domenica 19 luglio 2015

La terra non è di tutti. E' della Monsanto



chi dice

"Gli italiani, in quanto tali non mi interessano. Mi interessano le persone a prescindere dal passaporto"
"Che ci vuoi fare, io provo empatia anche per chi fugge dalla fame. La terra è di tutti non di chi la possiede e la abita,"

come rispondere?


Con questo.



Le bbasi le offrono gentilmente i nostri famosi fognatori di Ventotene.

Have a nice TT(r)IP.



3 commenti:

  1. Cioè: mentre gli abitanti dell'America del Sud cercano l'indipendenza alimentare perché sarebbe per loro il solo modo per avere il piatto pieno la sera, nella colta e snella Europa ci si strappa le vesti in faccia alla Germania, la quale secondo gli snelli avrebbe rovinato il sogno europeo di chi voleva spezzare "decisamente le autarchie economiche, spina dorsale dei regimi totalitari". Possiamo dire che questa sia la lezione del giorno.

    RispondiElimina
  2. Anonimo19:03

    " La terra è di tutti, non di chi la possiede e la abita ". Ma chi dice questa stupidaggine, si rende conto che sta giustificando il colonialismo dei secoli passati?

    Cornelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Ma invece la razzista sono io.

      Elimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...