domenica 23 gennaio 2011

Nel regno del pipino del breve


Dopo Pecorella e Cicchitto, anche il giornalista Massimo Fini reclama l'abbassamento della maggiore età, sentite un po' perché:
"C’è il caso di Ruby, minorenne, diciassettenne. E la prostituzione minorile è reato (del cliente, non del minore). Ma a parte che oggi una ragazza di diciassette anni è minorenne per l’anagrafe, ma non di fatto (e sarebbe bene, per i reati sessuali, abbassare la soglia della minore età, perché in giro circolano delle vere “mine vaganti), in questo caso Berlusconi più che carnefice potrebbe essere stato vittima, oltre che della sua imprudenza, della ragazza. È plausibile che nei primi incontri il premier ignorasse la vera età di Ruby e che in seguito costei l’abbia ricattato come risulterebbe dalle carte della Procura. D’altronde non è che uno prima di andare a letto con una ragazza – sempre ammesso che Berlusconi ci sia andato – le può chiedere la carta d’identità. Non è reato nemmeno fare in casa propria festini dove le ragazze siedono a cena, orrore, con i seni al vento."
Una legge dello Stato dovrebbe servire le necessità della maggioranza dei cittadini. Ora, a parte le esigenze di Berlusconi, mi spiegherebbe Fini a chi gioverebbe un'abbassamento della maggiore età allo scopo di depenalizzare il reato di prostituzione minorile, se non ad un'infima categoria di vecchi maiali che hanno la velleità - o forse solo il denaro, di accompagnarsi con coloro che potrebbero esser loro nipoti?
Conosce forse lui migliaia di donne che abitualmente sbavino dietro a ragazzini di sedici? Conosce spettacoli televisivi dove a sculettare siano giovani maschi imberbi per la gioia di mature casalinghe che potrebbero far loro da nonne? No, eh? 
Ci sono perfino uomini - e io ne conosco parecchi, che non toccherebbero mai una ragazzina, sia perché hanno figlie minorenni e la cosa li disturberebbe, sia perché preferiscono confrontarsi sessualmente con donne adulte. Sono forse loro i malati, i retrogradi, i moralisti?
Chiedere la carta d'identità ad una prostituta dall'aspetto troppo giovanile non è una cattiva pensata, specialmente se straniera, perché potrebbe essere stata indotta a forza alla prostituzione dal racket.

L'idea poi che Ruby - che sicuramente è una filona ma non ha tutta la responsabilità del caso, possa aver ricattato Berlusconi, prima di averlo circuìto come un bischero è la solita storia, la solita vigliacchissima scusa del vecchio che ha messo le mani dove non le doveva mettere. E' lei che ha provocato. E' lei la diavola tentatrice. Nel Medioevo Ruby l'avrebbero condotta sul rogo e, bon, tutti assolti.

La perfida Lolita, del resto, è uno dei greatest hits di Fini. Già l'anno scorso (e quest'anno la primavera per lui arriva un po' anticipata) il nostro scriveva:
"Non fan che provocare, sculando in bikini, in tanga, in mini (“si vede tutto e di più” cantano gli 883), ma se in ufficio le fai un’innocente carezza sui capelli è già molestia sessuale, se dopo che ti ha dato il suo cellulare la chiami due volte è già stalking, se in strada, vedendola passare con aria imperiale, le fai un fischio, cosa di cui dovrebbero essere solo contente e che rimpiangeranno quando non accadrà più siamo già ai limiti dello stupro. Basta. Meglio soddisfarsi da soli dietro una siepe."
Consiglierei a Fini, se non l'ha ancora fatto, la lettura delle intercettazioni delle giovani fringuelle delle festicciole Arcoriane. Sono illuminanti. Se ne deduce una verità che sospettavamo. Le giovani, minorenni o no, vanno a letto con i vecchi solo per denaro ma poi corrono a vomitare. "Se il vecchio non scuce dovremmo cominciare a portargli via qualcosa da casa." "E' ingrassato, fa schifo, sta giù." "Deve solo pagare."

I vecchi non li vuole nessuno. Solo magari un vecchio compagno o compagna che sappia dar loro del vero amore costruito mattone su mattone negli anni.Qualcuno per il quale magari sei ancora bello/a.
Gli uomini vecchi che vanno a puttane illudendosi di piacere ancora finiscono per pagare qualcuna per farsene disprezzare.  E se questo qualcuno è uno che in teoria ha una nazione in pugno la cosa è solo squallida. Altro che Ruby provocatrice.

