venerdì 5 giugno 2009

Amleto alle urne

Domani si vota per le Europee. Per eleggere i rappresentanti più cari e spocchiosi del continente, quelli in versione italian style, pagati per non fare una ceppa ma per farsi rimborsare comunque costosissime note spese, neanche fossero tanti Kakà. Sa, signora mia, a Bruxelles e Strasburgo è tutto così caro.
Queste elezioni dovrebbero interessarci forse più di quelle politiche perchè l'Europa, il nostro amato continente, è l'unica àncora che ci tiene legati al molo della civiltà. Confinare con Svizzera, Austria e Francia, persino con la Slovenia, impedisce alla nostra repubblica, anche se non lo crediamo, di bananizzarsi del tutto. Appena un pò più giù o a destra sulla carta geografica e avremmo fatto impallidire la Panama di Noriega.

Per ora facciamo solo ridere il mondo intero per essere il posto dove i primi ministri di seconda scelta dei paesi emergenti possono girare a bigolo all'aria, perfino in versione "cazza la randa" nella Neverland sardegnola del ducetto (Benito, ma quanto eri serio tu, in confronto?) tra passere scopaiole e passere di mare, si spera almeno maggiorenni.
Le foto con i culi in perizoma interdentale, i topless e i pistolini in libera uscita, proibite solo perchè la randa del capo nun vo' penzieri e "mavalaaamacosadice" urla a suon di parcelle alla lesa maestà, si vedono tranquillamente sulla stampa straniera. Perchè quella è l'Europa e questa è l'Italia.
Il voto di domani e domenica dovrebbe in teoria essere molto importante perchè, ad esempio, quella libertà di cronaca e di critica esercitata oggi dalla stampa libera europea noi rischiamo di perderla.
In pericolo sono anche la laicità, come sempre e, diciamo per far prima, la democrazia. Tutto questo perchè abbiamo un premier megalomane che sta studiando da imperatore dell'universo e forse non gli basterebbe ancora per placare la sua sete di potere.

Il problema vero, mi direte, è per chi minchia votare? Bella domanda. L'espressione dello scimmiottino dice tutto. Facciamo prima a dire per chi NON si vota.
Sicuramente non si vota Berlusconi, noi che l'abbiamo cordialmente sui coglioni e ne siamo orgogliosi (prima che diventi obbligatorio per legge adorarlo come una specie di maiale d'oro). E nemmeno la Lega, per l'amor di Dio! C'è quasi l'impedimento canonico per chi si sente meridionale ad honorem. E poi basta pensare un attimo al musetto rubicondo di Calderoli e ti butteresti perfino su Casini.

I Radicali? Battaglie civili, staminali, eutanasia, va bene. Però non dimentico il prolungato lingua in bocca con il peggior centrodestra della storia durante l'era Capezzolone. Pannella e Bonino non erano allora momentaneamente in coma, c'erano ed erano ben vivi e scalcianti.
L'estrema sinistra? No, per un semplicissimo motivo. Perchè cambiando l'ordine degli addendi il risultato non cambia. Sono gli stessi che sono stati trombati alle politiche, stanno assieme ma litigano dalla mattina alla sera e si scrutano l'un l'altro dicendo:"Ma il mio è più rosso del tuo". Bocciati.

Restano il PD di fratel Franceschiniello e L'Italia dei Valori di Di Pietro. M'hai detto cotica!
Al primo non si possono perdonare Veltroni, la Binetti, il fatto di non aver saputo e voluto fermare prima Berlusconi e un ministro della giustizia come Mastella. Il secondo, pur con le migliori intenzioni manca di quel certo non so che. Più che voto all'uno o all'altro, si tratterebbe di uno sconfortante anghingò. Come quando la finale è Croazia-Algeria e tu non sai per chi cazzo tifare perchè non te ne può fregar di meno di entrambe le squadre.
C'è pure la tentazione di scrivere sulla scheda "annatevene affanculo tutti" oppure di lanciarsi in una performance tipo quella famosa di un elettore che nascose, nella scheda ben ripiegata, una fetta di prosciutto, dopo aver scritto" Bene, ora mangiatevi anche questa!"

Non lo so. Deciderò al momento. Sicuramente non mi farò prendere dai rimorsi dopo aver votato questo o quello. L'importante è sapere chi non votare. Al resto ci penseremo.

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

53 commenti:

  1. "Quella è l'Europa e questa è l'Italia". Speriamo non sia l'epitaffio di queste elezioni.

