giovedì 28 ottobre 2010

Nipote da parte di fava

Che al nano piacciano le Biancaneve di 17 anni che vanno per i 35 in quanto ad esperienza non mi sembra una novità. Io non mi meraviglio più di nulla né mi scandalizzo più di tanto. Un patetico vecchio che cerca di scopare e si illude che la carne fresca, la gnocca a "tartare", compia il miracolo. Una situazione da barzelletta come il suo bunga-bunga, appunto. 
Casomai mi fanno molta più rabbia le madri e i padri che sarebbero ben lieti di infilargli nel letto le figliole di ogni forma ed ogni età in cambio di una decina di minuti di sculettate in televisione o solamente per servilismo, per avere l'onore della figlia toccata dal Duce.

Detto questo, anche se Mavalà si affretta a smentire e il suo tassametro da avvocato continua a segnare e a mettere tutto sul conto - beato lui, non si può negare che vi sia la zampa inconfondibile di Berlusconi in questo ultimo scandaLetto. La bugia grossa come una casa, innanzitutto, se vogliamo dar credito al racconto dei giornali.
"E' la nipote di Mubarak" avrebbero infatti insistito qualche mese fa da Palazzo Chigi per telefono con la Questura di Milano perchè fosse rilasciata immediatamente una sconosciuta minorenne marocchina  (ma Mubarak non è egiziano?), fermata per furto e senza documenti e che ora si candida a ricoprire il ruolo di protagonista nell'ultimo pecoreccio all'italiana: "Noemi 2 il ritorno". 

L'ultima vergine offerta al drago (cara Veronica, di vergine è rimasto solo l'olio Brisighello), pare stia vuotando il sacco sui suoi presunti incontri con il suddetto ed io ho l'impressione che sia  tutto l'ennesimo depistaggio volto a coprire ben altre magagne che potrebbero saltar fuori dall'immenso repertorio delle porcherie dello statista più grande degli ultimi centocinquanta secoli. 
Non siamo in America dove per un rapporto con una minorenne finisci sulla sedia elettrica mediatica, noi siamo tolleranti. Per i berlusconidi (leggete i commenti che lasciano sul "Giornale"), avere un capo che si zompa le minorenni (o dice di) è solo un merito, una medaglia al valore. Non si scandalizza nessuno, diciamolo. Anche se fosse dimostrato che è un utilizzatore finale compulsivo di bimbeminkia, il fatto non gli toglierebbe mezzo voto. 

Parlo di depistaggio perchè ci sono ben altre inchieste in corso che potrebbero far esplodere quelle famose bombe atomiche di cui parlava Fini quest'estate. Altro che nipoti da parte di fava.

10 commenti:

  1. ..."ed io ho l'impressione che sia tutto l'ennesimo depistaggio volto a coprire ben altre magagne"...

    concordo: dicesi ammuina...

    RispondiElimina
  2. "Di vergine è rimasto solo l'olio Brisighello" è da standing ovation.

    RispondiElimina
  3. Non credo sia un depistaggio.
    Non credo ai grandi complotti, soprattutto da parte di questa classe dirigente, troppo mediocre per farne di seri.
    Penso semplicemente che questa vicenda sia l'ennesima prova dell' indegnità ormai sbracata del nostro primo ministro.

    RispondiElimina
  4. o altrimenti "di vergine e pura è rimasta solo la lana". :)
    P.S. Indagato per STRAGE MAFIOSA a Firenze vi dice niente?

    http://vitainpillole.wordpress.com

    RispondiElimina
  5. @ Alfio
    Secondo te, in Italia è meglio essere indagati per corruzione di minorenne o per strage?
    Che sia indegno non abbiamo dubbi ma, se leggi i commenti sul Giornale, i suoi elettori vanno fieri di un premier che va a puttane, anche minorenni. Se però venissero fuori le indagini in corso per le stragi del 92-93 non so come andrebbe a finire.

    RispondiElimina
  6. oggi e' un giorno in cui si potrebbero riscrivere gli ultimi 60anni della nostra storia,visto che stanno scoperchiando la tomba di colui che si presume sia il bandito giuliano,oppure un sosia.
    credo siano in pochi ad esserne al corrente

    RispondiElimina
  7. Adetrax19:28

    ... io ho l'impressione che sia tutto l'ennesimo depistaggio volto a coprire ben altre magagne ...

    Può essere ma se così fosse, chi ha ideato la cosa è un autentico idiota visto che ci potrebbero essere dei risvolti penali, però, dati i soggetti in campo e la strategia di creare contrasti continui per imporre con la forza cose illegali, la cosa non mi stupirebbe per niente.

    Che S.B. abbia non degli scheletri ma un intero cimitero nell'armadio dovrebbe essere cosa nota a tutti (casalinghe di Voghera e Canicattì incluse), proprio per questo anche questo tipo di notizie, se vere, sono molto interessanti per chiarire la vera natura di certi ambienti.