28 commenti:

  1. Ruby presidente!
    In un mondo dove conta l'immagine, lei ce l'ha (al contrario del Vecchio Patetico che pare Charlie Brown imbolsito), ha pelo sullo stomaco (sicuro) e (come recitava una vecchia battuta di Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano) non ha peli sulla lingua, e se li ha non sono i suoi. E' italiana, ma anche no. E' perfettamente in cuota rosa (e forse anche in cuota latte). Sempre più in alto!! Alleggria!! per citare uno dei maitre a penser del Berlusconismo al quale però bisogna riconoscere il merito di essersi levato dalle palle. Almeno lui.

    Ruby presidente.

    RispondiElimina
  2. Aaron19:40

    Giustissimo, tanto più che a prescindere dall'opportunità di abbassare il confine legale della maggiore età (cosa che obiettivamente potrebbe essere sensata), comunque i processi in corso vanno giudicati secondo le leggi vigenti. Sicuramente non è una buona prassi democratica cambiare una legge non appena ci inciampa qualcuno di potente.

    Ma c'è un aspetto che non mi pare sia stato sottolineato a sufficienza.
    Certo, queste abitudini sessuali del premier sono schifose e lo coprono di ridicolo.
    E' pur vero però che, senza voler mandare nessuno al rogo, trovo altrettanto obbrobrioso (se non di più) il fatto che più donne siano disposte a soddisfare certe voglie per soldi, o carriera.
    E' naturale che qualcuno cerchi di trovarsi un partner sessualmente attraente. Può essere poco opportuno, e anche ridicolo, che un vecchio settantenne cerchi questa "partner attraente" nella schiera delle teenager.
    E' contro qualsiasi basilare istinto estetico e senso di dignità personale, invece, essere disposti ad andare con qualcuno per cui proviamo disgusto per soldi o promozioni lavorative.
    Specie dato che quelle ragazze pare non morissero di fame. Come risulta anche dalle intercettazioni: una di loro dice, testualmente, "non ho voglia di dover lavorare per fare mille euro al mese".
    Cosa sia più squallido in tutta questa situazione, non saprei dire.
    Di certo non è un bel quadro di umanità.

    RispondiElimina
  3. Aaron,
    In ogni caso il partner debole in una simile relazione non è certamente il vecchio satiro danaroso. La legge di uno stato democratico deve tutelare il più debole.
    Rabbrividisco al pensiero che un tempo ho ritenuto Massimo Fini una persona intelligente. Queste considerazioni, prima che moralmente raccapriccianti, sono anche idiote, come ha dimostrato Lameduck.

    RispondiElimina
  4. Lameduck:Gli uomini vecchi che vanno a puttane illudendosi di piacere ancora finiscono per pagare qualcuna che li disprezza.  E se questo qualcuno è uno che in teoria ha una nazione in pugno la cosa è solo squallida.
    Altro che Ruby provocatrice.


    Questo tipo di uomini sono come dei vampiri, credono che succhiare il sangue delle giovani donne gli farà ottenere l'immortalità.
    E' un dato indiscutibile che queste ragazze si prostituivano consapevolmente quando andavano a casa del priemer, e la Ruby avrà fatto lo stesso fin da quando era minorenne: non credo che lo amasse, come tutte le altre voleva solo "che sganciasse". A mio parere avrebbero dovuto chiedergli di più anziché accontentarsi delle buste da 2000 euro, ma non faccio la prostituta e non conosco i prezzi, solo l'idea di essere toccata da quell'essere mi darebbe i brividi. Emilio Fede invece in una delle intercettazioni dice, che queste ragazze dovrebbero essergli riconoscenti,dato che da loro anche la casa, perchè prima facevano pompini a 300 euro.

