sabato 24 aprile 2010

Separatismi in casa

(Nella foto, la "Padania" prima di perdere la memoria.)

Va bene, finora abbiamo scherzato, torniamo ai discorsi seri.
Detto tra noi, qualcuno crede veramente che sarebbe concesso ad una "nazione" di fantasia (non mi riferisco a Disneyland), esistente solo nelle menti bacate di un gruppo di cialtroni razzisti assetati di potere, poltrone e nepotismo di mettere in discussione la coesione di una nazione vera appartenente alla Nato? E questo solo perchè viene loro concesso dal capriccio di un vecchio miliardario inquisito (non mi riferisco a Roman Polanski) che deve morire impunito?
A qualcuno dice niente la parola "equilibri geostrategici"? Lo sapete cosa c'è ad Aviano e in altre basi militari e quante testate nucleari esistono nell'Italia del Nord, delle quali noi non abbiamo le chiavi perchè la nostra sovranità nazionale è sempre stata un optional?
Pensate che i nostri liberatori se ne starebbero con le mani in mano a verder nascere la gloriosa Padania e che gli altri paesi europei non muoverebbero un dito, con il rischio di una reazione a catena di altre rivendicazioni autonomistiche ben più legittime di quelle dei gioppini? Pensiamo alla nazione Basca, all'Irlanda. Sarebbe un botto altro che quello del vulcano Ejeffankul.

Per ultimo e proprio per non voler vedere con chi abbiamo a che fare. Cosa penseranno i nostri liberatori di un ministro della difesa che accetta un regalo dal suo padrone di riferimento, alias capo di stato, senza ritenersene offeso? "Lo guiderò di persona", ha detto Benito Maria. Si, darà l'equivalente in denaro in beneficenza ma intanto lo ha accettato.
Volendo sottilizzare, un SUV di fabbricazione sovietica, pardon, russa. Berlusconi crede che siccome è amico suo, Putin sia anche amico del Pentagono e che cinquant'anni di guerra fredda si possano cancellare con una schitarrata di Apicella e quattro zoccole compiacenti.
Un ministro della difesa, quindi a conoscenza di informazioni delicate strategicamente, acquistabile al modico prezzo di un SUV (costa quanto una Panda e non so se più o meno delle mini rosse che Papi regalava alle escort). Un ministro in vendita e in pubblico. Praticamente un'OPA. Ma vi rendete conto?

Hey guys, we still need yer fucking help! *

(* Abbiamo ancora bisogno di voi, liberateci.)

11 commenti:

  1. Amadiro13:16

    Uhmmm... stai forse insinuando che chi di dovere si attiverà, e questi bastardi finiranno nel bagagliaio di una panda?

    bhè... certamente se lo meritano, ma non sarebbe una soluzione elegante per l'occidente democratico, non trovi?

    Forse con altri mezzi, meno incruenti...

    RispondiElimina
  2. @ Amadiro
    Quanno ce vo', ce vo'.
    Ricordiamoci che si può sempre dare la colpa ad Al Qaeda.

    RispondiElimina
  3. Amadiro14:12

    @Lameduck

    vero.

    in effetti mi sono sempre chiesto se fosse più utile catturare Bin Laden o lasciarlo libero di rivendicare quello che ti pare.

    RispondiElimina
  4. Adetrax15:02

    Detto tra noi, qualcuno crede veramente che sarebbe concesso ad una "nazione" di fantasia (non mi riferisco a Disneyland), esistente solo nelle menti bacate di un gruppo di cialtroni razzisti assetati di potere, poltrone e nepotismo di mettere in discussione la coesione di una nazione vera appartenente alla Nato?

    Le cose non stanno solo in questi termini e comunque la risposta potrebbe anche essere: perchè no ?

    Il punto è questo: è in atto da decenni una chiara azione di smantellamento della credibilità, delle attività e delle strutture statali non solo italiane ma anche di molti altri paesi nel mondo; questi processi sono già stati sperimentati con successo in Cile, Argentina, vari stati africani, ecc., insomma in quei paesi considerati "semi-negri" dagli U.S.A. e affini.

    L'obiettivo finale è quello di facilitare la globalizzazione e la trasformazione delle nazioni in macro regioni con confini ridotti a mere separazioni geografiche sotto un unico controllo.

    Questo processo di globalizzazione si esplica su innumerevoli livelli: sociale, mediatico, economico, politico, ecc. e come il G8 di Genova ha esplicitato una volta per tutte, non si può fermare con i normali mezzi a disposizione dei cittadini (anche se in Islanda hanno l'arma segreta dei vulcani perchè sono protetti dal dio Thor).

    Il metodo è quello di privatizzare tutto sotto il controllo delle organizzazioni triangolari in maniera assolutamente pervasiva (comunque sono già al 98%-99%) ed è ovvio che le crisi economiche (es. quella attuale nata appunto negli USA) sono usate per espandere il controllo su chi non ce la fa, chiude e fallisce (mors tua, vita mea).

    Il sovvertimento di ogni ordine costituito, con ogni mezzo, è sotto gli occhi di tutti e per fare questo ci si serve anche dei fenomeni migratori, opportunamente provocati / accentuati in vari modi al fine di favorire la mescolanza per evitare l'unità di pensiero e intenti (un po' come nella torre di Babele).