    RispondiElimina
  2. "Annatevene tutti affanculo!", pero', non la scarterei del tutto. :-)

    RispondiElimina
  3. Anonimo23:10

    Ho fatto anch'io la tua stessa riflessione sul blog. Ho aggiunto che non mi farò prendere per il culo.
    Essendo europeo non posso votare Lafontaine?
    Prim

    RispondiElimina
  4. benvenuta nel mondo degli orfanelli il mio nick non l'ho scelto a caso.ti devo confessare che i tuoi dubbi sono i miei e per arrivare ad una conclusione mi sono fermato davanti ad uno specchio per guardarmi dritto negli occhi e mi sono detto "se voglio dare un voto contro(berlusca) e' fin troppo facile" ma e' veramente quello che voglio?preferisco che il mio voto porti avanti qualche idea anche se so che andra' perduto ma almeno saro' in pace con me stesso

    RispondiElimina
  5. Anonimo02:56

    Non so la ragione, ma io, che vivo fuori dall'Europa, non ho ricevuto la scheda elettorale ... chissa` perche`. (Pero` ho ricevuto quella per il referendum).
    Dunque sono, in un certo senso, piu` fortunata di voi perche` non ho questi dubbi amletici.
    Buona fortuna (sic!) e che la forza sia con voi!
    Roberta da Sydney

    RispondiElimina
  6. Non ho questo problema. Gli emigrati, con valigia cartonata e non, sono esenti: non aventi diritto al voto europeo. La cosa, tutto sommato, è un sollievo.
    Però ho già votato per i referendum. Volendo il prosciutto lo potevo mettere lì: ero comodo, in casa, bastava solo aprire il frigo. E magari nella seconda scheda ci mettevo il pane e nella terza il formaggio.

    RispondiElimina
  7. l'importante alla fine è dare un voto che non sia a Berlusconi e i suoi sgherri

    perché come scrive Peter Gomez, ogni singolo voto di vantaggio di Berlusconi nei confronti del resto dei partiti renderà più grandi i soprusi che commetterà da qui in avanti

    RispondiElimina
  8. grazia03:23

    Penso che voterò proprio Nerlusconi. In fondo è l'unico che ha smosso un po' le acque di questo paese lottizzato per decenni e spolpato fino all'osso. Almeno, visto che è già ricco di conto suo, non avrà bisogno di rubare a piene mani come hanno fatto gli altri.
    Grazia

    RispondiElimina
  9. Cara Grazia, una tua corrispondente tedesca, nel 1932 scrisse: "Penso che voterò Adolf Hitler. In fondo è l'unico che ha smosso un po' le acque di questo paese lottizzato per decenni e spolpato fino all'osso."

    In quanto alla ricchezza (Adolf era uno spiantato seppure in seguito abbondantemente foraggiato dall'industria tedesca) sei tanto ingenua, bimba.
    Credi che siano i poveri a rubare ma non è così. Si chiama accumulazione. Più sono ricchi e più ne vogliono. Va, vota pure Berlusconi e che Dio ti perdoni.

    RispondiElimina
  10. Non credevo che esistessero ancora persone ingenue come Grazia!! ç_ç
    No, Lame, dimmi che sei tu e che è uno scherzo..!!
    Grazia è il berluscones represso che è in te e a cui ogni tanto dai sfogo, non è possibile che esista una persona così cieca..!!
    Ma se è entrato in politica proprio per rubare e pararsi il culo dai processi e dalla bancarotta!
    Dai.. è uno scherzo, vero?? ç_ç

    Quoto La Volpe.^^

    Ottimo post, ciao!

    Ps. Fa piacere sapere che Luciano, in quanto epistemologo, si è finalmente scelto il nick giusto..

    RispondiElimina
  11. Ho l'impressione che tu abbia liquidato troppo sbrigatamente Sinistra e Libertà...

    o no?

    RispondiElimina
  12. Lameduck, mi sa che Grazia è ironica, o provocatoria.
    I periodi e la punteggiatura sono troppo rigorosi per una signora tanto naïve da scrivere una simile banalità.

    RispondiElimina
  13. bandieranera08:38

    L’importanza dell’Unione Europea e il confrontarsi sul ruolo dell’Italia in Europa, ha visto una campagna spalleggiata dai giornali e programmi televisivi basata soltanto su meschini attacchi personali.

    Son un anarchico, la mia bandiera è nera. Come il futuro del mondo. La natura si vendicherà. Chiunque comandi. E io non ho MAI VOTATO. Per questo nessuno mi ha mai deluso. Solo conferme.
    Mi conforta l’affetto di tanti italiani che come me non votano. Che hanno capito come questa opposizione senza ideali e senza programmi, e questo potere dello strafare sia alla disperazione.

