giovedì 27 ottobre 2011

Baciamo le scarpe

"Ma se siete cattolici allora perdonate l’uomo di Arcore, perché ieri il suo grido d’orgogliosa ribellione ai padroni del mondo ha strappato a me un grido nell’anima. Almeno lui non gli ha baciato le scarpe per non morire." (Paolo Barnard)

Mi sfugge qualcosa, giusto un piccolissimo passaggio, carissimo Paolo Barnard. Così il nostro Jeeg-va' cuore acciaio, il premier supereroe tutto di un pezzo, il nostro Mattei redivivo, avrebbe sfidato a petto nudo il Nuovo Ordine Mondiale degli Illuminati, degli agenti del sempre attuale complotto demoplutogiudaicomassonico e dei Rettiliani, difendendo la sovranità nazionale italiana e rifiutando di sottomettersi? Un po' come fece Craxi a Sigonella, vuol dire? Con l'implicazione che Craxi cadde non perché rubava a man salva ma perché aveva sgarrato con gli imperiali? Insomma, Tangentopoli come complotto e golpe giudiziario come piagnucola Iddu di tribunale in tribunale?

Ahi ahi ahi, siamo in piena identificazione con l'aggressore. Stiamo già pre-elaborando il lutto della perdita del più grande statista degli ultimi 150 anni idealizzandolo come si fa con chi muore precocemente, facendolo diventare l'eroe e il genio che non è e rifiutandoci di lasciarlo andare per la sua strada, cioè a remengo. O forse stiamo solo cercando disperatamente di razionalizzare la sciagurata atrocità commessa per averlo voluto come capo di stato per quasi vent'anni. Capisco che dobbiamo consolarci ma non esageriamo.

A parte che il concetto di sovranità nazionale in Italia è compromesso fin dall'epoca di Badoglio e che  i nostri destini sono da sempre decisi altrove, in questo caso qualunque inevitabile allusione a personaggi di ben altra levatura come Mattei dovrebbe risuonare nelle nostre coscienze come un bestemmione in pieno Te Deum in San Pietro.
Ho l'impressione, e milioni di altri italiani con me, che Iddu, il Nano della Provvidenza, per tutta la sua sciagurata vita, non abbia fatto altro che lavorare di lingua sulle suole di chiunque potesse garantirgli favori, protezione, salvezza dal gabbio, aumento dei profitti.
Quando dico chiunque penso non solo al già citato Bettino, per ingraziarsi il quale si finse socialista, ma agli amici che contano a Palermo e agli amici degli amici. Gente che ti può si proteggere la patrizia prole dal sequestro piazzandoti un uomo d'onore in casa ma poi pretende la restituzione del favore con interessi molto spesso insostenibili. Penso inoltre ai massoni eversori ed alle organisatzye ed oligarchie rampanti dell'Est con le quali ha tentato giochi spericolati nel campo energetico ai fini dell'aumento del proprio profitto di imprenditore, non di quello nazionale, come sanno bene gli imperiali. Fino al fenomeno dei più infimi magliari, spacciatori e puttane in grado di tenerlo agevolmente per le palle con una mano sola. Ed ai quali lui ha dovuto leccare, perché sempre in debito con loro, altro che scarpe.
Non avrà leccato la suola di Trichet, ma questa piccola galleria di immagini testimonia la propensione del nostro al bacio della mano con relativa genuflessione - evidente manifestazione di sottomissione, come confermerebbe qualunque etologo - di preti, papi, dittatori sanguinari e bibliofili chiacchierati. Nel caso dei religiosi, si potrebbe supporre che, in cambio della chiusura di un occhio o due sulle sue frequentazioni di ragazzine, egli non abbia esitato a svendere al Vaticano, tanto per fare un esempio, la laicità dello Stato.
Pensare insomma che questo individuo, il cui motto su di un ipotetico stemma araldico non potrebbe che essere "Pro Domo Mea"; questo Riccardo III che cederebbe senza indugi un intero Regno - questa miseranda Italia -  per il suo culo  possa veramente pensare al bene comune del suo paese è semplicemente folle. Sono certa che se il Diavolo esistesse potrebbe confermare la presenza della sua tra le anime da riscuotere. Quelle in cima alla lista, quelle che le scarpe le leccano da Dio.

