giovedì 20 novembre 2008

47 terrorista che parla

Ma veramente qualcuno riesce ancora a credere all'autenticità del "messaggio-comparso-oggi-su-internet-su-siti-islamici" firmato Al Qaeda che regolarmente contrassegna momenti topici della cronaca geopolitica?

Se ricordate, i primi tempi, subito dopo l'11 settembre, Bin (Laden) e Al (Zawahiri) comparivano in carne ed ossa e il filmato aveva una parvenza di veridicità, a parte qualche clamorosa bufala come quella volta del Bin troppo grasso per essere veramente lui. E' un mistero che l'unica presunta rivendicazione dell'attentato al WTC sia stata affidata ad un filmato così smaccatamente falso, anche se penso che tutto abbia un senso in quella vicenda.

Ora invece, sia Bin che Al non compaiono più pirsonalmente di pirsona ma solo in voce (mmmh) e non ci vengono nemmeno più fatti ascoltare direttamente ma vanno in sottofondo sulla loro immagine fissa.
Riguardo al contenuto del messaggio, dobbiamo fidarci del mezzobusto con carica a molla che ce lo racconta tra un Olindo e una Rosa, tra i fatti e i fattacci della giornata (quelli che gli passa il suo manovratore, ovviamente, non certo le NOTIZIE) e che ci dice che quella voce lì è proprio l'esponente di Al Qaeda che ci vuol fare 'nu mazzo tanto. Sarà.

Gli esponenti di Al Qaeda stanno diventando sempre più fantasmatici. Non è un caso che i giornali che riferiscono dei loro proclami utilizzino ormai il termine apparizioni.
Visto che molti ritengono sia Bin che Al morti da un bel pezzo (Bin addirittura dal dicembre del 2001) è giusto usare un termine da oltretomba. Non dimentichiamo che Aldilà vuol dire anche soprannaturale e metafisico.
In fondo è lo stesso meccanismo dei presunti messaggi inviati a noi dalle divinità o dai loro messaggeri. Insomma, i proclami di Al Qaeda cominciano ad assomigliare ai messaggi delle apparizioni mariane.

Ad analizzarli semanticamente, i messaggi di Fatima non erano altro che proclami propagandistici anticomunisti belli e buoni affidati ad un testimonial di gran lusso. La Madonna che piange per la povera Russia nel 1917 e negli anni seguenti (ma non prima) non può essere un caso.
Il mito del terrificante terzo segreto sul quale non si osava posare gli occhi e che aveva sconvolto il papa che aveva osato aprirlo (come l'Arca dell'Alleanza dai poteri terribili) era soltanto un modo per terrorizzare, soggiogare i fedeli e quindi fare nient'altro che TERRORISMO.
Quando la sua carica propagandistica si esaurì per sopraggiunti limiti storici, il mistero fu svelato e un papa piuttosto egocentrico se lo ritagliò addosso per farsene un mito su misura.

Ad ogni modo, tornando ai proclami di Al Qaeda, se Al e Bin, come Rosencrantz e Guildenstern, sono morti, facciamoli diventare divinità che parlano tuonando dal cielo. L'effetto sarà uguale e forse amplificato. Tanto ci sarà sempre chi crederà alla Madonna che parla, al sole che rotea, ai rapimenti alieni e a quattro sfigati arabi che sono riusciti ad inculare le difese aeree degli Stati Uniti d'America.

Nell'ultimo pizzino consegnato ai media boccaloni per spettatori ancora più boccaloni, Al Zawahiri o chi per lui se la prende con Obama definendolo "servo negro" (oplà!) e minacciando i soliti sfracelli. E' interessante notare che in arabo il termine usato è "servo di casa" mentre nella traduzione ad uso e consumo occidentale viene aggiunto il dispregiativo razziale.
A me pare molto sospetta questa traduzione che si addice più al pensiero di un fottutissimo nazista KKK dell'Illinois che ad un islamico.
Anche questo è parte del gioco, che è una variante impazzita del divide et impera. Seminare indizi ma rendere il quadro generale sempre più torbido. Far capire e non capire ma lasciare nel dubbio. Comunque ed in ogni caso, suggerire chi comanda e terrorizzare. Ho usato il termine pizzino non a caso.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

17 commenti:

  1. Panty23:34

    Il TERRORISMO non ha mai vinto,ma è sempre stato UTILE a QUALCUNO.

