giovedì 19 febbraio 2009

Così giovane e già cadavere

Il più grande ed inquietante interrogativo del futuro di Walter Veltroni sarà: "Mi si nota di più adesso che ho dato le dimissioni o quando ero segretario del PD?"

Purchè non riesumino D'Alema e seppelliscano ancora più giù dei fatidici six feet under il fatal Rutelli, che ci mettano chi vogliono a fare il segretario, tanto nessuno è in grado di dare una scossa a questa opposizione ormai dal tanatogramma piatto.
Rimosso il segretario nasogastrico, rimane la stessa poltiglia di apparatchnik improponibili del passato. Bersani? Mah. La Finocchiaro? Ri-mah. Franceschini? Bellino ma troppo morbido. La Melandri? Per l'amor di Dio. Letta? Ovvero l'Inciucio vivente, alias "ridotto in questo stato dallo zio". Quello là della finta legge contro il conflitto di interessi, come si chiama? Troppi capelli.
Sinceramente l'unico personaggio capace di tirare un pochino , a mo' di pelo di figa è Di Pietro, che non a caso fa repubblica a parte, e la personalità più energica ed autorevole in giro mi parrebbe la Emma Bonino.

La sinistra l'è morta perchè si è arresa. La bandiera bianca è il drappo ideale del PD o Partito Demotivato. Walter è stato un medico pietoso che ha reso la piaga purulenta. Una piaga che sta consumando gli italiani, mai come oggi in preda alla fregola per l'Uomo della Provvidenza.
Benito, da rozzo romagnolaccio, l'aveva messa giù sul piano sessuale, "la folla è femmina e le piace essere fottuta", diceva, e non mi sento sinceramente di dire che avesse torto. Anzi. Forse lui non pensava ad una femmina così amante del secondo canale.

Lo vedete? Si è cominciato parlando di Veltroni e del PD e si è finito per tornare a parlare di Berlusconi.
Se chiedete ad un italiano perchè lo vota, vi risponderà "perchè non c'è di meglio". E' una risposta disperante ma è la verità. Gli italiani in realtà amano il nano insopportabile perchè li rappresenta. Ma li sentite come lo difendono anche quando motteggia sui forni crematori?
Io sono preoccupata. Quando quest'uomo morirà, che faranno? Non andranno mica tutti a suicidarsi sulla tomba da muratorino? Oppure resteranno là giorno e notte accucciati come il vecchio cane Argo sul lapidone di marmo gelido?

No, per tornare alla povera e meschinella opposizione, non gli basta un apparatchnik o un vecchio marpione della politica. Ci vorrebbe un Uomo della Provvidenza 2. Uno che avesse un qualche tipo di potere da contrapporre al nano, che riuscisse ad avere più carisma di lui e come lui fosse esperto nel fottere.
Scusate ma, pensa che ti ripensa, a me viene in mente solo Rocco Siffredi.

OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

33 commenti:

  1. Cara Lameduck,

    ""Io sono preoccupata. Quando quest'uomo morirà, che faranno? Non andranno mica tutti a suicidarsi sulla tomba da muratorino? Oppure resteranno là giorno e notte accucciati sul lapidone di marmo gelido come il vecchio cane Argo?""

    Non ti preccupare che il nostro Silvio è eterno.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  2. @ Davide
    eh no, caro amico. Eterno non lo è. Se Dio vuole esiste 'a livella. ;-)

    RispondiElimina
  3. Forte Rocco...

    Ma sei certa sia di sinistra?

    RispondiElimina
  4. Cara amica Lameduck,

    ""@ Davide
    eh no, caro amico. Eterno non lo è. Se Dio vuole esiste 'a livella. ;-)""

    Con la clonazione da un capello di Silvio ne nasceranno infiniti nanetti.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  5. rossoallosso23:49

    davide di certo morirai prima tu aspettando le tue centrali nucleari e il ponte sullo stretto

    RispondiElimina
  6. Lame,da quelle parti,oltre a pensare al leader -com'è giusto - dovrebbero anche pensare a fare qualcosa di sinistra.
    Se no,come dici tu,va benissimo anche Rocco come segretario:almeno qualcuna/o si divertirebbe un pò,ciao.

