domenica 26 luglio 2009

Venti motivi per i quali non potrei mai votare Berlusconi

1) E', per sua stessa ammissione, un presidente puttaniere, cioè è un cliente. Uno che considera le donne una merce da acquistare, scartare dal cellophane, dal quale strappare il cartellino con il prezzo scontato, consumare e gettare dopo l'uso nella pattumiera.

2) Non ha ancora raccontato come, dall'umile figlio di bancario di cui parla la leggenda, sia diventato da un giorno all'altro il fantastiliardario che è, più ricco di un banchiere. Siccome noi lavoratori ci mettiamo una vita per guadagnare certe cifre, chiamate TFR, la metà del cui importo va in conto all'ortopedico che ci riaggiusta la schiena che ci siamo schiantati, e siccome il Superenalotto non c'era ancora a quei tempi, la domanda su come ha fatto i soldi non è lecita, è un imperativo categorico.

3) E' una persona volgare dentro e, quel che è peggio, non si accorge di esserlo. Anzi, è convinto di avere stile e decoro. Come quelli che riempiono la casa di mobili di Cantù finto settecento invecchiati sottoterra e nell'ingresso hanno la Grande Specchiera con il cornicione in foglia d'oro. Una casa di stile. Libero.

4) Si è fatto il lifting come una sciuretta, ha il terrore di invecchiare, indossa i tacchi alti e si trucca. Non ho niente contro i travestiti ma è lo stesso una cosa mostruosa in un uomo di Stato. Il fondotinta sulla pelle di un vecchio dall'espressione viziosa mummificata si giustifica solo sulla salma di un pimp americano sdraiato sul tavolo del tanatopratico.

5) E' un bugiardo patologico. Quindi, per definizione, inaffidabile. Eppure gli italiani gli affidano le chiavi di casa, i figli minorenni (soprattutto le figlie) e un libretto di assegni in bianco e già firmati.

6) E' fonte costante di vergogna nei nostri rapporti con i cittadini stranieri. La vergogna è un sentimento tra i più penosi da provare e può spingere al suicidio. Gli italiani devono aver sviluppato un qualche anticorpo contro la vergogna.

7) I suoi rapporti con Mafia e criminalità organizzata non sono mai stati chiariti fino in fondo e, nel dubbio, votare chi ha venduto l'anima al Diavolo è una follia.

8) Parla con inflessione milanese ma come un caratterista cane che interpreta " il milanese" in un film romano.

9) E' presidente del Milan ma è interista.

10) Impreca con "cribbio".

11) Si atteggia a grande amatore ma la sua sessualità è dopata da quintali di pasticche blu. Il suo pisello ha già chiesto un T.S.O volontario a San Patrignano.

12) E' amato e votato dalle casalinghe e dagli analfabeti politici di ogni colore, ovvero dalle categorie di votanti che giustificherebbero l'abolizione del suffragio universale.

13) E' il classico cattoipocrita. Riceve la comunione nonostante sia pluri-risposato e ri-divorziato solo perchè è lui e si ritiene adatto a parlare di famiglia, valori famigliari, etica famigliare solo perchè ha impregnato più volte più donne.

14) E' un fascista ma non escluderei che in cuor suo fosse comunista.

15) E' assetato di potere perchè da giovane ha mangiato troppo salato.

16) Con tutte le promesse che fa, come mai non è imbarcato su un cargo liberiano?

17) Racconta barzellette anche ai funerali.

18) E' il classico assicuratore che si fa firmare la polizza vantaggiosissima sulla vita leccandotelo per mezzora. Poi, quando vai a riscattarla perchè sei troppo vecchio e non ti coprono più, scopri che non solo non riavrai la cifra che hai versato negli anni ma gli devi pure le spese.

19) E' massone, marpione, filone e sbruffone.

20) E' l'Uomo della Provvigione.


I papiminkia si stanno catafottendo in massa a difendere il loro idolo di plastica, il loro vitello di silviorplate da adorare invece del vecchio ed inflazionato Dyo. Qui, ad esempio.
Lasciate pure i vostri commenti piccati e risentiti. Partecipano tutti al concorso sul più bel commento papiminkia gné gné dell'estate. Anche se, devo ammetterlo, trovare un commento originale che non sia il solito: "più-lo-insultate-più-voti-prende-la-vostra-è-tutta-invidia-abbiamo-vinto-noi-e-voi-avete-perso-gne-gne" non sarà facile.

