lunedì 4 febbraio 2008

Pronti per il richiamo?

Capita sempre più spesso di volgere lo sguardo al passato politico e rimpiangerlo per motivi che allora non avremmo mai immaginato.
Vedi Mastella e Giulio Andreotti ti appare un Marco Aurelio di augusta nobiltà; di fronte ai Cirini Pomicini e compagnia democristiana che ritornano, tra rose bianche e biancofiori più o meno appassiti e che sanno di morto, Aldo Moro svetta sempre di più come un everest della politica.
Guardi a Veltroni, D'Alema e Fassino e chissà perchè ripensi ai Berlinguer, ai Lama, ai Libertini, con una lacrima che ti riga la guancia.

Anche i giornalisti del passato ti fanno questo effetto. Montanelli l'hai sempre considerato un reazionario, un campione del conservatorismo borghese. Poi riascolti le sue ultime interviste e pensi che in fondo se proprio lui si scandalizzava del berlusconismo arrembante, allora il problema era proprio serio. Peccato che la borghesia italiana per opportunismo si sia fatta irretire dal cantante da night dalla voce di velluto.



In previsione di una nuova tornata elettorale, giova riproporre questo memorabile duetto tra i più grandi giornalisti italiani: Enzo Biagi e Indro Montanelli, appunto, argomento Silvio Berlusconi.
E' la famosa intervista del "vaccino", dove Montanelli afferma che dalla malattia Berlusconi l'Italia sarebbe guarita sono con una bella immunizzazione, con qualche anno di governo berlusconiano. Tra parentesi, questa intervista per "Il Fatto" sarebbe secondo molti la causa principale dell'allontanamento di Enzo Biagi dalla RAI, a seguito del famigerato editto bulgaro. Un esempio di uso criminoso del mezzo televisivo.



Nella seconda intervista ad Alain Elkann, Montanelli parla di censura, di fascismo, di cosa è la satira, della destra italiana che non sa andare oltre al manganello.
Ogni paese democratico rispetta la satira, dice il filoanarchico Indro, lui che ricevette un'onorificenza dagli anarchici spagnoli, e che sorride all'idea di essere considerato dal becerume della Libertà un comunista. Lui.

Peccato che sulla questione del vaccino la profezia montanelliana non si sia avverata. Ora dobbiamo stare pronti e scoprire il braccio per una dose di richiamo (altri cinque anni?) che ci inoculeranno presto, con le nuove elezioni. Indro aveva troppa fiducia negli italiani, che come elettori a volte sanno essere peggiori dei politici che votano. Rivoteranno Berlusconi, magari non come la prima volta, un richiamo appunto, meno potente ma lui andrà ancora avanti, macinando bugie, promesse, furbate e fellonie varie.
Ci immunizzeremo stavolta? Non chiedetelo a me. Non ho alcuna fiducia nei vaccini.



OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

20 commenti:

  1. luigi21:36

    è incredibile quanto sia radicata nella mente comunista la capacita di stravolgere qualunque realtà. in meno di 2 anni un manipolo di pazzi ha affondato un paese che una volta era la 7a potenza mondiale, e c'è chi piange la dipartita di questi premi nobel dello sfascio ed ha il coraggio di insultare l'avversario politico solo perchè ha idee meno malsane delle vostre? siete pietosi,pietosi come il tentativo di dare un incarico a marini, magari domani lo date alla fedelissima montalcini

    RispondiElimina
  2. @ luigi
    Montalcini che, nel suo piccolo, ha scoperto il fattore di crescita delle cellule nervose. Tu, se non sono indiscreta e se mi perdoni il francese, che cazzo hai scoperto?

    RispondiElimina
  3. Anonimo23:25

    certo che non c'è più dignità ad aver votato gentaglia del genere..grazie per aver mandato in rovina l'italia..mi sa che per ragionare così, bisognava farsi di una buona dose di munnezza..napoletana. stalinisti

    RispondiElimina
  4. "è incredibile quanto sia radicata nella mente comunista la capacita di stravolgere qualunque realtà."

