domenica 13 marzo 2011

A volte riformano


Povero Cerottoni, crede davvero che diventerà presidente della repubblica e poi imperatore dell'Universo e infine Dio v2.0, l'ultima release dell'Essere Supremo.  Dopo aver sconfitto i Maya, il cancro e i giudici del tribunale di Milano, s'intende. Del resto, cosa può temere lui, con delle riforme scritte di proprio pugnetto da nientepopodimeno che Angelino?

6 commenti:

  1. Ma questo nano putrefatto quando comincia ad occuparsi di qualcosa che non siano i suoi problemi con la giustizia italiana? Chissenefrega dei suoi problemi di truffe e vacchette? Chi-se-ne-frega delle sue mucche? A quando un GOVERNO?

    RispondiElimina
  2. lui è delirante,lo si vede e lo si sente, POI L'HA DETTO è L'UNTO DEL SIGNORE,MA CHI GLI STA TATTORNO SONO I PEGGIORI,ZECCHE IMMONDE,SCARAFAGGI DEL POPOLO ITALIANO, SONO PEGGIO DEGLI APPESTATI,STIAMONE LONTANI CHE PURE INFETTIVI SONO

    RispondiElimina
  3. Purtroppo il berlusconismo va ben oltre Berlusconi. Ho una paura fottuta che questo vecchio mal vissuto, prima di scomparire, ce la faccia a devastare la Costituzione e l'equilibrio dei poteri che si basa su di essa.

    RispondiElimina
  4. Serse16:03

    Povero paese e povero popolo in preda a questo delirio di persona.
    Spero finisca presto, perché ci vorranno anni per recuperare tutto il tempo perso.

    RispondiElimina
  5. Lucio Sorge09:57

    La "riforma" è indecente perchè mette al servizio del potere politico tempo per tempo dominante l'ordinamento giudiziario.
    Comunque c'è materiale per essere occupati per i prossimi due anni, sempre che la riforma non si areni in qualche cassetto; l'unico vantaggio (e non è poco)per il venditore di saponette è sbandierare ogni giorno il pericolo rosso che avvolge tutte le opposizioni che incontra sulla sua trada.

    RispondiElimina
  6. Panty11:57

    Chiedo scusa per l'OT ma non posso fare a meno di notare per la milionesima volta quanto stronzi siano i giornali.
    Fra i titoli di oggi:
    "TERREMOTO IN GIAPPONE,CROLLA LA BORSA"
    Non so se ridere o piangere.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...