giovedì 17 dicembre 2009

Meno male che Pisistrato c'è

(…) questo Pisistrato di cui si parla, il quale, approfittando che gli Ateniesi della costa erano in discordia con quelli della pianura (capo dei primi era Megacle, figlio di Alcmeone, e di quelli della pianura Licurgo, figlio di Aristolaide) e mirando al dominio assoluto, diede vita a un terzo partito: raccolti, quindi, dei partigiani e facendosi, a parole, capo degli uomini dei monti, ricorse a questo stratagemma: dopo essersi ferito da solo e aver ferito le mule, spinse il carro nella piazza del mercato, come se fosse sfuggito ai nemici che, mentre egli si recava nei campi, avrebbero voluto uccciderlo. Chiedeva, perciò, al popolo di ottenere un corpo di guardia, egli che, già prima, s’era particolarmente distinto nella campagna contro i Megaresi, avendovi conquistato Nisea e compiuto altre valorose imprese.
Il popolo di Atene, lasciatosi ingannare, gli concesse di scegliersi fra i cittadini 300 uomini che furono non già i portatori di lancia di Pisistrato ma, piuttosto, portatori di clava, poiché lo scortavano seguendolo armati di clave di legno. Costoro, sollevatisi insieme con Pisistrato, si impadronirono dell’ acropoli.
(Da: Erodoto, Storie, I, 59, Mondadori)

In seguito all'instaurazione del potere assoluto di Pisistrato vi fu una compattazione del fronte dell'opposizione: un'alleanza tra Licurgo e Megacle costrinse il tiranno all'esilio.*

Nota a margine:
Esistono le teorie del complotto, quasi sempre volutamente ridicole, per le quali tutto nasce da un complotto.
Esistono poi coloro che per principio
mettono in ridicolo le teorie del complotto sostenendo, allargando il discorso, che i complotti non esistono.
Mentre complottisti e debunkers si prendono reciprocamente per i capelli, i complotti hanno luogo indisturbati.

* (Ogni riferimento a fatti e persone attualmente esistenti è puramente sincronicistico.)

Su Pisistrato è stato girato nel 1992 anche un film: "Bob Roberts". Storia di un miliardario dell'ultradestra candidato al Senato americano che, quando rischia di venir incastrato dall'inchiesta di un giornalista su un traffico di droga, inscena un falso attentato per impietosire l'elettorato. E di fatti viene eletto...



12 commenti:

  1. Grazia18:53

    Il famoso souvenir in marmo dell'acropoli...

    RispondiElimina
  2. Great post! :o)))

    Talvolta si dissimula un complotto inesistente per coprirne un altro esistente. E' noto a tutti che se provi su immagini google a cercare qualsiasi combinazione fra le parole "faccia" "sangue" "berlusconi" "tartaglia" "duomo" "sfregiato" "premier" "colpito al volto"

    ... non viene assolutamente nulla!!

    Secondo te chi ha mai pagato Google.inc per eliminare dal motore di ricerca tutte le fotografie incriminate ?? Silvistrato ????

    Noooo... non diciamolo, altrimenti passiamo per complottisti.

    P.S. Spero che l'ultima parte della storia di Pipistrato si verifichi anche quì, sarebbe una degna conclusione.

    RispondiElimina
  3. in fondo mancano solo 3 anni

    RispondiElimina
  4. Anonimo23:18

    la vita è tutta un quiz
    Prim

    RispondiElimina
  5. forte però: "Erodoto [...], Mondadori"

    il fatto è che pisistrato non aveva né giornali né case editrici! forse qualche tv.

    RispondiElimina
  6. @mizcesena

    Semplicemente Google immagini non è aggiornato tanto velocemente come la ricerca normale o le news.

    RispondiElimina
  7. tjorven20:47

    il fatto è che non aveva proprio bisogno di inscenare un cazzo... ha il 60% (tenendosi bassi). punto. poi possiamo inventarci quello che ci pare se ci fa piacere... ma forse un bottiglione di grappa fa più effetto e meno male...

