martedì 4 settembre 2007

In missione per conto del dio denaro

DIGLI DI SMETTERE DI BACIARMI!
Psicodramma Grottesco – ATTO UNICO

LE PERSONE DEL DRAMMA:
Madre Teresa
Povero malato di cancro terminale

La scena:
Una stanza spoglia tranne pochi miseri giacigli a terra, ma pulita, a Calcutta.
Poche comparse, uomini e bambini, distesi sulla nuda terra o sui giacigli, chi immobile, chi contorcendosi e lamentandosi.
Entra MADRE TERESA e prende la mano del POVERO MALATO, che rantola in preda ad atroci sofferenze

MADRE TERESA (in piedi, guardando il pubblico): stai soffrendo come Cristo sulla croce, sicuramente è Gesù che ti sta baciando.

POVERO MALATO: allora, per favore, digli di smettere di baciarmi!

Fine del dramma
Tratto dal libro pluricensurato di Christopher Hitchens "La Posizione della Missionaria" (1997).

Nel decimo anniversario della morte della prima "instant blessed" della storia della Chiesa, mentre Monsignor Romero sta ancora aspettando uno straccio di beatificazione dopo venticinque anni nonostante il martirio sull'altare, non si trova un misero secondo miracolo che porterebbe Madre Teresa alla promozione nella serie A dei santi ed è un guaio, perchè uno solo non basta.

Morta quasi all'unisono con la sua grande amica e wannabe santa Lady Diana, Madre Teresa di Calcutta, della quale oggi si rievocano solo i tormenti e i dubbi di credente, secondo alcuni non fu affatto una santa, o quanto meno, se raccolse milioni di dollari in offerte non li impiegò per migliorare le condizioni dei disgraziati che aveva in carico, visto che essi continuavano a cercare di non affogare nell'onda lunga di merda nella quale vivevano.
Questo mentre lei girava il mondo, rimaneva affascinata e affascinava a sua volta i potenti. Andava d'accordissimo con i grandi reazionari della shock economy prima maniera come Thatcher e Reagan ma non le faceva schifo nemmeno frequentare veri e propri dittatori impresentabili come quel Duvalier jr., aka Baby Doc di Haiti che ben ci ha raccontato il film "The Agronomist", o il feroce Menghistu in Etiopia, per citare solo alcune delle "relazioni pericolose" della beata.

Il libro di Hitchens è il più forte atto d'accusa contro questa missionaria e un getto di vetriolo in faccia all'ipocrisia della Chiesa.

Dalla recensione sul sito della casa editrice Minimum Fax:

"La Posizione della Missionaria descrive e documenta i seguenti fatti:
1) Madre Teresa ha accettato somme miliardarie dai tanti ingenuoni e marpioni, di ogni paese, che pensavano così di alleviare le pene dei più miseri e anche i propri sensi di colpa per la provenienza illecita del denaro. Non ha mai restituito un soldo delle somme donatele da truffatori condannati;
2) Non ha mai voluto usare questi soldi per migliorare le condizioni di vita dei degenti nei suoi centri, ha sempre professato infatti un disprezzo per le cose materiali, che però pagavano i poveracci in termini di disagio. Non ha neanche mai voluto investire i soldi per creare efficienti strutture ospedaliere e per acquistare moderni strumenti di diagnosi o cura;
3) Conseguentemente la suora e i suoi centri accoglienza non hanno mai curato nessuno. Per Madre Teresa di Calcutta la sofferenza (altrui) era un dono divino e pertanto riteneva di dover assistere, più che combattere, il trapasso dei suoi sventurati ospiti. Uomini, donne e bambini sono stati lasciati nell’incuria, (ma lei se li è curati i suoi malanni, ed in cliniche di lusso!)e segretamente battezzati in punto di morte;
4) Direi che è scontato menzionare il suo rifiuto bigotto della modernità, la sua assoluta contrarietà ad aborto, (storico l’appello alle donne violentate di Bosnia a tenere i figli della violenza subita). Ma anche qui con possibili eccezioni "pro domo sua": Condanna del divorzio, ma approvazione espressa di quello del’"amica" Diana; contraccezione come sacrilegio, ma sodalizio con l’Indira Gandhi delle sterilizzazioni forzate delle donne indiane".
Padre Pio almeno fece costruire un ospedale a San Giovanni Rotondo, lei invece preferiva tenere i suoi lebbrosi accatastati per terra perché la sofferenza era per lei un dono di Dio. Cosa ne facesse allora dei miliardi raccolti è un mistero che mi piacerebbe scoprire, assieme al senso che può avere una santità del genere: preservare la povertà come un valore invece di battersi per eliminare la peggiore piaga che affligge l'umanità.

