venerdì 19 marzo 2010

Il vecchio che avanza

Qualcuno lo dica al vecchio. Qualche badante-suggeritore della serie "presidente, non esageri" si prenda la responsabilità di metterlo in guardia. Berlusconi sta diventando come uno di quei personaggi che si trovano sempre negli ultimi residuati di istituzione psichiatrica. L'ossessivo compulsivo che inveisce contro i suoi nemici invisibili e che oramai gli altri ospiti e il personale medico e paramedico non ascoltano più.

Ieri di fronte ad una sala semivuota, perchè ormai per sopportarlo, persino per i suoi papiminkia, ci vuole una sorta di push-up mentale ed un forte incentivo in denaro (vedi i 100 euro pare promessi a comparse arruolate tra i disoccupati per la manifestazione di domani), ha tenuto a Napoli uno dei suoi comizi all'insegna dell'amore facendosi prendere invece dalla solita ira. L'ira che gli muove pericolosamente il settimo facciale nonostante il botulino e i postumi dell'imbalsamazione, deformandogli il volto in una smorfia da gargoyle. Sembra uno al quale, dopo che il cane gli ha portato via mezza faccia, abbiano riattaccato la mascella di un altro tirando troppo la parte superiore, con un preoccupante effetto Joker finale. Altro che Paperone e Gambadilegno.

A parte il look inquietante da dead man talking, è la sua mentalità che sta diventando sempre più decrepita. L'emblema di una politica consunta e demodé. Roba che perfino Napolitano pare il leader di una boy band.
Ha parlato dei nostri problemi, della crisi? No, ha inveito contro i suoi soliti comunisti a vento. Del resto cosa ti vuoi aspettare da uno di 150 anni che vuole arrivare a 72?

''Vedo un cartello lì in fondo: 'Silvio ci devi liberare dai comunisti'. Ebbene, sono qui per questo!''
Santa Polenta martire, ma siamo ancora a questa roba? A questi numeri da avanspettacolo concordati con il figurante cartellomunito? Numeri che, tra parentesi, ripete ogni volta che si presenta in pubblico? Vedrete, domani dirà la stessa cosa a Piazza San Giovanni, alla stessa comparsa con il medesimo cartello.

Si ma, i rifiuti che sono ricomparsi a Napoli?

"Se non ci fossimo stati noi a scendere in campo i comunisti avrebbero avuto il 92% dei seggi". Si, addio, questo si confonde con l'Albania di Enver Hoxha di trent'anni fa.

L'unica cosa che gli migliora con l'età è la capacità di sparare palle da cannone sempre più grandi e sempre più in alto. La più bella di ieri è senza dubbio questa:

"In tre anni sconfiggeremo la mafia, la camorra e la 'ndrangheta".

Ingrato. Pensare che anche Totò Riina e Matteo Messina Denaro sono tanto impegnati a combattere i "comunista".

P.S. Dovessimo ricevere anche noi un SMS come quello di cui sopra, è lecito rispondere con un inevitabile vaffan....?

7 commenti:

  1. Amadiro20:54

    ah ah ah!
    "Del resto cosa ti vuoi aspettare da uno di 150 anni che vuole arrivare a 72"

    per i posteri sarà ricordato come Silvio Il Giovane

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non è matto cara mia.
    Risveglia i soliti vecchi incubi di una brutta italia che ancora ha buon gioco.
    I comunisti son dappertutto, travestiti di viola o da dipietro, attaccano il papa e parlano male della chiesa che protegge i pedofili, ma ti pare possibile?
    vogliono l'aborto non libero ma obbligatorio!
    bisognerebbe solo avere la pazienza di riprendere le sue uscite e mostrare le sue impareggiabili BUGIE!
    Un pinocchietto d'oro per aiutare tutti a vivere meglio glielo potremmo regalare, no?

    RispondiElimina
  3. anche Matteo Messina Denaro caduto in discrazia è?
    Penso sia arrivato all'apice Della coglionaggine:sconfiggere se stesso!
    Però,attenzione ai meno peggio!

    RispondiElimina
  4. Ineccepibile come sempre. Poco da aggiungere, solo una precisazione, avendo avuto offese le orecchie - ma ascoltando i giornali radio o i Tg capita di esser meno rapidi a cambiar sintonia/canale- poiché il tappo è anche profondamente ignorante la frase sui comunisti non finisce con "questo", bellachioma ha detto "sono qui per quello"!

    RispondiElimina
  5. mi viene in mente il titolo di un film:
    "Silvius il culo parlante" ;-)

    RispondiElimina
  6. Purtroppo non è possibile rispondere agli SMS (Small Man Stronzatas), perchè se provi a cliccare su "Rispondi" appare inesorabile il segno X, che nega la funzione. Il massimo dell'illegalità, associato al minimo del rispetto della privacy.

    Noi ci libereremo di questo stronzo solo se e quando gli "itagliani" conosceranno qualche anno di fame (quella vera, da dopoguerra, con l'assalto ai forni).

    RispondiElimina
  7. Oggi a Roma va in scena la "marcia dei cazzoni". Un esercito così composto: sciuri / sciure col barboncino odioso / teste rasate / povia / cazzari da bar / moccia / anziani malvissuti / bocconiani che pippano / maurizio lupi.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...