15 commenti:

  1. Sognare di pulire le scarpe è uno dei sogni di più facile interpretazione se il sogno riguarda solo l'atto di pulire. Cambia invece se ci sono altre figure che partecipano al sogno.

    RispondiElimina
  2. Anonimo10:40

    E' il destino di quasi tutti i pensatori di sinistrachepiusinistranonsipuònoisiamocontroquestosistemamarcioecorrotto quello di rivalutare l'ometto di Arcore. Anche evitando esempi "illustri" (tipo Colletti, Cicchitto, Ferrara, Melograni ecc. ecc.) e volendo rimanere nella blogsfera, ci sarebbe da citare ad esempio Freda.
    Comnunque basterebbe le considerazioni sui rapporti uomo-donna eviscerate dal Barnard in alcuni suoi mitici post per dare uno spessore al personaggio e soprattuto alla lucidità delle sue riflessioni.

    Saluti

    Nevermind

    RispondiElimina
  3. Mi sa che Barnard ha finito i soldi.

    RispondiElimina
  4. @ hogan spaccio

    ????

    @ nevermind
    Più che pensiero di sinistra, mi preoccupa l'idea cha hanno molti di sinistra (idea profondamente fascista anche se non se ne rendono conto) che chi va contro il potere economico mondiale sia automaticamente un difensore del popolo. E' quello il punto dove destra e sinistra magicamente si toccano le dita, come nel Giudizio Universale di Michelangelo o in ET di Spielberg.

    Le opinioni di Barnard sui rapporti uomo-donna mi pare non c'entrino con questo suo ultimo discorso. E non credo sia un problema di lucidità. Non critichiamo le persone ma le idee. (Se no assomigliamo a Sallusti... ;-))

    RispondiElimina
  5. Oliviero14:31

    Delirante Barnard. Concordo con Sassicaia Molotov.

    RispondiElimina
  6. ho sempre dubitato di chi mette sotto alla scarpa un tacco, per sembrare più alto..

    RispondiElimina
  7. Non capisco perchè per mandare a quel paese il Draghi o il Trichet di turno, bisogna rivalutare il nostro giullare nostrano.
    Non li possimo mandare tutti quanti a quel paese, sempre una logica da stadio, o interisti o milanisti???

    RispondiElimina
  8. Cara amica Lameduck,

    Berlusconi dei 5 punti ha respinto solo quello sulle pensioni per l'opposizione di Bossi.

    Vendola richiesto sull'argomento ha respinto in modo deciso tutti i 5 punti imposti dall'Europa.

    Non pensiamo che quando in primavera probabilmente (do per scontate le elezioni anticipate) al governo ci saranno Vendola e compari, l'Europa faccia sconti ai braccobaldi della sinistra nostrana.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  9. premesso che approvo in toto il post di Lame,rivalutare il B. è come dire che Jack lo squartatore era un benefattore perchè liberava le prostitute dalla loro schiavitù.
    però io arriccio il naso quando si parla di sinistra in Italia,i danni creati dal bipolarismo sono evidenti non basta essere nella parte sinistra del parlamento per dichiararsi di sinistra ma le proposte ,le idee,gli slanci progressisti,le lotte sociali.
    Ora io mi chiedo che hanno di sinistra personaggi come Vendola,Bersani,lo stesso Barnard,Bertinotti,D'Alema e tutti quei "sinistri" personaggi qui nominati?Solo l'etichetta di una bottiglia vuota

    RispondiElimina
  10. alberto21:03

    questo post di Lameduck potrebbe averlo scritto anche M. Travaglio

    RispondiElimina
  11. Vedi Lameduck, su certe cose andiamo anche d'accordo ...

    Bravo Barnard, facci sognare!

    RispondiElimina
  12. Adetrax15:37

    Un Euvo, un euvo, una moneta inutile ...

    Questa frase la si è già sentita tempo fa in contesti satirici e probabilmente sono i soliti rumoreggiamenti leghisti, magari "tremontiani".

    Concordo con la tesi dell'articolo, fra l'altro con una popolarità così bassa B. se le sta inventando tutte per frenarne la caduta, dalla cravatta "rossa" (comunista e portasfortuna) di Bonaiuti alle dichiarazioni sull'euro che, in parte saranno anche veritiere o verosimili ma non certo da oggi.