    Eppure il governo ci ha detto:
    - che ha lavorato per dare più sicurezza ai cittadini: che ha respinto le imbarcazioni dei clandestini. Che lo ha potuto grazie a un accordo firmato il 31 agosto 2008 con il leader libico Gheddafi (un satrapo psicopatico).
    - che ha fermato il conflitto tra Russia e Georgia, quello tra Israele e i palestinesi, la “crisi del gas” tra Ucraina e Federazione russa e sbloccato del veto della Turchia alla scelta del nuovo segretario generale della Nato.
    - che è riuscito a difendere gli interessi italiani in Europa. Rinegoziato con successo il pacchetto clima e ottenuto il raddoppio (da 200 a 420 milioni) dei fondi a disposizione per opere energetiche. Sbloccato i fondi europei per i lavori del MOSE, la barriera mobile che difenderà Venezia dal fenomeno ormai ricorrente dell’“acqua alta”.
    - che ha affrontato la crisi finanziaria capitalistica globale con interventi basati sulla protezione dei risparmi dei cittadini, sulla difesa delle fasce più deboli, sul sostegno delle imprese e dei lavoratori.
    Questo il nostro governo ci ha detto…
    - che è quello che in Europa ha stanziato più fondi a favore delle famiglie, dei lavoratori, delle imprese e dell’economia reale, per un totale di 55,8 miliardi di euro: 17,8 miliardi per rimettere in moto le grandi opere bloccate dalla sinistra, 9 miliardi di misure a protezione dei più deboli, 2 miliardi per le imprese dei settori più colpiti, 9 miliardi nel fondo a disposizione della Presidenza del Consiglio per rilanciare le imprese in crisi, 9 miliardi per gli ammortizzatori sociali cosiddetti “in deroga”, perché estesi, per la prima volta, al di fuori della Cassa Integrazione ordinaria e straordinaria, ai lavoratori delle piccole imprese, a quelli interinali, agli apprendisti, ai collaboratori a progetto.

    - che ha superato l’emergenza e predisposto interventi di ricostruzione dell’Abruzzo per 8 miliardi di euro. Coinvolto l’Europa attraverso il Fondo di solidarietà per le calamità naturali. Che ha lanciato ai leader internazionali la proposta di “adottare” un’opera d’arte, un monumento storico, una chiesa da ricostruire com’era e dov’era. Che ha deciso di tenere la riunione del G8 a L’Aquila, per avvicinare la capitale dell’economia alla capitale del dolore.
    E che dalla prossima settimana iniziano i lavori per la realizzazione di abitazioni per 15 mila persone.

    Questo il governo ci ha detto. Ed è tutto vero! Malgrado ciò PREGATE PER NOI!

    RispondiElimina
  14. Ciao Lame,
    io ho già deciso: per l'ennesima volta non voterò: né alle europee (http://francescoferrari.splinder.com/post/20657662/ELEZIONI+EUROPEE+2009.), né alle amministrative né al referendum (http://francescoferrari.splinder.com/post/20550121/ELEZIONI%3F+NO+GRAZIE%21).
    I motivi, sono esposti nei post di cui sopra.
    Forse stavolta siamo in disaccordo, ma del resto anche tu non hai lasciato molta scelta. Quanto al "VAFF", o alla fetta di prosciutto, non vale la pena di perdere tempo per andare sino al seggio. :-)

    Ciao e buon fine settimana,

    Francesco

    RispondiElimina
  15. Panty09:24

    Vecchi amici che protestate per una sinistra litigiosa e inerte,che già un anno fa avete,fieramente,espresso il vostro voto/non voto di protesta e avete ancora la coscienza stupidamente tranquilla o masochisticamente tormentata.

    Continuate così,con le vostre seghe mentali,il Cav.PAPISILVIO vi ringrazierà continuando la sua scalata.

    Ma,per cortesia,dopo non rompete le balle con i guaiti.

    RispondiElimina
  16. Voto da trent'anni,sempre,anche i referendum più bislacchi.In tutto questo tempo ho votato PCI/PDS/DS e ifine PD.Non che fossi molto comunista.Il fatto è che nei '70 e '80 vedevo in questo partito gente perbene,buoni amministratori,levatura morale e intellettuale superiore alla media,anche un tasso di onestà maggiore.Il giudizio positivo per quelle persone,tutto sommato,rimane.Con tutte le riserve del caso,ovvio.
    Aver seguito il PCI in tutte le sue varie trasformazioni mi ha portato a votare,con scarso entusiasmo,anche il PD.Adesso però cambio.Rimango ancora convinto che solo un grande partito di centro-sinistra può arginare lo strapotere berlusconiano,eppure proprio non ce la faccio a votare la Binetti e compagnia bella.Su questioni che considero importanti i cattolici del PD hanno posizioni per me inaccettabili.
    Cosa rimane ? Ho pensato di non andare più a votare,come molti a sx,ma poi quel poco di senso civico che mi rimane ha avuto la meglio.
    La sx estrema ? Sono incapaci di governare,per lo meno a Roma; sono rissosi,divisi e con le loro paturnie ideologiche hanno reso la vita difficile al governo Prodi.
    Restano i radicali e penso che voterò loro.Sarà il classico voto inutile,temo,per via dello sbarramento al 4%. E' lo stesso.In fin dei conti ho "perso" tante elezioni che una più una meno...
    Ma la Binetti no ! E neppure quei rivoluzionari da "Porta a Porta"...

