giovedì 14 agosto 2008

Paté de Phelps gras

12 mila calorie al giorno. Ingozzato come un'oca da foie gras.
Vale la pena di riportare il pezzo di cronaca per intero, ripreso da Repubblica (anche se si stenta a credere che non abbiano preso lucciole per lanterne e non si sia un po' esagerato nella traduzione).
"Mangiar bene, per sentirsi in forma. Con l'oro conquistato nella 4x200 stile libero, Michael Phelps è entrato ieri nella storia vincendo l'undicesimo titolo olimpico e salendo per la quinta volta a Pechino sul gradino più alto del podio.
Dopo l'ultimo trionfo, il nuotatore statunitense ha rivelato il segreto che gli consente di sostenere durissimi allenamenti, cinque ore per sei volte la settimana: un'incredibile dieta - si fa per dire - da 12mila calorie al giorno, sei volte la quantità standard di un adulto maschio.

La colazione del campione capace di oscurare Mark Spitz prevede tre uova in padella con il pane, con l'aggiunta di alcuni selezionati ingredienti: formaggio, lattuga, pomodori, cipolle fritte e ovviamente maionese. Poi due tazze di caffè e una scodella di fiocchi d'avena, una "pappa" di cereali spezzettati. Ma non è ancora finita. Ci sono tre fette di pane tostato, con zucchero a velo per assicurarsi che non manchino calorie. Per finire, tre piccole frittelle di cioccolato.

Terminata la prima colazione e con le fitte della fame per l'incombere del pranzo, Phelps non rinuncia a mezzo chilo di pasta condita e due grandi panini con prosciutto e formaggio, pieni di maionese. E senza dimenticare mille calorie di bevanda energetica.

La cena è il pasto in cui il nuotatore fa la scorta di carboidrati per l'allenamento del giorno successivo. Ancora mezzo chilo di pasta, accompagnato però da una pizza e altre mille calorie di bevanda energetica. Poi a letto per il meritato riposo. "Mangiare, dormire e nuotare, è tutto quello che so fare", ha detto ieri Phelps all'emittente statunitense Nbc".

Come si dice in certe trasmissioni televisive di sport estremi: "DON'T TRY THIS AT HOME!" (non rifatelo a casa vostra.)

Prima domanda idiota: con tutto quello che mangia, come fa a digerire e subito buttarsi in piscina? Vi ricordate quando ci dicevano da piccoli che dovevano passare due ore almeno dai pasti prima di fare il bagno, se no potevamo morire di congestione e noi in spiaggia guardavamo il mare impazienti e contando i minuti?

Altra domanda sciocca: mi sbaglio o appena attaccherà gli occhialini al chiodo questo giuggiolone americano comincerà ad ingrassare come un capodoglio e se è fortunato riuscirà ad invecchiare senza schiattare a quarant'anni per un colpo secco?

E' ancora sport questo o è solo una succursale del freak show di Barnum? Amminchiarsi il fegato in quel modo, si può considerare doping estremo?
E che nessuno mi dica che comunque Phelps è obbligato a mangiare così perchè solo in un'ora di allenamento consuma più di 500 calorie. Che lui fa del moto (per usare un eufemismo). E' una cosa mostruosa lo stesso.

Mostruosa come l'atroce ingozzamento delle oche per fare il foie gras, appunto. Una pratica che andrebbe abolita in tutto il mondo e contro la quale vi sono campagne di mobilitazione animalista. Tanto si può vivere anche senza il foie gras che, detto fuor di metafora, fa schifo.


OKNotizie
Vota questo post su OKNotizie!

23 commenti:

  1. lastrega21:03

    forse kilojoules è stato tradotto in calorie
    fanno circa 3000 calorie
    con 12000 calorie il metabolismo di un atleta viene messo in posizioni non troppo salutari. E quanto consuma un atleta non viene calcolato in calorie lol :D
    nemmeno un culturista (e loro son famosi per le diete elastico) arriva a tanto... ho sentito esagerazioni di 5000 calorie ma non di più
    mi sa che qualcuno ha tradotto un po' così

    RispondiElimina
  2. @ lastrega
    pare anche a me che abbiano tradotto alla cavolo.
    Dei culturisti lo so. Prima delle gare divorano uova, carne, fanno delle diete iperproteiche spaventose. Ho frequentato palestre di Body Building per anni. ;-)

    RispondiElimina
  3. In ogni caso la previsione di lameduck è abbastanza centrata.
    Due esempi per tutti, entrambi dal nuoto nostrano. Bud Spencer e Giampiero Galeazzi.
    Il primo (non ricordo il nome vero) ben prima dei suoi primi film, era stato campione italiano di nuoto.
    Forzare il metabolismo, con diete o con anabolizzanti, in qualunque sport, si paga nel tempo. Senza eccezioni.

