venerdì 17 luglio 2009

Il MaNonna Tour ovvero dell'invidia del microfono

Una precisazione, qui non si discute delle qualità vocali di Madonna. Se è stata in grado di cantare le canzoni di notevole difficoltà, con picchi da pista nera di "Evita", significa che proprio così cagna non è. Anzi, la trovo meglio di tante cosiddette cantanti ben più considerate vocalmente. Tanto per essere chiari, dovendo per forza ascoltare per un pomeriggio intero e senza sosta merenda i suoi dischi o quelli di Laura Pausini, non avrei dubbi nella scelta. Anche perchè al secondo brano della Menopausini (non è mia) dovrebbero già immobilizzarmi alla Hannibal Lecter, con tanto di museruola.

Madonna, quindi, non sarà Celine Dion né Antonella Ruggiero ma ci ha regalato anche molte belle canzoni da canticchiare mentre affetti le melanzane per la ratatouille.
"Vogue", ad esempio, con tanto di video sciccosissimo, che per me ha segnato un epoca; "Into the groove", "Like a Virgin" e "Hollywood", dove spingeva al massimo il suo proverbiale trasformismo: la mora, la rossa, la bionda, che secondo me nemmeno il ciglione finto con il piercing di Christina Aguilera gli faceva una pippa al microfono.

Ecco, quello che mi piace(va) da morire di Madonna è che era come una Barbie (altrettanto piccola e stronza) vivente che potevi vestire e svestire, alla quale cambiare le parrucche, i trucchi, le scarpe. Maronna che goduria. In più, schiacciavi il pulsante dietro la schiena e ti cantava le canzoncine porche e spalancava le gambette.

Ora invece, mein Gott, perchè insiste ormai da diverse stagioni con questo look da rana di Galvani con le coscine tutte tirate dalla corrente, con gli stivaloni a metà tra il Gatto con i suddetti e Raffaella Carrà, il corpo plastinato e soprattutto l'orrenda capigliatura biondoboccoluta da angelo mummificato che più passa il tempo più va verso un pericoloso effetto lavoro di Alfredo Salafia. Nel complesso una versione en travesti di Otzi, l'Uomo di Similaun.
Ma non lo sa che le vecchie (si, diciamolo, tanto a cinquant'anni per il 99% dei maschi si è vecchie), con i capelli lunghi e il boccolo da bambina inglese ottocento sono ridicole? Il capello vecchio perde di elasticità, ricade pesantemente sulle spalle e fa risaltare la gorgia botulinizzata come un evidenziatore Stabilo Boss. Meglio un clamoroso corto full metal jacket che rischiare la vecchia bambola Furga che ha perso il cerchietto di cellophane che gli teneva a posto la chioma.

Essere muscolose va bene ma quando guardi le braccine di Madonna pensi: "Quale sarà la sua dieta? Mezza lucertola con una foglia di insalata a pranzo e cena e la domenica, giusto per far festa, una carota intera?"
Ragazze, vi chiamo così tanto siamo tutte sulla stessa barca, noi around the 60's, tutti questi riferimenti necrofili non vi allarmino. Non avete idea, rappezzandovi e riempiendovi di cerone in un look finto giovane da Lolita fuori tempo massimo quanto assomigliate a delle morte. Peccato che se non è più immobile ma cammina, la morta diventa morta vivente e non è più la stessa cosa.

E che dire dell'ormai alzheimeriano atteggiarsi a sexeversiva lesbochic? I giornali hanno scritto "Madonna nel tour bacia la ballerina". E capirai! Dopo che Asia Argento ha slinguazzato un rottweiler cosa vuoi che sia? La vera notizia sarebbe stata "Clamoroso: Madonna non ha baciato una donna sul palco. Che stia perdendo la memoria?"
Madonna è ancora convinta, dopo trent'anni, che non si è veramente glamourosissime e divine se non si pratica l'omosessualità a targhe alterne: oggi con una donna, domani con un uomo, oddìo me sto a confonde, oggi che giorno è, che mi tocca? Si decida, senza atteggiarsi a camionista platinata con la sorpresa nelle mutande e 27 motivi per conoscerla. E se è finto e con le pile non importa, l'importante è avercelo.

