giovedì 5 marzo 2009

L'ergastolo berlusconiano

I governi berlusconiani sono stati per il popolo italiano come i gradi di un processo: udienza preliminare, primo grado, appello e Cassazione ed ora stiamo appunto scontando la condanna definitiva: ergastolo. Ci terremo Berlusconi a vita. Ce lo terremo con le sue battutacce, la sua volgarità, la sua aria tronfia da padrone unico d'Italia.
E' inutile piangere ed invocare un'opposizione che mi sto convincendo sempre di più non può esistere. Berlusconi è riuscito a farsi possedere totalmente, ad incarnare e quindi a farsi archetipo vivente del lato peggiore dell'indole italiana all'imbroglio, alla sboronaggine, alla fascinazione per il nulla che si gonfia come un rospo di aria fritta. Non lo sappiamo ancora, noi che non lo abbiamo mai votato e mai lo voteremmo, ma nel profondo, Berlusconi rappresenta anche noi.

Che Berlusconi sia un'anomalia se ne accorgono, non a caso, solo i nostri amici stranieri o gli italiani che vivono all'estero. E' perchè non conoscono abbastanza la realtà italiana o hanno perso i contatti con essa.
Se non si vive in Italia qui ed ora non ci si rende conto dell'aria di illegalità che si respira e che è stata amorevolmente coltivata in tutti questi anni, con l'ausilio della stramaledetta televisione e del suo uso criminoso contro i giudici e la Giustizia.

Non si spiega altrimenti il tono mesto con il quale oggi la notizia di una coppia di emerite cialtrone che hanno truffato migliaia di italiani vendendo acqua e sabbia come pozioni magiche, minacciando i malcapitati con auguri di cancri vari, che ora se ne vanno finalmente in galera, sia data dalla stramaledetta telvisione come una sciagura. Povere donne, povere eroine così brave nel ruolo istituzionale delle ciarlatane e delle venditrici di fumo, costrette dai giudici cattivi ad abbandonare la loro bella villa.
I programmi pomeridiani e l'immondo TG della sera erano pieni oggi del pianto nazionale per la povera Wanna Marchi e degna figlia, da stasera ospiti delle patrie galere.

Solo chi vive all'estero o è affetto in Italia da un particolare disturbo della percezione, riesce ormai a rendersi conto di come questo sia diventato il paese del malaffare, dei ladri e criminali vari che occupano ogni microfono per ripetere ogni giorno ad ogni ora il disprezzo e il dileggio nei confronti della Giustizia che giustamente li persegue.
I giudici non vengono più fatti saltare con il C4, non ce n'è più bisogno. Vengono ammazzati lentamente ogni giorno con l'arma della delegittimazione. E con essi viene assassinato ogni giorno il concetto stesso di Giustizia.
I fatti criminosi ci vengono raccontati direttamente dagli avvocati difensori e più l'accusato è gradito al potere perchè bello, ricco e telegenico e più ci tocca convincerci di quanto sia ingiusta la Giustizia che osa mettere in galera la Bimba o il bravo ragazzo dall'aria anemica o l'americanina che è andata a lezione direttamente da Charlie Manson.

L'unico responsabile per questo stato di cose è Berlusconi, che sta distruggendo la Giustizia italiana non perchè sia intrinsecamente malvagio o asservito al Lato Oscuro della Forza ma molto banalmente per salvare sè e le proprie aziende da una serie di processi. Ricorda il "muoia Sansone con tutti i Filistei". Disfare un paese e la sua moralità val bene una messa. Ma questo gli italiani non lo capiranno mai. Credono che faccia tutto questo per il loro bene.

Intanto gli altri che hanno contenziosi con la Giustizia ringraziano e si ringalluzziscono, fanno volume e ingrossano la massa tumorale che corrode il tessuto morale del paese. La grande criminalità organizzata, interna o internazionale, altresì ringrazia e scorrazza libera di delinquere, tanto la stramaledetta televisione al momento opportuno distrarrà tutti con i rumeni stupratori. E se non sono loro gli stupratori chi se ne frega, li facciamo vedere ogni sera, per giorni e giorni, sempre loro, a ripetizione, come fossero le torri gemelle che crollano. Fanculo se sono innocenti, sono colpevoli per forza. Tanto sono brutti, sporchi e cattivi.
Si sono inventati perfino il DNA che smaschera la nazionalità. Una balla stratosferica che infatti non smaschera proprio nulla.