    Una intercettazione che mi ha fatto sorridere invece, è quella di T.M. la “brava ragazza” quella “pulita”, che racconta all'amica e al padre quello che lei descrive non come una “festa elegante e allegra”, come Berlusconi e Fede non fanno che ripetere, ma come “un puttanaio”. Si sarebbe aspettata racconta all'amica: “....più una cosa alla Eyes Wide Shut, quello con Tom Cruise”. Invece si è trovata difronte al bunga bunga. Questa ragazza della quale si conoscono solo le iniziali T.M., ingenuamente, o temerariamente, anche dopo che era stata “briffata” dalla Minetti su chi sarebbe intervenuto alla serata che le disse: “ ti devo briffare: c'è la zoccola,quella che viene dalle favelas, la via di mezzo e tu che sarai quella che sa il francese, e ha due lauree”. T.M. andrà comunque, ma scesa nella dicoteca bunga bunga non ballerà, e non si denuderà. In seguito però non rinuncerà ai cd di Apicella con dentro le quattro banconote da 500 euro, anche se alla richiesta di Berlusconi “ma non mi ringrazi?” dirà “no” e si congederà solo con un “grazie”. Tanto che la Minetti le disse “ho tremato”. Questa T.M. mi domando, o è tutta scema o è stata circuita. O ha scoperto tutt' a un tratto che non era una puttana. Oppure lo squallore del bunga bunga l'ha decisamente sopraffatta.
    Lo squallore di un uomo vecchio, attorniato da giovani donne, qualcuna minorenne, e dalla sessualità inquietante. Che usa rilassarsi difronte ad altri due uomini che guardano mentre lui palpa le ragazze che “ne fanno di ogni” e quella che meglio farà sarà la fortunata, sarà scelta per la notte. Cioè prenderà più soldi delle altre.

    RispondiElimina
  5. Adetrax22:09

    @dvd illevir

    Sarei cauto con gli entusiasmi (anche ironici) per "Rubby troia" dato che il quadretto della suddetta (e delle persone che gli sono girate intorno) è parecchio torbido in tantissimi particolari che dovrebbero essere indagati e vagliati (si spera che lo faranno).

    Per esempio, vogliamo parlare dei locali dove si esibiva ? Del suo pseudo-fidanzato ? Delle strutture che dovevano tutelarla e invece la lasciavano uscire fino alle 3, 4, 5 del mattino ? Del fatto che non pagava e forse non ha pagato alcun suo creditore (grazie anche alle intimidazioni dei suoi amici marocchini), nonostante tutti i soldi ricevuti / rubati ? Della mancanza di carta d'identità o altri documenti identificativi ?

    Troppe cose non tornano.

    Qui, come ogni tanto dice Silvio, occorre un "drizzone" bello forte, uno di quelli che si ricordano a lungo.

    RispondiElimina
  6. Adetrax22:22

    Circa l'abbassamento dell'età la cosa non stupisce dopo il tentativo di mettere in mano ai 16 enni fucili da caccia o altro ancora (magari il voto massimamente inconsapevole).

    Dato l'ambiente in cui si generano queste idee, è chiaro il tentativo di abbassare pian pianino l'età di certe attività per arrivare allo sdoganamento della pseudo-pedofilia (quella dai 12-13 anni in poi).

    Su queste tendenze ci sono analogie con altri paesi nel mondo e Fini ogni tanto sembra essere abbastanza in sintonia con certi "desideri" o meglio certi "interessi"; non vorremmo pensar male ma ...

    --

    Per quanto riguarda l'identificazione delle persone che entrano nella casa del presidente del consiglio, questa dovrebbe essere svolta inderogabilmente da dalle guardie armate (carabinieri, servizi segreti o altri ancora) addette alla sua sicurezza; certo se Silvio non vuole andare a riferire al Copasir che possiamo farci ... nulla è ovvio (anche qui occorrerebbe un drizzone).

    Se Ruby fosse stata una spia o una killer mentalmente condizionata e avesse tentato di far fuori Silvio (magari riuscendoci), cosa avrebbero detto quelli che ora si arrampicano sugli specchi farneticando su argomenti vari ?

    Evviva, finalmente, morto un Silvio se ne fa un altro ?

    Altro che Ruby provocatrice.

    Ho un sospetto però, ovvero che al vecchio in questione interessino poco o nulla le "squinzie" che paga e che invece sia focalizzato non tanto sul proprio piacere fisico o sull'aspetto ludico della cosa, quanto sull'azione corruttiva che indubbiamente instilla in quelle ragazze (che ne siano consce o meno) reiterando determinati comportamenti.

    Questo aspetto potrebbe essere addirittura superiore al ritorno economico che poi ha utilizzando le più "espansive" nei suoi programmi TV e consimili (parlandone nei suoi rotocalchi, ecc.), perchè lo scopo di certi programmini TV e di certa carta stampata è, in ultima analisi, sempre quello corruttivo.