Insomma, che volete. Sarò cattiva ed impietosa nel proporre il confronto con la ciccia fresca, ma io Madonna preferisco ricordarmela così.




OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

16 commenti:

  1. Ciao Lame, mettiamo in chiaro che non piace Madonna e nemmeno la Pausini, in compenso mi piace quello che scrivi e come lo scrivi, da queste parti mi ci ha portata Saamaya e non ha avuto torto.
    Mi puoi (se vuoi) levare una curiosità? Cosa tratta nello specifico psicologia sperimentale?
    Non vorrei aver equivocato.
    Buona notte.

    RispondiElimina
  2. Anonimo22:50

    tratta un emerito nulla!
    Marina

    RispondiElimina
  3. Adetrax23:48

    Ora invece, mein Gott, perchè insiste ormai da diverse stagioni con questo look da rana di Galvani ...

    Boh, sarà per evidenziare meglio quella cosa centrale delle donne (non sia mai che qualcuno se ne dimentichi anche solo per un attimo) oppure sarà un omaggio alla rana blasfema di Kippenberger.

    Comunque, esteticamente parlando, il suo look attuale mi pare leggermente migliore di quello di 10-15 anni fa (a parte la freschezza della sostanza).

    Bisogna ammetterlo, anche se si è quasi fatta una plastica facciale, l'effetto non è affatto male (anche se sotto sotto è sempre quella ovviamente).

    Detto questo, come artista si impegna ed è anche brava/bravina ma personalmente non mi piace.

    Le sue canzoni sono orecchiabili ma decisamente troppo commerciali e anche fuori moda; poi è sempre meglio non leggere i testi perchè altrimenti si rischia di danneggiare il cervello (ma questo è un tratto abbastanza comune nella musica moderna).

    E poi, questo nome d'arte di "madonna" è già motivo sufficiente per accendere un allarme giallo; non parliamo dell'accostamento con canzoni tipo "papa don't preach" e "like a virgin", roba da suicidarsi seduta stante.

    Il fatto stesso poi che da anticrista sia diventata una specie di pseudo-crociata e ultimamente un'entusiasta praticante della cabala ebraica, fa capire a che livello è; al massimo si può dire che gli piacciono le 3 ESSE.

    Ma perchè poi ci preoccupiamo della sua incipiente povertà quando avrà un guadagno netto di quasi 2 milioni di dollari a concerto ?

    OK, ha donato 500.000 dollari ai terremotati dell'Aquila che corrispondono a ben a 30-40 minuti di sgambettamenti sul palco, quindi tanto avara non è, che sia filantropa ?

    Insomma, che volete. Io Madonna preferisco ricordarmela così.

    In quel video mi sembra tutto meno che un'icona sexy (e non dipende solo dal costume da bagno); come effetto siamo quasi in zona "Rosy Bindi" (strano ma vero).

    Infine, credo che ascoltare la risposta di decine di migliaia di persone sul perchè spendano l'equivalente di 80-100 euro a testa per "vedere" i suoi show, potrebbe far nascere una gran voglia di ripristinare la servitù della gleba.

    RispondiElimina
  4. Anonimo00:24

    Pienamente d'accordo!
    Roberta da Sydney

    RispondiElimina
  5. sei ingiusta nei suoi confronti.se non ha le tasche dove vuoi che lo metta sto'microfono?

    RispondiElimina
  6. La "mia" Madonna, invece, è quella di Like a prayer: da ragazzino vederla danzare tra le croci infuocate del KKK mi esaltava quasi quanto la sigla di Daitarn 3. In Vogue, invece, ancora adesso trovo erotico l'iniziale "strike a pose", mentre non ho sopportato il periodo "diamante incastonato nell'incisivo". Ciò che comunque amo più di Madonna, è lo sguardo, a metà strada tra la civetteria ed il "mo' ti frego io"; per non dire di quel vezzo nel battere le palpebre che oltre a lei solo Bette Davis, e scusate se è poco (presente la Bette Davis di "Che fine ha fatto Baby Jane?"? Gesù, che film...)

