giovedì 26 marzo 2009

Un futuro da Irina Palm

Sono troppo stanca, dopo 10 ore di lavoro, per commentare la boiata dell'affossamento del testamento biologico. Cosa ci si attendeva, una legge in linea con la civiltà europea o qualcosa di similtalebano sull'inquisitorio spinto? La seconda che avete pensato. La fossa biologica del diritto all'autodeterminazione.

A parte questa vaccata, subìta in assoluta passività dal popolo dei telefonini, mi perplime la mancanza di reazione del suddetto all'ultima uscita di Mario Antonietto Berlusconi in versione "se io fossi disoccupato".
Cito da Repubblica:
Il presidente del Consiglio torna anche sulla questione dei cassintegrati e del ripetuto invito fatto agli italiani a lavorare di più, tema sul quale era intervenuto anche ieri sera a Napoli. "Quando mi hanno domandato 'ma lei cosa farebbe se si trovasse nella situazione di una persona licenziata?' io ho risposto: beh, non resterei con le mani in mano, cercherei di darmi da fare in qualunque altra direzione, intanto potrei cercare un altro lavoro perché non è detto che una persona debba nascere e morire sempre con lo stesso lavoro e poi mi darei da fare anche in lavori imprenditorialmente, cioè cercherei di fare qualche cosa, naturalmente contando sulla cassa integrazione".
Ha dimenticato di aggiungere, "ma perchè fate queste domande del cazzo a me che ho i fantastiliardi?"

Capito? Perdere il posto di lavoro non è trovarsi in un abisso di angoscia con la prospettiva di darsi fuoco in piazza come i bonzi, è semplicemente partire per una nuova avventura lavorativa. Ma si, che palle la fonderia. Basta, si cambia, una bella carriera da wedding planner, shopping advisor o fashion trainer. Anzi, mettiamo su una bella impresa, tanto ai disoccupati le banche danno credito illimitato. 200.000,00 euro? Sull'unghia, anzi, guardi, se ha una borsa capiente li può portare via subito.

Una cosa è certa. Se non dobbiamo stare con le mani in mano, abbiamo un futuro assicurato. Basta tenere i pugni chiusi. Un futuro da Irina Palm. Pugnette, non fatti.



OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

9 commenti:

  1. sai una cosa? penso che alla fin fine abbia ragione lui. voglio dire: è la persona più truffaldina che abbia messo piede in parlamento (e la gara è dura, eh!) e gli itaGliani lo votano lo stesso. spara delle cazzate che neanche mia nonna con l'alzheimer, e tutti gli credono. sputtana le leggi esistenti con delle mostruosità (decreto sulla casa) e i suoi amichetti le approvano. e nessuno fa niente.
    può dire e fare ciò che vuole, tanto in questo paese non c'è nessuno che lo prenda per il bavero e lo squota fino a fargli perdere il parrucchino. a sto punto, perchè far finta (con tutta la fatica che comporta) di governare?

    RispondiElimina
  2. Vero Lame,intanto dà una botta all'articolo 18,convince tutti che siamo "imprenditori" di noi stessi dalla nascita,offre a chi ha i soldi la "ibertà dagli intralci della burocrazia",ecc.ecc.
    E' molto ideologico,il più ideologico di tutti in assoluto;l'ideologia del tpgliere tutti freni al potere del denaro e di abolire i diritti che possono frenare il guadagno illimitato di quellli ricchi come lui,ciao.

    RispondiElimina
  3. Grazia11:22

    Ieri leggendo il giornale sono rimasta impietrita di fronte a questa affermazione sulla disoccupazione.Questo, se mai ce ne fosse bisogno, e' a riprova di quanto il plutocrate non solo non sa cosa significhi perdere il lavoro ma si permette anche di prendere per il culo.
    La beffa continua soprattutto vedendo l'assenza di reazioni nelle persone.
    Il mausoleo di Arcore e' stato completato, non ci resta che aspettare nella sua dipartita.

    RispondiElimina
  4. Ti comunico che grazie alla mia segnalazione hai ricevuto il Premio Dardos, per saperne di più vai a http://www.dariosblog.com/2009/03/darios-blog-ha-vinto-il-premio-dardos.html

    RispondiElimina
  5. Bravissima come sempre, papera! col tuo consenso, ti ruberò il post, e lo riprenderò sul Tafanus in giornata.

    Avrei potuto scriverti, ma ho preferito rendere pubblico il mio apprezzamento (per quello che serve...)

    Antonio

    RispondiElimina
  6. Il vecchietto è ormai perso nel suo mondo. Non fosse l'uomo più potente d'Italia sarebbe un caso da compatire. Comunque prima si leva dalle balle e meglio è per tutti!

    RispondiElimina
  7. Comunicato Stampa




    Milano: Innovativo programma psicosociologico promette Zero infortuni nelle aziende Italiane.

    E’ stato ideato sperimentato e realizzato dal Dott Sergio Cavallari psicologo del lavoro un innovativo programma psicosociologico visionabile sul sito


    www.studio-sc-online.net

    programma che ha ottenuto nella sua fase sperimentale, risultati sensazionali riducendo a zero il T.F.I. ( tasso frequenza infortuni).
    Il programma dell Dott.Cavallari applicato da aziende con un alto T.F.I.. ha realizzato in tre anni l’obiettivo T.F.I. zero.
    Il Dott Sergio Cavallari in una nota afferma: questo programma, applicato capillarmente nelle aziende Italiane,permetterebbe un risparmio in termini di costi(Sanita’ e costi indirettamente legati agli infortuni) quantificabile in diversi miliardi di Euro.




    Ufficio stampa

    A.Moretti 3383415053

    RispondiElimina
  8. Un grazie a Dario per il premio e ad Antonio per aver ripreso il post sul Tafanus.

    @ andrea
    e questo corso quanto costerebbe?

    RispondiElimina
  9. Anonimo07:45

    Ciao, mi sono permessa di rubarti questa foto, se ti dispiace fammelo sapere che la tolgo.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...