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

21 commenti:

  1. giampaolo haver19:51

    Venti motivi? a me ne basta solo uno, è totalmente amorale!
    Non lo dico perchè sono credente, sono ateo, sono solo un cittadino che ha un'etica e cerca di vivere onestamente, ma diventa sempre piu difficile.

    RispondiElimina
  2. Ha preso e continua aprendere per il culo milioni di italiani.
    Ha delegato Galliani ad amministratore delegato del Milan, ma chiunque alla domanda "chi è il presidente del Milan?" ti diranno il nano bellachioma, senza sapere che per ricoprire cariche come premier, non può essere presidente di alcunchè, un piccolo ennesimo raggiro, come gli innumerevoli che l'hanno arricchito

    RispondiElimina
  3. Adetrax22:29

    6) E' fonte costante di vergogna nei nostri rapporti con i cittadini stranieri. La vergogna è un sentimento tra i più penosi da provare e può spingere al suicidio. Gli italiani devono aver sviluppato un qualche anticorpo contro la vergogna.

    Infatti, gli italiani hanno basse percentuali di suicidi, inoltre una discreta parte di quelli che risultano sono probabilmente degli omicidi dissimulati.

    14) E' un fascista ma non escluderei che in cuor suo fosse comunista.

    Deve essere per quello che è così amico di Putin e continua a dire agli altri che sono solo dei poveri comunisti !

    Comunque aggiungerei che pur essendo uomo vorrebbe essere anche donna.

    RispondiElimina
  4. Panty22:46

    Venti motivi per non votare Berlusconi sono nulla contro i due motivi motivi per cui è votato.

    L'ha detto un grande esperto,circa 80 anni fa.
    Tal Sua Eccellenza Cavaliere Benito Mussolini.

    -"La cinematografia è l'arma più potente".

    -"La folla è femmina,ci gode a farsi fottere".

    RispondiElimina
  5. Per me sarebbe già sufficiente solo il motivo n.8. E' la voce più finta e impostata che abbia mai sentito.

    RispondiElimina
  6. Anonimo00:08

    21) Non gli basta essere padre dei suoi numerosi figli.
    Vuol essere anche padre putat....puttaniere delle figlie degli altri!

    Ps. Basta immaginare che non esista, per non votarlo.

    IO

    RispondiElimina
  7. Anonimo00:50

    Troppa grazia Paperella: ha ragione Giampaolo!
    Anche perche` una persona "amorale" puo' combinare di tutto senza rimorsi, o sensi di colpa, o pentimenti e lui e` capace di compiere l'azione piu` vergognosa e disonesta (e ne ha combinate ... altro che se ne ha combinate!), senza minimamente pentirsi, anzi, convinto di essere nel giusto e da ammirare.
    E' semplicemente disgustoso.
    Roberta da Sydney

    RispondiElimina
  8. Amichetta01:09

    A me basta e avanza che sia un cafone. Sono stufa di cafoni, ci invadono ovunque.

    Datemi un uomo di classe e lo voterò, foss'anche un mascalzone (una roba tipo Arsenio Lupin va benissimo- Anche Lupin III, in emergenza.)

    RispondiElimina
  9. i Papiminkia...

    Forum e Blog ne sono invasi.
    Tutti ne abbiamo incontrato nella nostra navigazione.
    Abbiamo assistito alla loro nascita e crescita giorno dopo giorno, fenomeno della modificazione genetica? i Papiminkia sono l'uno la copia esatta dell'altro.
    Non importa di che sesso siano, da dove scrivano, nè conta l'età o il grado di istruzione, non fa alcuna differenza: quando ester/Nano lo fanno tutti nella stessa identica maniera. Frasi e parole li accomunano alla lettera.
    Comincio a sospettare che siano pagati.
    Asservirsi in questo modo, giocarsi la dignità non puo' non avere un prezzo: nessuno disposto a farlo lo farebbe gratis.

    RispondiElimina
  10. Brava! Brava! Brava! Condivido ogni virgola. Aggiungo: io Berlusconi non lo voteri nemmeno se fosse di sinistra.

    RispondiElimina
  11. 20) E' l'Uomo della Provvigione.

    BELLISSIMA!

