venerdì 7 ottobre 2011

Operazione Patonza


Scajola vuole solo evitare che mettano insieme un nuovo governo a sua insaputa. Ormai ha imparato la lezione. Di Pisanu mi fido già di più ma che mi dite di Bruto e Cassio in Tod's e Ferrari? Baccini e il biancofiore possono ridiventare Rosa Bianca ma, oggi come allora, se non arriva la benedizione degli Alleati non si combina nulla. 
Sarà, ma in Italia qualcuno con i maroni di un Von Stauffenberg non lo vedo.

7 commenti:

  1. C'è pure Renatil.

    Un genio incompreso, un Nobel mancato.

    ROTFL

    RispondiElimina
  2. Perdonate l' iperbole, ma i nazisti a confronto erano più rispettabili: avevano una visione della vita e progetti politici per il futuro, da pazzi folli dementi, ma una concezione della politica, anche se sicuramente criminale, l' avevano, erano riconoscibili e visibili. Potevi difenderti sparandogli, ma questi politici italiani d'oggi sinceramente sono indefinibili!
    La loro visione è la patonza, il progetto di vita è il celodurismo, mischiano il sacro con il profano.... secondo me non vale nemmeno la pena sprecare pallottole per esseri così insignificanti!

    RispondiElimina
  3. Adetrax22:09

    Circa i "maroni politici" che qualcuno dovrebbe avere vedere il seguito in questo commento.

    Gli "Alleati" si possono tenere le loro "benedizioni" visto che durante gli ultimi 60 anni sono serviti solo ad aumentare pervicacemente il debito pubblico e altre cose poco piacevoli.

    Comunque quello che è successo e che sta succedendo è esattamente quello che è servito, serve e servirà per spezzare le reni (la spina dorsale non c'è mai stata) a questo dannato paese, senza ovviamente escludere tutti gli altri.

    Il motivo è il solito: l'NWO.

    E' ovvio che ormai da moltissimi decenni la politica in generale è totalmente imbrigliata e che al massimo può "recitare" a modo suo; questo è successo non solo per costrizione ma spessissimo anche per volenterosa collaborazione.

    B. è solo la punta dell'iceberg, così come lo era Hitler; infatti il problema non è solo lui (B.), ma anche le migliaia, le centinaia di migliaia o i milioni di persone che a vari livelli non solo obbediscono ma collaborano spesso molto attivamente nel sotto-sistema del momento; a questi aggiungiamo le minacce esterne del "o così o zafer".

    Tutto questo senza contare che potrebbero esserci decine di persone pronte a rimpiazzare B. qualora si ritirasse e non credo che cambierebbero in maniera sostanziale certe politiche, visto che quelle che contano sono le direttive, non le persone che le eseguono.

    Stanti così le cose B. e il suo codazzo (che poi non mi pare così popolato di gnocca) potrebbero rimanere al loro posto fino a fine legislatura perchè il fatto che loro siano brutti, sporchi e cattivi fa comodo a tutti, anzi è quasi indispensabile in questi anni di "demolizione controllata".

    L'unico intoppo per lui potrebbe essere il 2012, che, a livello televisivo e cinematografico, ci hanno predetto essere un anno in cui succederanno tutte le possibili e immaginabili sciagure.

    Deve essere per questo che B. ha ripreso una frase celebre che dice (più o meno): "dopo di me il nulla".

    Ricordiamoci però di una cosa: quasi tutti quelli che sono stati e sono attualmente ai livelli alti del potere hanno voluto e vogliono l'NWO (lo desidera da chissà quanto tempo persino Napolitano ...), quindi tutto quello che è successo e succederà di male sarà sempre colpa loro, non del fato cattivo, della finanza pirata o altre cause poco casuali.

    P.S.
    La seguente frase di Bush junior (che una volta disse perdendo leggermente il suo proverbiale aplomb attoriale) è molto significativa circa i "nobili" pensieri che albergano in chi vuole quanto prima questo NWO:

    "... smettetela di citarmi la Costituzione, è solo uno stramaledetto pezzo di carta ...".
    (traduzione non letterale)

    RispondiElimina
  4. gentile lameduck, i miei complimenti per l’articolo su claus von stauffenberg, sia per l’analisi storica sia per quella psicologica

    un articolo da conservare

    RispondiElimina
  5. @ diegod56
    L'articolo su Von Stauffenberg è un pezzo della mia tesi di laurea.

    RispondiElimina
  6. in una vita, forse, è meglio scrive poche cose buone che tante mediocri

    è che purtroppo, per esistere, sul web devi scrivere qualcosa per forza, difatti il 90 per cento delle parole che si legge si configura in banalità, idiozie, bislacchi tormenti personali

    ognit anto, però, capitano scritti che val la pena di legegre, come nel caso in oggetto

    RispondiElimina
  7. chiedo scusa per la scrittura diretta e la conseguente ortografia demenziale

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...