giovedì 3 luglio 2008

Ne uccide più la spada che la penna

Che farà la sposa? Per un semplice complimento da Supertelepappone-mao a due bonazze, tra le quali "quella là", ricordate, prese carta e penna e urlò il suo disgusto per il vecchio satiro a mezzo stampa. Lui fece il pentito pucci-pucci-cippalippa ma lei partì per un lungo viaggio, speriamo ben accompagnata.

Ora le cose stanno diventando ancora più pesanti, oh se lo stanno diventando, con Novella 2000 che è improvvisamente diventato un giornale serio rispetto al resto della stampa che discetta giornalmente di cosucce come pompini e che non riesce più ad attizzare le lettrici sotto extensions nemmeno con l'erezione di Fini, della quale,"diciamolo", non frega niente a nessuno.

Ragazzi, tutto ciò è spregevolmente sadico e anticristiano ma chi se ne fotte.
Sembra che anche i sanpietrini per strada sappiano chi è la Lewinski de noantri, eppure si respira un'aria da partenza di gran premio, con i motori che rombano sulla pista, aspettando il semaforo verde e la staccata di frizione, il via alla grande corsa allo sputtanamento integrale e al disvelamento della svergognata che, tra parentesi e sempre secondo i giornali seri, parrebbe essere una nostra stipendiata, mia e vostra, da € 15.269,72 circa al mese.
Una nota candidata belga promise 40.000 pompini da praticare agli elettori se fosse stata eletta. Altre realtà.

Hanno ragione, il gossip ammorba il clima politico quando riguarda loro. Chissà se da nonni racconteremo ai nostri nipotini davanti al caminetto la favola del nano che scivolò sulla banana e finì inghiottito da Gola Profonda. E' estate, tempo di stelle cadenti e desideri da esprimere. Filippo, facci sognare.

Ma torniamo alla mia simpatia, alla Sposa. Che farà se scoppia il barabum?
Io mi sbaglierò ma la sua vendetta sarà tremenda, come solo le spose per troppo tempo tranquille e silenziose sanno vendicarsi. Il suo silenzio, per l'appunto, terrorizza il fedifrago, dicono, e ne ha ben donde. Dove non poterono le toghe rosse potrebbero i matrimonialisti, che stanno già affilando le parcelle.
Segnalata tempo fa in Thailandia, la Sposa potrebbe benissimo essere in questo momento a scuola da Pai Mei, ad imparare non solo ad uscire dalle gabbie dorate spaccandole con le nocche ma impratichendosi nel colpo mortale denominato "l'esplosione del governo con cinque colpi di gnocca".


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

21 commenti:

  1. i complimenti te li avevo anticipati, ma te li sei ampiamente meritati.
    La sposa potrebbe portare la katana dalle parti di Uolter, e sarebbe la favola della Bella Addormentata al contrario... oltre che la dimostrazione che tira più... che trent'anni da garzone di segreteria ;)

    RispondiElimina
  2. @ riccardo
    ma che, niente niente, ipotizzi un inciucio Veronica-Uolter?
    Grazie dei complimenti... ;-)

    RispondiElimina
  3. Fra le varie ipocrisie, penose vicissitudini che hai citato e che purtroppo si confondono con la politica e col governo del Paese e ne fanno parte integrante come mai prima d’ora accaduto o immaginabile, ne vorrei ricordare un’altra. Lo faccio riportando questo passaggio di un articolo di Berselli su “Repubblica” del 14/5/07 in occasione del “family day”: “La presenza di Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini e Pier Ferdinando Casini rappresentava con chiarezza qual era una finalità possibile del Family Day, almeno nelle intenzioni dei suoi sponsor politici più spregiudicati: e cioè mettere in rilievo che l'appello per una "politica per la famiglia" rappresentava invece l'opportunità per una polemica caldissima contro il riconoscimento legale delle unioni civili. Ossia per dividere in due, con volontà esplicita, l'opinione pubblica: in modo da poter attestare che da una parte, a destra, ci sono i buoni cattolici, e dall'altra, a sinistra, c'è una consorteria di avversari, di "laicisti", di personalità insensibili alle grandi verità religiose.”
    Insomma, concludeva Berselli: Il Family Day……… ha reso asimmetrici gli schieramenti, ha squilibrato il bipolarismo, dà un'inflessione clericale al giudizio sull'azione di governo.
    E com’è che la Chiesa, in questo bordello, oggi non fa sentire la sua voce? Azzardo un’ipotesi: le grandi verità religiose non c’entrano un cazzo, così come le tradizioni cristiane. Tutto si muove su mere basi contrattuali (come con Confindustria, come con la malavita organizzata, ecc.). Il contorno ormai pare proprio coreografia, finta morale, etica rappezzata e futile argomento di discussione per sfigati ex sessantottini (e dintorni).