    La notizia in oggetto potrebbe in effetti apparire di natura "quasi" esclusivamente "gossipara" ma a ben guardare forse e dico forse non è così.

    A scanso di equivoci per ora la trattiamo come se lo fosse così ci divertiamo un po' con le ipotesi.

    Il punto focale potrebbe essere non che una minorenne scappata da casa, dalla mano lunga e poco affidabile (quasi una trovatella insomma), sia stata portata alla reggia di S.B. da Lele Mora, il fido Emilio e altri ancora come succede nelle fiabe, ma è appunto la pratica del "bunga-bunga".

    Che cos'è quindi questo bunga-bunga ?

    Boh, la sensazione che non sia solo un generico dopo cena erotico ma qualcosa di più preciso, è ben presente.

    Visto che è la prima volta che si nomina, a pensar male (e quindi azzeccandoci) si potrebbe ipotizzare come l'ennesimo rito magico-sessuale, in questo caso adottato, si dice, dopo una descrizione data da Gheddafi (sperabilmente senza dimostrazione pratica ma su questo non c'è da esserne molto sicuri).

    A parte il livello degli scambi culturali fra Gheddafi ed S.B., questa cosa si aggiungerebbe ad altri accenni fatti appunto da Veronica ("vergini offerte al drago"), da Patrizia D'Addario (relative al rapporto sessuale da interpretare come "rito magico") e altri ancora.

    Sorvoliamo sui ruoli dell'igienista con mini minigonna e mini calze a rete, dell'escort brasiliana e delle decine di altre attrici.

    In breve, la sensazione di trovarsi davanti a scenari molto simili a quelli di "eyes wide shut" è molto ma molto forte.

    Se veramente le cose stanno in quei termini li, allora stiamo parlando di seguaci dell'essere sulfureo e in questo caso c'è ben poco da chiarire, perchè tutto il resto è una logica conseguenza.

    Se a questo aggiungiamo che sia E. Fede che Apicella hanno definito S.B. come "un dio che vive ad Arcore" (e non in senso metaforico), la cosa assume contorni a dir poco inquietanti.

    --

    Ovviamente i suoi innumerevoli sostenitori ad oltranza (la rete di copertura è bella grande), nonchè suoi probabili o anche solo aspiranti "emuli", dicono che questo è l'ennesimo attacco dei giornali spazzatura, dei PM comunisti e dei nemici nascosti del soggetto.

    Chiaramente a loro non interessa un fico secco l'accertamento dei fatti reali, bensì solo il fatto di creare tifo da squadra e il poter discettare in termini tipo: "che cos'è la verità ?".

    Purtroppo per loro, non esiste una verità relativa (al massimo si chiama bugia / menzogna) e quindi devono stare molto attenti, perchè l'eccesso di "solipsismo" e "bispensiero" rende ciechi e tutto questo a più di qualcuno non piace per niente.

    P.S.
    Attendiamo che qualche leghista, vista l'assonanza onomatopeica del bunga-bunga, rispolveri il termine bingo-bongo.

    RispondiElimina
  8. alfio20:02

    @Lameduck.
    Non penso sia un problema di classifica di cosa sia più grave o meno (è ovvio che strage è peggio), riguardo a tutte le schifezze che ha combinato Berlusconi.
    Il fatto è che siamo ad un vero e proprio stillicidio di schifezze che vengono fuori ormai giornalmente sul nostro primo ministro, e questo è inaccettabile per un paese serio.
    La cosa mi fa paura, perchè se anche ora non lo si costringe a dimettersi vuol dire che siamo veramente un paese in pericolo sotto tutti i punti di vista.

    Riguardo ai lettori del giornale: si tratta di stupidi evasori fiscali, quando va bene, e di totali cerebrolesi quando va male. Categorie che sempre sono esistite e sempre esisteranno e purtoppo sono molte di più di quelle poche migliaia che leggono il Giornale

    RispondiElimina
  9. è un italiano perfetto ed è per questo che è stato votato e lo sarà ancora,il degno rappresentante di un popolo disgustoso.

    RispondiElimina
  10. ciao lameduck, concordo con te.

    immagini da fineregime.. come tante, da troppo tempo a questa parte, e dunque gregge impermeabilizzato.

    ma, dicevo, sono d'accordo che è tutto un polverone.

    basta guardare la mappa che il giornale (sì, quello di famiglia in un clamorso autogol nel tentativo di difendere l'unto) ha pubblicato oggi.

    però ho il dubbio, se anche saltasse fuori che c'entra con le stragi (e, a occhio, leggendo bene le sentenze prima di archiviazione poi di riapertura, eccome se c'entra), sarebbe uguale per loro.

    la (sua) tv commerciale ci ha cerebrolesizzati.. no, "abbiamo", come comunità, semplicemente mutato i nostri valori.

    del resto, non ho speranza nemmeno nella sedicente opposizione. davvero, mi dispiace, ma non riesco a non ritenere l'italia un paese perso.

    saluti :)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...