giovedì 5 giugno 2008

Esegesi di Ahmadinejad for dummies

Solo un idiota si metterebbe a gridare che vuole la distruzione di Israele, avendo tutti gli amici di Israele attorno, con gli M16 puntati alla sua testa e una pattuglia di B52 che gli svolazza sopra.
O Ahmadinejad è un idiota o è un pupo che interpreta una parte, quella del feroce Saladino che regolarmente va a sbattere con rumore di ferraglia contro i crociati venuti a combatterlo. In ogni caso è un mistero perchè faccia di tutto per fare la fine di Saddam Hussein. Esistono forme di suicidio decisamente stravaganti.

Però è anche vero che le parole di Ahmadinejad, non sembrando mai abbastanza forti per lo scopo che ci si è prefissati, l'attacco all'Iran già deciso anche se al posto di Ahmadinejad ci fosse lo Scià redivivo, vengono aggiustate sulla stampa occidentale in modo truffaldino, tanto nessuno crede al "nuovo Hitler" ma ai paladini della libertà, che non importa si facciano rappresentare da un Orlando sempre più fuori di senno.

Per esempio, Ahmadinejad dice che "presto il regime sionista sarà spazzato via". Nella traduzione, anzi nell'esegesi, diventa "Israele sarà spazzato via". Si noti che Ahmadinejad viene intervistato in TV e ripete, in modo che tutti possiamo sentirlo, "il regime sionista è giunto alla fine" riferendosi appunto al sistema di potere di Tel Aviv ma alla fine andremo a letto con la certezza che lui intendeva "cancellare Israele", pompelmi compresi.
Qui trovate la traduzione integrale dell'intervista che ha rilasciato al TG1. Il pensiero di Ahmadinejad è come il gioco del "campo minato". Dice cose anche giuste disseminate di minchiate che esplodono all'improvviso distruggendo tutto il discorso. Ad esempio, quando dice "ammettiamo che qualcosa sia successo (riferendosi all'Olocausto), bbooom"! E' per questo suo suggerire il negazionismo che i suoi esegeti vanno a nozze e si prendono delle libertà con le traduzioni. Quindi, augurarsi la fine del sionismo equivale a voler cancellare Israele.

Sarebbe come se il deputato Schulz (ricordate, il famoso kapò del film sui campi di concentramento nazisti) dicesse che "il potere di Berlusconi presto giungerà alla fine" e il Giornale scrivesse che "La Germania vuole buttare a mare gli Italiani." Lo so, è un paragone cretino ma non me ne viene in mente uno più intelligente, visto il livello della propaganda in gioco.
Io non sono abituata ad identificare i regimi politici (dittatoriali o meno) con i popoli che da essi si fanno rappresentare, volenti o nolenti. Un iraniano qualunque non dovrebbe mai pagare per le parole di un pupo come Ahmadinejad. Come non ritengo il mio amico israeliano responsabile delle vaccate di Olmert e Sharon.

P.S. Sto leggendo "Lepidezze postribolari" di Luttazzi, dove si fa notare come sia Bush che Ahmadinejad abbiano gli occhi talmente vicini che uno finisce per rassomigliare all'altro. La vignetta è ancora più esplicita. Succede lo stesso tra moglie e marito e tra cane e padrone.




OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

34 commenti:

  1. Adetrax22:54

    Articolo azzeccatissimo, per questo auspico il ritorno dei tirchi risparmiatori al potere.

    No money, no war, no party ovvero niente one world - one nation.

    Che tristezza di mondo.

    RispondiElimina
  2. Simon09:25

    Che tristezza!! Quanti soldi buttati a farti studiare!!

    RispondiElimina
  3. Ci pisciano in testa e poi ci dicono che piove.

    RispondiElimina
  4. Francesca10:15

    Io non ho mai creduto alla figura che interpreta il ruolo di Ahmadinejad.
    Come te credo i media facciano la loro parte ma che sia un pò da scemi dire ciò che dice ogni tanto.
    Sarà anche interpretato e tradotto male ma ci va' giù peso.
    E visto la posizione geografica e i confinanti non è proprio da geni, insomma.

    RispondiElimina
  5. Sulle strumentalizzazioni della stampa direi che non c'è altro da dire...

    RispondiElimina
  6. @ adetrax
    il protezionismo è il futuro, lo dice anche Tremonti. ;-)

    @ simon
    come hai ragione... se tornassi indietro vorrei essere ignorante.

    @ luca
    Cicciolina la chiamerebbe "pioggia dorata".