    RispondiElimina
  7. ma che linguaccia!
    MaNonna è fantastico!

    RispondiElimina
  8. Madonna miaaaaaaa!!!

    Quando ho letto: "look da rana di Galvani, con le coscine tirate dalla corrente" mi sono ruzzolato a terra dal ridere e ho quasi pianto.. solo un genio poteva cogliere una immagine cosi esatta e precisa della sua essenza!

    Non ho parole ;o)) Bravissimissima !!!!!

    RispondiElimina
  9. Non so perché ma non riesco a immaginare Lame che affetta melanzane per la ratatouille.

    Sarei anche curioso di sapere quanti dei suoi lettori - che non siano cinefili - hanno mai assaggiato la ratatouille, che peraltro è di stagione.

    RispondiElimina
  10. Madonna è un fenomeno alla Michael Jackson, pop di massa, glamour, pseudotrasgressivo controllabile. Concordo col tuo quadro estetico, anche se Madonna non sta facendo altro che sopravvivere sul passato. Il suo disco piu' bello -Frozen- è un'accozzaglia di brani rifatti come le sue tette con arrangiamenti eletronici e tra tutte se ne salva una sì e no.
    La Pausini ha a che fare con l'talianità del "primavera in anticipo" quella specie di sentimento che ci fa vivere l'ottimismo dell' "ammore".
    AL contrario di Michael Jackson, da parte mia, nè ora nè in passato Madonna mi ha fatto vivere una qualche emozione durevole, come musica.
    E' qualcosa che il tempo si porta via piu' velocemente di altre cose e il suo aspetto ne è il simbolo.

    RispondiElimina
  11. Adetrax23:59

    Comunque è inutile rimestare il fatto che Madonna, essendo prossima ai 51 anni e mostrando i primi cedimenti strutturali, dovrebbe fare la nonnetta (anche se non lo è ancora).

    Al contrario, come molte altre artiste (che di solito sono piuttosto vispe fino a oltre 80 anni) potrebbe ricorrere senza rimorso ad opportuni restauri periodici ed andare avanti con i grossi concerti per almeno altri 10-15 anni, dopotutto ha una famiglia (chiamiamola così) che si sta allargando e che dovrà supportare economicamente ancora per tantissimi anni.

    Esempi di lunghe carriere (restando nel genere rock/pop) ce ne sono a bizzeffe, basta citare Donna Summer (61), Tina Turner (69), ecc. senza dimenticare la Raffaella nazionale (66) che ha fatto concerti di un certo impegno fino a ben oltre i 60 anni (es. in Argentina nel 2005) ed è tuttora in attività come presentatrice.

    --

    Tornando all'oggetto è interessante notare come Madonna sia tuttora presa dall'ansia di accumulare grandi quantità di denaro; è quindi evidente che pensa di usarlo per scopi che solo lei ha ben chiari in mente.

    Dopo aver adottato due bambini del Malawi (fra cui David Banda, con lo stesso cognome di un defunto presidente del Malawi) e aver definitivamente risolto il contratto matrimoniale con Guy Ritchie si è anche concentrata nel convertire Jesus Luz (un modello 22 enne) alla cabala; diciamo solo che l'accostamento dei cognomi Madonna - Jesus ha una connotazione eccessivamente mediatica per essere casuale.

    Date le premesse penso che sentiremo parlare di Madonna ancora per parecchio tempo, per la nota regola che "il successo logora chi non ce l'ha".

    RispondiElimina
  12. visto che e' di origini italiane e visto la sua disponibilita' nel concedersi a maschi e femmine indistintamente, perche'l'attuale governo non la propone come ministro delle pari opportunita' al posto della carafregna?