    RispondiElimina
  17. Per cortesia, lasciamo in pace Grazia. Ha il diritto di votare per chi vuole e anche di farlo sapere al mondo intero. Oppure le si vuole rimproverare di dirlo su questo blog, come se certe cose non andassero dette, qui?
    Lameduck ha detto la cosa giusta, come a suo tempo Giovanni Vigesimoterzo che distingueva fra peccatore (sempre redimibile) e peccato (sempre da respingere). Grazia e Berlusconi, appunto.
    D'accordo anche con Panty: ecco perché io voto PD.

    Albigin

    RispondiElimina
  18. panty pensi veramente di cambiare il corso degli eventi? berlusconi vincera'perche' alla maggiranza degli italiani piace.e' tanto che lo dico per cambiare bisogna toccare il fondo e ancora non ci siamo evidentemente per cui preferisco esere coerente con le mie idee e dare il voto che almeno in parte se non in tutto mi rappresenti anche per far sapere che qualche comunista ancora c'e'e ti garantisco che ci sono,sparsi ma ci sono.

    RispondiElimina
  19. Anonimo10:40

    Oggi Zucconi scrive che bisogna tenere accesi i piccoli fuochi nella notte, dopo la tempesta ci serviranno per ricominciare a scaldarci e a vivere. Cara Lame, oggi alimenterò col mio voto il fuocherello del PD, per non farlo spegnere, e perchè spero in un'Italia migliore di questa.
    ciao, Erne

    RispondiElimina
  20. Panty10:42

    Ulisse9,i motivi che esponi sono molto interessanti ma come speri di arrivarci senza votare ???

    Forse per intercessione dello Spirito Santo o con la lotta armata ???

    "PERCHE’ voglio che gli amministratori disonesti finiscano in galera,
    senza sé e senza ma. SUBITO!"

    "PERCHE’ non sono un qualunquista"

    "PERCHE’ voglio essere un cittadino e non un SUDDITO"


    Ma la più interessante è l'ultima.

    "PERCHE’…….man mano che mi verranno in mente altri motivi,
    li scriverò su questo Blog, e se voi ne avete
    già in mente, scriveteli!!!"

    RispondiElimina
  21. Sto più o meno allo stesso punto tuo :(

    RispondiElimina
  22. grazia11:03

    Cara Lameduck
    apprezzo la tua risposta. Anche se per par condicio avresti dovuto dirmi qualcosa di ciò che scrivevano le mie corrispondenti sovietiche all'indomani della rivoluzione di ottobre.

    Sinceramente visto la vacuità dell'opposizione (sinistra, la destra estrema non mi interessa) e, soprattutto, memore dei miseri spettacoli che offriva il governo prodi, quale alternativa dovrei darmi? Mai voterei gli ex DC di centro, nè tantomeno Dipietro e Bossi.

    Si potrebbe prendere in esame Ferrando, che ha il dono della chiarezza e della coerenza.
    O la posizine dell'amico bandieranera. Che ne dici?

    RispondiElimina
  23. Cachorro Quente13:09

    "Penso che voterò proprio Nerlusconi. In fondo è l'unico che ha smosso un po' le acque di questo paese lottizzato per decenni e spolpato fino all'osso. Almeno, visto che è già ricco di conto suo, non avrà bisogno di rubare a piene mani come hanno fatto gli altri."

    :) :) :)
    Della serie :) per non :,(

    Io dopo lunghe riflessioni, interminabili discussioni con gli amici (per la prima volta non più divisi tra centro-sinistra e rifondazione ma tra una miriade di possibilità) e soprattutto dopo abbondante alcool, una pljeskavica gigante in un fast-food serbo e un cannone per gradire, ho deciso di votare la Lista Bonino.

    RispondiElimina
  24. Di grazia, Grazia.
    Ferrando ha il dono della chiarezza?

    Sarà forse coerente, ma quando parla non si capisce veramente un ostia; è una supercazzola continua, sembra Bertinotti con la barba e vent'anni di meno.

    RispondiElimina
  25. diego13:48

    Anche mia figlia, che vota per la prima volta, come Grazia vota Berlusconi. E questo, a suo dire, perchè è una persona che si dà molto da fare.
    Una persona che ha rinunciato agli emolumenti di Presidente del consiglio (cosa che, pare. non ha fatto nessun altro prima di lui).

    Che sborsa di tasca propria le visite dei rappresentanti politici di stati esteri (senza nessun rimborso) e che malgrado ciò è stato perfino accusato di "furto" per aver dayo un passaggio al su "animatore". Una campagna politica di basso profilo che a parer mio sortirà effetto contrario alle aspettative della sinistra tradizionale.