In una delle ultime lettere, recentemente pubblicate, la suora scriveva: "Cerco Cristo ma non lo trovo".
Càpita, a guardare solo i soldi.

28 commenti:

  1. Questo post avrei voluto scriverlo io.
    Il libro di Hitchens è fenomenale.
    Consiglio anche "Dio non è grande", sempre suo.

    RispondiElimina
  2. Mi riprometto di leggere il libro che non conosco.
    Comunque, quando ho letto che ha dubitato per cinquant'anni e nonostante ciò ha un processo di canonizzazione in corso, mi sono detta: "Cristo, ma allora ho ancora speranza di diventare santa anch'io!"

    RispondiElimina
  3. Queste informazioni sono del tutto nuove per me che sinceramente non sempre ho il tempo, la voglia e la pazienza di cercare fonti diverse da quelle tradizionali (tg, testate giornalistiche,..).
    Questa la dice lunga su quanto il cittadino medio come me sia in balia di quello che ci vogliono fare credere, delle versioni standard comunemente accreditate.

    RispondiElimina
  4. Seguirà megapuntatone galattico di Porta a Porta con ospiti 8 cardinali e Bruno Vespa in genuflesso collegamento telefonico con Ratzinger, il tutto per puntualizzare che questo post non è altro che un vile attacco alla Chiesa da parte della sinistra atea e relativista.

    Scherzi a parte

    FINALMENTE SI DICONO LE COSE COME STANNO

    Parlare male di certe icone della cristianità moderna è praticamente impossibile, anche se le cose stanno effettivamente così.

    RispondiElimina
  5. Anonimo22:43

    certo spiritualmente avra avuto dei dubbi ma non si e'risparmiata nelle cose terrene e quel che ha fatto e' veramente concreto almeno per sentito dire

    RispondiElimina
  6. Anonimo22:52

    orde di comunisti si affacciano sulla terra devastata dai miscredenti ma veera un giorno il giudizio di DIO1

    RispondiElimina
  7. Parlare così male di una donna che ha dato la vita per sollevare le pene degli ultimi della Terra mi sembra una cosa orribile. E' troppo facile scrivere libri o post come il tuo senza fare niente per il prossimo.
    A prescindere dal credere in Dio o meno, dall'essere cristiano o musulmano o di un'altra religione, Madre Teresa era una donna umile e sempre disponibile con chi le chiedeva un aiuto.

    Mio padre l'ha vista da vicino perché ha fatto del volontariato in una mensa per i senzatetto o "barboni" che dir si voglia.
    E ti assicuro che quello che si dice in positivo su di lei è assolutamente vero.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Anonimo23:59

    veramente l'opera delle suore di Madre Teresa e' davanti gali occhi di tutti.
    In moltissime citta' del mondo ci sono i suoi centri di accoglienza
    e migliaia di persone (oltre alle suore del suo ordine) hanno lavorato come volontari nei suoi centri (ce ne sta uno addirittura a Roma) io l'ho conosciuta quando ero bambino, non so quando sia stata clericale o pronta a "condannare" il prossimo che sbaglia, ma la sua generosita' era totale.

    RispondiElimina
  9. Dubbi più che leciti.
    Una Lameduck da antologia.
    :clap: :clap:

    RispondiElimina
  10. Bah. Il libro non l'ho letto e quindi non so se l'autore documenta le cose che dice. Certo il rifiuto dell'aborto per le donne bosniache fu un brutto colpo per la sua immagine, però magari le fu imposto di dirle ste cose.
    So che ci furono racconti di alcume sue suore-infermiere che scapparono perchè lei imponeva cose durissime e anche un po' sadomaso (tipo baciare le piaghe dei lebbrosi dopo averle pulite) ma sinceramente non so. Qui a Milano essere come "madre Teresa" è una metafora di bontà fuori dal comune. Padre Pio invece mi piace perchè non ha sfruttato in alcun modo la sua notorietà.
    Ciao

    RispondiElimina
  11. "cerco Cristo e non lo trovo": per forza, mica è scemo, Gesù: Conoscendola, si è nascosto bene.

    RispondiElimina
  12. Jack09:28

    Quante minchiate scrivi?