    RispondiElimina
  4. Adetrax23:12

    Sognare non costa niente ... ma i due coniugi hanno una certa eta' e sanno che non e' il caso di fare colpi di testa.

    Mi pare invece che Veronica abbia capito le manovre del marito con avvenenti fanciulle (si fa per dire) al fine di inglobarle nella squadra di governo.

    Certo Veronica non sprizza felicita' da tutti i pori pero' non mi pare per niente sul punto di esplodere (anche se a tanti piacerebbe che accadesse).

    RispondiElimina
  5. Panty02:00

    Tanto rumore per nulla.

    (da WIKIPEDIA )

    Gli esseri umani non sono gli unici animali a praticare il sesso orale. Infatti questa usanza è stata osservata sporadicamente anche nei Bonobo (Pan paniscus), primati affini agli scimpanzé, i quali sono soliti utilizzare il piacere sessuale come base per i rapporti sociali all'interno del gruppo, ad esempio per la condivisione del cibo o per fare pace dopo un litigio.
    Peculiare degli esseri umani sembra essere il sesso orale fra Presidenti del Consiglio dei Ministri e i Ministri stessi,anche perchè fra i Bonobo (Pan paniscus),non sono mai state osservate relazioni sociali,simili alla Politica.


    Visto?
    Pettegoli che non siete altro.
    Basta informarsi e tutto si ridimensiona.

    RispondiElimina
  6. con riferimento al titolo, dipende dalla penna. se è una penna di papera....:-P
    mi chiedo se l'innominato abbia ancora la prestanza fisica per avere delle amanti... ad ogni modo, come consorte, io mi sentirei offesa già solo per tutti quei comportamenti (nomine comprese) che danno adito a pettegolezzi intorno al mio matrimonio...
    io spero che la lario esploda: merita di meglio!

    RispondiElimina
  7. Hannibal Lecter12:08

    Sono disponibile a qualunque ora per insegnare qualche ricettina speciale a Madame Lario.

    RispondiElimina
  8. Ti andrebbe di aderire alla mia proposta di emendamento della carta di Kilombo? ;-)

    http://valeriopieroni.ilcannocchiale.it/post/1960799.html

    Per aderire basta lasciare un commento

    RispondiElimina
  9. ciao!!!!!!!complimenti per il blog!!!!!!!!ti volevo proporre uno scambio link!!!!!il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao fammi sapere.

    RispondiElimina
  10. Francesca14:50

    Arabafenice, esiste la pillolina blu.
    Sarà stata questa la causa del suo ultimo malore? ahahaha ;-)
    Il problema è che lui si è talmente convinto di essere unto dal signore che crede di aver raggiunto, per qualche dono divino certamente meritato, l'immortalità e la giovinezza stile Dorian Gray.
    Quello che non sa' è che fuori può fare ciò che vuole spendendo miliardi per capelli, rughe e denti, ma dentro, le viscere sono marce da un pezzo...

    RispondiElimina
  11. Potrebbe prendere lezioni dalla Bobbit, ma se non ricordo male una foto su un tuo vecchio post, non è che c'è molto da tagliare...

    RispondiElimina
  12. La candidata belga era una candidata operaia. A quella nostrana ne è bastato uno alla persona giusta. Però io vorrei sapere da dove sbuca questa storia perché sui media online non sono riuscito a trovare altro che le dichiarazioni del dipietrista: "Clinton non ha poi fatto ministro la Lewinski". Qualcuno sa dove sta scritto chiaro e tondo che la nostra avrebbe avuto un rapporto orale (e magari anche scritto)con il bell'uomo?
    Grazie.

    RispondiElimina
  13. Mi sa che non farà niente.

    RispondiElimina
  14. Se fossi una ministra di governo della maggioranza , in questa situazione vero o non vero gli italiani e il mondo intero saprà o non sapremo, non importa, mi sentirei una grandissima cacca! Offesa come donna, offesa come ministro , offesa come individuo, umiliata come una qualsiasi persona che lavori e che abbia comunque faticato per arrivare dove sono. Queste ministre potranno rispondere “no comment” quanto vogliono, oramai lo sputtanamento è in atto e non credo che se sei puttana dentro nulla di tutto ciò di cui sto parlando -e valga anche per gli uomini- potrebbe sfiorare.