    Io voterò UDC. E' la seconda volta che lo faccio. Speriamo che ce la facciano a superare lo sbarramento.

    Saluti anche a chi non la pensa come me.

    RispondiElimina
  26. Bravo, bravo bravo, bravo bravissimo, anche per l'età che sembri dimostrare di avere, bandieranera...!!!

    Non si è veri anarchici finché non si copia tutto un testo direttamente da un blog che si chiama "ilpdlnelcuore"!!
    Non si è veri anarchici finché non si inneggia nel proprio forum a Papi Silvio I con l'avatar di Guy Fawkes, gridando al monopolio dei media da parte dei comunisti staliniani!
    E soprattutto, non si è veri anarchici finché non si frega Lame con nick assurdi perché tanto dietro c'è sempre il solito cerebroleso con problemi mentali..

    Comunque voglio darti ragione, e ti dimostro che anch'io nel cuore sono anarchico!!
    W l'analchia!! (scusate, sono cinese..)

    - - che ha lavorato per dare più sicurezza ai cittadini: che ha respinto le imbarcazioni dei clandestini.
    Che lo ha potuto grazie a un accordo firmato il 31 agosto 2008 con il leader libico Gheddafi
    - che ha fermato il conflitto tra Russia e Georgia, quello tra Israele e i palestinesi, la “crisi del gas” tra Ucraina e Federazione russa e sbloccato del veto della Turchia alla scelta del nuovo segretario generale della Nato.
    che è riuscito a difendere gli interessi italiani in Europa. Rinegoziato con successo il pacchetto clima e ottenuto il raddoppio (da 200 a 420 milioni) dei fondi a disposizione per opere energetiche. Sbloccato i fondi europei per i lavori del MOSE, la barriera mobile che difenderà Venezia dal fenomeno ormai ricorrente dell’“acqua alta”.
    che è quello che in Europa ha stanziato più fondi a favore delle famiglie, dei lavoratori, delle imprese e dell’economia reale, per un totale di 55,8 miliardi di euro: 17,8 miliardi per rimettere in moto le grandi opere bloccate dalla sinistra
    che ha superato l’emergenza e predisposto interventi di ricostruzione dell’Abruzzo per 8 miliardi di euro. Coinvolto l’Europa

    ..Non ho più parole per dirti quanto mi fai schifo, vergognati schifoso fascistello cerebroleso.....

    Ah no, scusate.. volevo dire: bravo, bandieranera!!!
    Ti aspetto sul mio blog per discutere di questi sporchi comunistelli stalinisti che perderanno alle Europee!!
    E grazie per i siti che mi hai consigliato!
    Vieni da me che ho appena realizzato un post sui crimini del capo di quei comunisti, Romano "Mortadella" Prodi!!

    RispondiElimina
  27. una domanda che rivolgo a tutti .SE i terremotati abruzzesi potessero ( non so se ne siete al corrente ma non possono votare e non si sa per quale ragione)per chi voterebbero?visto che questo governo si e' fatto in quattro per loro?

    RispondiElimina
  28. Giorno di elezioni e guarda quanti bei pidiellini appaiono nel blog di Lame..
    Non sembrano nemmeno i socketpuppet del solito cerebroleso (nick che si è dato lui stesso..), tanto sono carini..

    RispondiElimina
  29. Anonimo14:29

    Ferrando dice cose molto interessanti, del tutto controcorrente e coerenti con il pensiero marxista.
    Non ha però molte possibilità (è un eufemismo) di scavalcare la soglia di sbarramento.

    Rifondazione+Pdci ha molte colpe: ha votato quello spaventoso aumento delle spese militari - durante il governo Prodi - sicché oggi l'Italia è ai primi posti al mondo in quella triste classifica.

    E ha sempre, sistematicamente detto sì al governo stesso, per paura che tornasse l'Uomo Nero.
    (Strategia demenziale e suicida, come i fatti successivi hanno dimostrato.)

    Tuttavia, forse sarebbe auspicabile che riuscisse a raggiungere quel benedetto 4%.
    Nonostante tutto, quindi, forse farò uno sforzo e lo voterò.

    Oldboy

    RispondiElimina
  30. Grazia14:29

    Tanto per chiarire, con omonima Grazia che vota Nerlusconi condivido solo il nome :-)

    RispondiElimina
  31. diego15:47

    ERU ha ragione. Bandieranera è un fascistello provocatore.
    Questa è la prova:

    http://www.forzaitaliacorinaldo.it/website/?p=4538

    RispondiElimina
  32. 1^ grazia 3.23
    2^ bandieranera 8.38
    3^ grazia 11.03
    4^ Bob 13.38
    5^ diego 13.48

    ..?
    Ehi, ma manca il sesto!!
    Aspettiamo con ansia il sesto personaggio in cerca di autore per completare l'opera "Uno, nessuno e centomila"..

