mercoledì 5 ottobre 2011

Imperatore Cerone

Dopo che un milione e duecentomila italiani (meno Bersani) hanno firmato per indire un referendum che modifichi l'attuale legge elettorale - quella delle Minetti e degli Scilipoti per intenderci - il più grande impresario di avanspettacolo circense con annesso freak show degli ultimi centocinquant'anni, per nostra disgrazia divenuto capo del governo, dice che la cosa non lo tange, che lui si occupa della crisi e che questi discorsi su legge elettorale eccetera sono solo il "teatrino della politica" che deprime gli italiani. Peccato che non si accorga che è il suo Ambra Jovinelli in trasferta in Parlamento e il suo ridicolo spettacolo "Bambole, non c'è un euro" che sta gettando gli italiani nella disperazione. Che rischia di far unire nella lotta imprenditori, sindacati e poliziotti.

Brutta cosa quando non si accetta più il giudizio del pubblico, quando si insiste con i soliti numeri e barzellette nonostante i "facce ride" e "te vojono ar telefono!" e i primi pomodori e uova che arrivano dalla platea. Non c'è quasi più nessuno che gli gridi "Bravo!" a questo Imperatore Cerone in avanzato stato di imputazione ma lui non se ne rende conto e tira diritto da buon fascista. Recita per le poltrone semivuote, ormai quasi trasfigurato in una maschera kabuki. Potrebbe salvarsi prendendo su armi e Bagaglino, come gli consigliano i numerosi servi di scena ma preferisce insistere con le repliche del suo delirio, facendosi attore e spettatore allo stesso tempo, parlandosi da solo. Con la maschera , quella vera, che va a svegliarlo a notte fonda mentre dorme sprofondato in una poltrona in ultima fila. Uno spettacolo insopportabile e soporifero ormai persino per lui, ma che non si sappia in giro. E' disposto a pagare molto perché non si sappia.

12 commenti:

  1. nick8013:27

    Penso che sia CORRETTO E UMANO ringraziare pubblicamente tutti, UOMINI E DONNE, PERSONE VERE, coloro che sono stati a raccogliere le firme nelle città italiane, di tutti i partiti, in primis IdV, compreso il PD. Invece di vomitare acidità, mi compiaccio assieme a tutti del risultato e stringo la mano virtualmente a TUTTI quelli che si sono SBATTUTI per raccogliere firme, persone che erano lì, che hanno fatto informazione, che hanno perso mattine e pomeriggi ai gazebo e che non si faranno scalfire da battute che, anche se hanno come bersaglio Bersani, non cancelleranno MAI tutto il lavoro che hanno fanno. UN SINCERO GRAZIE A QUESTE PERSONE!!!
    Le persone del PD che erano a raccogliere firme si astengano dal raccogliere provocazioni. L'importante è averle raccolte.

    RispondiElimina
  2. Nick8013:29

    "L'importante è averle raccolte."
    Le firme! ;)

    RispondiElimina
  3. @ Nick80

    La solita permalosità dei piddini.
    Quella su Bersani non era una battuta ma la constatazione di un dato di fatto.

    RispondiElimina
  4. ... i piddini? perchè ancora non ti sono capitati i grillini... in breve: -perchè questo referendum è uno spreco di soldi pubblici- perchè abbiamo raccolto millemila firme che son state ignorate- perchè anche al secondo v-day abbiamo raccolto millemila firme che son state ignorate- perchè tanto è un cambiamento voluto dalla casta- e perchè perchè...masticà, chi lo indice lo indice un referendum ed a quello che mi si chiede risponderò, d'altronde senza un referendum ogni tanto non mi ricorderei neanche dove ho messo il certificato elettorale.
    :-)

    RispondiElimina
  5. la cosa non lo tange perchè non si parla di figa ;-)

    RispondiElimina
  6. Cara amica Lameduck,

    a questo punto mi vergogno di averlo votato. L'Italia sta per precipitare nel burrone assieme alla Grecia e lui pensa solo a fare leggi tipo le intercettazioni che interessano solo a lui.

    La cosa assurda è che nel centrodestra tutti sanno che Berlusconi è completamente cotto, ma finchè c'è questa legge elettorale tutti hanno paura a parlare.