    Cazzo, mai gli fanno la lingua con lo stampino a questi? :D

    RispondiElimina
  5. C'è solo un nome per questo ritorno di chi ha dimostrato come si devasta un Paese senza chiamarsi Attila:tragedia.Se ritorna,la tragedia italiana non avrà più fine

    RispondiElimina
  6. Pantalon00:59

    L' ho detto tempo fa,c'è chi pensa e chi ha Fede. Luigi e anonimo,siete perfetti per il TG4.

    RispondiElimina
  7. Andras05:41

    "Cazzo, mai gli fanno la lingua con lo stampino a questi?"

    Il brutto e che gli fanno anche il cervello con lo stampino...omologati in serie per nuove adunate a Piazza Venezia..

    RispondiElimina
  8. Mi dispiace di essere stata scortese prima, ma come si fa a insultare una persona come Rita Levi Montalcini, una che ha dovuto smettere di studiare e pensare a nascondersi perchè ebrea, a causa delle leggi razziali FASCISTE?

    RispondiElimina
  9. prudentissimo07:47

    Credo di essere uno dei vaccinati dal berlusconismo. la proposta politica della sinistra del 2001 era "indecente" e ho votato per lui. Dopo 5 orribili anni di BUGIE ( una per tutte: l'aver sposato la tesi USA delle armi di distruzione di massa per giustificare la guerra in Irak - ciò che chiunque conosca un po' il Medio Oriente, anche da turista, si rendeva conto essere IMPOSSIBILE -)decisi di votare per il csx e per il suo programma. Se possibile, di male in peggio...Un malizioso potrebbe definirli inadeguati, soprattutto i ministri exDS ( i nomi: Bersani, Turco, Visco). Berlusconi dice sempre che il Governo era ostaggio della sx estrema: quando mai!!! hanno inghiottito tutto: l'aumento delle tasse per TUTTI ( altro che i ricchi piangano), la guerra in Afganistan, la base USA di Vicenza, i favori alla Confindustria, il Ministro del lavoro che non manda ispezioni sui luoghi di lavoro, il Ministro verde che si fa scoppiare in faccia l'immondizia a Napoli, hanno accettato come Ministro della Giustizia qualcuno che ha fatto l'indulto e poi si è trovato inquisito e perciò ha fatto cadere il Governo etc. etc.
    Che fare? (diceva Lenin). Primo, seguire le battaglie di Grillo, secondo, per quel che mi riguarda, votare per Di Pietro che, al momento, mi è sembrato l'unico serio, anche se non buon conoscitore di uomini, se penso a quel senatore che è passato alla dx all'inzio della Legislatura. D'altronde se considero che il Governo aveva proposto a Presidente della Commissione Difesa la sen.Menapace che sembrerebbe disprezzare i militari, se la sono andata a cercare. Se i militari fanno comodo ( vedi Libano) allora non puoi sputargli in faccia. Se non fanno comodo, si sciolgano le Forze Armate, risparmiamo denari e affidiamoci all'Altissimo, che potrebbe anche essere una soluzione.
    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  10. Anonimo08:29

    Consiglio a tutti quelli che oensano che Berlusconi faccia bene all'Italia di leggere il libro scritto da Cassini ( ambasciatore di destra) sul disastro della politica estera del "grande statista e di come siamo riusciti a perdere credibilità, influenza e posti di prestigio grazie al triumvirato Berlusconi-Frattini-Fini. Il libro si intitola Gli anni del declino. Lo consiglio ai berlusconiani, ai Diniani e ai seguaci di Fini perchè così eviteranno di scrivere cose non vere. Ah dimenticavo: sono abituati alle menzogne, visto che il grande capo è un abitué, Fini va al family day ben sapendo che la sua amante è incinta... senza contare il fatto che vota una "porcata" dice che è una "porcata" e poi vuole votare con la "porcata"!