    LOL

    RispondiElimina
  33. Mi cospargo il capo di cenere per essermi astenuto alle ultime politiche: questo governo ha superato qualsiasi incubo del più pessimista scrittore di fantascienza!
    PD o Di Pietro?
    Di Pietro continua a circondarsi di pessimi oggetti in periferia: la figuraccia rimediata con De Gregorio non deve avergli evidentemente insegnato nulla.
    E allora PD. Turandomi tutto il turabile.

    Cima

    P.S. non era mortadella?

    RispondiElimina
  34. francesco16:17

    Cara Lame
    uniscito a forzasilvio.it, il network ufficiale dei sostenitori di Silvio Berlusconi. Ora che abbiamo raggiunto il primo obiettivo, un numero significativo di adesioni, è arrivato il momento di condividere più in dettaglio che cosa ti proponiamo di fare insieme.

    forzasilvio.it vuole diventare il punto di riferimento per chi non intende lasciare solo Silvio Berlusconi nella sua battaglia per cambiare l'Italia. Non un sito come tanti altri, quindi, ma la casa di tutti coloro che hanno il desiderio di impegnarsi attivamente a fianco del Presidente del Consiglio. I dati che ci ci fornirai al momento della registrazione (e che potrai modificare liberamente ogni volta che lo vorrai) sono il cuore di forzasilvio.it: essi ci permetteranno di contattarti rapidamente e direttamente quando necessario, per informarti di iniziative a te vicine o per te particolarmente interessanti o per chiedere il tuo aiuto per le azioni mirate per cui avrai voluto dare la tua disponibilità.

    La Newsletter, che arriverà all'indirizzo email che ci hai fornito, ti terrà al corrente delle novità e ti fornirà le informazioni esclusive che ti permetteranno di mobilitarti attivamente nelle campagne elettorali di rimanere "operativo" anche negli altri momenti dell'anno. Il Focus Group, che mira a sondare in tempo reale le opinioni di noi sostenitori sulle questioni del momento, e le cartoline digitali per le imminenti Elezioni Europee sono solo le prime tra le proposte che ti sottoporremo, sfruttando tutti i canali di comunicazione che potremo attivare.

    E' un'idea che abbiamo ripreso da altre esperienze - il network MyBarackObama.Com e ancora prima la campagna repubblicana in Ohio nel 2004 - che punta a creare un canale diretto tra Silvio Berlusconi e i suoi collaboratori e ciascuno dei tanti Italiani e Italiane che condividono i suoi ideali e i suoi obiettivi. La battaglia per cambiare il Paese è un'impresa difficile che ha bisogno dell'impegno di tutti e di ciascuno, nei modi e nei tempi che ognuno di noi può mettere a disposizione: forzasilvio.it vuole essere uno strumento al servizio di questa impresa.

    Buon lavoro e iscriviti a
    https://www.forzasilvio.it/

    a risentirci presto

    RispondiElimina
  35. Che scenario sconfortante :-(

    RispondiElimina
  36. cuorerossoA17:49

    Ciao Lame.
    Sono allibita dal commento di Grazia. Ha mosso le acque? Si, quelle della palude Stigia,facendo sprofondare questo povero paese in coda ad ogni classifica, come il terzo mondo.
    Paese lottizzato ok. Ma lui lo ha stralottizzato, nel senso che prima se lo spartivano in 4 o 5, ora lui non lo spartisce con nessuno, cambia le leggi usa i soldi pubblici per foraggiare i comuni come catania che hannop milioni di euro di debiti e..lasciamo perdere..
    E visto che è così ricco, come mai utilizza l'esercito per vigilare sulle sue ville e usa gli aerei dello stato per trasportare i suoi ospiti e menestrelli alle sue feste?
    Grazia, ti prego, leggi di più. Informati. Chiedi. Ragiona.
    Non pensi che "appaia" dalle sue televisioni e dalle decine di suoi giornali che lui faccia un sacco di cose, ma che siano tutte chiacchere? In realtà lui si fa solo le fanciulle. Grazia!!!!!

    RispondiElimina
  37. bandieranera20:26

    @ Eru ha detto...
    Non ho più parole per dirti quanto mi fai schifo, vergognati schifoso fascistello cerebroleso.....

    Sembrano le parole di un affetto da disturbo bipolare.
    Qual'è la sorpresa che ti ha indotto a una simile violenza verbale?
    Dire, come ho premesso "il governo ci ha detto" significa riportare ciò che il governo dice. che c'è di strano, scusa?