    In questo senso Ruby poteva, potenzialmente / in prospettiva, essere valutata ed eventualmente riciclata (dopo adeguata preparazione) in maniera simile nel nord-Africa; il fatto che poi millantasse di essere mezza egiziana ha fatto il resto (quando si allude alle piramidi il tizio non capisce più niente).

    Vabbè, poi il contorno è quello: società Dolcedrago, lui il drago, loro le finte vergini, la stanza delle timbrature in serie, ecc.

    P.S.
    Chiaramente Fede (si sa da anni com'è fatto, Lele Mora, ecc. sono della banda.

    RispondiElimina
  7. non commento Fini,dice tali idiozie che non merita considerazione.
    ma mettiamo per ipotesi che si avverasse il suo sogno,a che eta dovremmo abbassare la soglia, a 16 anni?bene.
    a questo punto vorrei sapere su che parametri si basava il reclutamento di tali signorine,intellettuali non credo, per cui solo fisici e allora dico io, il vegliardo o chi per lui(non cambia la sostanza)nella sua posizione non si preoccupava di sapere chi si portava casa?non si preoccupava se fossero minori o meno?non credo. voglio dire ci sono ragazzine di 14/15 anni che danno la balla a ventenni e se queste se le trova in casa il nano che facciamo? torniamo ad abbassare la soglia?non se ne esce piu'.questa dei documenti è pura idiozia,il solo pensarlo è da mentecatti e tutto cio non fa altro che ribadire la giustezza della battaglia che porta avanti da parecchio tempo Lameduck(e in questo io l'appoggerò sempre),perchè aldila delle motivazioni politiche ci sono, e molto piu' gravi,quelle morali e non solo verso le donne, che non hanno nulla a che fare con B.o meglio non solo lui e che denunciano il livello di bassezza anche tra gli intellettuali a cui siamo arrivati.questa mercificazione della donna mi fa venire il voltastomaco e Lameduck,che come donna si ritiene giustamente tirata in causa, ha tutta la mia comprensione.prima di criticare l'islam sarebbe meglio guardarsi in casa propria.

    RispondiElimina
  8. @Adetrax

    ovviamente ti dò ragione e, come ho avuto modo di postare in precedenza, continuo a domandarmi perchè, se Ruby è clandestina nessuno abbia alzato la voce per rimandarla al suo paese, secondo la vulgata leghista. Però, se pure ovviamente non la proporrei come presidente (anche se visto quel che offre oggi il panorama politico non sfigurerebbe neppure poi tanto), continuo a pensare che una minorenne, per quanto moralmente più che eccepibile e via discorrendo, in uno stato civile meriti protezione e aiuto in un tentativo di redenzione, non certo di capitare tra le grinfie di un manipolo di settantenni e ottantenni infoiati e dal biglietto facile. Ma tant'è, questa pare essere l'Italia di oggi, cioè molto peggio della Tunisia e dell'Albania.
    Tecnicamente, l'abbiamo già vissuta molto tempo fa, si chiama DECADENZA.

    RispondiElimina
  9. Anonimo00:17

    Lame,

    se vuoi un consiglio, evita di perdere tempo ad analizzare le vaccate di Fini e Barnard in quanto è evidente che il loro unico problema è che non battono chiodo (cfr. la famosa canzoncina di Vergassola "Non me la danno mai"), fatto per altro comune a molti altri sfigati che però se ne fanno una ragione e non triturano i maroni all'umanità.

    Parlando di cose serie, stasera la Marcegaglia, ad uso dei rintronati che non l'avessero ancora capito, ha scaricato pubblicamente Zilvio, il quale però rimane asseragliato nel fortino, sempre forte del suo esercito di casalinghe di Voghera e di papiminkia d'assalto. Intanto, per la prima volta ieri, sia pure di striscio, il Papi Ciulo ha ventilato la possibilità di un buen ritiro in una delle sue ville "delle mille che lui ce ne ha". In ogni caso, anche io come ha scritto qualcuno, non gioisco fincheè non vedo il paletto di frassino uscire dal costato.

    Saluti

    Nevermind

    RispondiElimina
  10. Amichetta01:01

    Condivido Nevermind.

    Fini e Barnard, a modo loro, hanno bisogno di uno psichiatra tal quale il Berlusca: odiano tutte le donne perché nessuna gliela dà, per via che sono due stronzi inaciditi.

    Ormai lo sanno anche i sassi, sono patetici...