    @ francesca
    infatti è quello il mistero. Perchè dice ciò che dice.

    @ franca
    intanto però tutti beccano.

    RispondiElimina
  7. "Dice cose anche giuste disseminate di minchiate che esplodono all'improvviso distruggendo tutto il discorso".

    Sintesi mirabile, non avrei saputo fare di meglio :-)
    L'opinione pubblica non è quasi mai focalizzata sulle idee (vediamo cosa dice questo qua, facciamogli le pulci, ma tentiamo di capire) quanto sulle persone, o meglio su figure stereotipate di buono/cattivo.
    Non si danno opinioni ma voti: io a favore, tu contro. Pare proprio che ormai la logica del quiz con le rispostine preimpostate abbia surclassato l'analisi critica delle opinioni.

    RispondiElimina
  8. Anonimo13:15

    Grande post, hai detto tutto ciò che ho sempre pensato, e che, per quanto ovvio, non ho mai letto da nessuna parte. Questo la dice lunga sul reale livello della nostra "libera" informazione, e, in relazione al problema specifico, su quella dell'intero mondo occidentale. Ormai sono decisamente riusciti a far sì che questo pianeta non mi piaccia più. Alle prossima.

    RispondiElimina
  9. Anonimo13:18

    Scusa, leggo ora che gli anonimi saranno cancellati. Beh allora chiamatemi Joseph.

    RispondiElimina
  10. Salazar14:13

    Da quanto ho letto, una legge iraniana (credo sia vera, perché troppo assurda per non esserlo) dice che lo sperma é sempre impuro. Quindi un uomo ha l’obbligo di fare le abluzioni dopo un rapporto sessuale con spargimento di seme, in special modo quando il sesso viene fatto con un animale.
    L’animale pero deve essere femmina: avere rapporti sessuali con animali maschi é peccato mortale, e quindi punito con morte orribile.
    La legge si spinge oltre e sconsiglia ai praticanti questa mirabile arte i rapporti sessuali con “animale” selvagge, specialmente feline di grossa taglia tipo le leonesse, perché “potrebbe” essere pericoloso, quindi per un uso sicuro consiglia cagne, gatte, mule, pecore e naturalmente colombe. Dopo il fatto obbligo abluzione, se no cerchi rogne con l’autorità costituita.
    Quindi perché mai ci stupiamo – ti stupisci – di quello che dice Ahmadinejad?

    RispondiElimina
  11. Francesca14:40

    x Salazar
    Io personalmente mi stupisco perchè lo trovo esagerato.
    Nei suoi discorsi ci sono cose oggettivamente corrette sullo stato del Medioriente e sull'impero sionista ma poi se ne esce con frasi tipo "lo stato di Israele deve essere cancellata dalle mappe".
    Non ti sembra assurdo?
    E' chiaro che a chi vede questi discorsi o legge gli articoli (come ho scritto prima, a volte tradotti volutamente o meno, male)rimarrà impressa solo la frase finale carica di odio e non tutto il resto.
    E siccome non credo sia stupido mi paiono "sbottate" abbastanza programmate a discapito di se stesso, del suo paese e di tutto il mondo arabo e questo non ha senso a meno che non ci sia qualcosa che non sappiamo (come in tutto).

    RispondiElimina
  12. @ entj
    si, hai ragione. Purtroppo la vita è diventata un esame a quiz.

    @ joseph
    il pianeta mi piace ancora moltissimo. Sono gli umani che ci fanno girare i cosiddetti. Ciao!

    @ salazar
    senza andare troppo lontano, in alcuni stati americani, la fellatio è ancora oggi reato punibile con il carcere.

    @ francesca
    Ahmadinejad subdolamente mette in dubbio l'Olocausto, su questo non c'è alcun dubbio. Però, e questo è il succo del post, non dice "spazzare via ISRAELE dalla faccia della terra" ma "spazzare via il regime sionista". Il che è diverso.
    Allora, immaginiamo che lui sia veramente in grado e talmente pazzo da gettare un paio di bombe atomiche su Israele e distruggerlo. Immediatamente dopo vi sarebbe la controreazione degli Stati Uniti e dell'Europa che distruggerebbero l'Iran. Il principio della deterrenza non è mai andato in prescrizione da sessant'anni.
    Quindi? E' evidente che nessun Iran lancerà mai bombe atomiche su Israele, neppure se ne avesse magazzini pieni. Sono convinta però che prima o poi la guerra contro l'Iran si farà lo stesso, basandosi su una probabilità che come abbiamo visto è prossima allo zero.