In questo clima di inganno, di truffa continuata ed aggravata, di balle vaporizzate con l'aereo su tutto il territorio nazionale noi, piccoli truffatori della mancata fattura e della collusione con l'evasore che non ce la rilascia, ci sentiamo con le spalle protette e in un certo senso benedetti dall'alto. Una mancata fattura? Un falso in bilancio? Che vuoi che sia? Silvio ci protegge.

E' inutile angosciarsi con i sondaggi, cari amici, invocare con il tavolino a tre gambe una Sinistra che è troppo morta anche per una seduta spiritica o sperare che un giorno gli italiani battano tutti il lobo frontale risvegliandosi dall'incantesimo.
Ci terremo Berlusconi a vita. Come un Papa. Tutt'al più, non potendo invocare Tabacco (non fuma) o Bacco (non sembra uno propenso all'alzata di gomito) non ci resta che implorare Venere che ci metta le sue sante mani.

Dedicato alla cara memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che mai dimenticheremo.

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

56 commenti:

  1. Ascoltavo oggi la radio, non ti voglio dire quale, è due giorni che batte il chiodo su il si dice o si vuole dire che gli italiani non sono in grado, non sono all'altezza, non se lo possono permettere. Bene. Perchè insistono così tanto su questo punto? In fondo lo ha detto un comico e a proposito di un argomento per il quale siamo andati al referendum. Ora non che sia importante l'argomento in oggetto, ma è possibile che l'unica arma di questo governo e i suoi lecca culo sia screditare chiunque dica qualcosa di diverso? La risposta è si. Si, la destra agisce così. Quando mai gli italiani si renderanno conto che il manganello è la televisione? E anche la radio a questo punto! Leggessero ogni tanto, ovviamente internet , ma non tutti lo usano. O soprattutto lo sanno usare. Giusto che Marco Travaglio sia approdato questa sera con il suo "passaparola" di lunedì scorso, sottolineo lunedì scorso, ad " annozero".
    Per quanto riguarda il vivere o no in Italia: da chi lavora in banca a chi lavora in campo cosiddetto creativo, che preferirei chiamarlo progettuale, ma perfino i liberi professionisti in diversi campi, per dire tipo commercialisti, avvocati, e via dicendo: si stanno chiedendo tutti che cazzo stia succedendo. Che ci stiano prendendo per il culo intendevo. "La sinistra sta facendo demagogia", ma perfavore! A questo punto tornare all'abc forse non sarebbe scorretto. All'abc della politica.

    RispondiElimina
  2. BERLUSCONI-MENGELE

    In pochi anni, Berlusconi ha completamente stravolto il modo di pensare e l'ordine dei pensieri di ciascuno di noi. Stravolti le nostre percezioni e i nostri sentimenti.
    Ci ha messo l'assillo al posto del cuore e il tarlo al posto del cervello. E tutto questo per il suo criminale piano di fare dell'Italia un paese a sua immagine e somiglianza; un paese dove l'illegalità e le connivenze più mafiose stravincono. Lui, più di tutti, è stato quello che ci ha cambiati... e quasi a livello chimico. E ciò perchè noi glielo abbiamo permesso.
    E ha cambiato l'Italia; divenuto il paese del malaffare insradicabile.
    E sta cambiando l'Europa a sua immagine e somiglianza.
    Sta operando a livello genetico sui nostri pensieri.
    Ha rovinato l'Italia e l'Italia lo plaude...

    Mi viene in mente Mengele.

    Grazie per il tuo intervento sul blog di grillo.


    Ermanno Bartoli
    www.webalice.it/barlow

    RispondiElimina
  3. rossoallosso00:42

    splendido post e ancor piu' meravigliosa foto parla da sola

    RispondiElimina
  4. Anonimo02:46

    Lame,parere strettamente personale di cui m'assumo tutta la responsabiità;forse va male anche perchè come troppi si fanno fregare da Berlusconi e dalle sue tv,troppi altri si ostinano a considerare ancora il PD "di sinistra" ,mentre è chiaro che è un partito che ha troppo da perdere-purtroppo-a uscire dal sistema in cui è impegolato mani e piedi ;senza polemica, per carità...ciao.
    Sir Pent

