martedì 17 maggio 2011

Confusi e infelici


"Tolta Milano, è stato sostanzialmente un pareggio." Denis Verdini, coordinatore PDL e negazionista.
"Se si fosse votato per le politiche, il centrodestra avrebbe vinto". Maurizio Gasparri, veggente.
''Risultato drogato per intervento massiccio delle toghe". Fabrizio Cicchitto, muratorino.
''Moratti contro droga, altri usano stanza del buco...'' Ignazio Benito Maria La Russa, bipolare criptico.
"La vittoria di Pisapia sarebbe come portare il Leonkavallo a Palazzo Marino, sarebbe una cosa bestiale." Daniela Santanché, maitresse à penser.

Citiamo, come nota lacrimogena, il caso di Emilio Fede che ha impiegato ben quattro minuti a riuscire a dare la ferale notizia della tranvata milanese. Alla fine, nonostante i dati ormai incontrovertibili, continuava a ripetere "sono solo proiezioni", neanche stesse dentro "Inception". 

Mancano ancora le reazioni ufficiali dei due vecchi B. dalla Casa di Riposo della Libertà. Penso che ormai le rispettive badanti glielo abbiano detto. Se non hanno dovuto sedarli con il Serenase, il B. padre del trota farfuglierà qualcosa sul fatto di avere comunque qualcosa di duro e l'altro B., il cavaliere dimezzato nelle preferenze, penso avrà poca voglia di raccontare barzellette e forse, nemmeno di ciulare.
Si sa, quando ti arriva in testa non un duomino di plastica ma un tram vero con sul display la destinazione "VA DA VIA I CIAPP" è possibile rimanere parecchio confusi e infelici.

6 commenti:

  1. http://neuropolitik.blogspot.com/2011/05/social-notwork.html

    RispondiElimina
  2. Hanno pareggiato?

    “Perchè a Siena c’è questa strana abitudine per cui se non vinci il Palio, lo perdi” (Andrea De Gortes detto Aceto – fantino)

    RispondiElimina
  3. Mubarak, Bin Laden, Gheddafi, Strauss-Kahn, Berlusconi.
    L' umanità ha un sussulto di dignità.

    RispondiElimina
  4. Anonimo19:33

    Otto: - Noi Americani siamo dei vincitori!
    Archie: - Vincitori? Come in Vietnam?
    Otto: - Che c'entra il Vietnam? In Vietnam non abbiamo perso! è stato un pareggio!
    (da "Un pesce di nome Wanda" - 1988)
    Chissà perchè mi è tornato in mente questo dialogo...

    Raf

    RispondiElimina
  5. @ Raf
    Grazie! Hai citato un film che adoro, come tutto ciò che hanno fatto i Monty Python.
    :-)

    RispondiElimina
  6. ahahahahahahah...sei un mito!!!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...