    RispondiElimina
  7. Panty01:36

    Deprivazione paterna.
    Dai tempi di Romolo e RemoLO,di padre sconosciuto e allevati dalla Lupa,che pare non fosse un'animala ma una protomignotta tiberina,il popolo italiota è alla disperata ricerca di un papà.
    Così,periodicamente,acriticamente,
    apoliticamente,analmente,cerca la forte figura di riferimento,l'uomo che lo consoli,che gli dica che tutto va bene,che non deve avere paura perchè i cattivi li picchierà lui.
    Quando poi l'italiota scopre che il papà di turno è in realtà un debole,pieno di complessi psichici,affetto da mania di grandezza e onnipotenza e che lo ha messo nella merda,lo appende al primo distributore di benzina disponibile,giurando che non ha mai creduto in lui,che è un uomo libero e cosciente e che cose simili non si ripeteranno mai più.
    Berlusconi ed epigoni saranno sconfessati solo quando gli italioti conosceranno nuovamente che cosa vuol dire lo stare veramente male ma proprio male,quando i problemi saranno veramente la mancanza del pane e di un tetto e non il dovere abbreviare le vacanze o non poter cambiare la macchina.
    AMEN

    RispondiElimina
  8. ur_ca05:06

    Lame!!!

    Attaccati pure a UE? UAGLIO? MA CHE CIAZZECCA? In tal caso sparireste davvero in sei mesi. senza possibilità di emigrare da nessuna p'arte. Non avete ancora capito che quello è la quintacolonna di storace??? SVEGLIAAAAAA!!!!!!

    Vada anche per Siffredi che vi rivolti il secondo canale come un calzino. Io ho altri gusti, per mia fortuna.

    Ma la Melandri NO EH!!!
    Tu la Melandri ME LA SCI STARE VABBBBBENE????

    RispondiElimina
  9. @ Klara
    no, penso sia di destra ma non importa. E' più dotato di Silvio ed è una cosa che distruggerebbe psicologicamente il nano. ;-)

    @ Davide
    dai capelli finti non nascono nanetti. Solo pupazzetti di plastica.

    @ Panty
    Speriamo ci siano ancora i distributori di benzina, per quel giorno.

    @ ur_ca
    è normale che ti piaccia la Melandri. Sei di quelli che fantasticano di farsi fare le chiappe a strisce da una dell'alta società armata di righello.

    RispondiElimina
  10. Ciao Lame.
    Un pò di ironia ogni tanto non guasta.
    Parlando seriamente, credo che la tua, pur impietosa, analisi di Veltroni "come medico pietoso", non sia completamente corretta.
    Veltroni è stato "Il cavllo di Troia" (o la troia, e basta) di Berlusconi all'interno dell'opposizione.
    Veltroni ha accelerato la caduta del governo Prodi (governo impotente)spingendo i vari Dini e Mastella, preoccupati dal suo avvicinamento a B. sulla riforma della legge elettorale, al passaggio di campo.
    Veltroni ha contrastato, serenamente e pacatamente, l'opposizione di Di Pietro ammorbidendosi su "un dialogo condiviso" che non è mai esistito.
    Alla fine, ha fatto l'ultimo favore a Berlusconi comunicando le proprie dimissioni un'ora dopo la sentenza del proceso Mills. Notizia che, sui media italiani, è stata così oscurata.
    Forse, nel futuro prossimo venturo, verrà anche lui ripagato come mastella.
    Chissà.
    Ciao.

    RispondiElimina
  11. Anonimo10:24

    Leggedo i blog ho la sensazione che una vera sinsitra potrà esserci solo quando si finirà di scagliarsi, con tutta l'acredina possibile, contro il Berlusca, non piace neanche a me ma tutto quest'esposizione negativa sulla sua persona penso faccia il gioco della destra.
    Quando la sinistra baderà più ad essere concreta lasciandosi dietro le cariatidi di ex-comunisti ex-catto-comunisti ecc. con i loro nani e ballerine di contorno, solo allora .......... se spunterà un vero leader potranno contrastare la destra.
    Non sono di sinistra ma, per una vera democrazia conto e seguo con interesse gli avvenimenti politici di sinistra sperando che nasca qualcosa di finalmente CONCRETO.
    Auguri e in bocca al lupo!
    Agu

    RispondiElimina
  12. Anonimo11:14

    berlusconi non esiste e' il frutto della mente malata di qualche visionario comunista

    RispondiElimina
  13. @ Agu
    Ma come, avete affondato la sinistra con tutte le portaerei e ora ne sentite la mancanza?
    Non sarà che quelli di destra vera hanno capito chi è veramente Berlusconi e comincia a far paura anche a loro? Quanto sarebbe più presentabile un centrodestra guidato da G. Fini, nonostante io non lo ami appassionatamente?
    Guarda, non è questione di acredine contro Berlusconi. Bisogna accettare il fatto che una persona come lui possa stare sui coglioni. E' successo a tutti i grandi uomini, che sarà mai?