    RispondiElimina
  5. Perdona l'off topic:
    http://www.dariosblog.com/2009/03/proposta-di-emendamento-basta-coi.html
    A questo link propongo una modifica alla carta di Kilombo per favorire una rotazione delle cariche e porre un limite al numero di mandati che possono fare i redattori.
    Mi piacerebbe ricevere il tuo sostegno.
    PS: per aderire, nel post, trovi il link al forum creato ad hoc sul sito di Kilombo

    RispondiElimina
  6. Panty11:34

    A volte mi sono chiesto che cosa dovesse provare,negli anni '20-'30,quella minoranza di Italiani/Tedeschi che vedeva i propri connazionali osannare pecorescamente i Salvatori della Patria,nel vedere la gioia ed il fanatismo di uma maggioranza di persone felici di non dover pensare,di poter affidare il proprio futuro a gente che prometteva latte e miele,dando solo fumo negli occhi e perchè non vedevano il fumo e non sentivano bruciare gli occhi.
    Non l'ho mai capito e anche oggi non riesco a capirlo.
    La Democrazia è la cosa più difficile del mondo e richiede una maturità che certamente non abbiamo.
    Comunque la Folla è mutevole.
    Cavaliere,Lei è potente,noi siamo niente,la Storia è paziente.
    Gli Italiani hanno dimenticato la Storia ma anche Lei l'ha dimenticata.
    Faccia un buon lavoro Cavaliere e ricordi che,come Lei guarda questa massa di pecore dall' alto del Suo Mausoleo,il Suo Erede la guarderà dall' alto di un distributore di benzina.

    RispondiElimina
  7. Quando una classe politica perde il contatto con la propria base e con la realta' della vita delle persone, quella che si svolge nelle case normali e non nelle ville di St Tropez o St. Moritz. Quando chi governa non capisce piu' che la gente non s'incazza per i grandi privilegi, per gli aerei, per gli elicotteri, per gli yacht, per le innumerevoli auto blu a disposizione di tutti i familiari, e neanche per i 15 e piu' mila euro al mese, oltre ad una pensione ottenuta dopo soli 2 anni e mezzo seduti sullo scranno, ma si incazza per un caffe', che certi individui che non ne avrebbero necessita', pagano solo 40 centesimi...

    Allora si e' raggiunto un punto in cui la presa per il culo e' talmente spudorata da divenire insostenibile.

    Non ci sara' una guerra mondiale, ma sara' questa crisi che fungera' da guerra e, probabilmente, fara' anche piu' morti di una guerra.

    E dopo di essa si vedranno tutti gli effetti tipici di un dopoguerra.

    RispondiElimina
  8. Anonimo13:17

    Sara', ma io non sono daccordo sul fatto che berlusconi ha cambiayo gli italiani.
    Li ha semplicemente impersonificati. E' stato il reagente che ha accelerato una reazione chimica gia' in corso.
    Gli eventi seguono adesso una logica imprescindile.
    mazzi

    RispondiElimina
  9. Un topic interessante:
    E' Berlusconi che ha mutato gli italiani, o Berlusconi ha incarnato l'essenza peggiore degli italiani?
    Difficile dare una risposta.
    L'unica cosa sicura è che l'Italia, e gli italiani con lei, è peggiorata. E, come dice lame, rischiamo di tenerci Re Silvio I, con tutta la banda di servi, per sempre.
    A meno che non intervenga la Divina (se c'è)Provvidenza: che diavolo l'età ce l'ha!
    Auguri a tutti.

    RispondiElimina
  10. che diavolo l'età ce l'ha!

    Potremmo calcolare la data qui:

    http://it.notizie.yahoo.com/7/20090306/tit-internet-sito-calcola-giorno-morte-r-afde0ec.html

    Hai visto mai che, magari, funziona?

    RispondiElimina
  11. Anonimo14:03

    non mi sento "cambiata" , solo molto ma moooolto incazzata
    kima

    RispondiElimina
  12. Sì, hai perfettamente ragione. Visto che si vanta di dedicare, a 72 anni, ogni notte, 3 h. al sonno e 3 h. al sesso, non ci resta che sperare in un definitivo coccolone procurato da una delle sue ardenti compagne di alcova. Un saluto

    RispondiElimina
  13. Condivido la tua amarezza.

    Magari sapessi descriverla così bene come hai fatto tu.

    Non posso non notare però che in qualche modo ti stai "grillizzando".

    Non che sia un male, anzi.

    RispondiElimina
  14. No, non mi rappresenta e non mi rappresenterà mai. Passerà anche lui prima o poi, e speriamo non restino troppe macerie.

