mercoledì 19 agosto 2009

Mangiamoci su

Sono malata e perfino febbricitante* e non ho la forza di commentare lo schifo dell'informazione televisiva che perde minuti preziosi di democrazia per dirci che quest'anno sono così di moda i sandali alla schiava che ce l'hanno tutte le mogli dei calciatori. Ma annatevene...
Oppure pensare al Gran Bugiardo Matricolato che racconta l'ennesima spudorata menzogna smentendo il gossip addirittura da un giornale di gossip come "Chi"; con il "Giornale" che riprende l'intervista come fosse una cosa seria e tuona contro i giornali che con i pettegolezzi fanno cadere un PIL al giorno. E' sempre colpa di qualcun'altro, si sa.

Pinocchioni non avrà organizzato i festini ma vi ha certamente partecipato. I colloqui intimi con la Patty li abbiamo sentiti, siamo mica sordi. E quando raccomandava alla signora di toccarsi di più a cosa si riferiva? A me viene in mente la Moana della Guzzanti: "C. Ti tocchi?"

Sono malata, raffreddata e con una tosse da Dame aux Camelias all'ultimo atto ma accolgo l'invito del presidente neapolitaner, giustamente preoccupato a causa dei legaioli e del bugiardone che rischiano di non organizzare nulla per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, neanche una bicchierata in compagnia.

Vi offro una mia ricetta, con i nostri tre bei colori: bianco, rosso e verde.

Maritati della Papera Tricolore

maritati pugliesi freschi (misto di maccheroncini e orecchiette)
1 pomodoro bello rosso e maturo
2 zucchine
2 cipolline fresche
olio, sale, peperoncino

Mentre cuociono i maritati in acqua salata bollente (7-8 minuti), in una padella capiente (io uso il wok) versate un po' d'olio, tritateci le cipolline e unite le zucchine e il pomodoro anch'essi a dadini. Fate cuocere a fuoco vivo, salate e peperoncinate (con cuidado). Una volta cotti i maritati versateli nella padella e mescolateli bene affinchè siano ben conditi.


* Maledetta aria condizionata. Oppure, visto che ho fatto pensieri suini l'altro giorno, che sia influenza maiala?

10 commenti:

  1. beh, ho dato un'occhiata a MC, ma qui è mooooolto meglio!

    complimenti!

    e 'fanculo i trolls!

    ...e NON i new trolls!!!

    RispondiElimina
  2. Curati bene, poi ne riparliamo :-)

    RispondiElimina
  3. Adetrax22:41

    Pinocchioni non avrà organizzato i festini ma vi ha certamente partecipato.

    Che differenza c'è fra un festino e una cena simpatica con relativo dopocena ?

    Mah, come già detto sta diramando le sue verità da grande fratello e poi ha detto che le registrazioni non ci sono e non ci saranno mai e che non legge Repubblica da molto tempo (un'entità questa che probabilmente non dovrebbe esistere perchè è cattiva e menzognera mentre lui è buono e veritiero).

    Adesso, dopo questo ipse dixit, "Chi" è probabilmente diventato il diffusore della verità ufficiale.

    Sono malata, raffreddata ...

    Mal comune nel raffreddore, mezzo gaudio ... e la colpa è di tutta questa gente che viaggia avanti e indietro fra i continenti come se niente fosse, si vede che la crisi non è stata sufficientemente forte.

    P.S.
    Per l'unità d'Italia c'è poco da festeggiare.

    RispondiElimina
  4. Panty00:34

    Un piatto così leggero va bene per le simpatiche cenette di PAPI.
    Deve pur lasciare nello stomaco delle gentili ospiti,un pò di spazio per gustare il piatto forte del giorno,presentato in bella vista da Topolaneck.

    Io preferisco fare allo spiedo il Porco di Calderoli (quello al guinzaglio, naturalmente,perchè quello senza guinzaglio mi fa troppo schifo)

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace tu sia febbricitante, tossicchiante ecc... ma leggerti è sempre un grande piacere.
    Domani sera provo la tua ricetta così patriottica e nazional popolare (bisogna pur sostenere questa italietta che rischia l'unità ad ogni piè sospinto).
    Cmq non ti preoccupare se ti sei presa l'influenza maiala da quella guarisci alla grande, è a tutto il resto che non so se sopravviveremo.
    Un abbraccio
    Silvana

    RispondiElimina
  6. Mal che vada ci si organizza e il 17 marzo del 2011 citofoniamo in Quirinale con due pizze d'asporto e bicchieri di carta (sempre che nel frattempo il Quirinale non sia divenuto sede del governatorato dell'Etruria...)

    RispondiElimina
  7. Cachorro Quente13:31

    Servizi riciclati ogni estate:
    - come difendersi dal caldo
    - novità dell'anno: le spiagge diventano discoteche (è una novità dal 1998 cred)
    - il curioso bagno triestino di origine austroungarica con spazi separati per uomini e donne (effettivamente il Pedocìn è un mito)
    - variazioni sul tema de "la frittata da guinnes dei primati"

    Novità di quest'anno:
    - la moda degli shorts in spiaggia
    - i viaggi in charter dei crucchi per vincere il Superenalotto (mi raccomando, sfruttiamola al massimo questa tassa sull'ignoranza)
    - ...non me ne viene in mente nessuna

    RispondiElimina
  8. CuorerossoA15:25

    Cara Lame, se fare pensieri suini, fa esplodere influenze maiale, il parlamento sarebbe un lazzaretto, se non il covo della maga Circe.
    Guarisci in fretta che ci dobbiamo organizzare per la campagna d'autunno.
    Costriremo la Cavalla di Troia, con le sembianze di Noemi, la introdurremo ad Arcore e,travestite da Minnieck e Topolaneck, nottetempo, prenderemo in ostaggio Pinocchioni, il Gatto, La Volpe, la Fata dai Capelli Porchini (Brambilla) e chiunque ci capiti a tiro.
    Al resto ci penseremo. Guarisci!
    Ciao. A.

    RispondiElimina
  9. Hum, mi sa che stasera mi faccio i maritati anche se non troverò mai maritati e mi inventerò qualche altra pasta :-)

    RispondiElimina
  10. il problema non e' il fatto che lui frequenti escort di vario tipo,il vero dramma e' che lui continua spudoratamente a mentire alla nazione,continuando a snocciolare patetiche difese che non stanno ne' in cielo ne' in terra,si ergeva a moralizzatore e difensore dei valori famigliari (vedi la buffonata del family-day) e lui nella vita privata si comportava all'opposto.In pratica fai quello che ti dico , ma non fare quello che faccio.In un'altra nazione questa persona sarebbe gia' stata spazzata via dai media e dall'opinione pubblica,ma noi siamo l'Italia

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...