    RispondiElimina
  38. Panty20:50

    Grazia che vota Berlusconi,le tue corrispondenti Russe nel 1905 e poi nel 1918 dicevano(non scrivevano perchè erano tenute nel più stretto analfabetismo)prendo il fucile,ASSIEME AL POPOLO e ALL' ESERCITO,perchè sono stufa di MORIRE DI FAME per mantenere le FESTE DI CORTE DELLO ZAR.

    RispondiElimina
  39. grazia21:41

    @ cuorerossoA ha detto...
    E visto che è così ricco, come mai utilizza l'esercito per vigilare sulle sue ville e usa gli aerei dello stato per trasportare i suoi ospiti e menestrelli alle sue feste?

    Per la verità mi risulta che l'esercito per vigilare sulla sua persona, ovunque egli sia, sono d'obbligo per le principali autorità dello stato. A partire dal presidente della repubblica non certamente di destra.

    Inoltre mi risulta che ha rinunciato alla
    1) retribuzione di presidente del Consiglio.
    2) aerei di Stato per il 90%
    3) alle spese che sostiene negli incontri ufficiali con autorità straniere. Spese di cui non chiede il rimborso e che perciò rimangono nelle tasche nostre.
    4) alle spese mediche. si serve esclusivamente della sanità privata di sua tasca
    5) a qualsiasi altro tipo di rimborso personale nei suoi spostamenti ufficiali.
    ....

    RispondiElimina
  40. grazia22:00

    @ Panty ha detto...

    e nel 1991 cos'hanno scritto le mie corrispndenti russe col crollo del muro di berlino?
    Voto Eltsin imbottito di vodka SOPRA UN CARRO ARMATO,perchè sono stufa di FARE LA FAME per mantenere l'intellighenzia politica ALLA CORTE del CREMLINO.

    Come vedi esiste sempre una corrispondenza biunivoca.

    RispondiElimina
  41. :D

    Scusa, bandieranera..
    E' che sono teso per queste elezioni, ho tanta paura che Bertinotti e compagni non riescano a superare lo sbarramento.
    Per questo mi sono lasciato un po' andare, sai.
    Ti chiedo di perdonarmi, è il comunista che è in me che è incazzato come una biscia, in questo momento..
    Mi perdoni, francesco?
    Ti giuro che se mi perdoni mi iscrivo alla newsletter forzasilvio, grazia.
    Lo sai che sei talmente ridicolo che non riesco a smettere di ridere, diego?? ;)
    Sei fantastico e irraggiungibile, bob!!
    Una risata continua!

    Peccato solo che non puoi vedermi, ROTFL!!

    RispondiElimina
  42. Di solito non voto,voto solo in caso di necessità e questo è uno di quelli:siccome il nero mi fa schifo,il colore della bandiera è il rosso e dubbi non ho,anche se non sarà un "voto utile"!Inseguire un voto utile a chi cazzo serve se non a chi di sinistra non lo è?Se uno è di sinistra non può sendere a compromessi.Il malvisto da tutta l'europa chi lo caccia?il pd con un'opposizione inesistente e permissiva?
    Questo "papi"va cacciato a calci in culo!altrimenti a calci in culo saremo
    cacciati noi:dall'europa!e a quel punto l'"argentina" approderà nel mediterraneo!
    p.s.il forzasilvio.it fa parte della par-condicio?

    RispondiElimina
  43. @ Eru
    OT io temo che intendesse entomologo, più che epistemologo.

    @ GG
    Non lo so. La sinistra reale, quella che non ha bisogno dei voti dei cattolici a tutti i costi dovrebbe unirsi e basta. Magari senza nostalgie di falci e martelli ma puntando su qualcosa di nuovo. Invece ognuno pensa di essere depositario della verità e si mette in competizione all'interno dello stesso schieramento. Risultato: fallimentare.

    @ grazia (quella che vota Nano)
    vedi, siccome chi vota nano non ha nulla da dire, non ha ideali e non ha argomenti, quando gli si fa una domanda sul perchè vota un reazionario populista e potenzialmente autoritario, torna a parlare dei comunisti.
    Vota un pallone gonfiato perchè gli assomiglia, dietro all'anticomunismo di maniera non c'è nulla, aria.
    Ho fatto l'esempio di Hitler perchè Berlusconi è un fascista reazionario (nel vero senso deteriore del termine), ma avrei potuto citare Codreanu, Peron o quello della Thailandia, come si chiama. I nanofili o presunti tali, che non accettano critiche, hanno sempre l'arma spuntata dell "allora i comunisti".

    Ah, scusa ma non capisco come chi apprezza Berlusconi potrebbe al limite votare Ferrando. Mi pari, senza offesa, un pò ondivaga dal punto di vista ideologico.

