lunedì 29 ottobre 2007

Si, stanami tutta!

Nel giorno in cui Mastella annuncia che si immolerà gettandosi eroicamente nell'impastatrice di governo nel prossimo mese di gennaio, è giusto dare il doveroso rilievo ad una pulcherrima iniziativa democratica dell'On. Volontè dell'UDC. In un disegno di legge che sarà proposto domani mattina in Parlamento, il capogruppo del partito di Pierferdinando Casini in Caltagirone propone di introdurre il reato di apologia del comunismo e per far ciò vuole mettere mano alla Costituzione, nientepopodimeno.
Leggiamo da Repubblica il grido di dolore dell'onorevole:
"Siamo un Paese vergogna, è necessaria una operazione verità sui 100 milioni di morti irrisi dai comunisti al governo. Staneremo uno per uno i fedeli amici di Lenin e dei suoi gulag".
Lo so che siamo sotto Halloween tra dolcetti e scherzetti ma questo, signori, fa sul serio, è convinto di ciò che afferma.
Ed è anche un genio perchè diciamolo, l'idea di minacciare di essere stanati è sublime. Nemmeno dieci dei migliori creativi di Berlusconi chiusi in un conclave per tre giorni a pane e acqua avrebbero saputo partorire di meglio.

Stanare, che verbo ficcante! E' noto che i comunisti si rintanano, scavano gallerie, hanno le mani con i palmi girati all'esterno per scavare meglio, come le talpe. Cammini sul prato e ti senti affondare? Ci sarà sicuramente un circolo comunista, una sezione Nilde Iotti là sotto. Se poggi la guancia sull'erba puoi sentire risuonare "Polyushka Polye" o Kalinka. (clicca il triangolino per ascoltare)
A proposito di talpe: ma è vero, infatti mi sembrava di ricordare qualche vecchia lettura, come dimenticarla, la cara talpa che scava nella storia. Volontè è uno colto, ha letto anche Marx. Ma si, facciamoci stanare tutte.

Scommetto che l'onorevole non disdegnerebbe di stanare le due belle devotchke qui a fianco.
Occhio però, anche se appartengono al Partito Bolscevico Nazionale russo e indossano tanto di falce e martello, scavando in profondità - se no che talpe siamo?, abbiamo scoperto che il loro partito è in realtà di estrema destra filonazista. Per la serie "l'apparenza inganna." Per un attimo c'eravamo cascati anche noi. Del resto le talpe un pò cecate lo sono, anzi parecchio.

21 commenti:

  1. Ma l'Onorevole Casini ha ragione, che senso hanno i Comunisti oggi con nascita di quel patrimonio del Partito Democratico, che grazie al sacrificio di Valter diverra' un vera e propria richezza per il nostro paese. Siamo seri!
    Ricordiamoci i valori Cristiani che noi italiani abbiamo.
    Se vuoi approfondire ti invito ed anche i tuoi lettori a visitare il mio blog, l'unico e vero
    http://spartacusquirinusblog.blogspot.com/
    Diffidate dalle imitazioni!

    RispondiElimina
  2. Ammettiamolo.
    Senza Volontè la vita sarebbe più noiosa. Gli argomenti per sorridere sarebbero almeno dimezzati.

    Un sorriso in-Volontè-rio
    Mister X di COmicomix

    RispondiElimina
  3. Vietare l'apologia (e non mi riferisco solo al comunismo) è un attentato alla libertà di espressione.

    RispondiElimina
  4. Volontè è ancora convinto di aver letto Karl, in realtà era Groucho.

    RispondiElimina
  5. Volontè, ma non ne azzecchi una: i Gulag di Lenin... scrivimi una mail che ti spiego anche perchè si chiama arcipelago... no! ...non erano isole.
    Senti perchè invece che tirar fuori idiozie, non ti occupi di proporre una buona legge sul negazionismo... non sai cos'è? ...scrivimi!

    Bellissimo articolo, poster e commento di justfrank

    RispondiElimina
  6. Adetrax22:16

    Una ventata di maccartismo, il B-Day si avvicina !

    RispondiElimina
  7. Adetrax22:21

    Curiosita`: Google ha indicizzato e catalogato questo articolo in meno di 2 ore.

    RispondiElimina
  8. Se mi viene a stanare Volonté, come minimo gli rido in faccia

    RispondiElimina
  9. Grande Volontè :-) Non sa neppure che così facendo si fa del male... Ah quanto godo!! ops..scusa :-)[franco-newkid-lineaneuronica.splinder.com]

    RispondiElimina
  10. Io non credo di potermi definire comunista, no. Eppure, chissà perché, mi sento uno di quelli che Volontè vorrebbe stanare: sono dei vostri, in un certo senso.

    RispondiElimina
  11. Stupiditè, fatelacaritè, volontè


    Pensatoio

    RispondiElimina
  12. La mia faccina in questura c'è già e anche se mi ammuffiscono i muri vivo al secondo piano, c'è poco da stanare.