    RispondiElimina
  13. Francesca16:13

    Corretto ma "regime sionista" viene tradotto come dicevi tu con Israele.
    Io, Lame, non ne sono così convinta che ci sarà una guerra con l'Iran proprio per quello scritto prima.
    Mi sembra alquanto incredibile quello che dice viste le sue posizioni e quelle dei paesi confinanti ed è per questo che credo che non ce la vengono a raccontare tutta (sempre di interessi si parla chiaramente) quindi alla fine si sistemerà tutto secondo me anche perchè l'Iran non è mica l'Iraq!

    RispondiElimina
  14. Salazar16:55

    @ Francesca
    Confesso che non ho seguito molto gli ultimi episodi della telenovela Ahmadinejad causa poco interesse mio e dei media del luogo.
    Vivo dall’altra parte del mondo e qui la cosa sembra lontanissima, e forse lo é.
    Ahmadinejad appare in tivvú solo nelle parti di discorso in cui spara a zero sugli USA, per piacere e sollazzo di spettatori e cronisti: qui l’antiamericanismo é imperante, una specie di legge del contrappasso per uno che é vissuto là una decina d’anni.
    Nel post volevo solo mostrare in un modo abbastanza generico la diversa percezione della politica, e del vivere in genere, che esiste fra paesi occidentali e paesi di ispirazione islamica “dura” come l’Iran. Probabilmente lo stupore che suscita sentire certi discorsi di Ahmadinejad non é provocato da qualcosa che non sappiamo ma da qualcosa che non capiamo.
    Se dovessi buttare là un commento alla rinfusa, direi che il tipo stupido politicamente non lo é, neanche secondo i criteri occidentali, ma a volte ci fa (ancora secondo i criteri occidentali) perché é obbligato ad aggiungere alcune cose calzanti all’establishment che ha alle spalle e che lo ha eletto. “Anche sul trono più eccelso del mondo ci si sta seduti solo con il sedere”. (@Lameduck, Henry Fonda, In Harm's Way di Otto Preminger)
    Un po’ come la Lega, insomma, solo che per la Lega il limite fra ci é e ci fa non é così chiaro.

    RispondiElimina
  15. Salazar17:11

    @Lameduck
    Certo, assieme ad altre cosette sessuali più o meno divertenti. In Brasile l’adulterio era reato fino all’altroieri, e sull’argomento sono ancora in vigore alcune leggi abbastanza sconcertanti. Ma questo é un altro post.

    RispondiElimina
  16. Francesca17:48

    x Salazar
    Sì, credo anch'io che un pò ci sia e un pò ci faccia.
    E come te non so distinguere la linea sottile della Lega.
    Alla fine anche lui deve obbedire come tutti i capi di governo.
    Però sono ancora convinta che ci siano ulteriori interessi che non sappiamo.

    RispondiElimina
  17. E' interessante sta distinzione tra "regime sionista" e "israele". A parte che, dall'ayatollah Kamenei a Hizbullah e in genere a tutto l'islamismo "radicale", con "Zionist [regime, entity, state etc.]" si indica tout court Israele, che minchia vorrebbe dire "regime sionista"? Chi sarebbero i "sionisti" in Israele? Il Likud, il labour, il nuovo partito di Sharon e Olmert, il Mapai, chi?

    RispondiElimina
  18. Grazie. Lo immaginavo che i traduttori delle agenzie avrebbero rifatto l'errore (è già successo, ricordi? Non si darti link, però). Già che ci sono potrebbero usare una traduzione una tantum e ogni volta che il pecoraio apre bocca, spiattellarcela sul piatto d'argento.

    RispondiElimina
  19. Da quel che ho capito per ahmadinejad Israele si dovrebbe polverizzare non tanto per le bombe di qualcuno, ma per l'accavallarsi delle ingiustizie da essa perpetrate.
    Sarebbe interessante rispondere alle domande singole in cui lui traduce le affermazioni contestate.

    RispondiElimina
  20. @ salazar
    i tuoi resoconti dall'altra parte del mondo cono affascinanti. Ti prego, deliziaci ancora.

    @ kk
    Sono esattamente i sionisti che non fanno differenza tra la loro ideologia e Israele, che è fatta invece anche di non-sionismo.

    RispondiElimina
  21. E chi sarebbero questi sionisti, la cui prossima inevitabile estinzione è annunciata da Ahmadinejiad? Dai, diccelo.