    PLONK

    RispondiElimina
  13. Anonimo10:25

    Criticare le icone è pericoloso, perchè mettono in dubbio le certezze così faticosamente costruite dalla propaganda.
    Ciao, un saluto.
    Morticia

    RispondiElimina
  14. x Cloro
    padre Pio ti piace ???

    x Lame
    la battuta di Hitchens è stata anticipata dal povero Troisi in "Ricomincio da tre". Ricordi ?
    "No, padre non pregate per me..non è che mi fanno lo stesso dono che hanno fatto a mio padre ?"

    RispondiElimina
  15. Madre Teresa di Calcutta Muore e va nel paradiso dei VIP. Incontra Lady Diana (morta 5 giorni prima) e attacca a parlare: "Ah, Lady Diana, come ti trovo bene! Mamma che bella aureola!!! Brillante, elegante, lussuosa! La mia è piccola, umile... La tua è fantastica... Certo capisco che hai fatto del bene in giro ma io ho dedicato l'esistenza ai malati e ai poveri.." Lady Diana seccata la interrompe "A Madre Teresa de Calcutta, questa non è l'aureola, è il volante della mercedes!"

    RispondiElimina
  16. Io ci andrei molto cauto. Ai santi come ai diavoli tutti d'un pezzo credo poco. In ambito religioso parliamo quasi sempre di esaltati e questo non va mai proprio bene. Nonostante tutto ci andrei piano... alla fine c'è anche un libro in cui si dimostra che Cristo era in realtà un fungo allucinogeno... questo per dire che in un libro si può scrivere tutto e magari anche dimostrarlo "fuori da ogni ragionevole dubbio". Per il resto, io non ho mai ospitato un lebroso in casa anche solo per non farlo stirare in mezzo a una strada piena di merda... e alla fine, se lo stregone polacco merita di essere fatto santo, perché non dovrebbe esserlo la vecchia indiana?

    RispondiElimina
  17. Phitio11:58

    Ma insomma, li curava o non li curava, i lebbrosi?
    Li sfamava o non li sfamava?
    Li vestiva o no li vestiva?

    Sarebbe utile saperlo al di la' di ogni ragionevole dubbio, dato che la religione cristiana chiede di dare da bere a chi ha sete, pane agli affamati, curare gli infermi, vestire i nudi ecc ecc.

    Se questo non è stato fatto, madre Teresa non era una seguace di Cristo, punto e a capo.

    Saluti
    Phitio

    RispondiElimina
  18. Scherza coi fani ma lasciare statre i santi (anche quelli in divenire)!!!

    Scherzi a parte, esistono persone che pur non essendo cristiane o religiose curano, sfamano etc... i più bisognosi. Quando crepano (spesso per malattie contratte a causa della loro attività) non se li incula nessuno, forse non vanno nemmeno in paradiso, però lo fanno.

    Ormai quando ci sono storie di denaro e chiesa non mi meraviglio più di niente.

    RispondiElimina
  19. Zoommantik13:18

    questo post è stomachevole.
    Qual che sia il proprio pensiero sulla chiesa il signore buddha e zeus.
    Madre Teresa non era il ministero della sanità indiano, non era un medico e non aveva il compito di guarire le malattia o sconfiggere la povertà.
    Si impegnava per stare vicino a coloro che nessuno avevano vicino, coloro che erano in punto di morte e che avevano spesso condotto una vita miserabile.
    Nelle condizioni in cui operava e viveva ben poche anime belle avrebbero il coraggio solo di mettere piede.
    Insinuare che i miliardi di dollari donati dai potenti se "li magnasse pe fa la bella vita" è disgustoso.
    Era certo un icoan mediatica ma non so quanto questo fosse da lei apprezzato e quanto avesse contribuito a costruire questa sua immagine pubblica.
    Poteva probabilmente evitare di apparire in compagnia di discutibile celebrità ma m isembra arduo parlare di vanità nel suo caso o addirittura di tornaconto personale.
    Poi ai non cristiani cosa mai freghi se la chiesa decide di santificare madre teresa di calcutta piuttosto che mazinga o il jedy mi piacerebbe proprio capirlo.

    RispondiElimina
  20. rosario da Palmanova [UD]14:15

    onestamente, viviamo in un epoca che non rispetta più nulla e nessuno. sono addolorato per queste sciempiaggini, che hanno l'unico effetto di rendere inutile agli occhi degli uomini il sacrificio della propria vita al servizio degli altri. Se esiste un Dio, speriamo che almeno lui sia più misericordioso, anche nei confronti degli autori di queste notizie spazzatura

    RispondiElimina
  21. Mi scuso se rispondo soprattutto ai critici di questo post e non dettagliatamente a tutti.