    RispondiElimina
  12. Anonimo09:11

    ma i papiminkia sono così perchè ci nascono o esiste una scuola di partito? hai notato che tendono a riproporre pari pari le esternazioni dei Bonaiuti, Capezzone e Ghedini di turno? Deve esserci un qualche servizio automatico di sms...
    paolo

    RispondiElimina
  13. @LAME: sei impagabile,cos'e' ti e' uscito male il pesto!? i 20 comandamenti di LAME potremmo farne un manifesto da affissare ai muri di tutta italia.
    @RITA: magari fossero prezzolati, sarebbero anche giustificabili,ma purtroppo la (non)pensano proprio cosi'.

    RispondiElimina
  14. L'uomo della provvigione è bellissima1
    Ma non ho capito quella dell'interista? Ma davvero?

    RispondiElimina
  15. Cachorro Quente16:43

    "Si atteggia a grande amatore ma la sua sessualità è dopata da quintali di pasticche blu."

    Negli ambienti uro-andrologici gira voce che, a causa dell'intervento alla prostata (in epoca pre-microchirurgia e operazioni nerve-sparing) il viagra gli faccia un baffo e che abbia una protesi interna (=pompetta idraulica).

    RispondiElimina
  16. eh eh mi trovi concorde..
    ma perché hai tralasciato del tutto la lunga serie di reati? tipo le 10 domande di gilioli ai destrorsi..
    saluti

    RispondiElimina
  17. http://topganz.ilcannocchiale.it/2009/07/27/la_cosa_peggiore.html

    Da ragazzini, quando per caso due dicevano contemporaneamente la stessa cosa, ripetevano subito la sorte a flic & floc: si agganciavano i mignoli e si diceva: 1-2-3 (e nel momento di sganciarli) ... flic o floc, sperando di fare la stessa scelta. Se si fa ancora io dico fl...

    RispondiElimina
  18. I papiminkia saranno oggetto di studio nelle facoltà di psicologia per i secoli a venire.
    Dire che siano semplicemente degli evasori disonesti o peggio, pagati apposta, è tanto ingenuo quanto superficiale.
    Ne ho conosciuti diversi in carne e ossa, parlano esattamente come scrivono qui, sono reali, esistono davvero.
    Sono come i fantasmi di quel film, non si vedono tra di loro, non sanno di essere (culturalmente) morti e vedono solo quello che vogliono vedere. Non è un partito, è una setta; non sono elettori, sono adepti.
    Le persone istruite, gli uomini intelligenti, troppo a lungo hanno disprezzato e ignorato gli stupidi e gli ignoranti, che arrossivano in silenzio dei loro goffi cervelli.
    Berlusconi è il loro profeta, colui che li ha riscattati e che ha dato finalmente loro dignità e importanza: cosa volete che gli importi se è un puttaniere, un mafioso?

    Il messaggio è chiaro ed efficace:
    “Restate così, voi siete perfetti, voi siete Dio. E chi dice che non è vero è solo un comunista invidioso”
    Mai nessuna religione è stata così indulgente con i suoi fedeli: per assicurarsi la redenzione basta solo seguire i consigli per gli acquisti, dove i santi del palinsesto sorseggiano caffè in paradiso.

    Il reato più odioso di Berlusconi non è il riciclaggio di denaro sporco, è la circonvenzione di incapace.

    RispondiElimina
  19. Anonimo11:42

    Bellissimo post!
    Un papiminkia

    RispondiElimina
  20. @ Pietro
    La storia dell'Inter? Ne avevo sentito parlare tempo fa in ambiente calcistico poi l'ho riletta nei forum interisti. In sostanza, Silviuccio bello voleva comperare una squadra di calcio ed essendo interista puntò sull'Inter, che però non era disponibile. Così ripiegò sul Milan. Un bell'esempio di opportunismo e voltagabbanesimo, se confermato.

    @ Cachorro Quente
    Cioè, quando deve entrare in azione, fa "puf, puf!" e vai?
    Che orrore! Io avevo letto invece di creme speciali ma se in effetti non ha subito un intervento con nerve sparing, è facile che la pompetta sia l'ultima spiaggia.
    Piuttosto, dev'essersi operato un sacco di tempo fa perchè addirittura conosco persone che vengono trattate per il k prostatico solo con la terapia ormonale, senza intervento chirurgico.

    @ ventopiumoso
    i reati? Diventava un post troppo lungo... ;-)

    @ Top Ganz
    Floc!

    RispondiElimina
  21. Giusto, floc! Proprio quel che avevo detto anch'io!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...