    (Btw: in altre occasioni Ahm. ha parlato di cancellare l'entità sionista dalle carte geografiche. Sono curioso di assistere ad ulteriori equilibrismi esegetici anche a quel riguardo)

    RispondiElimina
  22. @ kk
    I sionisti che governano Israele, tesoro. Non ne vedo altri, in giro. O forse Israele ha completamente rinnegato Theodor Herzl? Mi era sfuggito.
    Dammi il link dove Ahmnadinejad parla letteralemente di cancellare Israele dalla faccia della Terra e ne riparliamo.

    RispondiElimina
  23. morpheus16:20

    È vero che la stampa gioca, è vero che tra regime sionista e Israele c'è una differenza, ma credere che Ahmadinejad colga la differenza... non mi convince. Anche perché non so come illo sia messo in arte dell'uso delle parole, ma quando uno cancella un regime non lo cancella "dalle mappe", ma dal Paese stesso. Non sottovaluterei il suo antisemitismo. Perché se è vero che nessuno, proprio nessuno, può criticare Israele senza essere tacciato di antisemitismo con la solita totale mancanza di capacità di distinguere, ma, soprattutto, disonestà e scaltrezza, un po' come capita con gli USA, è anche vero che l'antisemitismo esiste, e scusate se dico cosa ovvia.

    Mai come nel caso Israele Palestina è vero che il torto e la ragione non stanno mai da una parte sola. Sia chiaro, se I Celti arrivassero nella Gallia Cisaplina dove vivo a dirmi che quei cattivoni dei Romani li avevano cacciati, io rido loro in faccia, ma per ogni Israeliano che dice di un Palestinese morto a 8 anni "meglio eliminarli da piccoli" (io testimone diretta), c'è un Palestinese che dice "gli Ebrei sono tutti uguali" (idem).

    Lo Stato di Israele è un errore storico? Direi di sì. Succede, quando la Bibbia è la guida assolutista delle azioni. Come scrisse Shakespeare, "il diavolo può citare le Scritture per i suoi propositi"

    Stampa o no, Ahmadinejad sembra il primo a non sapere bene cosa dice e, come altri, a danneggiare la causa palestinese. Purtroppo.

    RispondiElimina
  24. morpehus16:41

    Oh, sono d'accordo che le parole di Ahmadinejad sono comunque una scusa per l'amministrazione americana per poi creare un po' di quella paura che aiuta ad avere popoli ancora più pecore del solito e per pararsi il deretano per un'eventuale guerra contro l'Iran. C'è ancora chi ci casca. Chi ha letto, o leggiucchiato, il Project for a New American Century, non ci casca.

    Non prendermi per quei veltroniani che si barcamenano nella moderazione, lameduck, è solo che sono un'iperscettica e santommaso più che mai. ;)

    Ciao

    RispondiElimina
  25. Puoi provare con questa dichiarazione, la prima che ho trovato:
    http://www.jihadwatch.org/archives/019778.php
    (ma ce ne sono dozzine di altre).

    "I sionisti che governano israele" è un mero gioco di parole. Siamo seri. Sionista è stato in passato chi sosteneva la nascita di Israele, e oggi (ma già in senso traslato) chi sostiene e aiuta israele. In questo senso, in Israele oggi chi sarebbero gli antisionisti (visto tra l'altro che al governo ci sono due dei maggiori partiti storici e che il Likud non è certo più pacifista)? Quali sono i partiti che Ahm. salverebbe? Avanti.
    O sei in grado di dire esattamente CHI sono i "sionisti" con cui secondo te Ahm. ce l'avrebbe, o tanto vale ammettere che Ahm. ce l'ha con tutti gli israeliani.

    RispondiElimina
  26. @ kk
    “I warn you to abandon the filthy Zionist entity, which has reached the end of the line,” he said.

    “It has lost its reason to be and will sooner or later fall.”


    Anche traducendo liberamente, dice: "l'entità sionista è alla fine", "Non ha più ragione di esistere e prima o poi cadrà".
    Sarò ottusa, sicuramente ma "cancellare dalla faccia della terra" non c'è.
    Ti stupiresti di leggere che sono le stesse cose che dice del sionismo una frangia di ebraismo ortodosso.