    Visco

    RispondiElimina
  4. Adetrax22:04

    Il piccolino è in crescita.

    23 anni, m. 1.94 di altezza, peso stimato (da me) 104 - 108 kg.

    3000 calorie, per quello che mangia, mi sembrano poche.

    In una dichiarazione ho letto che Phelps dice di ingerire fino a un massimo di 10.000 calorie, quindi le 12.000 possono essere state un piccolo surplus fatto per qualche giorno, mentre normalmente penso si stabilizzi sulle 9.000 - 10.000, 8.000 in allenamento leggero (di mantenimento).

    Se devo essere sincero per me quei numero sono del 50% - 70% maggiori di quello che dovrebbero essere, anche calcolando che consumi più di 500 calorie all'ora in allenamento (5-6 ore al giorno molto intense).

    La creatura ha più volte affermato: I eat pretty much whatever I want.

    E no, non ingrassa di un solo grammo (tutto muscoli e niente ciccia).

    RispondiElimina
  5. Panty00:55

    Non me ne importa uno strafottutissimo accidente delle calorie.
    Gion uein mangiava tre bisonti al giorno,si sciacquava la gola con cinque galloni di uischi,poi cavalcava per quattrocento miglia dal Rio Lobo alle Dita del Diavolo,ammazzava duemila Siucs col suo uincester e si mangiava un altro bisonte a merenda.
    Lo chiamavano EL GRINTA.

    Qui da noi Borghezio,grasso come un maiale,dopo aver parlato e ruttato come un porco,sciacquandosi la gola con la sacra acqua del PO,riesce appena a tendere il braccio destro.
    Lo chiamano EL SCORREGGIA.

    Le ministre poi,assaggiano solo uccelli dopati.
    Le chiamano ...............

    RispondiElimina
  6. Sono leggermente troppe se si considera che da tabelle che si trovano in giro, nuotando si consumano circa 600 calorie per ora (mettiamo 1000 ai suoi livelli) moltiplicati per 6 ore fanno 6000 poi c'è il resto della giornata e dipende dal suo metabolismo basale che sarà abbastanza accelerato, oppure non è detto che faccia anche esercizi fuori dall'acqua...
    Alla fine 12.000 non risultano poi cosi impossibili...

    RispondiElimina
  7. Non entro nel merito delle calorie perchè di queste cose sono un ignorante, e sono d'accordo nel considerare una barbarie l'ingozzamento forzato delle foche... ma no, no, ma a lasciarti dire che il patè faccia schifo non ce la faccio: mi dispiace ma è davvero goduriosamente morbosamente e grassosamente buono. Eh sì.

    RispondiElimina
  8. lastrega13:01

    raga un nuotatore non consuma nell'ordine di calorie
    andiamo...
    si deve calcolare i consumi di grassi in riserva
    si deve calcolare l'usura del muscolo
    potrebbe arrivare a 5000 calorie ma non esiste che siano 12000 perchè sono IMPOSSIBILI da metabolizzare
    è anche per questo che esistono gli integratori
    sappiamo che un nuotatore che nuota attorna ai 15-20 km al giorno perde dopo l'allenamento 2-3 kg: sono liquidi che vengono reitegrati, zuccheri che danno energia ma non ciccia o grasso. Il grasso è intorno al 10% e lì resta. se consumasse ancora di più andrebbe a rovinare i suoi amati muscoli.
    Cosa dovrebbe mangiare un fondista di nuoto che in una gara fa venti km? balene intere! In una gara perde anche 5-7 kg. 12000 kalorie ti spezzano fegato e cuore: per essere assimilate e teniamo conto che non siamo a condizioni climatiche in cui il corpo deve produrre calore. Dobbiamo sempre tenere presente che l'equilibrio è quello che fa il campione: i kg diventano e sono muscoli. un uomo maturo come phelps ha già muscoli e mantiene quelli e si mantengono con 3-4000 calorie: con 12000 calorie si addormenterebbe sul blocco.
    il caso di bud spencer (pedersoli) è solo colpa sua: faceva i 100 stile in tempi in cui gli allenamenti erano sperimentali. Gli piace da magnà come del resto a bisteccone: si narra la storia di un suo malore alle olimpiadi invernali che si disputarono anni fa in norvegia: galeazzi si magnò un barilotto di alici sotto sale e litri di birra, uscì fuori con temperatura -20° e gli prese il coccolone. è leggenda anche per questo: uno che fa sport non dovrebbe compiere atti di questo tipo perchè dovrebbe conoscere il suo corpo. quindi è la testa che è bacata.
    quando si smette di fare sport ci si asciuga nei muscoli in maniera evidente: io correvo e nuotavo e per dire ho perso un numero di scarpe. Si perde massa. del resto se non si allenano i muscoli perdono tono. ma si perde anche appetito. è il metabolismo che per adeguarsi ha i suoi ritmi.
    e se si conoscono certe regole si resta in forma: spitz è un bell'uomo di 50 anni. poi interviene l'eredità familiare e tante componenti. ma insomma con il buon senso tutto è controllabile.

