atti dei vari governi, tante volte ho visto approvare leggi che ritenevo sbagliate, ma questa volta è diverso, questa volta si tocca uno dei principi fondamentali non solo dei diritti dell’uomo in generale, ma della nostra Costituzione nello specifico. Lei è garante di questa Costituzione che oggi è così apertamente minacciata. Io, da comune cittadino, ho sentito il dovere di scriverLe per esprimerLe il mio sdegno di fronte a tutto questo, e per chiederLe di riflettere attentamente sulla questione.
    Mi auguro che, proprio in quanto tutore e difensore della Costituzione, che è alla base non di una fazione politica, ma del vivere civile del nostro Paese e che è la Carta fondamentale in cui vengono affermati i diritti che il nostro Stato riconosce agli esseri umani, Lei non approvi questo pacchetto sicurezza e lo rimandi alle Camere.

    Con stima,

    Nicola Campostori


    Come ho detto, io ho sentito il dovere di scriverla. Se lo sentite anche voi, qui potete scrivere al Presidente della Repubblica. (Qui il post originale)

    RispondiElimina
  14. i bastardi hanno fatto tutto il casino del decreto eluana solo per fare passare quest'altro senza troppe obiezioni.

    Sono sicuro che è così. Alla fine eluana se ne morirà in pace, tranquilli, mentre ai poveracci che arrivano qui gli faranno un culo tanto.

    RispondiElimina
  15. Credo che il decreto sia stato fatto solo per ingraziarsi le "gerarchie" dei cardinaloni. Ancora non hanno capito che i cardinaloni e il loro boss sono in caduta verticale d'immagine.

    Questo decreto, privo della firma di Napolitano, e della pubblicazione sulla G.U., non conta un cazzo (scusate per il francesismo).

    Se i medici vogliono, possono andare avanti tranquillamente, e io spero e credo che lo faranno.

    RispondiElimina
  16. Anch’io ho due passaporti, come Chiara, ma ho sempre votato; anche se ultimamente la tentazione di buttare fuori dalla finestra quello color prugna (frutto notoriamente diuretico) e restare con quello verde é stata forte.
    Adesso però non é più tempo ne di votare ne di scrivere sui blog, adesso é tempo di andare in piazza.
    Io vivo troppo lontana, non posso farlo, ma voi in Italia andateci, che forse il punto del non ritorno non é ancora arrivato.

    RispondiElimina
  17. Dietro al polverone sollevato ad arte prima dall'osso razzista concesso alla lega ed ora da quello integralista concesso alla chiesa secondo me c'è anche la Riforma del processo penale anch'essa approvata oggi dal Cdm.
    Con questa legge tutti i politici si assicurano definitivamente l'impunità.
    -----
    Cambiando argomento: anche io, cercando una immagine per commentare questi fatti, dopo avvoltoi e iene ho visto alien e ne è venuto fuori questo: http://2.bp.blogspot.com/_L6MD7-hVDCo/SYx0I9EYqsI/AAAAAAAAAfs/eSr0ZYHTBQc/s1600-h/Alien+eluana.JPG
    Se vi piace usatela pure.

    Ciao da lorenzo

    RispondiElimina
  18. Adetrax20:06

    @Salazaar

    ... andare in piazza ...

    Mah, con il decreto che impedisce le adunanze davanti ai luoghi di culto (e praticamente tutte le piazze ne hanno uno) sarebbe facile sciogliere qualsiasi manifestazione o semplicemente non autorizzare le fermate o i comizi.

    No, ormai è troppo tardi, bisogna solo dare le risposte giuste ai sondaggi, tanto la classe politica legge solo quelli.

    @Tafanus
    Il presidente della repubblica può respingere una proposta di legge una volta sola (motivando con opportune osservazioni la necessità di un riesame), alla seconda deve per forza firmarla.

    ---

    Vietato curarsi se sei clandestino,
    mah se il paziente non è identificabile (anche a posteriori dopo qualche giorno) i medici non possono registrare le prestazioni secondo le nuove modalità, è una questione tecnica.

    In ogni caso sono contrarissimo a questa soluzione, a parte la disumanità, è la stupidità di fondo dell'idea che preoccupa.

    Eluana è un consumatore e come tale, nelle menti che dimorano nelle stanze del potere, la sua terminazione non riguarda né lei né gli altri consumatori, è una questione economica oltre che etica e politica (ma quando mai un familiare xy può pensare di decidere per un suo congiunto ?).

    In ogni caso anche se il conto alla rovescia è cominciato, penso che qualcuno abbia già ceduto alla tentazione di trasformarlo in una telenovela come quella di Cogne (di questi tempi questi casi sono utilissimi, come l'orchestra del Titanic) e quindi non si rassegnerà facilmente a una rapida conclusione.

    RispondiElimina
  19. Distinta Chiara,

    ""Speriamo bene e prepariamoci tutti ad emigrare in paesi che, almeno per il momento, sembrano essere piu' civili.""

    Tutti questi bei paesi civili non è che li vedo molto accoglienti.