    RispondiElimina
  2. Ho usato il termine pizzino non a caso.

    BuahUahUahUahUah!
    Il pizzino di La Torre! :-)))
    Roba da matti...
    Mi meraviglio di come la gente non si sia accorta che e' tutto uno show concordato in anticipo.
    Credo che anche quello dell'IDV fosse al corrente. Oggi l'ho visto ridere insieme a Bocchino a Striscia la notizia (ma come si fa a ridere e a non incazzarsi?). Forse ha ricevuto l'assegno dal cavaliere per aver innalzato l'indice d'ascolto in certe ore topiche in cui le pubblicita' vengono fatte pagare di piu'.

    Hanno tutti un copione studiato a tavolino e non mi sorprenderei se anche Bin e Al fossero comparse ingaggiate per l'occasione, per girare quel filmato e magari adesso si sono tagliati la barba e se ne stanno in turnee da qualche parte.

    E per questi due ai quali manca persino un telefonino per filmare 4 immagini in croce hanno inviato un esercito di 100.000 uomini in Iraq in un'operazione che e' costata oltre 1.000 miliardi di dollari.

    RispondiElimina
  3. Se Attivissimo legge questo post, come minimo esplode :D


    In ogni caso, personalmente mi trovi d'accordo. E' incredibile che in un paese civile non ci si possa più fidare nemmeno di chi ti minaccia di morte.

    RispondiElimina
  4. @ panty
    esattamente.

    @ chiara
    Giuro che non stavo pensando a La Torre ma al metodo mafioso in genere che è ormai adottato a livello planetario dai massimi sistemi politici. Quindi anche dal terrorismo.

    @ GG
    Basta dire: "Meyssan!" e nitrisce.

    RispondiElimina
  5. Ma Gasparri non sosteneva che Al Quaeda sarebbe stata contenta?

    RispondiElimina
  6. @ franca
    con questa dichiarazione lo hanno pubblicamente sconfessato.

    RispondiElimina
  7. morpheus19:26

    Ebbrava d nuovo, Lameduck, ancora sostengo che dovrebbero darti la terza pagina di un quotidiano nazionale. ;)

    Anche il post di ieri era fantastico.

    Sempre denunce ma non smettiamo di deriderli, è la derisione la cosa che temono di più, guarda come è andato fuori di testa il berlusca quando ha telefonato a Ballarò e tutti, compreso quel demente di Castelli che poi, inquadrato, ha messo su la faccia seria, hanno riso di gusto.

    Forse, una risata ci salverà. Ciao

    RispondiElimina
  8. Adetrax20:47

    Ad analizzarli semanticamente, i messaggi di Fatima non erano altro che proclami propagandistici anticomunisti belli e buoni affidati ad un testimonial di gran lusso. La Madonna che piange per la povera Russia nel 1917 e negli anni seguenti (ma non prima) non può essere un caso.

    Questa è un'interpretazione molto ristretta, comunque si sarà rammaricata per i morti in guerra, i kulaki sterminati, per le intere popolazioni lasciate morire di fame, le deportazioni, i Gulag, l'accanimento contro ogni religione e altre cosucce del genere.

    Il mito del terrificante terzo segreto sul quale non si osava posare gli occhi e che aveva sconvolto il papa che aveva osato aprirlo (come l'Arca dell'Alleanza dai poteri terribili) era soltanto un modo per terrorizzare, soggiogare i fedeli e quindi fare nient'altro che TERRORISMO.

    Beh, insomma, visto che riguardava un vescovo vestito di bianco la cosa non era proprio da prendere alla leggera, soprattutto per quell'ambiguità nel non aver usato il termine papa ma vescovo (dicitura tecnicamente esatta ma che può avere delle implicazioni nascoste).

    Quando la sua carica propagandistica si esaurì per sopraggiunti limiti storici, il mistero fu svelato e un papa piuttosto egocentrico se lo ritagliò addosso per farsene un mito su misura.

    L'attentato si era verificato e dopo aver parlato con suor Lucia, GP II decise che era arrivato il momento di raccontare (anche in occasione del giubileo del 2000).

    Ammesso e non concesso che la rivelazione sia stata parziale, forse è stato meglio così.

    Certo che tutti questi bambini che profetizzano e poi dedicano la loro vita alla causa, sono un "pericolo", forse anche fonte di superstizioni ;-)

    Io separerei i piani, Obama è stato paragonato al servo (nero) di casa che appunto accondiscende e serve i padroni, al contrario dello schiavo (nero) esterno che gioisce quando la casa del padrone brucia (mamma mia che brutta gente).