    RispondiElimina
  11. Jack la Motta09:39

    Probabilmente i vari Fini e compagnia hanno scoperto, di colpo, di avere qualche potenziale, fastidioso problemino in uscita dall'armadio...

    RispondiElimina
  12. a sentir Fini parrebbe che casualmente un gruppo di perfide lolite abbia sedotto un povero vecchietto che passava di lì per caso e che a tutto pensava tranne che alla fica.
    Ridicolo, a prescindere dalle argomentazioni idiote sulla maggiore età.
    Se poi ci fosse stato ricatto cosa pensare di un premier che si espone a tali rischi?

    A Fini si può rispondere solo che non esiste il diritto al rincoglionimento,casomai quello alla cura: lo dico come memento anche per me..

    RispondiElimina
  13. Anonimo11:51

    Ma la maggiore eta` dovrebbe essere 16 anni (o meno) solo per le ragazze o anche per i ragazzi?
    Allora perche` non eliminare del tutto qualsiasi maggiore eta` e far votare e guidare anche i neonati?
    Perche` non eliminare del tutto il delitto di pedofilia, facendo contento il vaticano, oltre che b. e i suoi accoliti?
    Ma quante cazzate!
    Massimo fini dovrebbe farsi evirare, cosi` non avrebbe piu` bisogno di donne che, a quanto pare, gli stanno proprio sul .... pisello!
    Roberta da Sydney

    RispondiElimina
  14. Lasciate stare Barnard che, per il momento, non si è ancora espresso sulle fanciulle in fiore. ;-)

    RispondiElimina
  15. Grazia00:27

    Se capitate su Youtube e guardate le video interviste alle ragazze coinvolte in questa inchiesta (e quelle precedenti) fate attenzione ai commenti. Ne copio incollo qualcuno per rendere l'idea:

    "squallide puttane io fossi in voi mi sarei già ammazzato
    agriarnaio - 1 month ago"

    "CHE PUTTANE SQUALLIDE DI MERDAAAA! ESCORT! UCCIDETEVI BASTARDE!
    zambux 2 days ago"

    "e' pagata per raccontare balle... troia
    ihobnstoifn 1 week ago"

    "@MsBisluscus bheee te sei anke sulla lista di pagatoriii!!!! fatto stààà sempre e comunquemente forza Berlusca!!!!!!!!!!!!!!!11"
    calabrone83 3 hours ago

    "chiamatevi escort, chiamatevi come vi pare: sempre quello fate. Lo prendete in cambio di quattro pezzi di carta. Questa si che è vita, eh?? poi un giorno ve li godrete, quei quattro soldi che avrete fatto... ma sarete SPORCHE dentro, e lo saprete... Sarete belle fuori, ma siete brutte nel cuore. Parlerete bene e sarete di bella presenza, ma siete volgari nell'anima. Mi fate tanto schifo e anche pena, perchè sono troppo buono.
    silbaar 3 days ago"

    I commenti cosi' sono centinaia. Comincio quasi a capire (visti i commenti degli elettori) perche' nei sondaggi ancora resiste....e' una conclusione troppo azzardata secondo voi?

    RispondiElimina
  16. diego08:18

    quell'uomo non è la causa, ma la conseguenza di una certa italia

    RispondiElimina
  17. http://www.petizionionline.it/petizione/dimissioni-di-silvio-berlusconi/3193

    RispondiElimina
  18. Caro amico Diego,


    "quell'uomo non è la causa, ma la conseguenza di una certa italia".

    Condivido. Temo che dopo Berlusconi rischiamo di trovarci governati da Toni Coreggia.

    Ciao Davide

    RispondiElimina
  19. Previsioni.

    Dopo la caduta sei mesi di love love love, inaugurazioni di statue dei santi laici da Bertoli a Fonzie,serate Tv con Dacia Maraini che legge il Freud minore, Olimpiadi di tronchi umani, pigmei mezzobusti ai telegiornali con sole notizie di alterità. Poi restaurazione napoleonica con la virago di Segrate che eviscera in sala mensa Mondadori l' impegnato e ne mangia i testicoli mugugnando "Papà sei vendicato".