    Comunque, oltre a motivazioni "pro domo sua" con il lancio di messaggi tipo "occhio a non farmi altri sgambetti finanziari" (che non li tollero più) + quanto mi sono costati gli avvocati per difendermi dai porno-magistrati e dalla concorrenza giudea, forse c'è anche qualcos'altro, perchè qui in Italia siamo sempre avanti con certi concetti, ovvero B. si porta avanti dicendo già ora che l'Euro è nato male e che gli appare un po' deboluccio e gracilino ... ed è ovvio che sia così se tutti hanno coltivato i debiti nazionali fino ad oggi e se ci sono quantità inimmaginabili di titoli tossici sempre pronti alla bisogna (qualora fossero necessarie delle robuste spintarelle e sgambetti per favorire "una o più accidentali cadute").

    Come dice il detto, "tutte le strade portano all'NWO" e lui comincia a leccare un po' la parte più remota, che non si sa mai.

    Dopotutto quando si sente che anche il Vaticano fa proposte basate sul concetto del "serve una nuova autorità finanziaria mondiale" ci possono essere ancora dubbi sulle finalità di certe manovre ?

    Certo che questo NWO deve costare proprio tanto se per farlo vogliono i nostri quattro soldi (che moltiplicati per centinaia di milioni o per miliardi di persone fanno delle belle cifrette).

    Eh si, perchè quando si mettono insieme un po' di recriminazioni e dichiarazioni varie, es.:

    - "Soros" che qualche anno fa diceva "che eravamo una massa di imbecilli perchè tenevamo i soldi in saccoccia invece di investirli (in titoli ?)" e che quindi il problema era "di come farceli tirare fuori";

    - o quanto detto da un anonimo broker finanziario sul fatto che "il mondo lo governa Goldman Sachs" (cosa non del tutto vera dato che non è la sola entità in campo) e che adesso ci faranno un "mazzo tanto" perchè le crisi sono una grandissima opportunità per rastrellare beni altrui ("denaro", proprietà, ecc.);

    - molte altre dichiarazioni del genere;

    ... il pesante sospetto sul fatto che i complotti demo-pluto-giudaico-massonici esistano veramente, comincia a confinare con le certezze / i dati di fatto (il solito sulfureo giochetto: intortamento + tradimento / colpi bassi -> debito -> usura -> perdita di beni -> schiavitù di vari tipi per rafforzare il concetto panteistico del denaro = potere = tutto il resto).

    RispondiElimina
  13. Adetrax15:47

    Per concludere, due paroline sul "buon" Barnard che, dopo la propugnazione di interessanti concetti quali:

    - "dalla senza farti pagare (in amicizia)" (una specie di ossimoro in termini economici di domanda e offerta dato che l'amore non rientra nei parametri in oggetto);

    - "sei (un po') cretina perchè non vuoi conoscere tipi interessanti che ti potrebbero spiegare le cose che servono e che contano veramente";

    - ecc.

    ... ha lavorato un bel po' e forse ci sta solo dicendo "quello ha detto una cosa abbastanza vera", perchè non voglio credere che il messaggio nascosto fosse anche: "attenzione a non smantellare tutti i poteri di casa o forse cosa nostra perchè quelli che verranno non guarderanno in faccia nessuno".

    Grazie tante della segnalazione, in ogni caso ora è il momento del raccolto, dei fatti, non delle tesi sulle ipotetiche intenzioni della "banda bassotti" e poi il detto "dalla padella alla brace" lo conosciamo bene.

    P.S.
    Egregio P. Barnard,
    non se la prenda, il mondo di oggi ha bisogno soprattutto di intellettuali che facciano pensare e discutere ... continui così.

    RispondiElimina
  14. @Adetrax
    giusto, però non è certo rivalutando il nano che ci si rende credibili,anzi,dai commenti letti direi che si ottiene l'effetto opposto

    RispondiElimina
  15. Adetrax21:57

    @rossoallosso

    Che vuoi che ti dica, siamo talmente abituati a sentire solo balle e doppiezze che una volta che qualcuno come B. dice che il cielo è azzurro ci si stupisce pure; comunque Barnard non è nuovo a dirette o indirette indulgenze verso B. ... che vuoi, sono scelte di vita.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...