venerdì 13 giugno 2008

Oh extraterrestre, portali via!

Oggi pomeriggio apro il sito di Repubblica e, come lancio principale di agenzia compare il seguente titolo in rosso: "Il Discovery ha appena avvistato un UFO".
Capperi, quale notizia clamorosa devono coprire per tirare fuori questa vecchia ferraglia propagandistica? Oppure Roberto Giacobbo, con un abile colpo di mano, è diventato direttore di Repubblica e io non lo sapevo.
Poi la notizia dal sapore vintage si sgonfia come una bambola gonfiabile trascurata.
A quest'ora della sera ormai fanno i seriosi e hanno già cambiato tono: "Era un pezzo dello Shuttle, nessun UFO".
Diciamo che giocando sul termine "oggetto volante non identificato" che può voler dire qualunque cosa, ci hanno provato.
Una volta d'estate i giornali ci campavano con gli UFO e noi rimanevamo suggestionati e la notte scrutavamo il cielo. Poi Finardi ci fece una canzone e, visto che mi è tornata in mente grazie all'"avvistamento" odierno, vi propongo un giochino.
Chi vi augurereste stasera che venisse rapito dagli alieni affinchè possa rifarsi una verginità in un altro pianeta, se non è troppo disturbo anche in un altra galassia magari dall'altro capo dell'universo?

L'arbitro norvegese che ci ha negato un gol valido?
Donadoni, possibilimente con il blocco del Milan appresso?
Angelino Alfano che ci ha spiegato oggi quanto dobbiamo essere contenti per non avere più le intercettazioni così inopportune per i traffici della Casta? (Apro una parente: non era sufficiente proibirne la divulgazione non autorizzata visto che non si vuol far sapere al contadino quanto sono buone le veline con le puppe a pere? Impedire ai magistrati di ordinare le intercettazioni sa di coscienza sporca.)
Padre Georg, solo per vedere che faccia farebbe Ratzinger?
Guido Rossi che ha messo Donadoni alla Nazionale?
Calderoli che ha plaudito al NO dell'Irlanda al trattato di Lisbona, solo perchè essendo del Nord e amanti del verde, devono avere per forza ragione?
I telecronisti Guido Meda (motociclismo, Italia1) e Carlo Vanzini (F1, Sky) le cui voci rendono i gran premi un momento di grave inquinamento acustico?

Si accettano ulteriori candidature.

P.S. Finardi non l'ho trovato. In sostituzione accattatevi David Bowie, che è pure meglio.



OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

20 commenti:

  1. vril gesellschaft22:33

    www.youtube.com/watch?v=2ZNc3vAwKxA

    RispondiElimina
  2. Adetrax22:59

    @vril
    Grande ! Pensavo alla stessa canzone.

    @Lameduck
    E questo e' niente, e' solo l'inizio, gli effetti veramente speciali devono ancora arrivare.

    Un incontro ravvicinato del terzo tipo non puo' che averlo l'innominato.

    RispondiElimina
  3. La sobria Carfagna che oggi non ha partecipato alla visione del film "Improvvisamente l'inverno scorso" alla Camera.

    RispondiElimina
  4. Salazar03:03

    Io. Ma posto vicino al finestrino e la hostess di un verde bello carico, non quei soliti colorini squaccheri.
    E niente giochini con i tentacoli, per favore.

    RispondiElimina
  5. Grazie Rudolph! ;-)

    @ adetrax
    ma figurati se se lo pigliano. Stiamo parlando di esseri intelligenti.

    @ zapatos
    si, magari farla tornare con un figlio alieno. E gay.

    @ salazar
    :-)

    RispondiElimina
  6. Ma scusa Paperella, perche` solo uno? Io ne avrei una sporta piena di candidati per un volo spaziale senza ritorno.
    Semplicemente splendida e inconfondibile la canzone di David.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. Io Farei rapire l'arbitro.... comunque se fossi costretto, coltello alla gola, a decidere qualcuno da spedire nello spazio mi auto-candido.... dhi sa... magari la su è meglio!

    RispondiElimina
  8. che incontri si fanno nello spazio

    RispondiElimina
  9. Ciao Lame;dopo l'ultima uscita sugli scioperi,per noi non ci sono dubbi;spediamo su Venere il ministro antiwelfare Sacconi!Ciao.