    RispondiElimina
  13. Anonimo13:19

    Adetrax ma quanto scrivi!
    Invidia del microfono?
    Daniela

    RispondiElimina
  14. @ Tina
    ciao e benvenuta!
    Beh, la psicologia sperimentale si interessa più al cervello sano che a quello ab-normal. Studia il funzionamento base di percezione, memoria, pensiero, apprendimento, linguaggio, ecc.
    Una roba molto scientifica ma che è anche molto creativa, nel senso che siccome non si sa esattamente come funziona il cervello, di limitazioni teoriche ve ne sono ben poche.

    @ Marina
    manca il soggetto.

    @ Adetrax
    ma perchè delle canzonette, per denigrarle, si dice sempre che sono commerciali? Lo devono essere, perdinci, lo sono per definizione.
    Perchè, tu nei centri commerciali ci senti o ci vorresti la musica di Ligeti?

    @ rossoallosso
    "dove vuoi che se lo metta il microfono"

    Nun famme parlà... ;-)

    @ daniele sensi
    hai ragione, il diamante nell'incisivo era una tamarrata imperdonabile.

    @ albigin
    oh, carissimo, io affetto non solo le melanzane per la ratatouille. Tiro anche la sfoglia e posso cucinare qualunque cosa.
    E affettar melanzane non è certo la cosa più strana che faccio. ;-)

    @ Cloroalclero
    Michael Jackson, a differenza di Madonna che è una slotmachine senza pudore, una filona che è la miglior pappona di sé stessa, era un personaggio tragico. Un monumento vivente ai danni della pedofilia. Sono quasi certa che amasse i bambini, ma nel senso letterale, che non volesse fosse fatto a loro ciò che era stato fatto a lui. Solo adesso probabilmente ci si rende conto di quale devastazione sia stata compiuta sul suo corpo senza che nessuno muovesse un dito.
    Dal punto di vista musicale era puro talento e soprattutto un grandissimo ballerino (mi pare lo disse Fred Astaire di lui).
    Come musicista però Prince è inevitabilmente superiore. My two cents.

    @ Adetrax
    no, tu mi stai dicendo che ha fatto un casting per scovare un fidanzato che: si chiamasse Jesus, fosse gay al punto giusto ma non così tanto da non poter andarci a letto e fosse pure modello? Da Amici di Maria de Filippi ad Amici di Madonna?

    @ rossoallosso
    ma non abbiamo già abbastanza disgrazie?

    RispondiElimina
  15. Adetrax23:49

    @Lameduck
    ma perchè delle canzonette, per denigrarle, si dice sempre che sono commerciali?

    In realtà quello che volevo dire è che le sue canzoni non si possono scindere dal personaggio e dato che l'insieme nel suo complesso non mi è mai stato particolarmente simpatico, l'ho evidenziato con quell'attributo che probabilmente poteva essere sostituito da una descrizione più chiara e precisa.

    Perchè, tu nei centri commerciali ci senti o ci vorresti la musica di Ligeti?

    No, io nei centri commerciali vorrei il silenzio anche se è scientificamente provato che una musica orecchiabile di sottofondo aumenta la quantità degli acquisti (se è per quello fa aumentare anche la produttività di latte alle mucche).

    no, tu mi stai dicendo che ha fatto un casting per scovare un fidanzato che: si chiamasse Jesus ...

    Non sto dicendo quello, è solo che fra tutti quelli su cui poteva puntare è probabile che abbia preferito uno (già sufficientemente noto) il cui connubio risultasse mediaticamente originale, tutto qui.

    Considerando che se questo Jesus avesse avuto qualche anno di meno si sarebbe trattato di pedofilia, è chiaro anche che si è convinta che per queste conversioni (fallite con Guy Ritchie e Alex Rodriguez) è meglio puntare su persone molto giovani che devono ancora fare delle scelte definitive nella loro vita, con il vantaggio aggiunto di potersele spupazzare senza fare la sfascia-famiglie.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...