    Si può essere puttane nel senso di prostituirsi per qualcosa in cambio, e puttane dentro come donne e come uomini, e ce ne sono di uomini che fanno pompini, eccome se ce ne sono.Comunque non è un eccessivo e ostentato pudore, spesso formale e ipocrita, questa pruderie che percorre l'italia tutta, all’americana , clintoniana diciamo, nè un problema morale. Il problema è un problema di reputazione e chi ne fa le spese come sempre è la cultura italiana, il costume italiano chiamatelo come volete. Il popolo italiano. Lavorate all'estero e poi mi raccontate la figura di merda che regolarmente ed esponenzialmente, si fa.
    Oggi mi hanno dato della “all’antica” per un‘ affermazione, e chissà se significava mafiosa, bho!, ma quel che riesco a dire agli amici, ai colleghi, è che a “guardare all’italia si può solamente arrossire”. E cambio regolarmente discorso.

    RispondiElimina
  15. Giusto per non creare equivoci anche se sono reazionaria- per ridere, diceva Woody Allen- non amo le scorciatoie, tutte italiane che pare sia la prostituzione, credere ancora nel talento nel proprio lavoro, che chiameri passione e tecnica, è forse un difetto? Sembrerebbe di si.Basta leggere Libero tutti i giorni per sentirsi degli eccentrici.

    RispondiElimina
  16. Panty20:38

    QUESTIONE MONNEZZA

    Cavaliere :
    NAPOLETANI ; VOLETE LA MONNEZZA O UN POMPINO ?
    Popolo :
    UN POMPINO Cavaliè.
    Cavaliere :
    BRAVI , COMINCIATE AD APRIRE LA BOCCA !!!

    RispondiElimina
  17. Ti ho ritrovata,grazie alla mia iscrizione a MenteCritica.
    Vorrei utilizzare la signora Lario.Posso?

    RispondiElimina
  18. Salazar00:47

    In un notevolissimo film brasiliano di Jorge Furtado, O Homem Que Copiava (non so il titolo italiano, ne se é mai arrivato in Italia), una coppia di fidanzatini progetta l’uccisione del padre di lei con una esplosione di gas, per sviare l’attenzione della stampa dalle speculazioni sull’esecutore del delitto chiudono una gallina viva dentro ad un armadietto della cucina.
    La gallina rimane viva, il padre muore.
    Dopo il fatto tutti gli articoli dei giornali sono incentrati sulla gallina, ben poco si dice del morto e tanto meno si ipotizza su chi l’abbia ucciso.
    Ed eccoci qua, la Carfagna é la nostra gallina: i giornali parlano quasi esclusivamente di lei, se é giusto criticare sempre una donna, se lei deve dimettersi, se lei deve fare questo o se lei deve fare quest’altro.
    Ma i ruoli importanti di questa triste storia, quello di cadavere e quello di assassino, sono tutti e due del Sig. Berlusconi, é lui che fa quello che vuole in questo terrificante Governo, in questa terrificante Italia, non la gallina. Ops, volevo dire il Ministro Carfagna.
    Un altro episodio simile ci porta a Incitatus, il cavallo di Caligola, che era bianco, bello, snello e molto veloce; ma forse quel noto episodio storico era solo una bufala, non un cavallo. Questo episodio purtroppo non lo é.

    RispondiElimina
  19. SA DI "TAPPO"

    Disse Mara Carfagna dopo avere ricevuto un posto di ministro dal suo padrone....

    RispondiElimina
  20. @ caio
    concordo

    @ adetrax
    e' tornata dal Brasile...

    @ panty
    certo che se si dovesse fare pompini a tutti coloro con i quali si litiga..

    @ arabafenice
    c'è in ballo una grossa questione di suddivisione dell'eredità tra i figli di primo e secondo letto.


    @ hannibal
    non voglio sapere se si tratta di ricette di carne.

    @ valerio
    su kilombo si sta praticando l'accanimento terapeutico.

    @ cris
    io di solito faccio così. Linko i blog che mi piacciono, guardo in giro e se qualcuno mi linka di solito ricambio.

    @ francesca
    ne hai tracciato un ritratto orrendo! ;-)

    @ franca
    no, non ce la vedo con le forbici in mano. Spada o pistola si ma forbici no.

    @ ed
    il sito più aggiornato ed informato è Dagospia.

    @ pensatoio
    se esplode però fa peggio del Vesuvio a Pompei. Un vulcano "a tappo".

    @ nike
    non hanno tempo per provare vergogna, devono contare i soldi.

    @ panty
    povera Napoli!

    @ dicolamia
    certamente. Citando la fonte si può utilizzare ogni cosa. Ciao!


    @ salazar
    bello quel film. Chissà se si potrebbe vedere qui in Italia.

    @ marantz
    si sa, è un vino "abboccato".

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...