    Se non ricordo male, suo nonno deve aver servito in Kenya in una casa di bianchi, però dire che Barack è un mezzo eretico perchè ha rinnegato le sue radici islamiche, lui che non è mai stato mussulmano, è una mezza gaffe.

    Ma si, su questo concordo, il giochino delle minacce e della risposta al terrorismo, prima o poi riprenderà in grande stile, anche perchè sono tutti d'accordo e ansiosi di riprenderlo dopo la pausa elettorale.

    Cosa dobbiamo dire, che ha cominciato Obama dicendo che Al Qaeda deve essere sconfitta e rimossa quanto prima ?

    Che paura per tutti i repubblicani che fanno affidamento su di lei per i loro piani strategici ...

    RispondiElimina
  9. Anonimo22:02

    Completamente d'accordo col tuo post...
    Io un'idea me la sono fatta tempo fa, ma quando la esprimo mi danno dell'antiamericano e del maniaco dei complotti... vabbè...
    Saluti
    Scarletmilk

    http://scarletmilk.ilcannocchiale.it/

    RispondiElimina
  10. Anonimo22:38

    Veramente di giganti inculati da "sfigati" di varia origine ve ne sono parecchi: l'Unione Sovietica in Afganistan, poi la Russia di Putin ed anche l'Inghilterra, la Spagna e diversi altri paesi... ma certo la banda di figliocci di Giulietto Chiesa e Beppe Grillo ci dirà che è tutto un grande KoOooOmplottoOoh! Siete ridicoli.

    RispondiElimina
  11. Dr. House11:25

    x solito anonimo difensore del grande impero del nuovo ordine mondiale

    meglio ridicoli che allocchi.

    RispondiElimina
  12. Che poi sto Bin Laden, è diventato così loquace solo dopo l'11 settembre, proprio quando sarebbe stato nel suo interesse starsene zitto e far dimenticare al mondo il suo nome...Mah..speriamo bene

    RispondiElimina
  13. @ morpheus
    ho notato anchìio che Castelli si stava scompiscando. Poi, inquadrato, ha fatto subito la faccia seria. Ma intanto l'avevano sgamato!

    @ adetrax
    la Madonna si rammarica SE ESISTE.
    Io non credo che, se esiste, la Madonna sia così miserina da piangere per la Russia e non, ad esempio, per il Burkina Faso. Mi puzza di propaganda.
    Io, ad esempio, nel vescovo vestito di bianco che cade sotto i colpi d'arma da fuoco, ci vedo MONSIGNOR ROMERO, che mi pare più credibile. Un vero martire che, ricordo, non è ancora stato nemmeno beatificato dalla Chiesa e che il polacco fece piangere, durante un incontro privato, dicendogli che non doveva mettersi contro la junta di El Salvador. T'è capi'?
    Quelli che stanno arrivando ad Obama sono tutti pizzini della Grande Mafia globale. Nel caso volesse opporsi a qualcuna delle sue iniziative. Gli alqaediani sono pupi.

    @ scarletmilk
    Io ho avuto la disgrazia di non crederci fin da subito, pensa un po'. ;-)

    @ anonimo
    concordo con Dr. House, meglio ridicoli che allocchi. E aggiungo boccaloni.

    @ giugioni
    ma no, se fosse stato veramente Bin Laden avrebbe fatto un bel filmato o si sarebbe inserito in diretta in mondovisione nelle tv di tutto il mondo (roba da hacker da quattro soldi) e avrebbe detto: "Signori, tutto questo è opera mia, di Al Qaeda, siamo stati noi e lo rivendichiamo. Allah è grande, morte all'occidente". Invece no, da che mondo è mondo i terroristi rivoluzionari rivendicano gli attentati con orgoglio, Al Qaeda no. Si è comportata più da gruppo terroristico da strategia della tensione: metto la bomba e zitto.

    RispondiElimina
  14. beh dai, spero che tutti gli uomini razionali convengano sulle cazzate che ci propinano sul terrorismo.

    Vero ?

    RispondiElimina
  15. Lameduck, voi siete ridicoli E boccaloni.

    RispondiElimina
  16. @ prefe
    a quanto pare no. ;-)

    @ giovanni
    va bene, giovanni. Siamo ridicoli e anche boccaloni, gne gne gne.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...