    Questo è il motivo per cui gli USA hanno alzato un sopracciglio quando Licio -> Silvio -> il governo ha deciso di interrompere determinati flussi (anche per evidenti ragioni pratiche) e lo stesso Silvio è stato intervistato alias interrogato su questo tema dalla solita giornalista USA "stagionata" (rispetto alle lolite) ma piacente e gnocca (una condizione imprescindibile che probabilmente ha richiesto lo stesso Silvio) e aggiungo io anche piuttosto "brava" nel suo mestiere (magari ce ne fossero di più di così bravine).

    Ecco perchè sempre lo stesso Obama si irrita quando un governatorucolo dell'Arizona, e per di più donna (ma con probabili ascendenze tedesche), prende certe decisioni che, in determinati contesti, sono a dir poco sacrosante se non altro per non prendersi in giro sui termini che si usano:

    http://www.corriere.it/esteri/10_aprile_24/arizona-legge-anti-immigrati_e897e936-4f75-11df-9c4e-00144f02aabe.shtml

    E poi gli U.S.A. non sono forse una repubblica federale composta da 50 stati ?

    Perchè li hanno chiamati stati e non regioni o contee o qualcos'altro ?

    Figuriamoci com'è contenta la Lega per questa novità.

    La conclusione è che eventuali divisioni di nazioni in sotto-stati o altro sono state, sono e saranno perfettamente tollerate ed anzi incoraggiate se questo dovesse facilitare il processo di globalizzazione, sempre nel segno del divide et impera.

    Qualcuno ha detto qualcosa per la divisione dell'ex Jugoslavia in 3 o 4 staterelli o della ex Cecoslovacchia in 2 paesi ?

    No, anzi mi risulta che gli USA abbiano abbondantemente bombardato l'ex Jugoslavia (piena di comunisti ovviamente) e non si siano fatti scrupolo di usare armi non convenzionali, mettendoci parecchio del loro per facilitare o comunque non ostacolare certi fenomeni.

    continuazione ...

    RispondiElimina
  5. Adetrax15:06

    ... continuazione.

    Finora gli USA hanno alzato solo un sopracciglio:

    1) per il fatto che l'Italia, ha un deficit economico cronico e quindi non contribuisce come potrebbe alle varie guerricciole sparse nel mondo (ma nonostante questo Silvio ha rimediato a scapito di sappiamo chi);

    2) per il fatto che Silvio ha promesso gli aiuti ai paesi poveri (sempre nella logica della globalizzazione) e poi ha fatto il gesto di Pulcinella, ma questo è solo un peccatuccio veniale (e poi si sa che è italiano) visto che si tratta di beneficiare morti-di-fame e che su questo le varie organizzazioni religiose possono sempre intervenire in maniera anche più efficace con aiuti dal basso (che ai governi non costano "quasi" nulla).

    In conclusione, finchè a Silvio non gli viene la demenza senile acuta, per i prossimi 3 anni non vedo perturbazioni esterne sul suo percorso ...

    Se possiamo, facciamo da soli - senza ulteriori "aiuti esterni" che quelli che ci sono già bastano e avanzano (altri aiuti del genere non potremmo sopportarli).

    RispondiElimina
  6. Adetrax15:06

    ... continua

    Chi ha voluto la P2 ? Chi c'è dietro ? Ci si è mai chiesti perchè una parte delle mafie (probabilmente quelle triangolari da secoli) si è prontamente alleata con la P2 per fare quello che hanno fatto e stanno facendo (tenendo conto che le mafie siciliane e calabresi hanno un triplo cordone ombelicale con i loro affini negli USA) ?

    Nessuno sa nulla di preciso e io meno che meno, ma, a sensazione, dietro potrebbe esserci qualche strategia speciale degli U.S.A. (non nel senso di nazione ma come centro di potere corrotto) riservata ai paesi "semi-negri" con velleità culturali fra cui la custodia di una Costituzione niente male; guarda caso, qualche anno fa, Bush disse che la Costituzione è solo uno "stramaledetto pezzo di carta".

    Fra l'altro indicatori quali: Silvio che in diretta TV bacia sulla bocca Bush o che dice di "essere sempre d'accordo con gli USA prima ancora di sapere su cosa deve essere d'accordo", mi sembrano elementi sufficientemente esplicativi, o no ?

    A qualcuno dice niente la parola "equilibri geostrategici"?

    Certo che si, ma sono appunto equilibri strumentali e ormai sorpassati, fatti appunto per arrivare all'obiettivo della globalizzazione; fra l'altro quelle testate nucleari sono modelli dei tempi del dottor Stranamore o poco dopo, senza contare che il comando S.A.F. l'hanno già spostato a Rammstein (in Germania ovviamente) da almeno un lustro.

    Sul S.U.V. c'è poco da dire, Silvio ha fatto solo un po' di pubblicità, da sponsor, a vantaggio delle solite triangolazioni FIAT, aziende russe e qualcos'altro, collaborazioni che sono attive sin dai tempi della guerra fredda.