    RispondiElimina
  13. @ spartakus kuirinus
    certo che ne hai di fantasia.

    @ comicomix
    io continuo a preferire Gianmaria.

    @ riccardo
    le strutture che negli anni 30 diventarono il Gulag erano già attive ai tempi degli zar e sotto Lenin ci finirono i nemici della rivoluzione. Comunque la loro massima espansione è sotto Stalin, indubbiamente.

    @ meinong
    Il Trionfo della Volonté.

    @ guccia
    ma come, o mia talpetta, non eri tu quella che scavava nel mio giardino, l'altro giorno?
    OT: devo ancora provare lo spezzatino. ;-)

    RispondiElimina
  14. Anonimo14:35

    reato di apologia, reato di negazionismo, regolamentazione dei blog...qui andiamo indietro, anziche' avanti. Pensavamo che la libertà di espressione fosse un diritto acquisito..e ci siamo sbaglati.
    Pazienza.
    cloro

    RispondiElimina
  15. Anonimo19:27

    Se esiste il divieto di ricostituzione del Partito Fascista ed il reato di apologia del fascismo non vedo perchè non dovrebbe essere altrettanto per il comunismo, visto che tecniche, morti, e risultati sono stati identici...solo che nessuno ha le palle per far rispettare una cosa del genere e svegliare la gente che casca ancora nel seguire gli assassini di sinistra. Scusate, dimenticavo, solo quelli di destra sono asassini, gli altri sono..."Compagni che sbagliano"...

    RispondiElimina
  16. Ma le idee di base sono ben diverse...

    RispondiElimina
  17. Anonimo09:40

    "La strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni" dicevano una volta...sono le idee, le ideologie, le fedi e le religioni totalizzanti che dividono e che producono il vero male perchè sono le uniche che creano l'autogiustificazione e riescono a farti sentire giusto anche se stai facendo la cosa peggiore. Il comunismo è l'ultimo sopravvissuto dell'epoca dei credo totalizzanti insieme all'Islam ed a certe correnti del cattolicesimo. Un essere umano che si dica tale dovrebbe adoperarsi per isolare e far estinguere tutti i fanatici che si interessano di queste cose.

    RispondiElimina
  18. Ma non è che, per puro caso, Mele gli ha passato qualcosa da sniffare?

    Mi stano da sola: PRC tessera n. 19596

    @ Anonimo:
    Fascismo e comunismo in Italia sono stati la stessa cosa?
    Oppure facciamo una legge italiana per stanare i comunisti russi e poi li denunciamo ai russi?

    RispondiElimina
  19. OT: provalo, ha passato la prova amici ;)
    E non parlare di talpe con Franca, che ne ha stanata una dal suo giardino per davvero, non sai cosa ti sei persa ;)

    RispondiElimina
  20. @ anonimo
    Eh no, proprio identici no. Il nazismo, fin dalle origini, propugnava il razzismo eliminatorio verso gli ebrei, i popoli slavi e tutti coloro che non rientravano nella "razza ariana". Una razza contro tutte le altre e per gli sconfitti c'era solo la morte. Il comunismo ha perseguitato i suoi oppositori per motivi profondamente diversi. Il fatto che entrambi abbiano causato milioni di morti non li fa uguali.
    A liberare le anime sopravvissute di Auschwitz furono i carri armati russi, non quelli americani come abbiamo visto nella favoletta di Benigni.

    @ anonimo 2 (usate un nome qualsiasi, se no vi cancello)

    L'Islam come credo totalizzante? E' un pò semplicistica come visione. Sarebbe come dire che un certo estremismo cattolico rappresenta tutta la cristianità. Esistono infinite sfumature di islamismo, come di ebraismo e cattolicesimo. Non si può vedere l'Islam solo in termini di fondamentalismo.
    Far estinguere i fanatici? Allora non diventeremmo totalitari anche noi?

    @ franca
    temo sia tutta farina del suo sacco.

    @ guccia
    le talpe sono bellissime. Anche noi in campagna ne abbiamo. Immagino la scena, chissà i gatti! ;-)

    RispondiElimina
  21. Anonimo15:47

    Forse il termine non era dei più precisi: nazi-fascismo e comunismo sono assolutamente identici. Non è il fatto che uno propugnasse la superiorità di una razza ("ariana")e l'altro la superiorità di uno status socio ecnomico (il proletariato operaio) a renderli diversi, ma il metodo e la presunzione che loro avessero ragione e tutti gli altri meritassero di morire perchè avevano torto a renderli identici!
    Chi non ha capito e non è in grado di essere obiettivo di fronte a queste cose continua a perpetuare un inganno che, particolarmente in Italia, dura da anni e che fa il gioco di chi - dicendosi dalla nostra parte - continua a gestire i nostri soldi facendoli sparire e cavalcare il nostro malcontento per metterci gli uni contro gli altri e favorire i fannulloni (divide et impera dicevano i Romani...e da Stalin a Napolitano e Prodi passando per Cofferati e D'Alema è stato applicato benissimo)

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...