    RispondiElimina
  9. Salazar14:29

    Conteggi di calorie a parte, uno che mangia (se mangia) un chilo di pasta al giorno e le altre quantitá assurede di generi alimentari elencate dovrebbe inoltrare regolare richiesta per lasciare la categoria dei mammiferi ed entrare in quella dei cetacei.
    In acqua il tipo ci sta abbastanza: qualcuno ha notato se gli sono già spuntati i fanoni?

    RispondiElimina
  10. E' ovvio che non può essere vero, 12000 calorie al giorno non potrebbero essere assorbite senza conseguenze da un essere umano, neppure i ciclisti che fanno uno sforzo di gran lunga più prolungato assumono tante calorie (in compenso fanno uso di altri aiutini). Repubblica ormai "beve" ogni tipo di stronzata senza preoccuparsi di verificare l'attendibilità delle notizie, mi meraviglio che ci sia ancora qualcuno che la consideri fonte affidabile di informazione.

    RispondiElimina
  11. Adetrax16:49

    La fonte non è solo La Repubblica ma decine se non centinaia di altre fonti internazionali (americane e inglesi) quindi o stanno tutti prendendo un granchio o siamo di fronte a un fenomeno.

    Stabilito che calories sono calorie e che in 5-6 ore di allenamento Phelps consuma 3000 calorie, restano 24 - 6 = 18 ore; dice di dormire tanto quindi assumiamo che tanto significhi almeno 9 ore (anche se per un giovane tanto sono 12 ore); supponiamo che per 9 ore al giorno consumi 100 calorie all'ora per dormire + 100 per le faticosissime fasi dell'addormentamento e del risveglio = 1000 calorie per un totale di 10 ore.

    Restano 18 - 10 = 8 ore, di cui 1.5 occupate nel mangiare, 130 calorie ora = 200 calorie, 1.5 ore di attività minima a 150 calorie ora = 220 calorie, 5 ore di attività leggera a 250 calorie ora = 750 calorie per un totale arrotondato di circa 1200 calorie.

    Il totale dovrebbe essere di: 3000 + 1000 + 1200 = 5200.

    Ovvero circa la metà di quello dichiarato (fra 9000 e 12000 calorie).

    Anche supponendo che non consumi 500 calorie / ora in acqua, ma 800 per un totale di 4800 e non faccia 5 ore di attività leggera bensì medio pesante, ovvero 400 x 5 = 2000, il nuovo totale equivarrebbe a 4800 + 2000 + 440 + 1000 = 8240.

    In questo caso però ci troveremmo di fronte a una specie di robot che non sente la fatica, perchè un conto è farlo per un pò di giorni o un paio di settimane e un conto è farlo sempre.

    Ricordiamo comunque che 1 kg. di grasso sono 9000 calorie.

    RispondiElimina
  12. Sempre che non sia una bufala!

    Buon ferragosto!

    RispondiElimina
  13. lastrega19:37

    ma scusate il fabbisogno calorico non è il presunto consumo
    il fabbisogno calorico viene calcolato in base al peso all'altezza alla massa all'età
    trovi una qualunque utility per calcolare il fabbisogno che si aggira attorno alle 3800-4000 calorie
    e non è proprio detto che phelpone consumi in 5-6 ore di allenamento 3000 calorie perchè non nuota 5-6 ore di seguito!!! nuota due sedute pomeridiane con 3 sedute a secco durante la settimana, un totale di 90-100 km alla settimana: quel consumo è di chi nuota effettivamente per 5-6 ore di seguito e siamo di fronte a un fondista che si fa la 25 km: perdono anche 6-7 kg dopo una gara. ti pare possibile che phelps perda 6-7 kg al giorno? li perderebbe di muscoli e sarebbe controproducente. invece di acquistare massa la perderebbe. non sarebbe phelps.
    siccome c'è la dieta pubblicata sui giornali io ho contato le calorie
    solo per la colazione usando dosaggi da animale sono arrivata a 2000 calorie
    ma a pranzo ho fatto fatica ad arrivare a 3000, ho dovuto calcolare che dopo mezzo kg di pasta si sia mangiato 300 grammi di pane
    in due pasti siamo arrivati a 5000 calorie
    arrivare a 12000 ce ne vuole...