    L'ha detto e ripetuto anche Obama che USA, Europa, Asia, ecc. devono "collaborare" di più fra loro.

    Mi viene da ridere se penso che a loro non è passato neanche per l'anticamera del cervello che potesse trattarsi di dono indebito, non accettabile nel periodo in cui si ricoprono cariche pubbliche; ne fanno talmente tante che si sono stra-assuefatti e per loro è tutto perfettamente normale (per questo il discorso di Fini non ha potuto e non potrà superare le naturali barriere cerebrali di certi individui).

    Hey guys, we still need yer fucking help!

    Ehi, ehi, che slang di bassa lega ... ;-)

    Cosa ne penso ? Nooooo, assolutamente noooo ... l'Iran ha ripetuto per decenni: U.S.A. = grande satana, Saddam = piccolo satana (ubi maior USA minor cessat Saddam); si è notato che l'Iran, geograficamente parlando, è un po' "grandino" e quindi deve essere sottoposto a un'opportuna cura dimagrante ?

    Tornando a noi, non capisco perchè gli USA dovrebbero intervenire visto che probabilmente l'intera situazione potrebbero averla innescata loro per acquistare un controllo più diretto delle strutture statali (nei primi anni '90 Silvio si chiedeva ad alta voce: dove sono i comandi di questo Paese ?).

    continua ...

    RispondiElimina
  7. @ Adetrax
    Che palle... ma proprio non riesci ad essere più sintetico? Non riesco mica a leggere così tanto, abbi pietà. ;-)
    Guarda che i baschi e i nordirlandesi avrebbero milioni di ragioni in più dei magnapolenta per ottenere l'indipendenza e non l'hanno ottenuta. Perchè? Perchè un conto è sfasciare la Yugoslavia e un altro la Spagna o il Regno Unito. L'Italia si salva non perchè dello stesso rango di Spagna e Regno Unito ma per la posizione strategica.
    Tu dici la globalizzazione. Allora è sufficiente mettersi contro degli interessi economici multinazionali.
    Il governo polacco ha rotto i coglioni di recente con la falsa pandemia di influenza. Aveva denunciato chiaramente che era una bufala orchestrata da Big Pharma.
    Ora, non per pensar male, ma è venuto giù un aereo con tutto il cucuzzaro polacco. Coincidenza,naturalmente.
    Se il nostro nanaccio si intromette in fatti che non lo riguardano, come ad esempio prendere le parti della Russia in questioni energetiche, gasdotti ecc., secondo me rischia.

    RispondiElimina
  8. e se nel bagagliaio della panda trovassimo fini?

    RispondiElimina
  9. Non abbiamo bisogno degli americani perchè è il loro modello che ha portato Berlusconi e il suo berlusconismo.
    Dobbiamo liberarci (ahimè, da noi, soli) di tutta questa merda.
    Punto.
    http://riciardengo.blogspot.com/2010/04/il-cavaliere-inesistente.html

    RispondiElimina
  10. Adetrax18:44

    @Lameduck

    Probabilmente la Lega non vuole più la secessione reale, forse aspira solo a un ulteriore rafforzamento dei confini regionali (i loro staterelli) che già ci sono e a sopravvivere nello stagno politico dato che ormai sguazzano bene anche da soli.

    Inoltre, pur avendo l'idea fissa dell'ognuno a casa propria (e questo vale anche per gli immigrati in eccesso che devono tornare a casa loro) si sono abituati da tempo a distogliere lo sguardo dalle metastasi mafiose (almeno in Lombardia).

    Se il nostro nanaccio si intromette in fatti che non lo riguardano, come ad esempio prendere le parti della Russia in questioni energetiche, gasdotti ecc., secondo me rischia.

    Ah, tu speri che accada allora :-)

    Effettivamente un po' rischia, ma rischierebbe sul serio solo se:

    1) fosse scemo e non capisse la differenza fra peccati veniali e peccati mortali (per gli ambienti che frequenta);

    2) avesse idee proprie;

    3) non avesse nessuno dietro che lo pilota amorevolmente indicandogli la "retta via".

    Dato che il mio sesto senso mi dice che non è ancora in una di quelle condizioni il nano arriverà come sempre fino a 1 millimetro dal detonatore ma non lo toccherà.

    E poi dopo lo show in Israele è più amato di Frattini che è troppo serio e musone.

    P.S.
    Ricordiamoci che se Bush l'ha sopportato nelle sue "manifestazioni di affetto", allora lo dovrà fare anche Obama (anche se magari, personalmente, gli sta sulle balle) e il motivo è semplice: Silvio è invischiato in troppe cosine delicate tipo mafia, P2, Vaticano, Putin, Gheddafi e molto altro e dato che è come il cacio sui maccheroni, per il potere U.S.A. non è il caso di far saltare i giochi proprio ora quando uno è così prodigo di consigli, ma anche ubbidiente e reattivo nelle richieste di collaborazione.

    Cheese :-)

    RispondiElimina
  11. *Applausi vivissimi*

    davvero un bel pezzo... ti seguo spesso, ti ho scoperto grazie a Galatea!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...