    RispondiElimina
  8. ha il 60% (tenendosi bassi). punto.

    ahahahahhahahhahahahah!!!!
    buahuahuahuahuahuah!!!
    ghhghghghghghghgh!!!
    oddiooddiooddiooddiomio!!!
    sto morendo dal ridere!!!
    :-))))))

    RispondiElimina
  9. Distinta Chiara,

    ""ha il 60% (tenendosi bassi). punto.
    ahahahahhahahhahahahah!!!!
    buahuahuahuahuahuah!!!
    ghhghghghghghghgh!!!
    oddiooddiooddiooddiomio!!!
    sto morendo dal ridere!!!
    :-))))))""

    Tutti i sondaggi fatti nell'ultimo anno sempre hanno rilevato un forte margine di vantaggio della coalizione di centro destra su quella di centro sinistra.

    I fatti fatti di Milano sembra che abbiano ancora aumentato il vantaggio della coalizione governativa sulle opposizione.

    Non so al momento quale sia la popolarità di Silvio, ma tutti i sondaggi dicono che, in caso di elezioni anticipate, le opposizioni non avrebbero quasi nessuna possibilità di batterlo.

    Quanto a Fini noto che fra il popolo dei papiminkia (che sono la vera riserva elettorale) viene sempre più disprezzato e quasi considerato come un infiltrato della sinistra.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  10. Tutti i sondaggi fatti nell'ultimo anno sempre hanno rilevato un forte margine di vantaggio della coalizione di centro destra su quella di centro sinistra.

    Dunque... se non sbaglio i sondaggi davano il 38-39% al PDL ed il 9% alla Lega (ovviamente si parla di percentuale dei votanti e non degli aventi diritto al voto).
    Puo' essere che i fatti ultimi abbiano radicalizzato le posizioni aumentando i consensi da una parte (convincendo un maggior numero di aventi diritto al voto a non disertare le urne in caso di elezioni e votare quindi per il povero martire) ma, sicuramente, allo stesso modo, li hanno aumentati anche dall'altra, convincendo chi non va a votare da tempo che stavolta si tratta di una partita troppo importante per essere lasciata in mano ai soliti elettori.
    Esiste infatti in Italia una consistente zona grigia di "non votanti" che il PDL accredita a se stesso in proporzione con i sondaggi, ma chi non mistifica analisi politica ed ha un minimo di onesta' intellettuale sa benissimo che in gran parte si tratta quasi sempre di insoddisfatti che non vanno a votare perche' non si sentono rappresentati. Gente che in caso di "chiamata alle armi" o di plebiscito, pero', non rinuncerebbe ad esprimere il proprio voto.
    Non per nulla la proposta di Casini di formare un fronte comune anti populista e in favore della Costituzione, in caso di elezioni anticipate, al quale potrebbero aderire sia Fini che Di Pietro oltre al PD ed alle sinistre, in pieno clima di Comitato di Liberazione Nazionale, spaventa i papiminkia.
    E li spaventa talmente tanto da indurre forse qualcuno a farsi spruzzare un po' sangue di coniglio sulla faccia come si addice ad ogni buona fiction televisiva che si rispetti.

    RispondiElimina
  11. Distinta Chiara,

    voglio solo specificare che io ho solo citato dei sondaggi, molti dei quali commissionati dal giornale Repubblica.

    Non ho espresso un giudizio di valore in merito ai sondaggi suddetti, nè che il responso di tali sondaggi mi faccia piacere.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  12. Anonimo10:39

    “Governments, if they endure, always tend increasingly toward aristocratic forms. No government in history has been known to evade this pattern. And as the aristocracy develops, government tends more and more to act exclusively in the interests of the ruling class -- whether that class be hereditary royalty, oligarchs of financial empires, or entrenched bureaucracy.”
    ― Frank Herbert, Children of Dune -1987-

    GOMBLOTTOOOOOOOO

    Teresa

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...