    @ diego
    tua figlia crede ancora alle favole a diciotto anni? ;-)
    Chi glielo ha detto che ha rinunciato allo stipendio da premier? Il Giornale? Libero?
    Ho l'impressione che si creda troppo alle frasi ad effetto ed agli slogan sapientemente creati.
    Andiamo a verificare all'Agenzia delle Entrate, e poi ne discutiamo.

    @ Cima
    lascia almeno un buco libero nel naso, se no soffochi. Ciao fratellino!

    @ francesco
    mi sa che hai sbagliato blog. Qui si attende con ansia solo la sua mummificazione.

    @ lele
    no, forzasilvio appartiene all'illusione che hanno i suoi burattini di poter un giorno ballare sul palco senza i fili.

    RispondiElimina
  44. Basta parlare di politica. Ha rotto, cambiamo argomento. Perché non parliamo di galline ovaiole: sapevate che in Europa ci sono più galline ovaiole che esseri umani?, sono quasi il doppio.
    Uomini, donne, neonati, eunuchi, ogni mammifero bipede e (a volte) pensante, vivente in Europa - anche in Italia s’intende - statisticamente ha a disposizione due uova fresche tutti i giorni.
    Due uova. Buono a sapersi, no?

    RispondiElimina
  45. Comunista pentito10:47

    Forza Silvio!

    RispondiElimina
  46. a tutti i giovincelli di LOBOTOMIZZATI.IT votate pure silvio nel frattempo lui si tromba le vostre fighette a voi rimane solo di farvi delle seghe tanto ciechi lo siete gia';-)

    RispondiElimina
  47. @ Lame: I nanofili o presunti tali, che non accettano critiche, hanno sempre l'arma spuntata dell "allora i comunisti".

    l'allorismo e' una particolare tecnica dialettica, volta a contrastare affermazioni altrui adducendo mere ipotesi o alludendo a fattispecie simili o personaggi omologhi passati o presenti, senza confutare in realtà alcunche'.

    http://it.wiktionary.org/wiki/allorismo

    Non avendo argomenti, e' l'unica tecnica che possono usare certi personaggi dotati di scarso acume oppure che credono di essere furbi.
    Se noti, e' la stessa tecnica che sempre viene usata dai leccaculo del nano (capezzone, lupi, bondi, belpietro, feltri e soci) quando partecipano a qualche trasmissione televisiva.
    Ai figli di papi piace tanto l'allorismo perche' per usarlo non occore sapere le cose, avere culturo o altro, ma basta ripetere, come pappagalli, i soliti luoghi comuni.

    RispondiElimina
  48. Stefania12:00

    Io credo che voterò per Di Pietro.
    Non tanto per scelta, ma proprio perché è l'unico politico vero rimasto in circolazione, e l'unico che ha canditato persone presentabili.
    Alle balle di grazia rispondo con una pernacchia, visto che con gli aerei e i voli di stato, la spesa è solo aumentata, quando Prodi dopo lo scandalo Mastella aveva tagliato tutto.
    Basterebbe informarsi su un qualsiasi giornale che non sia un Giornale, ma qualcosa mi dice che grazia tutta questa attenzione per la vera informazione non ce l'ha, visto che passa sicuramente tutto il suo tempo in lampade abbronzanti, riviste di gossip, parrucchiere e il pettegolezzo con le comari.
    Spero di non diventare mai come lei, da grande.


    @ Alessandro B.

    Ho visto come ti ha insultato Eru sul suo blog!
    E' veramente un cafone!
    Si vede lontano un miglio che a certe persone piace proprio la rissa. Lascialo perdere.
    Riconosco che comunque le sue osservazioni possono essere stimolanti.A volte.Solo a volte.
    Spero di essere stata chiara.
    Saluti.

    RispondiElimina
  49. x Panty.
    Non si tratta né di Spirito santo, né di lotta armata.
    Semplicemente di delegittimazione.
    Se l'80% dei cittadini italiani si astenesse, la "casta" sarebbe delegittimata (dificile governare con il 15% dei suffragi)e, probabilmente, qualcosa si muoverebbe. E' già successo, a suo tempo, in Portogallo. Sicuramente non ha alcun senso votare il "meno peggio" che è figlio del peggio.
    Per qunto riguarda i miei "perché", non ho capito il tuo commento finale, ma non ha molta importanza, è sicuramente colpa mia. :-)

    Francesco

    RispondiElimina
  50. OT
    Non rispondete a grazia perchè, per sua stessa ammissione, è sempre luciano61.

    RispondiElimina
  51. @ OT
    rettifico: grazia è ur_ca en travesti.

    RispondiElimina
  52. @ Lame

    Io pensavo di votare fetta.

    Poi ho letto alcuni commenti ai tuoi post e ho deciso di votare Di Pietro.

    Così, tanto per rovinare un pò i festeggiamenti a Forzitalioti ed hai falliti verdevestiti (che loro si che i festini del papi li invidiano)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...