    RispondiElimina
  14. lastrega19:45

    cioè
    la stupidità dei giornalisti
    hanno fatto pasti fino ad arrivare a 12000 calorie e non riescono a mangiarlo
    panini con la maionese come la nutella
    secondo me per beccare da una notizia così fuori bisogna mettersi di impegno
    ma uno che si pappa 12000 ne assimila 7000 ma se gli va bene
    poi a cena niente proteine ahahahahahahahahah che figata

    http://tv.repubblica.it/speciali/olimpiadi2008/oggi-mangio-come-phelps/23013?video

    RispondiElimina
  15. Adetrax20:09

    Rimetto i collegamenti al servizio del giornalista che ha tentato di emulare l'abbuffata quotidiana di Phelps:
    immagini
    video

    Rimango nelle conclusioni iniziali, il conto stenta a tornare.

    RispondiElimina
  16. Io non faccio un cazzo da mane a sera
    e posso mangiarmi 350 gr. di pasta (ben oliate)
    oltre le 2000 calorie di prammatica
    e magari forzando un po' altri 400 grammi di carne arrostita (tracchia di maiale o costata di vitello disossata)con un quarto di pane di accompagnamento

    Il problema fondamentale di Phelps è :
    dove e quando cacchio caga tutta questa roba ?
    Non è che abbia il tubo di scarico nel culo e perciò fa l'effetto motoscafo ?

    Comunque sono sicuro che la notte il piccolo si sveglia e fa cyclette, come i nostri meglio ciclisti

    RispondiElimina
  17. Anonimo00:57

    Con gli stipendi italiani non avremo mai un Michael Phelps. Con quel ritmo al 3 del mese ha finito la grana.

    RispondiElimina
  18. Bella Lame,pensa il destino.Il tipo s'ingozza con 12.000 calorie al giorno e da noi,a Verona,un poveretto che si mangia un kebab viene cacciato e gli fanno pure buttare il kebab nel cestino(articolo in blog)!!
    Vabè,forse la pattuglia mista esercito-carabinieri che gliel'ha fatto buttare pensava alla sua salute,troppe calorie...ciao!!

    RispondiElimina
  19. Io mangio due frittelle al cioccolato a colazione... dite che posso concorrere a fare almeno una bracciata da record???

    RispondiElimina
  20. Francesca16:18

    Anch'io ho pensato subito alla pratica d'ingrasso per le anatre.
    Che è davvero vergognosa.

    La settima medaglia d'oro poi è discutibile...se al posto del serbo ci fosse stato un cinese non so se sarebbe finita così a tarallucci e vino.

    RispondiElimina
  21. Lascio stare chi fa i distinguo sulla settima medaglia. Faccio solo notare che anche se dubbia (per voi) è la settima (7).
    Credo inoltre che la traduzione sia giusta, anche perchè se io che faccio circa 2km di nuoto al giorno ho una dieta media di 2500 calorie, chi ne fa 18 a quei livelli ne ha bisogno di qualcuna in più. magari non saranno 12000, ma ci si avvicina.

    Il nuoto di fondo di 20 km? Innanzi tutto sono 10 i km (tra 20 e 10 c'è differenza) e poi non è il passo di Phelps. La dieta dell'americano è ricca in grassi e carboidrati, non in proteine.
    Lì c'è poco da fare: per mandà avanti la locomotiva c'hai da mette il carbone, non la struttura (proteine).
    E poi sono convinto che phelps abbia una fisiologia tutta sua. S'allena praticamente il doppio di qualsiasi altro umano.

    @ Lame: prima delle gare si fanno di carboidrati i culturisti. Riempono il muscolo d'acqua.

    RispondiElimina
  22. Francesca11:53

    @Capemaster "Lascio stare chi fa i distinguo sulla settima medaglia. Faccio solo notare che anche se dubbia (per voi) è la settima (7)."

    Grazie per il voi ma non ho ancora complessi di superiorità.

    Che c'entra il fatto che sia la settima?Non tolgo lustro al nuotatore che abbiamo visto tutti è un superman.
    Io dico solo che quella medaglia è discutibile in quanto tutto il mondo ha visto che è arrivato secondo.
    Poi se ci vogliamo tappare gli occhi solo perchè è un "mostro" e statunitense è un altro discorso.
    Il fatto che ne abbia vinte altre non mette in discussione le altre gare.
    Ogni garà è a sè.

    RispondiElimina
  23. Rico13:52

    Qui c'è un sito dove è possibile calcolare il metabolismo basale. per avere 12000 calorie di base bisogna essere dei giganti!

    http://nutribio.altervista.org/fabb.html

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...