    RispondiElimina
  10. Se hai il numero di telefono di qualche extraterrestre dagli uno squillo e mandali al matrimonio di Briatore e la Gregoraci, ci sono ben 350 invitati.
    Ce n’è per tutti i gusti. Che se li portino via tutti!

    RispondiElimina
  11. ylenya14:26

    e se gli proponessimo di prendersi una bella cordata di gente al prezzo di uno... io ci manderei...silvio ,piersilvio e silvia,baudo,il mio vicino,barbara d'urso,donadoni e tutti quelli che hai citato tu ma calderoli previo cappotta,Miroslava Vavrinec,pantagruele,stewe,il mio ex ,vissani,la gregoraci,gli attori dei film di argento che non fanno mai quello cheil signor buon senso direbbe di fare, maurizio costanzo e dimenticavo brachino e serpente montano della california poi c'è ancora posto x chi vuole aggregarsi all'allegra combriccola???

    RispondiElimina
  12. @ ylenia
    Miroslava Vavrinec, ovvero MIRKA, la cicciona di Federer. Grande!
    "Roger libero, Roger libero!"

    Io aggiungerei la Sharapova così vediamo se anche gli alieni la fanno urlare.
    Già che siamo in ambito sportivo: Mancio Mancini, Moratti, Galliani, Marta Cecchetto la fidanzata di Toni,
    Paola Ferrari in De Benedetti (Enel) stipendiata dallo Stato, Donatella Scarnati, DeZan junior,
    Bisteccone, Gianni Clerici, Rino Tommasi.

    RispondiElimina
  13. Scusate ne ho dimenticata una. Lo so, è un gran pezzo di patacca ma la sua voce mi dà l'orticaria:
    Ilaria D'Amico.

    RispondiElimina
  14. @ roberta
    hai ragione, più ascolto Bowie e più lo trovo grande.

    @ rocco
    ma come, volete tutti partire?
    Anch'io ma tra qualche anno.

    @ altromedia
    gli vuoi proprio male a quei poveri alieni.

    @ nike
    lì basterebbe il napalm.

    RispondiElimina
  15. Hai dimenticato il palinsesto di canale5, cioè Costanzo e consorte.

    RispondiElimina
  16. Oppure, aguzzando l'ingegno, sfruttando J.Titor, o chi per essi, inneggiare e forzare ingannevolmente a una cristianizzazione spaziale (urge necessaria partenza di Ratzi) ad una campagna di pace preventiva (urge necessaria partenza Buscc)
    ad una direttissima per i primi incontri di terzo tipo (chi meglio di E.Fede, con il supporto di vespa) e, onde evitare spiacevoli intercettazioni satellitari, anche Alfano.

    Ecco, una volta partiti, senza diretta e intercettazioni... chi mai verrebbe a sapere di un sabotaggio?

    RispondiElimina
  17. Panty19:31

    Paperella,la scelta di Bowie non poteva essere più infelice.
    Hai visto " L'uomo che cadde sulla terra"? Un David alieno che in mano ai"Potenti della terra" diventa un alcolista 'cecato.
    Poi,con la " OPERAZIONE BAVA BECCARIS " di prossima attuazione,gli alieni farranno bene a starsene alla larga

    RispondiElimina
  18. ..la scelta di Bowie non poteva essere più infelice.
    Dedico una canzone, “WE ARE THE DEAD” , dato che David Bowie non è, e non sarà, mai infelice, purtroppo.
    Da Diamond Dogs:
    NOI SIAMO I MORTI
    (Bowie)

    Qualcosa, in un certo senso, oggi mi ha colpito;
    Ti ho guardata e mi sono chiesto se vedevi le cose come me.
    La gente ci giudicherà colpevoli:
    Questo mi ha colpito oggi, questo mi ha colpito oggi.

    Noi prendiamo tutto troppo male
    Ma perché non lasciamo correre?
    Tu rispondi solo che hai cambiato idea.
    Stiamo lottando con gli occhi d’un cieco
    Prendendolo male, prendendolo male.