    RispondiElimina
  14. Lame, questi italiani che amano berlusconi vogliono una guida spirituale , qualsiasi cazzata dica , qualsiasi cosa faccia, glielo si fa notare , si argomenta, la risposta è sempre la stessa “ si, però intanto, hai visto dove è arrivato?” E' come una tifoseria, è la loro squadra del cuore. Le donne sono innamorate di lui e gli uomini vorrebbero essere lui, della politica non frega un cazzo a nessuno. Non capiscono che questo governo è lì per sedarli a forza di culi e tette e vipparoli, e barzellette. Questi politici di centro destra regolarmente aggrediscono gli interlocutori dell'opposizione senza dire mai nulla; e gli italiani tifano per loro senza ascoltarli, tifano per quello che secondo loro è il più forte , che poi è quello che urla di più. La gente comincia a parlare di torturare gli stupratori, che è giusto sparare a un presunto ladro che scavalca il tuo muro e che se venissero pagati mentirebbero anche loro a i processi, Obama è uno scimmione, la sinistra non ha le palle bruciamo gli extracomunitari. Veltroni si è dimesso, spero solo che non traghetti il partito un cattolico, e che il prossimo leader sia ateo.

    RispondiElimina
  15. Francamente, penso che la sinistra si sia arresa quando ha iniziato a pensare che tutto fosse una questione di pancia, per arrivare ad oggi dove anche tu apprezzi un vero clone di Berlusconi come Di Pietro.
    La sinistra è morta quando ha smesso di essere critica (che NON vuol dire essere contro a qualcosa, foss'anche l'orinatoio della stazione degli autobus) e si è messa, COME LA DESTRA, a cercare "emozioni" "cose di sinistra -magari cazzate, ma di sinistra-" ed infine abituarsi a decidere di una linea politica in base all'igroscopica torsione del pelo di figa.
    Ed è ha "ucciso" così l'unico tentativo di fare qualcosa di REALMENTE diverso dal berlusconismo: riportare la politica ad un dibattito tra persone ragionevoli che cercano una sintesi di punti di vista diversi e non lo scatto adrenalinico della contrapposizione.
    La sinistra è scesa nel campo della demagogia e, come prevedibile, è stata battuta dal maestro della demagogia, Berlusconi. Senza nemmeno avere la signorilità di riconoscere che era più bravo di noi a fare il demagogo, si è saputo solo dire che era cattivo perché vinceva.
    Così, per concludere in bellezza questo funerale, direi che potremmo fare un bel meeting di indignazione in cui 500.000 persone grderanno la loro "rabbia" per qualcosa.
    Le prefiche della sinistra.
    etienne64

    RispondiElimina
  16. @ Lameduck: E' più dotato di Silvio

    Perche'?

    Silvio e' dotato? :-)

    RispondiElimina
  17. @ Ulisse: "Il cavllo di Troia"

    Bella questa definizione che lascia nel dubbio...

    Ciascun* la interpreta comer crede,

    A me piace, ad esempio, infilarci la "i"...

    Si' si'... Veltroni = cavillo di troia.

    Suona bene :-)

    RispondiElimina
  18. urca16:50

    Lameduck ha detto...
    Bisogna accettare il fatto che una persona come Berlusconi possa stare sui coglioni. E' successo a tutti i grandi uomini, che sarà mai?

    L'hai già messo tra i grandi uomini il nano? nemmeno i suoi lecchini sono arrivati a tanto. che succede? sindrome di stoccolma? vorresti anche tu dal nano vergate di righello nelle tenere chiappe?

    Quanto alla Melandri, la comunista americana al caviale che bazzica i festini di briatore, che dirti? ho l'impressione che il nano maledetto se la sia già fatta

    RispondiElimina
  19. @ ur_caz: che succede? sindrome di stoccolma?

    A me pare semplice ironia...

    So che non la conosci. Se vuoi te la presento. :-)

    RispondiElimina
  20. A chi fosse interessato/a al'analisi della sconfitta,ecco un ottimo contributo,letto solo oggi ;
    http://www.economiaepolitica.it/index.php/editoriale/fallimento-strategico/

    RispondiElimina
  21. Per Klara:
    mi è rimasta una "a" nella tastiera.
    Comunque anche "cavillo" non è male.
    Ciao

    RispondiElimina
  22. Adetrax20:53

    ... la personalità più energica ed autorevole in giro mi parrebbe la Emma Bonino ...

    Che ironia, comunque non sarebbe sufficiente, è ammanicata con poteri deboli per non dire inesistenti e poi è così giovane ... no, qui ci vuole proprio la Binetti.

    RispondiElimina
  23. ur_ca23:22

    "Walter è stato un medico pietoso che ha reso la piaga purulenta."

