martedì 20 novembre 2007

M'è caduto un meme nel piatto

Come si fa a dire di no a Giuseppe? Non si può ed eccovi quindi la papera trascinata nel meme del momento: "come sei diventata blogger". Lameducche risponderebbe "nun ce ne potrebbe fregà de meno" ma dato che l'ho imbavagliata fino al prossimo fine settimana, faccio finta di essere seria e rispondo alle domande.

1. Chi o cosa ti ha spinto a creare un blog? L'ho già spiegato altrove ma per coloro che si fossero persi il momento topico: sono diventata blogger nei giorni in cui avevo appena smesso di fumare, un pò per curiosità e molto perchè dovevo farmi passare la scimmia dei primi giorni senza nicotina.

2. Il tuo primo post? Questo, dedicato a Berlusconi, che però definire post è una parola forte.

3. Il post di cui ti vergogni di più? C'è Lameducche che ride attraverso il bavaglio e fa gestacci. Glielo dico, glielo dico, stai tranquilla. Mi vergogno di questo post. In assoluto il punto più basso. Una caduta di aplomb terrificante. Chissà cosa m'era preso in quel periodo, la primavera...

4. Il post di cui sei più fiera? Tutti quelli che hanno provocato discussione e che hanno fatto controinformazione, soprattutto questo e questo.

5. E tu? Come sei diventato blogger? Facciamo così. Prendo Lameducche e ve la tiro all'indietro a mo' di bouquet della sposa: chi la piglia la piglia e raccoglie la sfida del meme. Oh, non fatela cadere però. E' una paperaccia sboccata e irriverente ma in fondo ci sono affezionata.


OKNotizie
Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

5 commenti:

  1. Davvero non mi si può dire di no? Ehi, che poi finisco per crederci ;-) ...Grazie di avere accettato il mio invito :-*
    Ricordo l'intervista che ti fece Gidibao, davvero bella. In quel periodo ci siamo conosciuti :-)

    Ciao carissima, un caro abbraccio :-)

    Giuseppe

    RispondiElimina
  2. Eheheh...me li ricordo quei due post!
    Mi ero scaricato il film e comprato il libro. Un bacione.

    RispondiElimina
  3. Lameduck rulez!!!

    Un abraccione

    Gianni :-)

    PS
    Ciao ED, ciao Giuseppe ;-)

    RispondiElimina
  4. juni12:31

    io me li ero persi, ma oggi ho recuperato. soprattutto quello che parla delle foibe mi ha interessato molto, perchè sono triestina e appassionata di storia. e anche perchè perchè nella mia famiglia vige il silenzio sulla storia della mia famiglia: un nonno fascista, uno titino, uno zio nella wehrmacht, bisnonni austroungarici. non male, eh? ma almeno ho imparato a essere obiettiva... ;-)

    RispondiElimina
  5. @ giuseppe
    ricambio l'abbraccio.
    Gidibao è un grande.

    Ciao Gianni, bentornato! Ciao Ed!

    @ juni
    niente male come assortimento. Effettivamente uno può farsi un quadro più completo della storia. Ciao!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...