    RispondiElimina
  27. Cosa dicono gli ebrei ortodossi lo so. Sei tu che non sai cosa dice Ahm. Dai un'occhiata qui,
    http://en.wikipedia.org/wiki/Mahmoud_Ahmadinejad_and_Israel
    in particolare a come gli esegeti vicini a Ahm. (cioè quelli a cui tu ti rifai) interpretano il famoso speech su "erase the Zionist entity of the map":
    "Ahmadinejad did not say he was going to 'wipe Israel off the map' because no such idiom exists in Persian". Instead, "He did say he hoped its regime, i.e., a Jewish-Zionist state occupying Jerusalem, would collapse".
    Attendo ora un'altra ripidissima arrampicata sugli specchi, che ci spieghi perché il "jewish-Zionist state occupying Jerusalem" sarebbe diverso dall'attuale Israele.
    Good luck!

    RispondiElimina
  28. Salazar21:59

    @ Morpheus
    Ho gia detto di non essere molto informato riguardo a queste complicate estrapolazioni semantiche sui discorsi di Ahmadinejad, ma la mia netta impressione da “quasi fuori” é che al tipo della causa palestinese non gliene puó fregare di meno.

    RispondiElimina
  29. Caro Karl Kraus, tu che sei promotore di un premio per la cretineria della settimana non puoi barare e aggiudicarti da solo il premio (che gentilmente mi hai fatto l'onore di assegnarmi in passato).
    Vediamo, traduco la citazione che ci porti, citando nientepopodimeno che Wikipedia: "Ahmadinejad did not say he was going to 'wipe Israel off the map' because no such idiom exists in Persian". Instead, "He did say he hoped its regime, i.e., a Jewish-Zionist state occupying Jerusalem, would collapse".
    "Ahmadinejad non ha detto che avrebbe 'spazzato via Israele dalle carte geografiche' perchè non vi sono parole corrispondenti in Persiano". (nota: ci si riferisce forse ad una delle lingue più antiche e colte del mondo?)
    "Ha detto invece che si augurava che il suo regime, ad esempio uno stato ebraico-sionista, collassasse".
    In pratica, non l'ha detto ma noi facciamo finta che lo abbia detto lo stesso perchè ci fa comodo. A casa mia si chiama ciurlare nel manico. Fai un po' te.

    RispondiElimina
  30. No, a casa mia si chiama barare, e pure scioccamente. Non dicono "Israele"perché nel lessico dell'islamismo radicale quella parola (=Israele, non "cancellare dalle mappe geografiche") NON esiste: menzionarla significherebbe ammetterne l'esistenza. Ed ecco perché usano perifrasi come "Zionist entity", "Zionist state", "Zionist regime" ecc. ecc.
    Se non ti piace Wikipedia, vai su Al Jazeera o una qualsiasi altra fonte islamica e vedi che risultati ottieni.

    RispondiElimina
  31. @ kk
    non si sta discutendo sull'uso del termine Israele, che so benissimo non essere riconosciuto da Ahmadinejad e compagnia. Si sta discutendo del fatto che Ahm non ha detto "spazzare via dalla faccia della terra" ma un'altra cosa. Però si fa credere che l'abbia detto e ciò è disonesto.

    RispondiElimina
  32. None, si discute (o almeno, io è tre giorni che lo dico) sul fatto che per Ahm. e i suoi comapri, "entità/regime/stato sionista" sono sinonimi di "Israele". Quindi frasi come "il regime sionista[=Israele] è giunto alla fine" hanno un significato sinistramente preciso, e non sono le vaghezze pseudosociologiche che tu e altri sostenete.
    Poi, ripeto: è da tre giorni che te sto a chiede chi cazzo serebbero i "sionisti" con i quali soltanto, secondo te, ce l'avrebbe Ahm., ma non ho avuto risposta (e non mi sorprende: i "sionisti" sono tutti i partiti israeliani, salvo quelle due o tre frange prive di alcun seguito sostanziale i cui rappresentanti Ahm. invita ai convegni sull'Olocausto).
    Io personalmente sono convinto che Ahm. sia solo un coglione e anche sostanzialmente innocuo, e che tutte ste sparate le faccia per ragioni di politica interna; però non è confondendo le carte e negando l'evidenza che si aiuta la causa della pace. Ahm. parla di Israele tout court e non di un fantomatico "regime sionista" che una volta crollato produrrebbe automaticamente la pace la libertà e la giustizia. Cerchiamodi essere seri...

    RispondiElimina
  33. (Mi affretto ad aggiungere: "innocuo" in termini di aggressioni ad altri paesi. Quanto ai suoi concittadini, Ahm. e il suo governo hanno fatto e fanno un sacco di danni)

    RispondiElimina
  34. @ kk
    aho, se le normali parole del vocabolario hanno un significato esoterico noto solo a te, che ci posso fare?
    Il problema è che non vuoi capire il mio discorso.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...