venerdì 10 aprile 2015

Ma come fanno le astronaute


Dio solo sa quanto aborrisca il femminismo piagnone delle inquantodonne, ma stasera è doverosa una prece per il poro Langone che da troppo tempo stiamo perdendo.

La citazione integrale è d'obbligo.

“Dobbiamo fare più ricerca” dice Renzi in collegamento con l’astronauta Samantha Cristoforetti. Troppo giusto. Prego i ricercatori che usufruiranno dei prossimi finanziamenti renziani di rispondere a questa domanda: un nome adespoto come Samantha, la cui fortuna è in buona parte dovuta alla serie televisiva americana “Bewitched” (“Vita da strega”), socialmente parlando produce gli stessi effetti di un nome presente in calendario, con santo patrono e tradizione onomastica famigliare capace di collegare le diverse generazioni? Seconda domanda: portare ad esempio un’astronauta, ossia una donna che per lungo tempo vive lontana anzi lontanissima dal proprio uomo, è utile nel momento in cui sappiamo che la causa principale del presente declino economico è il declino demografico? (“Non ho figli, e per questo per me è meno difficile coniugare visita professionale con vita privata. I compromessi, a questi livelli, sono necessari” ha dichiarato Samantha).

Caro, indimenticabile Langone.  Adespoto sarà lei. Neanche a me piace il nome Samantha ma un'astronauta che si chiamasse Maria Crocifissa non sarebbe adatta al contesto, mi creda. Già fa Cristoforetti, si accontenti. Il calendario è qualcosa di legato al tempo nostro ed è relativo, e nello spazio il calendario va a farsi fottere.
A proposito Camillo, ti posso chiamare Camillo? Non sai quante donne riescono ad essere lontanissime dal proprio uomo senza aver bisogno di andare a circumnavigare la Terra e pur dormendogli accanto. 
Comunque grazie per questa "preghiera", almeno mi hai insegnato una nuova parola: adespoto. 
Doveva andare nello spazio una donna che si chiama Samantha come la strega per riesumarla dal vocabolario. Tu guarda il destino che sta scritto nelle stelle.



P.S. Dice (vedi i commenti al post) che Samantha non era per la strega. Già, e chi ti ricorda una certa Linda?

6 commenti:

  1. "sappiamo che la causa principale del presente declino economico è il declino demografico".... magari adesso Renzi introdurra' la Tassa sul Celibato e le Cerimonie Nuziali di Massa....uffa lo so che non e' originale paragonare Renzi a Mussolini, e' che proprio ti ci tira per i capelli.

    RispondiElimina
  2. Mah... credo che, come per qualsiasi maschio adulto, il nome di Samantha non evochi proprio una strega.

    E, in quanto al "problema demografico"... be', lo capisco il Langone... avrebbe voluto risolverlo direttamente nello spazio.

    Sigmund Bazaar

    RispondiElimina
  3. Avrà un futuro come soprano?

    RispondiElimina
  4. Mah, per me il nome femminile più stuzzicante è sempre stato Barbara… #permeismoonomastico

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...