    RispondiElimina
  20. purple14:46

    Scusate ma Massimo Fini è un anti-Berlusconiano DOC da sempre e forse molto prima di alcuni di voi.
    Il suo ragionamento non è certo stato scritto per discolpare il Berluska, e basta leggere un qualsiasi suo articolo in proposito.
    Piuttosto Fini voleva dimostrare che effettivamente esistono dei problemi di costume e ideologici nei rapporti Uomo-Donna che negl'ultimi anni, grazie anche a leggi discutibili, si sono forse acuiti. E questo lo scriveva già parecchi anni fa, in tempi non sospetti

    RispondiElimina
  21. Anonimo17:13

    @ purple

    grazie di averci segnalato che Fini è antiberlusconiano, nessuno dei commentatori lo sapeva :-)

    Il problema è che molti, al di là di questo, ritengono che Fini sui rapporti uomo-donna scriva articoli degni di un liceale, neanche tanto sveglio.

    Saluti

    Nevermind

    RispondiElimina
  22. Ieri sera il vecchio patetico era un tantino nervoso... Ma è così dolce quando diventa nervoso... Comunque, un'occasione in più in cui ha dimostrato il suo poco savoir faire (è un eufemismo ovviamente).
    Oggi hanno scoperto che è stata trafugata la salma di uno dei padri della patria della nazione berlusconiana, americano di scarsa cultura assurto alla dignità dei funerali di stato, uno che al compleanno del figlio più piccolo pensò bene di assoldare un nano perchè i bambini avessero con cui divertirsi! Allegriaa!
    Chi mai è così malato da volersi tenere in casa o in garage o dove diavolo gli pare il corpo in decomposizione di Mike Bongiorno?

    Dove cercare? Sempre più in alto, immagino...

    Distinti saluti.

    RispondiElimina
  23. A proposito dell'intervento di iersi sera all'Infedele: ha trascorso un giorno a riflettere sulle parole della Chiesa che invitavano alla riflessione, poi, dopo uno sforzo improbo (di rifelssione appunto), gli si è subito chiarito cosa inteddesero per morigeratezza!

    Ah, B: non si dice "all'incontrario", bensì al contrario, ora, capisco che magari Fede può soprassedere sul buon uso dell'italiano, in fondo è solo un giornalista, ma c'è qualcuno nel paese reale che ci tiene ancora. Grazie.

    RispondiElimina
  24. @ dvd illevir
    Mi pare di scrivere in buon italiano, almeno a paragonarmi a tanti altri. Se ogni tanto mi scappa l'errore umano non fare la suocera. Far notare gli errori agli altri è un po' da saputelli. ;-)

    RispondiElimina
  25. @ purple
    sarà come dici tu ma scrivere, come fece Fini l'hanno scorso, che le donne italiani avrebbero avuto bisogno di uno stage in Afghanistan, non mi pare una gran pensata.
    Lo preferisco quando parla di economia.

    RispondiElimina
  26. Gentilissima Lameduck. L'errore che sottolineavo non era suo (tuo), ma suo (di B, alias Vecchio Patetico, Nano Malefico e via discorrendo).
    E' strano, perchè la parte meno comprensibile del mio post, rileggendolo ora, è la prima.
    Comunque non mi permetterei mai di criticare il suo (tuo) ottimo e sarcastico uso della lingua italiana, del quale spesso mi pascio su questo blog.
    Però se ti va di criticare un po' il mio uso dell'idioma patrio puoi visitare i miei blog, se ti va.

    Distinti saluti

    RispondiElimina
  27. @ dvd illevir
    Ho rimarcato perché anch'io a volte uso la forma "all'incontrario". ;-)
    Comunque non voglio certo fare le pulci agli scritti altrui. Gli unici che bastonerei volentieri sono quelli che scrivono con la k e il cmq.

    RispondiElimina
  28. Anonimo23:29

    scusate ,una piccolissima domanda che puo' sembrare infantile ma di estrema chiarezza .ma nella casa del presidente del consiglio puo' entrare chi unque e non si verifica chi sia ? in questi giorni i pdellini ci stanno spiegando che lui e sempre nelle sue funzioni ,ma tuttala macchina che dovrebbe tutelare il presidente a che serve i soldi che noi contribuenti spendiamo per la sua sicurezza per poi scoprire che chi unque puo' arivare in casa sua senza essere controllato. il suo numero di cellulare nelle aggende delle prostitute di professione enon di esponenti politici. almeno davanti all'evidenza non prendeteci per i fondelli .abbiate rispetto dell'intelligenza . vero che essere nominati vuol dire stipendi da favola assicurati ma essere sevili dovrebbe farvi vergognare , la dignità si dice che non ha prezzo o no? Giuseppe65

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...