martedì 22 dicembre 2009

Posso dire che odio l'inverno?

Odio l'inverno che si porta dietro: nebbia, freddo, pioggia e neve. Lo odio ancor di più quando manda in giro per le strade il suo serial killer preferito, il ghiaccio.
Il ghiaccio infido come un serpente che ti fa sfida "stai in piedi se ci riesci" e ti fa dare uno slappone per terra quando meno te lo aspetti.
Il ghiaccio che costringe i nostri anziani prigionieri in casa per sfuggire alla sua bramosia di femori, braccia, spalle e nuche.

Il freddo, quello che ti attanaglia la testa, ti prende alla gola e fa fare bisboccia a tutta la maledettia genìa di virus influenzali.
Il freddo che uccide i senzatetto, che stringe in una morsa di dolore i cardiopatici, che fa tremare chi non ha una casa ben riscaldata e confortevole, come i terremotati ancora lontani dalla ricostruzione delle loro case (checché ne dicano i tg) e coloro che 600 euro di bolletta di gas, quest'anno, proprio non possono permettersela.

Se qualcuno mi dice che il Natale è bello con la neve...

11 commenti:

  1. L'inverno fa schifo con e senza neve!
    Vuoi mettere il piacere di girare seminudi e mangiare frutta fresca?

    RispondiElimina
  2. Anonimo23:22

    La terra ha i suoi cicli e i suoi tempi, anche l'inverno ha una sua funzione. E' l'aspetto melanconico de gaia. I senza tetto li uccide l'indifferenza più del gelo.
    Prim

    RispondiElimina
  3. Adetrax23:40

    Odio l'inverno che si porta dietro: nebbia, freddo, pioggia e neve.

    Esagerata :-) ... dici così solo perchè forse ti sei presa qualche malanno stagionale di troppo; a me nebbia e neve trasmettono calma e pensieri positivi.

    Il freddo, entro certi limiti, è una sensazione soggettiva e poi quello stagionale è utile per l'avanzamento della civiltà, quella vera intendo.

    In effetti il freddo periodico ti costringe a fare previsioni complesse, ti spinge a comportarti più da formica che da cicala e poi calma i bollenti spiriti :-)

    Certo, per i senza-tetto non è molto piacevole ma su questo tema bisognerebbe distinguere fra chi fa il clochard per scelta di vita o altri deragliamenti emotivi e chi invece vi è costretto controvoglia dagli eventi della vita.

    Vi sono tipologie di persone a cui piace stare all'aperto e ovviamente sentono molto meno di altri il freddo; quando muoiono è perchè hanno patologie trascurate o non curate affatto che a un certo puntono prevalgono.

    Ricordiamo che gli aborigeni australiani si deprimono e possono morire prematuramente se non dormono all'aperto (nonostante le forti escursioni termiche notturne di quelle terre semi-aride).

    In ogni caso una società civile dovrebbe offrire a tutti i senzatetto la possibilità di entrare in un rifugio comunale o statale in caso di estrema necessità.

    ... come i terremotati ancora lontani dalla ricostruzione delle loro case ...

    Questo si sapeva che sarebbe successo, era matematico; fra l'altro quando c'è troppo freddo (alias vento con parecchio sotto lo zero) anche i lavori si fermano e i ritardi aumentano ulteriormente.

    Sul tema dei terremotati dell'Aquila e dintorni ci dobbiamo tornare, il loro caso è troppo eclatante.

    Tornando ad argomenti più cristallini, si concorda che è il ghiaccio l'unica brutta bestia cui stare attenti durante l'inverno.

    A questo proposito, con riferimento agli assurdi rallentamenti della circolazione stradale negli ultimi giorni, direi che anche i guidatori della domenica (che magari guidano "gipponi" da due tonnellate con trazione integrale, ABS, ASR, EBD, ESC, BAS, ecc.) farebbero bene a distinguere fra ghiaccio e neve; nel secondo caso si possono superare i 15 kmh. anche in città :-)

    Se qualcuno mi dice che il Natale è bello con la neve ...

    Se non ci si ammala, con la neve è meglio, lo dice anche la canzoncina "White Cristmas" ... ebbene si, "a qualcuno piace freddo" :-) ... purtroppo le temperature in aumento stanno già sciogliendo tutto e la neve non ci sarà :-(

    ...coloro che 600 euro di bolletta di gas, quest'anno, proprio non possono permettersela.

    Se non si costruiscono case ecologiche isolanti, fresche d'estate e calde d'inverno, queste sono le conseguenze.

    Pare che scaldare eccessivamente, oltre i 19-20 gradi, faccia male alla salute (dei non anziani), meglio vestirsi un po' di più che arricchire Putin e Gheddafi :-)

    RispondiElimina
  4. pure io ho "azzardato" questa parola (odio, nel mio post "vota pippaminchia") riguardo ad un'altra molto usata sotto campagna elettorale: handicap.
    tra poco avremo il nucleare, sai che caldo! ciao, passa buoni giorni di "festa"

    RispondiElimina
  5. Caro Babbo Natale,

    quest'anno ti sei portato via il mio cantante preferito: Michael
    Jackson,

    il mio attore preferito: Patrick Swayze,

    la mia attrice preferita: Farrah Fawcett,

    il mio presentatore preferito: Mike Bongiorno,

    la mia poetessa preferita: Alda Merini...

    Volevo dirti che il mio politico preferito è:

    Silvio Berlusconi

    e che l'anno non è ancora finito...

    Auguri Lame!

    RispondiElimina
  6. Sofia12:10

    E' questione di gusti.
    A me l'inverno piace.
    E non sopporto invece il caldo-umido eccessivo della pianura padana (dai 30 ai 40°)
    Dal freddo ti proteggi (maglie, coperte, ecc), dal caldo umido no (condizionatore in casa, ma fuori?)
    E mi piace moltissimo stare in casa mentre fuori la neve cade...

    RispondiElimina
  7. Cara amica Lameduck,

    io l'inverno lo odio più te. Però oggi sono felice perchè da questo giorno (23 dicembre) i giorni cominciano ad allungarsi.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  8. Pure io lo odio. Ma lo odio odio odio. Voglio l'estate. Nessuno me la regala?

    RispondiElimina
  9. Finchè lo Stato non darà di diritto un tetto a chi non lo può avere, questo non sarà mai uno Stato di diritto, ma di dovere. Dovere di farsi il culo per 2 euro con cui non ci si può manco sfamare.
    DANX

    RispondiElimina
  10. Lucien, l'estate fa ancora più schifo, proprio perchè si è tutti desnudi, come maiali :)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...