    Eppure adesso
    Ci sentiamo come giornali, che ti soffocano di notte.
    Mi dicono: «Figliolo, noi ti vogliamo: stai pure per i fatti tuoi, ma non allontanarti».
    Poiché stiamo addestrando i nuovi giovani, inganna i tuoi parenti
    Poiché stai ballando dove i cani imputridiscono e defechi estasi,
    Sei solo un’alleata delle sanguisughe,
    Un’inquilina del Re vergine; ma mi piacciono un sacco le tue ballerine, da “scopami”
    E il tuo vestito leggero con lo strascico.
    Oh, vestiti, mia monella, perché sento che quelli sono al cancello.
    Per tutto quello che abbiamo visto, per tutto quello che abbiamo detto,
    Noi siamo i morti

    In un certo senso, c’è una cosa che oggi mi ha commosso:
    Ti ho guardata e ho contato tutte le volte che avevamo fatto l’amore,
    Spingendo il nostro amore attraverso la notte,
    Sapendo che è giusto, sapendo che è giusto.

    Ora spero che qualcuno abbia voglia
    Di vivere sull’alito di una speranza da condividere,

    Credendo nei figli del nostro amore.
    Che qualcuno abbia voglia, qualcuno abbia voglia…

    Ma adesso
    Noi siamo creature che arrancano nell’oggi,
    imprigionate nella doppiezza del domani.
    Il paradiso è sul cuscino, il suo silenzio fa a gara con l’inferno.
    È un servizio attivo 24 ore, garantito per farti parlare

    E le strade sono piene di giornalisti
    Decisi a farsi impiccare e seppellire.
    E il sipario della leggenda si leva attorno al Bambino Bancarotta,
    Che ti risucchia mentre dormi.
    È il teatro dei finanzieri:
    Contali, sono cinquanta attorno a un tavolo,
    Bianchi e vestiti per uccidere

    Oh accarezzati, piccola maliziosa,
    Perché le mie mani sono tutt’altro che inaridite.
    Oh, vestiti, monella, perché li sento sulle scale.
    Per tutto ciò che abbiamo visto, per tutto ciò che abbiamo detto,
    Noi siamo i morti.
    Noi siamo i morti.
    Noi siamo i morti.
    -------------------------
    WE ARE THE DEAD
    (Bowie)


    Something kind of hit me today
    I looked at you and wondered if you saw things my way

    People will hold us to blame
    It hit me today, it hit me today


    We’re taking it hard all the time
    Why don’t we pass it by?
    Just reply, you’ve changed your mind
    We’re fighting with the eyes of the blind
    Taking it hard, taking it hard

    Yet now
    We feel that we are papers, choking on you nightly
    They tell me "Son, we want you, be elusive, but don’t walk far"
    For we’re breaking in the new boys, deceive your next of kin
    For you’re dancing where the dogs decay, defecating ecstasy
    You’re just an ally of the leecher
    Locator for the virgin King, but I love you in your fuck-me pumps
    And your nimble dress that trails
    Oh, dress yourself, my urchin one, for I hear them on the rails
    Because of all we’ve seen, because of all we’ve said
    We are the dead

    One thing kind of touched me today

    I looked at you and counted all the times we had laid
    Pressing our love through the night

    Knowing it’s right, knowing it’s right


    Now I’m hoping some one will care
    Living on the breath of a hope to be shared


    Trusting on the sons of our love
    That someone will care, someone will care


    But now
    We’re today’s scrambled creatures, locked in tomorrow’s double feature
    Heaven’s on the pillow, its silence competes with hell
    It’s a twenty-four hour service, guaranteed to make you tell

    And the streets are full of press men
    Bent on getting hung and buried
    And the legendary curtains are drawn ‘round Baby Bankrupt
    Who sucks you while you’re sleeping
    It’s the theater of financiers
    Count them, fifty ‘round a table
    White and dressed to kill

    Oh caress yourself, my juicy
    For my hands have all but withered
    Oh dress yourself my urchin one, for I hear them on the stairs
    Because of all we’ve seen, because of all we’ve said

    We are the dead
    We are the dead
    We are the dead
    --------

    RispondiElimina
  19. Francesca10:48

    Io quoto Pipoca visto che ho pensato agli stessi nomi con l'aggiunta di Brunetta e Schifani che non li posso vedere!
    Bondi lo salvo dai....secondo me morirebbe di paura lassù.

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...