    RispondiElimina
  11. fiammifero09:46

    Veramente il vaccino è per tutti,nessuno escluso,siamo così ammaestrati a votare il meno peggio,che ormai si è persa la dignità e ci si consola con i ricordi sempre più appannati.
    Sono la bellezza di 62 governi che con la scusa dell'alternanza democratica ce lo mettono in quel posto e loro ingrassano insieme agli amici degli amici.
    Art. 67 della Costituzione Italiana
    Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.Più chiaro di così...http://it.youtube.com/watch?v=W0qXBmCWLXY come loro stessi ammettono,
    Art. 68 della Cotituzione Italiana
    I membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell'esercizio delle loro funzioni.
    Senza autorizzazione della Camera alla quale appartiene quindi di cosa stiamo a discutere ancora?
    I partiti scelgono i loro candidati e noi cosa scegliamo sia con la vecchia legge elettorale che con la nuova?
    SCIOPERO DEL VOTO !!!!!!

    RispondiElimina
  12. Desolante.
    Uno pensa: ci stanno fottendo tutti da anni, devono essere dei geni del male. Invece neanche quello. Andreotti era (è!) un genio del male. Questi sono rubagalline. Ma per questa Italietta piccola e stronza, e per i suoi abitanti ancora più piccoli e ancora più stronzi, bastano e avanzano.
    L'unica speranza: che gli arrivi in faccia un astensionismo al 50%. Il mio, di sicuro.

    RispondiElimina
  13. Non basterà.
    Questo è uno di quei vaccini che bisogna fare periodicamente come l'antitetanica

    RispondiElimina
  14. P.S.

    Certo che in quelli di destra non è affatto radicata la capacità di stravolgere la verità!

    RispondiElimina
  15. avete distrutto il sistema storico dei partiti?
    avete fatto morire Craxi in esilio?
    tenetevi Berlusconi che è quello che vi meritate!!!

    RispondiElimina
  16. Andras12:49

    "avete fatto morire Craxi in esilio?"
    Veramente Craxi è morto latitante...
    e per quanto riguarda il sistema storico dei partiti è stato proprio grazie ad esso che Berlusconi si è arricchito ed ha potuto usare il suo immenso potere per farsi eleggere e governare...

    RispondiElimina
  17. ecco, hai dimostrato quello che sei e quello che meriti.
    è la gente come te che ha affossato qualunque idea di società civile in Italia dal '68 in poi.
    lo ripeto, tenetevi Berlusconi che rappresenta la vostra nemesi storica!!

    RispondiElimina
  18. Anonimo14:35

    sarebbe curioso chiedere a luigi i risultati dei 5 anni del governo berlusconi e metterli a confronto visto che parla di 7ma potenza mondiale con il risultato sulla moratoria alla pena di morte e il seggio nel consiglio di sicurezza dell' Onu. seggio che con berlusconi presidente ci sognavamo.
    JL

    RispondiElimina
  19. Politicamente sono (per farla semplice) di destra. ma caro luigi mai e poi mai mi sognerei di votare per berlusconi e la sua combriccola.
    Sono liberisti soltanto per ciò che riguarda i loro affari, se ne fregano della spesa pubblica, sono proibizionisti, sono clericali, contro i gay, contro l'aborto, contro le staminali..ecc ecc
    In sostanza ignorano totalmente la cultura.
    Dico, perchè mai dovrei votare per questi...?

    RispondiElimina
  20. @ prudentissimo
    ti quoto tranne che per Di Pietro che, fattelo dire da una vecchia papera, è parecchio ambiguo. O per lo meno ha dimostrato in molte occasioni di non saper uscire dal suo ruolo di tutore dell'ordine. Quantomeno a me non convince, ecco.

    @ anonimo
    non conoscevo quel libro, grazie per la segnalazione.

    @ fiammifero
    sciopero del voto se vi fosse un quorum da raggiungere. Siccome ci sarebbe lo stesso un vincitore in proporzione, l'unica protesta è annullare la scheda.

    @ lu
    "avete fatto morire Craxi in esilio"
    sei un grande! Ti nomino troll ufficiale di questo blog.

    @ mirko
    straquoto

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...