    RispondiElimina
  15. Cara amica Lameduck,

    ""Ci terremo Berlusconi a vita. Come un Papa. Tutt'al più, non potendo invocare Tabacco (non fuma) o Bacco (non sembra uno propenso all'alzata di gomito) non ci resta che implorare Venere che ci metta le sue sante mani.""

    Se muore Silvio non cambierà niente perchè al suo posto ci sarà subito Fini o un altro e voi perderete comunque le elezioni.

    Devi capire che noi votiamo Berlusconi non perchè ci piace, ma solo per tenere lontani voi della sinistra dal governo.

    Quindi il problema non è Silvio, ma la sinistra italiana che ha rovinato questo povero paese.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  16. Quindi il problema non è Silvio, ma la sinistra italiana che ha rovinato questo povero paese.

    Capito Lame?

    Se un giorno la ronda padana si organizza in branco e ti stupra, il problema non e' la gentaglia che la compone, ma i romeni. :-)

    RispondiElimina
  17. Distinta Chiara,

    ""Se un giorno la ronda padana si organizza in branco e ti stupra, il problema non e' la gentaglia che la compone, ma i romeni. :-)""

    Quarda che la crisi italiana viene da lontano, in particolare dagli anni '70. Ti ricordo che a quel tempo Berlusconi era solo un piccolo imprenditore.

    Però se vogliamo incolpare Silvio anche perchè piove, non credo che andremo lontani.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  18. rossoallosso00:26

    davide hai studiatyo alla sorbona?

    RispondiElimina
  19. @ Davide
    Caro Amico, non verrai mica fuori con la balla sesquipedale che la Sinistra ha governato in Italia negli anni del dopoguerra? Guarda che dal '60 in poi c'ero e ti assicuro che fu un susseguirsi di governi democristiani con qualche tocco di socialismo molto all'acqua di rose. Ti concedo che perfino un democristiano come Aldo Moro fosse più a sinistra di Veltroni ma la sinistra vera in Italia non ha mai governato fino agli anni 90. Si, Moro ci provò a portarli al governo in un governo di unità nazionale nel 1978 ma sappiamo come è finita.
    Se credete a queste balle non so che dirvi, fate vobis.
    L'amico Bettino, socialista, è stato colui che ha sponsorizzato le prime scalate di Berlusconi al potere mediatico. Era di sinistra? Boh, non so. Era un Italia, quella degli anni 80, godereccia e spendacciona dove magnavano tutti.
    Ad ogni modo, votare Berlusconi per tenere lontana la sinistra è quanto di più idiota vi possa essere come ragionamento, oggi come oggi, visto che la sinistra non c'è più e quella che rimane è già da tumulazione.
    Quindi lo votate perchè vi piace e perchè vi attira sessualmente. Confessatelo.

    Ah, un'ultima cosa. Se muore Silvio governa Fini, che almeno è un politico vero e ha un miliardo di interessi personali in meno di Silvio. Ti pare poco?
    Se Mediaset, con una crisi vera e con i controcazzi dovesse fallire, finirebbe tutto come fu per Gardini e Ferruzzi.

    RispondiElimina
  20. @ Ermanno
    non so. Mengele inseguiva il mito della razza superiore. Era un esaltato che non ha neppure contribuito a mettere a punto qualche farmaco pur avendo a disposizione cavie umane a profusione, come invece fecero altri medici nazisti. Iniettava coloranti negli occhi dei bambini rom per farli diventare azzurri. Ho detto tutto.
    Il fenomeno Berlusconi è diverso. Lui non ha un mito da realizzare se no il suo personalissimo "particulare". Per questo gli piace tanto il "Principe" di Machiavelli.
    Ciao.

    RispondiElimina
  21. @ Dario
    di Kilombo, francamente, me ne infischio. Ho smesso di capirci qualcosa delle sue beghe interne già mesi fa. Non credo nei collettivi per principio e continuo a frequentarlo solo perchè ci scrivono ancora penne che meritano di essere lette. Ma per me potrebbe anche bruciare.
    Se proprio si vuole fare un aggregatore veramente di sinistra lo si faccia altrove, e che Kilombo si fotta.

    @ Panty
    mi viene in mente "La terza notte di Valpurga" di Karl Kraus.

    @ Ulisse9
    i servi non sono un problema, si riciclano ad ogni cambio di padrone. Come diceva Stanislaw Lec? "Non buttate via i piedistalli quando abbattete le statue dei dittatori. Torneranno sempre utili".