    @ giovanni tonetti
    Tu non sai cosa io faccio eventualmente per il prossimo. Ho solo citato un libro, che bisognerebbe quanto meno leggere per poter dare giudizi taglienti sulla sua inattendibilità.

    @ anonimo
    la sua generosità era totale. Si parla sempre di qualcuno che non conosciamo di persona. Può esserlo stato o no.
    Io comunque trovo che esortare una donna a tenere un figlio concepito durante lo stupro selvaggio da parte di una soldataglia criminale sia di una crudeltà inconcepibile.
    Se era buona davvero avrebbe dovuto avere pietà di quella povera donna, non ti pare?

    @ cloro
    padre pio, come tutti i mistici aveva le sue luci ed ombre, però fu oggetto di una campagna di denigrazione violenta da parte di Padre Gemelli e del Vaticano e questo me lo rende simpatico. E' un caso che sia stato canonizzato assieme a Escrivà de Balaguer (Opus Dei)? Sa tanto di do ut des. Visto che dobbiamo fare 'sto santo spagnolo molto discusso diamo Padre Pio al popolino così stanno buoni.

    @ jack
    e non hai ancora letto il meglio ;-)

    @ meinong
    già, grande Troisi.

    @ man4boy
    hai rotto due icone con un colpo solo!

    @ rumenta
    solo per pedanteria: era albanese.

    @ phitio
    Sicuramente dava loro da mangiare e li vestiva, ma siamo certi che desse la morfina ai sofferenti?

    @ dottortroy
    ti ricordi di quel medico che morì qualche anno fa in seguito ad una malattia simile all'aviaria e che operava nel terzo mondo? Chi se lo ricorda più? Infatti, e me ne vergogno, non mi ricordo il suo nome.

    @ zoomantik
    Insinuare che i miliardi di dollari donati dai potenti se "li magnasse pe fa la bella vita" è disgustoso.

    E chi l'ha detto? L'ho scritto da qualche parte?
    Io penso invece che lei, con il potere carismatico che aveva, se avesse voluto, avrebbe potuto fare molto di più per curare la povertà piuttosto che i singoli poveri. Anche a te consiglio di leggere il libro, poi magari potrai concludere che è spazzatura, una volta letto.

    @ rosario
    Ti dedico volentieri questo episodio, tratto dal libro, che si riferisce al dopo disastro di Bhopal del 1984, quando, per l'incuria di una multinazionale, la Union Carbide, 2500 persone morirono ed altre decine di migliaia rimasero intossicate in India a Bhopal appunto, per le esalazioni accidentali di un gas tossico, l'isocianato di metile, prodotto dalla fabbrica.
    "Madre Teresa salì sul primo aereo per Bhopal. All'aeroporto, ricevuta da una folla inferocita di parenti delle vittime, fu sollecitata a dare un parere e un consiglio, cosa che fece prontamente. Sono in possesso di una videocassetta (scrive Hitchens) girata in quell'occasione. "Perdonate", disse, "perdonate".

    Ezechiele 25:17.
    Il cammino dell'uomo timorato e'minacciato da ogni parte dalle iniquita' degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carita' e della buona volonta' conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre perche' egli e' in verita' il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calera' sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno, su coloro che proveranno ad ammorbare ed infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome e' quello del Signore quandofaro' calare la mia vendetta sopra di te.

    RispondiElimina
  22. Infatti oggi Ratzinger ha esortato circa 1500 missionari a seguire l'esempio di Madre Teresa. E ho detto tutto.

    RispondiElimina
  23. Anonimo15:46

    per far soldi si da addosso anche ai santi...non si poteva cadere più in basso ...che all'inferno ...coraggio????vendersi l'anima????!! cmq dato che proponi di informarsi e leggere questo tal libro prova ad informarti e leggere un libro pro la madre anche lì ci saranno fonti e testimonianze attendibili specie di quelli stessi a cui sono state baciate le piaghe... cerchiamo sempre il marcio... non ci accontentiamo di baci sulle piaghe e cure anche se povere ...parole di conforto ...cosa doveva fare??DIO??? ha fatto quello che poteva e voleva secondo le sue teorie, di accettazione della sofferenza condivisibili o meno...e cmq se avessi scoperto di tali conti in banca o viaggi a cuba in ricerca della sua vera essenza...allora!!!...l'unica cosa che faceva era confidarsi a delle pagine e credo che se non riuscisse a sentire più la voce di Cristo è forse perchè gli aveva già detto molto ed ella si stava attenendo proprio a quello ....cmq lascia che riposi in pace...
    ylex

    RispondiElimina
  24. Ezechiele 25:17!!!