    Il problema è che con questa legge elettorale i parlamentari non rispondono ai cittadini, ma esclusivamente al padrone che li ha fatti eleleggere.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  7. Nick8019:37

    Permalosità non ce n'era, ma sincera gratitudine per chi ha firmato e per chi ha raccolto le firme per il meraviglioso risultato, che MERITANO di essere ricordate! E volevo farlo! Tra queste persone c'erano in prima linea quelli dell'IdV e anche quelli del PD. E' la verità!
    Siccome ti seguo assiduamente ricordavo un tuo post in cui ti lamentavi che il PD, secondo te, non avrebbe raccolto firme, cosa che invece e per fortuna è successa. La tua previsione era troppo pessimistica e la la battuta su Bersani sembrava invece rimarcarla. Tutto qui. Ora vediamo chi è il permaloso! ;-P

    Quanto al dato di fatto sulla firma di Bersani, io non lo so, sono sincero! Non lo so se ha firmato oppure no! Se è come dici tu, mi fornisci una fonte, se vuoi? Ma non volevo delegittimare il tuo post! Leggi sopra cosa intendevo. E comunque, Lame, anche se non era assolutamente questo il caso, ricorda che chi ti segue può anche dissentire (e magari è anche meglio no?) e non deve sempre fare il pecorone e dire che è tutta una figata quello che scrivi perché sei una persona, quindi attenta a non arroccarti, non ne hai bisogno!!!
    Hai scritto dei pezzi "storici" di riflessione su un sacco di temi; a me, personalmente, piacciono più quelli che i post di critica e solo critica, che però magari "tirano" di più! Gusti! E pace!

    Oh, ma il termine piddino che vuol dire? Iscritto al PD? Simpatizzante del PD? Elettore del PD? Eletto del PD? Bisogna che lo spieghi o sembra un termine "totalitario" (confido che tu sappia cosa vuol dire).

    Ciaociao!

    RispondiElimina
  8. Anonimo20:38

    Mah, io continuo a leggere necrologi per B. mentre mi pare che illo stia sistemando egregiamente tutto quello che gli interessa (intercettazioni, lodo Mondadori e prox su questi schermi la giustizia). Il tutto nella totale o quasi indiefferenza della popolazione italiana, quella che secondo Grillo (e non solo) doveva fare la rivoluzione d'Ottobre. A riprova che ormai tutte le inibizione sono cadute, un po' di sere fa il vecchio Gigi Moncalvo ha infranto l'ultimo tabù svelando il segreto di Pulcinella (pardon, di Arlecchino, dato che stiamo parlando di padani), cioè che Bibì tiene per le palle Bibò in quanto gli ha ripianato i debiti del partito. In compenso le opposizioni sono prese freneticamente a rubarsi i voti (al momento puramente teorici, visto che prima del 2013 non c'è trippa per gatti) tra di loro.
    A me fa piacere che a qualcuno tutto ciò ricordi uno spettacolo comico, a me fa venire in mente paralleli un po' più inquietanti, tipo gli ultimi giorni di Weimar.

    Saluti

    Nevermind

    RispondiElimina
  9. Anonimo20:47

    @Davide
    grazie ma oramai delle tue scuse ce ne facciamo poco. Diciamo che apprezzerei molto il fatto che, il giorno che dovessimo uscire da questo incubo, tu e tutti quelle che l'avete votato consegnaste spontaneamente la vostra scheda elettorale al più vicino ufficio comunale e la ritiraste solo dopo vent'anni.

    Saluti

    Nevermind

    RispondiElimina
  10. forse non è proprio una sua decisione rimanere dov'è, il che è pure peggio e lo rendono ancor più triste e grottesco.
    condivido sui misteri del pd, che finora ha solo detto unicamente "si deve dimettere" oppure "bisogna cacciarli via" riferito ai radicali in occasione del voto su romano, e poi io non capisco bene come parla bersani, anche questa è una realtà.
    parlare italiano non farebbe male a nessuno, al di là dei partiti ...e delle logge.
    io non dico grazie a nessuno quando mi viene riconosciuto un diritto: vorrei provare l'ebbrezza di una democrazia in italia prima di morire, finora è solo tema da convegno o campagna elettorale.
    ringrazio invece chi, come chi tiene questo blog, ha finora sfidato ogni legge gravitazionale ed ha scritto sempre verità, tra l'altro con una satira che è più proibita di una rapina in questo squallido e decadente regime.
    la decadenza è triste, per questo esiste la satira che esorcizza il pianto: lameduck ci riesce, sennò non entrerei qui a leggere ciò che scrive con tutte le czte di cui è pieno il web.
    @davide: sei tra i rari che ammettono questa grande colpa, quella di averlo votato, questo ti fa onore e invece, a differenza di chi ti toglierebbe la tessera elettorale per 10 anni, io ti inviterei solo a contare fino a 10 prima di entrare in quella cabina, dove comunque da anni il nostro parere è tenuto in considerazione per metà, l'altra metà rimane negli scatoloni pieni di schede elettorali che nessuno apre...

    RispondiElimina
  11. Cara papera,

    ho rubato il tuo post per il Tafanus:

    http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2011/10/imperatore-cerone-di-lameduck.html

    RispondiElimina
  12. @ Tafanus
    Hai fatto benissimo. Ciao!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...