    @ Marantz
    Mi sto grillizzando? In che senso? ;-)

    RispondiElimina
  22. Cara amica Lameduck,


    ""Quindi lo votate perchè vi piace e perchè vi attira sessualmente. Confessatelo.""

    Oddio proprio confessarlo non posso. Però a volte mi chiedo cosa abbia la Carfagna che io non ho: perchè lei può gustare il nettare degli dei del sublime capo e io no?

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  23. @ Davide
    vuoi farmi vomitare?
    ;-)

    RispondiElimina
  24. Cara amica Lameduck,


    "" Davide
    vuoi farmi vomitare?""

    Guarda che il nettare degli dei del granissimo capo è squisito. Pensa che sa di vaniglia alla fragola: succhiare per credere cari amici.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  25. belpistolinodoro16:36

    Dedicato alla cara memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che mai dimenticheremo.

    I P O C R I T A

    RispondiElimina
  26. Per fortuna c'è Cassandra-Klàra-Sgarbi che ci illumina su ogni problema!
    Che miseria intellettuale...

    RispondiElimina
  27. ivana20:26

    Che bell'uomo in questa foto. Quasi quasi... me lo farebbe tutto

    RispondiElimina
  28. @ belpistolinodoro
    perchè sarei ipocrita?

    RispondiElimina
  29. @ luciano61
    senti luciano, o si resta in tema con il post e si commenta sull'argomento o ci si astiene dall'insultare gli altri ospiti, ok?

    Non date troppo lavoro a Facciadicuoio, che ci prende gusto.

    RispondiElimina
  30. Cara Lameduck,
    io rimango in 'tema' quando altre persone accettano anche i miei personali e opinabili pensieri, senza insultare o inveire per irrisolti problemi personali con il mondo e con la società.
    Se Klàra non accetta il confronto, il problema non è mio e ciò è dimostrato anche da altri interventi (per Tua informazione sono stato volgarmente insultato e, successivamente, 'bannato' nel blog di Klàra).
    Se poi anche Tu intendi il blog come spazio privato per soli commenti 'in linea' alle Tue legittime ideee e a quelle delle Tue sodali, basta dichiararlo pubblicamente, senza finti moralismi modello MC.
    L'insulto gratuito è tipico della Tua amica Klàra e della sua 'esuberanza' (per non dire maleducazione) dialettica, non certo del mio modo di esprimermi.
    Saluti
    Luciano Bubbola
    p.s.- troppa aggressività verbale nuoce più a chi la utilizza che a chi la riceve... ma l'educazione, purtroppo, è una qualità sconosciuta a Klàra e ciò mi rincresce per Lei e per i Suoi modi poco urbani.

    RispondiElimina
  31. @ luciano
    ti sembra maturo portare i tuoi problemi personali con Klara nei commenti di un altro blog? Mi sembrano comportamenti da bambini dell'asilo.
    Comincia tu a non insultare e vedrai che non ti insulteranno gli altri.
    E poi ti pregherei veramente di NON NOMINARE MC, perchè mi rende estremamente nervosa.
    E' evidente che un blog è un po' come la casa di chi lo scrive. Io non ospito in casa mia chi è molesto. Posso anche avere simpatie ed antipatie.
    Sul blog di Leonardo c'è scritto: "puoi scrivere ciò che vuoi e io posso cancellare ciò che voglio".
    Capitto!?

    RispondiElimina
  32. Ho capito, cara Lameduck, il Tuo avviso di prossimo bannamento nei miei confronti è arrivato 'forte e chiaro', proprio in stile MC: d'altronde Tu sei stata una collaboratrice di quel democratico blog e l'impronta rimane...
    Grazie comunque della Tua preziosa pazienza (?), non mi permetterò più di criticare gli interventi alquanto banali di Klàra.
    Notte
    Luciano Bubbola
    p.s.- se riesci a non bannare questo mio intervento sarò contento, altrimenti avrò la riprova concreta che certi blog (compreso il Tuo) sono molto affini nella loro fasulla democrazia dialettica.

    RispondiElimina
  33. @ luciano
    definizione di blog democratici secondo luciano: "luoghi dove poter fare cose che non ti permetterebbero di fare in nessun bar".
    Io non ho rimasto alcuna impronta di un blog che ha bannato i suoi autori migliori (e i risultati si vedono).
    Insisti pure a nominare MC, stai studiando da mosca cavallina?
    Te lo devo incidere su una lapide che non ho più nulla a che fare con Mr DFC e le sue mattane?