    Ma che dici, lame? al massimo sarà stato un infermiere inserviente che ha aggravato la piaga purulenta che da anni genera pus e fetore. Bocciato due volte in quarta ginnasio, bocciato a ragioneria si è dovuto accontentare di un diplomino professionale da cineoperatore... che volevi di più da lui? te la devi prendere non con lui che con parole pompose ha cercato di coprire i suoi limiti cerebrali non riuscendo mai a esprimere un minimo di contenuto nei suoi discorsi, ma con chi lo ha votato. ma si sa che gli elettori di sinistra sono quel che sono e di più non potevano esprimere.

    RispondiElimina
  24. ma si sa che gli elettori di sinistra sono quel che sono e di più non potevano esprimere.

    ... invece, quelli di destra....

    :-)))

    RispondiElimina
  25. ... non si sono neanche accorti che lui ed i suoi amici sono sempre piu' ricchi..
    Mentre gli italiani sempre piu' poveri.

    RispondiElimina
  26. rossoallosso09:48

    urca sei fantastico per come sai analizzare i fatti a me risulta che il pd abbia perso l'11% chi la votato lo puoi contare sulle dita di una mano.voi invece accorrete numerosi a salvare il vosto signore che cantava con apicella.ha fatto il partigiano,metalmeccanico,muratore,finoa diplomarsi al cepu per diventare medico, economista benefattore degli italiani e non ultimo unto dal signore per salvare noi italiani da perfidi comunisti come BIAGI e MONTANELLI.

    RispondiElimina
  27. Io continuo a credere che sia tutto imputabile all'abisso che separa l'istruzione e la cultura media degli italioti dal resto d'Europa.
    Due su tre non leggono MAI, la metà ha solo la terza media, il 35% è analfabeta (funzionale o strutturale).
    E` normale che abbiano complessi di inferiorità e rifuggano la gente che fa discorsi troppo complessi su cose strane tipo i diritti ed i principii fondamentali delle democrazie.

    Sto tenendo bene a mente tutti gli entusiasti di questa gente qui, così quando verremo trascinati nella miseria umana ed economica non potranno dissociarsi o diventare di punto in bianco dei genuini democratici.

    E ci metto dentro anche i vari Ferrero e Diliberto, dilettanti allo sbaraglio incapaci anche solo di concepire una linea politica coerente e concreta.

    RispondiElimina
  28. Bhè, Walter due risultati indubbiamente li ha raggiunti:
    prima ha distrutto la sinistra, poi ha distrutto il PD...

    RispondiElimina
  29. Completamente d’accordo con Iniquo. In più aggiungerei: quelli che non leggono mai guardano sempre la tivvú, e in tivvú un intervento superiore ai 20 secondi é considerato noioso, troppo lungo e quindi da tagliare.
    Che diritti o principi fondamentali si possono spiegare in 20 secondi? In più con il “contraddittorio” che strepita dalla poltrona di fronte? Il “contraddittorio” é la trovata più subdola del millennio, permette a tutti di parlare senza dire niente e poter dare la colpa all’interlocutore.
    D’accordo anche sui leader (?) dei partitini. L’unica politica che hanno mostrato finora è quella dell’ameba, rimangono in vita affidandosi alla divisione cellulare.

    RispondiElimina
  30. Adetrax20:09

    Bhè, Walter due risultati indubbiamente li ha raggiunti

    Se ha fatto tutto da solo è un genio purtroppo ho la sensazione che ce ne siano a migliaia come lui nel PD.

    Sul Giornale hanno suggerito che Fini sarebbe (stato) perfetto per la sinistra; è la stessa cosa che ho pensato qualche giorno fa; una bella estensione della destra a sinistra e voilà tutto sarebbe più chiaro e alla luce del sole.

    Comunque anche Franceschini è un'ottima scelta, quantomeno ha ammesso che gli errori di Veltroni sono i suoi errori.

    Fantastico, il ragazzo promette bene, è così perbene ed educato, quasi come Fini; l'ho sentito parlare un paio di volte e mi ha sempre dato un'ottima impressione, perlomeno sembra ragionare bene.

    RispondiElimina
  31. Ieri Franceschini è stato proclamato (anche le 'primarie' sono già un lontano ricordo!) nuovo segretario del PD 'a termine' dall'Assemblea nazionale. In tutto ciò c'è, tuttavia, una coerenza di fondo: segretario 'a termine' per un partito già al termine di vita...
    Saluti
    Luciano Bubbola

    RispondiElimina
  32. Urge una legge sull'eutanasia.
    Per chi li vota.

    RispondiElimina
  33. > Bhè, Walter due risultati indubbiamente li ha raggiunti:
    prima ha distrutto la sinistra, poi ha distrutto il PD...

    Che sinistra era rimasta da distruggere prima del PD?

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...