    Pulp. molto pulp....

    RispondiElimina
  25. ti ricordi di quel medico che morì qualche anno fa in seguito ad una malattia simile all'aviaria e che operava nel terzo mondo? Chi se lo ricorda più? Infatti, e me ne vergogno, non mi ricordo il suo nome."

    Era Carlo Urbani! :)

    RispondiElimina
  26. Marajabliz16:41

    Ok ragazzi, facciamo un po` di mente locale. Forse Madre Teresa non era una santa, ma di certo non lo ha scelto lei di diventarlo. Ha fatto cose che ben pochi di voi hanno fatto o avranno il coraggio di farlo. Citate Ezechiele che se non sbaglio appartiene al vecchio testamento ma vi dimenticate che e` storia antica, e che e` un libro ancora in voga presso gli Ebrei, ma vi dimenticate del nuovo testamento a cui la religione cattolica si attiene. Si dice che Gesu` abbia detto, che e` venuto sulla terra a portare la spada, a ribaltare le leggi dei Padri(era un grande rivoluzionario), se non sbaglio lui dice di porgere l`altra guangia no di adottare il sistema occhio x occhio come invece cita il Vecchio Testamento. Quindi se la Teresa diceva di perdonare si atteneva a questa regola. Ricordiamoci che anche Gesu` sulla croce chiese al Padre di perdonare i suoi persecutori. Lei ci credeva, e allora perche` criticarla? Almeno ha fatto qualcosa x quello in cui credeva. Poi ricordiamoci che nessuno e` perfetto. Certo, poteva usare i soldi in un`altra maniera, ma non era una buona amministatrice, non aveva studiato come investire i soldi, cose che invece i nostri politici fanno bene, sotto il nostro naso, ci chiamano coglioni e ce li teniamo. Non amo le persone che della religione ne fanno uno scudo x nascondere la loro sconfitta, ma non critico la religione, sono in fondo gli uomini che non la mettono in pratica. Cercava il Signore ma non lo trovava? Beh! Il Signore forse riceve tante di quelle e-mail al giorno che purtroppo non sa piu` a chi deve rispondere. Devi aspettare il tuo turno, esiste anche la burocrazia divina. Critichiamo la Chiesa che e` ipocrita,che e` bigotta, si fa scudo con la religione x coprire le sue sporcizie.Facciamo bene, ed e` la verita`, io sono il primo a sostenerlo, ma non ci dimentichiamo che anche il comunismo cinese con la scusa della riforma culturale(almeno cosi` la chiamano)hanno messo sotto sopra il Tibet(io ci sono stato, e ho letto la parola riforma culturale su una guida al Tibet cinese-inglese. E allorta ragazzi, lasciamo in pace i morti, non possono piu` nuocere e invece preoccupiamoci dei vivi. E` facile criticare, ma se c`e` qualcuno che sappia fare di meglio si faccia avanti. Chi e` senza peccato, scagli la prima pietra.

    RispondiElimina
  27. Anonimo19:54

    le alte gerarghie non dando esempi nei secoli di seguire la parola di gesu' hanno inventato la santificazione, magari in vita li hanno perseguitati, per giustificare il loro operato, da piccolo mi si diceva "fai quello dhe dicono e non guardare quello che fanno" chiaramente nato da loro.penso che se compariro' davanti a dio non mi chiederà perche non ho creduto a quanto detto dai vari pontefici ma altro

    RispondiElimina
  28. Ho letto il libro .."La posizione della missionaria" di Hitchens . Conferma quello che già pensavo. Siamo all'ennesimo caso della puttana santa.
    Questo demonio si cibava del dolore altrui per farsi bella davanti a dio. Psicopatia, perversione....quante cose insieme per dire che i demoni sono glorificati come il suo glorificatore :il papa . Giovanni Paolo II , non dimentichiamalo, ha fatto visita con baci e abbracci a Pinochet. Noto criminale violatore di diritti umani. Mandante di decine di migliaia di omicidi!!

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...