    RispondiElimina
  34. No, cara Lameduck, io non ho parlato di bar e certe Tue libere interpretazioni del mio pensiero sono totalmente arbitrarie... Comunque dal Tuo tono stizzito capisco che ora hai difficoltà a interloquire serenamente con me: le 'mattane' le lascio volentieri alla Tua amica Klàra, io mi limito ad esprimere solo personali opinioni, poi ognuno è libero di sentirsi blogger o semplice mescitore di ovvietà.
    Non rabbuiarTi troppo per così piccole questioni, dopotutto il Tuo blog è solo espressione di pensieri in libertà (o no?) di gente comune e per nulla permalosa (nella stragrande maggioranza dei casi, fatta eccezione per singoli e sparuti casi di persone 'fallocratiche') e questo è un Tuo merito, che ho sempre riconosciuto e che apprezzo.
    Per me tale 'querelle' è chiusa qui.
    Buona serata
    Luciano Bubbola

    RispondiElimina
  35. le 'mattane' le lascio volentieri alla Tua amica Klàra

    Riesci a contare le volte che oggi mi hai nominata?

    Ti sei per caso innamorato? :-)))

    E dire che se tu m'ignorassi o, quanto meno, ti limitassi all'argomento del post invece che concentrarti ogni volta su di me, vivresti meglio la tua giornata e ne guadagneresti in salute.

    Rilassati.

    RispondiElimina
  36. Anonimo23:31

    Lameduck ha detto...
    "Io non ho rimasto"

    "hai rimasto" da imparare molto bella mia

    RispondiElimina
  37. Anonimo23:33

    Chiara di Notte - Klára ha detto...
    Ti sei per caso innamorato?

    ti piacerebbe è? machittevole!

    RispondiElimina
  38. belpistolinodoro23:41

    Lameduck ha detto...
    @ belpistolinodoro
    perchè sarei ipocrita?


    Perchè fai sciacallaggio politico sulle vittime della mafia! I P O C R I T A

    RispondiElimina
  39. @ klara
    fai uno sforzo, ignora Luciano e i suoi commenti. Solo così puoi neutralizzarne la sua indole da tafano che arriva, attacca, pizzica, poi piange perchè si prende in mano la bomboletta del DDT.
    Per favore, non rispondere alle sue punzecchiature.

    @ anonimo
    ecco che è arrivato il maestrino dalla penna rossa. Immagino che tu non sia affetto da influenze dialettali, vero?

    @ belpistolinodoro
    si vabbé, ciao...

    RispondiElimina
  40. Poveretta Lameduck! Parli solo per far prendere aria a un orifizio che, di solito, si chiama bocca, ma che nel Tuo caso assomiglia tanto ad un altro buco con funzioni evacuatorie.
    Io replico con educazione, Tu invece mi offendi con l'espressione 'indole da tafano' e Ti nascondi dietro a nickname che ricordano solo la Tua miseria intellettiva.
    Cancello questo blog dai miei preferiti e Ti lascio alle chiacchere da vecchie zitelle, rimaste con usurati dildo, tra Te e la Tua amica cafona.
    Addio e cerca di crescere!

    RispondiElimina
  41. Panty10:24

    belpistolino,hai ragione,certi sciacallaggi possono farli solo Schifani ,Dell'Utri e gli amici e datori di lavoro della (buon)anima eroica di Mangano.
    Quanto a te puoi anche andare affanculo,con o senza sciacallaggio.

    Lame,vabbè che non pago il biglietto per entrare in questa stanza ma devo dire che mi deprime vederti battibeccare con stronzi che hanno come "ideologia" la voglio di fare un pompino a Berlusconi.
    Chi dice di volersi riempire la bocca con il nettare del Supremo è perchè prima si è riempita la testa con la Sua merda.
    Non mi fa schifo,mi fa solo tristezza

    RispondiElimina
  42. Panty10:52

    Luciano,grazie per la tua ponderata e sofferta decisione di toglierti dalle balle.
    Non si sentirà la tua mancanza.
    ADDIO e non sforzarti di crescere:
    Che la tua festa,anco tardi a venir,non ti sia grave.

    RispondiElimina
  43. Cara amica Panty,

    ""Lame,vabbè che non pago il biglietto per entrare in questa stanza ma devo dire che mi deprime vederti battibeccare con stronzi che hanno come "ideologia" la voglio di fare un pompino a Berlusconi.""

