mercoledì 8 aprile 2015

EXPD



Non è un fake, un'abile manipolazione grafica a sfondo satirico. Si trova veramente sul sito del PD milanese, accompagnato da questa notarella esplicativa:


Riuscite a leggere? Bene, non avete bisogno di occhiali. Ora capisco quella leggera sensazione di nausea, i borborigmi intestinali che mi provocavano la cosa Expo. Dietro le leccate di melassa offerte dal gerarca Farinetti, c'era l'inconfondibile, anche per chi non l'ha mai per fortuna assaggiato, saporaccio dell'olio di ricino.
L'EXPO, ma chiamiamolo a questo punto EXPD,  rischia di non essere altro che la più grande Festa dell'Unità mai allestita. Un'operazione di regime, la celebrazione, sullo sfondo dei camouflage alla Truman Show, del vuoto ripieno di nulla del Premierdelventriloquo Renzi. Con la differenza che l'ingresso sarà a pagamento, non più ad offerta libera. L'evoluzione neoliberista dello gnocco fritto. Vedo già l'insegna: "Nessun tortellino è gratis", anche se chi li prepara lavora gratis.

E che dire del rivoltante giovanilismo, anzi jovanottilismo - dedico il neologismo odierno al nome del menestrello così caro al regime -  di quel "hai meno di 30 anni?" E' la stessa operazione di marketing che stanno attuando le compagnie telefoniche. Vuoi spendere poco per telefonare, messaggiare e navigare? Oh, ma povero, hai cinquanta e passa anni, mi dispiace: fottiti, l'offerta è solo per gli under 30.
Del resto gli over 30 sono già affiliati alla causa piddina, secondo i sondaggi. La zoccola dura dell'elettorato del PD è formata da pensionati, quindi è giusto concentrare il fuoco propagandistico sui ggiovani, inducendoli ad iscriversi all'unico partito unico con il miraggio della visita al Paese dei Balocchi, invitati dall'Omino di burro in persona, quel Pisapia nella parte del sindaco di Milano. Milano non più da bere ma da centrifugare, per estrarne ogni residuo succo vitale. Finirà come Pinocchio. Somari destinati al precariato del minijobs-act e, nel frattempo, a lavorare gratis negli stand dei salumieri di regime per celebrare la gloria renziana di cartapesta.

Come si diceva una volta: "le mani sulla città".


11 commenti:

  1. "Nutrire il Pianeta" sponsored by McDonald's...

    Questo è Expo 2015, questo è il livello a cui siamo arrivati.

    E il PD che cavalca questa Grande Abbuffata ( ricca di colesterolo ) è l'epitome del degrado della sinistra italiana.


    Mala tempira currunt

    RispondiElimina
  2. Scusi, non ha colto il lato gustoso della notizia: diverse settimane PRIMA dell'inizio del baraccone già vendono i biglietti a prezzo di saldo… secondo lei questo cosa significa in termini di presente attese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. presenZe non presenTe, caZZZo!

      Elimina
  3. Ma è proprio vero? Non posso crederci? Roba da tenersi alla larga dall'EXPO, anche se ti regalano il biglietto, per non incontrare i giovani neo piddini reclutati per miseri 25 euro nel meraviglioso paese dei balocchi renziano.

    RispondiElimina
  4. L'anno scorso per comprare un voto gli ci sono voluti 80 euro, quest'anno ne bastano 25.
    C'è grossa crisi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che dopo essersi divertiti nel parco di divertimenti renziano ai giovani neopiddini e purtroppo anche agli altri è riservato un bel lavoro da 500 euro al mese per 11 ore al giorno, prendere o lasciare.

      Elimina
  5. Anonimo19:13

    Il nulla avanza (contenti loro...)
    Robin

    RispondiElimina
  6. Ma siamo sicuri che tutto questo sia legale, costituzionale? Che non sia un reato tipo voto di scambio? Il pacco di pasta alla Lauro anni '50?

    RispondiElimina
  7. Anonimo12:02

    DATA APERTA DATA FISSA
    1 GIORNO - ADULTO (14+ anni) 32€ 27€
    1 GIORNO - STUDENTE (14-25 anni) 29€ 23€

    Questo è estratto dal listino expo
    a questo punto il trucco è che ti rifilano la tessera per 25 €
    dato che di biglietti a 50 e non ne vedo, forse sono in fondo alle n+1 pagine di listino

    poi i biglietti serviranno da agosto in poi, prima non è finito

    Amen

    RispondiElimina
  8. Sempre a criticare le opere pie, ti danno 25 € e voi lo chiamate sconto?

    No No No, questi soldi sono e fanno parte della riduzione fiscale, vogliono abbassare le tasse e questi interventi aiuteranno anche la ripresa del paese.

    Su via, siamo + ottimisti.....................

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...