    In Italia ci sono tutti i problemi che sai, ma la crisi c'è anche negli altri paesi.

    Nella civilissima Inghilterra l'arrivo di un pugno di lavoratori italiani ha provocato una mezza rivoluzione, contro gli immigrati ruba lavoro. Anche negli altri paesi europei la rabbia contro gli stranieri che fregano il posto di lavoro è alta.

    Quindi credo che dovremo restarcene dove siamo: in ogni caso io mi trovo bene in Italia e voterò Silvio anche alle prossime elezioni: anche perchè non vedo niente di meglio dall'altra parte.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  20. @Adetrax
    Come se per citare i sondaggi servisse farli per davvero!, o farli onestamente con campioni ben bilanciati. A me sembrano tantii numeri in libertà.
    Forse non hai ancora capito come governa questa classe politica: per capirlo basta che ti fermi ad osservare, anche solo per pochi minuti, il tipo che fa il gioco delle tre carte all’entrata della metropolitana.
    Quindi: ci vuole la piazza.

    RispondiElimina
  21. Nella civilissima Inghilterra l'arrivo di un pugno di lavoratori italiani ha provocato una mezza rivoluzione, contro gli immigrati ruba lavoro.

    La civilissima inghilterra sarebbe quella che ha avallato tutte le decisioni di un delinquente che meriterebbe di essere preso come minimo a scarpate?
    E' quella che per anni ha occupato un popolo, vessandolo, che giustamente voleva la sua indipendenza? Il centro delle grandi banche e della finanza che hanno affamato il mondo? E' questa la "civilissima inghilterra"?

    No no, Davide, io mi riferisco a nazioni assai piu' civili, come l'olanda o, addirittura, la mia terra magiara.
    Ti sorprenderesti di vedere come in certi posti la crisi viene affrontata da governanti che, al contrario di qualcuno che ammiri, non hanno solo per la testa come annichilire la magistratura. Luoghi dove i ministri che sbagliano si dimettono e dove le minoranze, fossero anche composte da 10 persone, vengono rispettate.
    In Italia, probabilmente, ci resterete solo voi, attaccati alla vostra "roba"...
    Anzi alla Roba di Mazzaro', l'uomo che come nella novella del Verga, vi sta espropriando di tutto.

    RispondiElimina
  22. @ Davide (Cornacchione):

    in ogni caso io mi trovo bene in Italia e voterò Silvio anche alle prossime elezioni: anche perchè non vedo niente di meglio dall'altra parte...

    http://www.youtube.com/watch?v=gIS7SF5SGa4&feature=related

    :-)))

    RispondiElimina
  23. Distinta Chiara,

    "La civilissima inghilterra sarebbe quella che ha avallato tutte le decisioni di un delinquente che meriterebbe di essere preso come minimo a scarpate?"

    Ho preso a modello l'Inghilterra solo perchè è stato il primo stato che mi è venuto in mente.

    Ma potrei farti l'esempio della civilissima Austria dove nelle ultime elezioni politiche i partiti di estrema destra (che dicono e vogliono prendere a fucilate gli immigrati ruba lavoro) hanno avuto un successo elettorale sbalorditivo.

    Anche l'Olanda ultimamente non è più il paese accogliente di una volta e i partiti che vogliono leggi più restrittive contro gli immigrati sono sempre più forti.

    Qunto all'Ungheria vedremo se sarà davvero tollerante quando diventerà paese d'immigrazione.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  24. Anche l'Olanda ultimamente non è più il paese accogliente di una volta e i partiti che vogliono leggi più restrittive contro gli immigrati sono sempre più forti.

    Qunto all'Ungheria vedremo se sarà davvero tollerante quando diventerà paese d'immigrazione.


    Per il momento e' cosi'.
    D'altronde il gap culturale esistente fara' si' che quando in l'olanda e in ungheria inizieranno a non essere tolleranti, in italia avrete gia' i lager e la polizia segreta.
    Tu che dici di essere tanto contrario alle dittature, non sei schifato dalla deriva antidemocratica alla quale stai assistendo?

    RispondiElimina
  25. Distinta Chiara,

    "Tu che dici di essere tanto contrario alle dittature, non sei schifato dalla deriva antidemocratica alla quale stai assistendo?"

    Più che deriva democratica io vedo confusione e incapacità da tutte le parti (destra e sinistra).

    Le dichiarazioni della lega di denunciare i clandestini che vanno in ospedale non mi piacciono.

    Però questa norma è presente anche in Germania e nessuno parla lì di deriva democratica.

    Non credo che Bossi sia razzista e probabilmente fa così perchè sa che parlare contro gli "immigrati ruba lavoro" nei momenti di crisi economica porta una montagna di voti: soprattutto voti degli operai e dei sottoploretari che si sentono minacciati.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  26. Francesca15:04

    "Non credo che Bossi sia razzista"
    uahuahuahuahauah bella questa, complimenti!

    RispondiElimina
  27. Carissima coccolona Francesca,

    "uahuahuahuahauah bella questa, complimenti"

    Grazie mille! Tu sei l'unica che mi fa i complimenti.

    Ciao Davide

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...