    Se sapessi quale ben di Dio ti perdi, non parleresti cosi: comunque lo so che parli solo per invidia, perchè tu il nettare degli dei non potrai mai gustarlo.

    Ciao e un bacio.

    RispondiElimina
  44. @ Davide:

    Si puo' sapere perche' stai trollando in questo modo?

    Dopo un po' certe battute che diventano tormentoni cominciano a stancare e, almeno a me, fanno venire voglia di riconsiderare le persone.

    Vuoi questo?



    PS x Lameduck: Hai ragione. Ho perso la pazienza. Non dovrei rispondere a certi stronzi ma ieri sono stata letteralmente subissata di messaggi ed insulti che quell'individuo ha inviato sia sul mio blog che su questo usando il suo ed altri nick anonimi.

    RispondiElimina
  45. Panty12:17

    Davide,scusami,avevo dimenticato di mandare affanculo anche te.

    RispondiElimina
  46. Distinta Chiara,

    ""Si puo' sapere perche' stai trollando in questo modo?""

    Stavo solo scherzando. In questi tempi di crisi bisogna sdrammatizzare.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  47. alle 23.31 Anonimo maestrino dalla penna rossa ha detto...

    "hai rimasto" da imparare molto bella mia

    alle 23.33 Anonimo maestrino dalla penna rossa (e' sempre lui) ha detto...

    ti piacerebbe è? machittevole!


    Da notare: l'interiezione "eh" scritta come terza persona verbo essere.

    RispondiElimina
  48. @ Davide:
    Stavo solo scherzando. In questi tempi di crisi bisogna sdrammatizzare.


    Si', certo. Ma a forza di "sdrammatizzare" alla fine rompi le palle.

    E' un bel post e lascia spazi di discussione ben piu' ampi che non le battutine da bimbiminkia. Come se di bimbiminkia non ne fossero intervenuti gia' abbastanza.

    RispondiElimina
  49. Cara amica Panty,

    ""Davide,scusami,avevo dimenticato di mandare affanculo anche te.""

    Ti scuso, ti scuso.


    Ciao Davide

    RispondiElimina
  50. Anonimo17:14

    "hai rimasto" dice: Immagino che tu non sia affetto da influenze dialettali, vero?

    NO, per niente.

    RispondiElimina
  51. @ Lameduck: fai uno sforzo, ignora Luciano e i suoi commenti.

    Lo faro'.

    Devo anche ignorare belpistolino, hiroito ed i vari anonimi che' poi sono sempre lui?

    RispondiElimina
  52. Più che 'ignorare' i miei commenti, dovreste evitare di apparire 'ignoranti': nei pensieri e soprattutto nei modi cafoni...
    Per fortuna ci sono donne diverse da Voi, altrimenti le lotte per l'emancipazione femminile sarebbero state inutili con risultati come i Vostri...

    RispondiElimina
  53. @ luciano
    ma non dovevi cancellare questo blog dai tuoi link? Cosa aspetti?

    RispondiElimina
  54. @ klara
    si, ti prego, evita di rispondere ai troll. Evidentemente ti seguono ovunque vai. Se li ignori vedrai che si stancheranno. Io per conto mio mi sono già spappolata le palle di leggerli. Se continua così sarò costretta a mettere la moderazione dei commenti, cosa che odio, ma necessaria avendo a che fare con dei dementi fermi all'età dell'asilo.
    Complimenti signori uomini, siete riusciti a comporre un campione notevole di pipparolo brufoloso che si vendica delle donne che lo opprimono (di solito la madre) importunando le blogger insultandole per le loro idee.

    RispondiElimina
  55. Ah, dimenticavo. Smetto anch'io di rispondere. Sego e basta.

    RispondiElimina
  56. Marco17:03

    come dissi io dopo la morte di Giovanni e Paolo, se pax-mafiosa ci sarà non ci sarà più bisogno di usare il tritolo.. basterà la continua e martellante delegittimazione dei mass media..
    il "lavoro" che dura da 15 anni sta per concludersi con un totale trionfo della classe political-mafiosa. Lui è il messia al quale tutti hanno annusato il culo, e che ora nessuno smuoverà più dalla sua solida e corrotta poltrona.
    Ha comprato la maggioranza delle menti... quelle che servono, bastano e avanzano.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...